fbpx
Author

Mary

gatto_bengala_121
Razze di Gatti

Il Gatto Bengala

posted by Mary 1 Comment

Dimensione e caratteristiche del gatto bengala

Il gatto Bengala o gatto Leopardo è un gatto molto muscoloso, i maschi possono arrivare a pesare 9 kg, mentre le femmine di solito non superano i 6.

La testa, dal profilo abbastanza triangolare è somigliante a quella dei suoi progenitori selvatici.

Il naso non è particolarmente lungo;

Gli occhi sono grandi, e possono essere gialli, verdi oppure azzurri se si tratta di un “Snow Bengal”, varietà che si differenzia per la colorazione simile a quella del Siamese ma più chiara.

Le orecchie non devono essere molto grandi. Il pelo è corto, aderente al corpo e liscio. Le zampe sono robuste, la coda è di media lunghezza e con la punta arrotondata.

I colori sono: Spotted Tabby e Snow bengala (detto anche color leopardo delle nevi), entrambi con macchie ben pronunciate, il primo di un colore da bruno-rossastro a nero intenso.

Un difetto che in un’esposizione felina può portare alla squalifica è la presenza di macchie bianche irregolari.

Personalità del gatto del bengala

gatto_bengala_122

gatto_bengala

Il Gatto Bengala è molto attivo e molto intelligente . Questo lo rende divertente, ma a volte può essere impegnativo. Nel complesso, il Bengala è un gatto fiducioso, loquace e amichevole.

Nulla sfugge alla sua attenzione. Gli piace giocare, ed è un mago per imparare nuovi giochi. Le sue zampe talmente agili che sono quasi buone come le nostre mani.

I gatti bengala annoiati possono anche adottare alcune abitudini non convenzionali, tra cui: accendere e spegnere gli interruttori della luce, pescare dagli scarichi e strappare CD dal lettore DVD. Appassionato di giochi in acqua , potreste ritrovarlo con un salto nella vasca o a passeggiare nella doccia con voi.

Acquario e pesci di stagno possono essere a rischio dalle sue zampe intelligenti. Ama anche arrampicarsi e spesso si trova appollaiato nel punto più alto che può raggiungere in casa. Un albero alto o due è un must per questo felino.

Nelle rare occasioni in cui non dondola sui candelabri o nuota nella tua vasca o piscina, l’affettuoso bengalese sarà lieto di sedersi sulle tue ginocchia. Inutile dire che vorrà di sicuro condividere il tuo letto, ma fa attenzione sì ruba le coperte.

gatto_bengala_125

gatto_bengala

 

Salute del gatto bengala

gatto_bengala_123

gatto_bengala

Sia i gatti con pedigree sia i gatti di razza mista hanno incidenze variabili di problemi di salute che potrebbero essere di natura genetica. I bengalesi sono generalmente sani, ma nella razza sono state osservate le seguenti malattie:

  • Neuropatia distale, un disturbo del sistema nervoso che causa debolezza. Può accadere in Bengala già a 1 anno di età. Fortunatamente, molti gatti guariscono da soli, anche se alcune ricadute.
  • Sindrome del gattino a torso piatto, una deformità che può variare da lieve a grave. I gattini che sopravvivono all’età adulta di solito non mostrano segni quando raggiungono la maturità.
  • Displasia dell’anca, che nei casi più gravi può causare zoppia
  • Cardiomiopatia ipertrofica, una forma di cardiopatia ereditaria in alcune razze.
  • Lussazione rotulea, una dislocazione ereditaria della rotula che può variare da lieve a grave. I casi gravi possono essere alleviati con la chirurgia.
  • Atrofia progressiva della retina, una malattia degenerativa dell’occhio.

Cura e pulizia del gatto del bengala

gatto_bengala

gatto_bengala

Il cappotto corto e spesso del Bengala è facilmente trattato con pettinate settimanali per rimuovere i capelli morti e distribuire oli per la pelle.

Raramente è necessario un bagno . Spazzolare i denti per prevenire la malattia parodontale . L’ igiene dentale quotidiana è la cosa migliore, ma il brushing settimanale è meglio di niente.

Taglia le unghie ogni paio di settimane. Pulire gli angoli degli occhi con un panno morbido e umido per rimuovere eventuali perdite. Utilizzare un’area separata del tessuto per ciascun occhio in modo da non correre il rischio di diffondere un’infezione.

Controlla le orecchie settimanalmente se sembrano sporchi, pulirli con un batuffolo di cotone o un panno umido morbido inumidito con una miscela 50-50 di aceto di sidro e acqua tiepida.

Evitare l’uso di cotton fioc che possono danneggiare l’interno dell’orecchio. Mantenere la lettiera perfettamente pulita. I gatti sono molto attenti all’igiene del bagno e una scatola sporca potrebbe farli iniziare a utilizzare altri luoghi della casa.

È una buona idea tenere un Bengala come un gatto solo per proteggerlo dalle malattie diffuse da altri gatti, dagli attacchi di cani o coyote e dagli altri pericoli che affliggono i gatti che escono all’aperto, come essere investiti da un’auto.

Tenendolo in casa proteggerete anche gli uccelli e la fauna locale da questo avido cacciatore. Se possibile, costruisci al tuo Bengala  un grande recinto esterno dove possa saltare e arrampicarsi in sicurezza.

I bengalesi che escono all’aperto corrono il rischio di essere rubati da qualcuno che vorrebbe avere un gatto così bello senza pagarlo.

 

Gatti bengala in famiglia

gatto_bengala

gatto_bengala

Alcune razze di gatti sono tipicamente indipendenti e distaccate, anche se sono state allevate dalla stessa persona sin da quando sono nate; altri legano strettamente ad una persona e sono indifferenti agli altri; e alcuni invece donano affetto a tutta la famiglia.

La razza non è l’unico fattore che determina i livelli di affetto; i gatti che sono cresciuti in una casa con le persone intorno si sentono più a loro agio con gli umani e si legano più facilmente.

Il Bengala attivo e sociale è una scelta perfetta per famiglie con bambini e cani che accettano gatti. Giocherà e impara trucchi facilmente e adora l’attenzione che riceve dai bambini che lo trattano educatamente e con rispetto.

È abbastanza intelligente da evitare di infastidire i neonati fino ai primi passi, ma adora i bambini in età scolare perché corrispondono al suo livello di energia e alla sua curiosità.

Niente lo spaventa, certamente non i cani , e farà amicizia con loro se non gli daranno alcun problema. Presentagli sempre animali domestici, anche altri gatti, lentamente e in un ambiente controllato.

Come molti gatti attivi, i bengala hanno l’istinto da predatori e non dovrebbero essere considerati affidabili con animali più piccoli come: criceti, conigli più piccoli e porcellini d’India.

Storia del gatto bengala

gatto_bengala_

gatto_bengala_

Con il suo caratteristico cappotto maculato e le grandi dimensioni, il gatto Bengala sembra un gatto selvatico in cerca di preda, ma sebbene uno dei suoi antenati sia il piccolo gatto selvatico asiatico leopardo, è un gatto domestico in tutto e per tutto.

I bengalesi prendono il loro nome dal nome scientifico del gatto asiatico leopardo, Felis bengalensis.

Sono stati creati attraverso incroci tra un gatto leopardo asiatico – che negli anni ’50 e negli anni ’60 poteva essere acquistato nei negozi di animali domestici – e i cuccioli domestici.

Jean Mill, un allevatore in California, è stato il primo a fare un simile incrocio, ma non perché volesse creare una nuova razza.

Aveva acquisito un gatto leopardo e le aveva permesso di tenersi compagnia con un gatto nero per non essere sola.

Con sua sorpresa, dal momento che non aveva pensato che le due specie si sarebbero accoppiate, i gattini nacquero e Mill mantenne una femmina chiazzata.

Riportandola a suo padre produsse una cucciolata di gattini chiari e robusti. Più o meno nello stesso periodo, il dottor Willard Centerwall accoppiava i gatti di leopardo asiatico con gatti domestici all’Università di Loyola.

I gatti leopardo erano resistenti al virus della leucemia felina , quindi i ricercatori erano interessati a scoprire se il tratto potesse essere trasmesso alla progenie ibrida.

Vari allevatori si interessarono allo sviluppo dei gatti come razza. Mill era uno di loro. I cambiamenti nella sua vita le avevano fatto rinunciare all’allevamento di gatti, ma lei era pronta a ricominciare.

Aveva acquisito alcuni degli ibridi del Dr. Centerwall e aveva cercato uomini adatti per allevarli. Uno era uno shorthair domestico arancione che trovò in India, e l’altro era un tabby maculato marrone acquistato da un rifugio.

Oggi i bengalesi sono considerati una razzai, e qualsiasi Bengala acquistato dovrebbe essere rimosso da almeno quattro generazioni da qualsiasi antenato con linee di sangue selvatiche.

La prima associazione di gatti a riconoscere il Bengala è stata The International Cat Association, che ha concesso lo stato sperimentale di razza nel 1983, seguito dal pieno riconoscimento nel 1991.

Il Bengala è anche riconosciuto dall’American Cat Fanciers Association, dalla Canadian Cat Association e dalla United Feline. Organizzazione. I gatti del Bengala sono così ricercati che una donna inglese ha pagato oltre $ 50.000 per il suo gatto bengala nel 1990, soprannominandoli “Rolls Royce” di compagni felini.

 

Razze di Gatti

Gatto Abissino

posted by Mary 0 comments

Aspetto del gatto Abissino:

Il suo aspetto è slanciato, snello e aggraziato, con arti sottili ma muscolosi che terminano in piedi piccoli e ovali .

I suoi occhi a forma di mandorla arrotondata possono essere di colore giallo, verde o nocciola,sono grandi, lucenti, e molto espressivi. Le orecchie sono aperte e profonde alla base inclinate in avanti e ben distanziate, su di esse il pelo è corto e in genere finisce a ciuffo sulle punte.

La sua coda é lunga e affusolata, il suo corpo di taglia media oscilla tra i 4 e i 7,5 chili. Così come le altre razze di origine africana, il gatto abissino possiede caratteristiche che permettono una buona resistenza alle temperature calde.

Mantello del gatto Abissino:

Il suo pelo e dotato di resistenza elastica , e fine e lucido e dona una piacevole sensazione di morbidezza al tatto; ha una lunghezza media ma può presentarsi più corto suoi fianchi, sulla collottola, sulla testa e sulle zampe.

Pur essendo corto possiede comunque una lunghezza tale da avere su ogni due o tre bande di colore il ticking, che troviamo come caratteristica principale della razza. Il colore tipico è l’agouti caratterizzato  appunto dal ticking, Il primo colore selezionato è il lepre, o ruddy, seguito da sorrel, blu, fawn, e tutte queste tonalità in silver.

  • Lepre:corpo bruno-arancio picchiettato di nero. Sono richieste almeno 2-3 bande di colore su ogni singolo pelo tranne il ventre e l’interno delle zampe che invece sono di color albicocca scuro.
  • Sorrel:corpo rosso rame picchiettato di marrone. Sono richieste almeno 2-3 bande di colore su ogni singolo pelo tranne il ventre e l’interno delle zampe che invece sono albicocca-fulvo chiaro.
  • Blu:corpo azzurro-grigio caldo, scuro, intenso. Sono richieste almeno 2-3 bande di colore su ogni singolo pelo tranne il ventre e l’interno delle zampe che invece sono di un beige rosato chiaro.
  • Fawn:corpo rosa-beige picchiettato di un rosa più caldo. Sono richieste almeno 2-3 bande di colore su ogni singolo pelo. Il ventre e l’interno delle zampe sono beige rosato più chiaro, però, del blu.
  • Silver:la tonalità del silver è una delle più recenti e rare; sono praticamente i colori sopra elencati in silver: black silver (lepre), sorrel silver, blu silver, fawn silver. Sono tutte caratterizzate dal mantello bianco-argentato, quindi più chiaro.

Carattere del gatto Abissino:

I tratti caratteriali tipici sono la caparbietà e la continua richiesta di attenzioni da parte del padrone.

Vuole e deve essere coinvolto nella vita domestica e avere la possibilità di sfogare le proprie energie nel movimento e nel gioco.

È un gatto poco aggressivo ed inoltre socievole, apprezza la compagnia di un altro gatto; è molto agile e curioso, soprattutto nei primi mesi di crescita: i gattini infatti sono estremamente vivaci. È un gatto amante dell’altezza, che non vede l’ora di arrampicarsi e, se incuriosito da qualche oggetto, non disdegna qualche “furtarello”. Grazie alla sua naturale grazia ed eleganza, però, difficilmente fa danni.

È sempre attento, vigile e interessato a tutto ciò che si muove: sono proprio queste caratteristiche che lo rendono dinamico e instancabile. Pur essendo un gatto molto indipendente, è sensibile e bisognoso di molto affetto; questo bisogno si manifesta in modo molto accentuato e continuo, tanto da risultare insistente. Ama molto farsi accarezzare e prendere in braccio.

L’Abissino utilizza il suo miagolio, in modo espressivo e insistente, per comunicare i suoi bisogni e il suo stato d’animo: emette suoni diversi secondo le diverse situazioni; nonostante la sua insistenza, i miagolii non sono mai sgradevoli e penetranti perché hanno un tono gentile e un suono quasi musicale. Al contrario di quanto si pensa normalmente dei gatti, l’Abissino ha una buona confidenza con l’acqua: all’occasione si rivela un abile nuotatore.

Cure e alimentazione del gatto Abissino:

Essendo cosi vivace e sempre in movimento l’abissino merita particolare attenzione  riguardo la sua alimentazione .

Rispetto ai suoi simili consuma una gran quantità di cibo, a causa dell’intensa attività motoria che svolge durante il corso della giornata; quindi è importante fornirgli tutte le sostanze di cui necessita senza però eccedere nelle quantità; infatti un eccessivo consumo di cibo potrebbe appesantire la sua figura e renderlo meno agile.

È consigliabile, inoltre, somministrargli integratori vitaminici e minerali.

Razze di Gatti

Il gatto Tonkinese

posted by Mary 0 comments

La storia del Tonkinese

Il gatto Tonkinese è stato sviluppato negli anni ’60 incrociando gatti siamesi e birmani . Anche se non era noto nel 1930 quando fu portata negli Stati Uniti, la madre della razza birmana, Wong Mau, era un Tonkinese, quello che nel tardo diciannovesimo secolo era stato chiamato cioccolato siamese.

Gatti di questo tipo erano raffigurati in “Il libro del libro Poesie del Siam”, che fu scritto in Tailandia qualche tempo durante il periodo Ayudha (1358-1767).

Lo sviluppo del Tonkinese è avvenuto quando l’allevatrice Jane Barletta ha deciso di creare un gatto che sarebbe caduto da qualche parte tra il siamese e il birmano nel tipo di corpo.

Come è successo, l’allevatrice canadese Margaret Conroy ha recentemente incrociato un siamese e un birmano, producendo gattini con attraenti cappotti marroni e occhi aqua. I due iniziarono a lavorare insieme, e il risultato fu il Tonkinese.

La razza fu riconosciuta in Canada nel 1971 e ricevette il pieno riconoscimento dalla Cat Fanciers Association nel 1984.

Caratteristiche del gatto Tonkinese

Il Tonkinese è un gatto di taglia media con un corpo solido e un cappotto corto e setoso, che si trova in otto colorazioni. Il Tonk è noto per gli occhi acqua che colpiscono, ma non tutti i Tonkinese li hanno.

A seconda del colore e del motivo, alcuni hanno occhi ugualmente belli che vanno dal celeste, al violetto, all’oro verdastro.

Un allevatore di gatti del New Jersey ha contribuito a rendere popolari i Tonks menzionandoli nello spettacolo “Jeopardy”.

Un certo numero di razze di gatti sono state create usando il Siamese come base e poi incrociandolo con altre razze per ottenere i tratti desiderati, come nuovi colori, motivi o lunghezze del pelo. Il Tonkinese è una tale miscela, creata incrociando Siamese e Birmano .

Il Tonkinese è estroverso, attivo e giocoso ha un forte desiderio di trascorrere del tempo con la sua gente e di impegnarsi in tutto ciò che sta facendo.

Scoprirai anche che hai acquisito un felino che accoglie tutti i tuoi ospiti con amore. Quando non è sul tuo grembo , si diverte a giocare, a prendere e riportare cose.

Con il suo atteggiamento amichevole e aperto, può essere una buona scelta per le famiglie con bambini, altri gatti o cani adatti ai gatti.

Quando guardi un tonkinese, vedi un gatto con un corpo muscoloso di taglia media che è più pesante di quanto sembri. La sua testa è una forma di cuneo, leggermente più lunga e meno larga.

L’occhio ha la forma allungata e le orecchie di dimensioni medie sono larghe alla base con una punta ovale.

Il glamour Tonkinese è avvolto in un cappotto che si presenta in molti colori diversi, tra cui sigillo, cioccolato, cannella, rosso, blu, lilla, fulvo, crema e con punti tartarugati.

L’intensità varia a seconda che il pelo sia appuntito (alto contrasto, come un disegno siamese), visone (contrasto medio) o solido (basso contrasto, simile ai toni seppia dei birmani).

Ci vogliono fino a due anni perché il colore del mantello tonkinese si sviluppi completamente.

Cura del gatto Tonkinese

Il cappotto Tonkinese è facile da pulire con una spazzolatura settimanale. L’unica altra cura necessaria è la regolare pulizia delle unghie e delle orecchie.

È incline alla malattia parodontale, quindi è importante lavargli bene i denti a casa con un dentifricio veterinario raccomandato per gli animali e programmare le pulizie veterinarie secondo necessità.

Il Tonkinese si adatta bene a qualsiasi casa con persone che lo ameranno e gli daranno l’attenzione e il gioco che desidera. Tienilo in casa per proteggerlo dalle auto, dalle malattie diffuse da altri gatti e dagli attacchi di altri animali.

I gatti tonkinese pesano da sei a dodici kg e di solito vivono per 13 o più anni.

Temperamento e personalità Tonkinese

L’affettuoso ma esigente Tonk sa donare amore se gli viene dato amore, noterai che sarà sempre attento a controllare tutto ciò che fai, ma lasciare che faccia a modo suo e la cosa più giusta, non proccuparti e nessuno si farà del male.

Intelligente e socievole, il Tonk ti seguirà in giro, risponderà alla porta e accompagnerà gli ospiti all’interno, quindi allestirà uno spettacolo per tutti i gusti. I giochi preferiti sono, nascondino e acchiapparello.

e si proprio come un bambino il tonk saprà riempire le tue giornate e non farti sentire mai solo.

Quando il tuo grembo o una spalla non sono disponibili, lo troverai accovacciato nel punto più alto che può raggiungere in casa, a  tenerti d’occhio .

Oppure potresti trovarlo mentre cerca di entrare nella dispensa dove vengono conservati i dolcetti , o potresti trovarlo intento a raggiungere la maniglia della porta di casa o della finestra per poter uscire all’aperto.

Un tiragraffi a casa tua è essenziale se hai intenzione di vivere con questo gatto intelligente e attivo. Mantieni le piante tossiche fuori dalla sua portata e fa in modo che abbia sempre qualcosa di nuovo da poter imparare.

Il Tonk ama l’attenzione e si annoia facilmente. Se lavori durante il giorno, prendine due, non solo perché possano tenersi compagnia, ma anche per impedire a un Tonk solitario di causare problemi.

Quando sei a casa, Tonk parlerà con te della sua giornata, aspettati una relazione completa su come sono andate le cose.

Il Tonkinese è molto intelligente. Sfida il suo cervello e mantienilo interessato alla vita insegnandogli  trucchi e fornendogli giocattoli , o puzzle, ricompensandolo poi con crocchette o dolcetti quando impara a manipolarli.

Allenalo con persuasione e rinforzo positivo sotto forma di leccornie e lodi, e rimarrai stupito di ciò che può imparare.

Scegli sempre un gattino da un allevatore che alleva le cucciolate in casa e le maneggia fin dalla tenera età.

Incontra almeno uno e idealmente entrambi i genitori per assicurarti che abbiano dei bei temperamenti.

Cosa devi sapere sulla salute Tonkinese

Tutti i gatti hanno il potenziale per sviluppare problemi di salute genetica, così come tutte le persone hanno il potenziale per ereditare una particolare malattia.

Corri via da qualsiasi allevatore che non offre una garanzia di salute sui gattini o che ti dice che i suoi cuccioli sono isolati dalla parte principale della famiglia per motivi di salute.

I tonkinese sono generalmente sani, ma è sempre consigliabile acquistare un gattino da un allevatore che fornisce una garanzia scritta di salute.

Ricorda che dopo aver preso un nuovo gattino nella tua casa, hai il potere di proteggerlo da uno dei problemi di salute più comuni: l’obesità.

Mantenere un tonkinese ad un peso adeguato è uno dei modi più semplici per proteggere la sua salute generale. Sfrutta al massimo le tue capacità preventive per contribuire a garantire al tuo gatto una vita più sana.

.

Razze di Gatti

Il Gatto Himalayano: caratteristiche e prezzi

posted by Mary 0 comments

Storia del Gatto l’Himalayano

L’Himalayan, o Himmie in breve, è un persiano con influenze siamese .

A differenza del suo genitore che alleva il persiano e il siamese , che sono considerati razze naturali, nel senso che non sono stati creati attraverso l’intervento umano, l’himalayano è una razza artificiale sviluppata incrociando i persiani con il siamese per riportare i punti di colore e gli occhi azzurri del siamese.

Gli allevatori iniziarono a lavorare a quest’incrocio nel 1931, all’inizio semplicemente per determinare come il gene colorpoint fu trasmesso.

Attraverso l’allevamento selettivo per un certo numero di anni, l’allevatore di gatti Virginia Cobb e il ricercatore della Harvard Medical School, Clyde Keeler, hanno sviluppato gatti a pelo lungo con i caratteristici colorpoint del Siamese.

Il primo gattino chiamato Himalayan è stato nominato Debuttante di Newton.

Una volta che i gatti si sono sviluppati, è stato richiesto il riconoscimento di una razza.

Che si tratti di una varietà di persiani o di una razza distinta dipende da quale associazione di gatti parli.

La Cat Fanciers Association riconobbe l’Himalaya come razza distinta nel 1957, ma nel 1984 il Cda Board of Directors decise di riclassificare l’Himalaya come varietà di colori del Persiano.

L’American Cat Association considera anche l’Himalaya una varietà di colori del Persiano, e The International Cat Association riconosce l’Himalaya un membro del  “Gruppo Persiano”, che comprende il Persiano e l’Exotic Shorthair.

In altri registri, tra cui l’American Association of Cat Enthusiasts, l’American Cat Fanciers Association e la Traditional Cat Association, l’Himalayan è classificata separatamente dal persiano.

Gli himalayani possono essere incrociati con i Persiani o, in alcune associazioni, con gli Exotic Shorthair, ma il Siamese non fa più parte del programma di riproduzione dell’Himalaya.

E oggi, a prescindere da come si chiama, l’Himmie è tra i più apprezzati tra i gatti con pedigree.

 

Dimensione del Gatto l’himalayano

 

Questo è un gatto di taglia media. L’Himalaya di solito ha un range di peso da 7 a 12 kg.

 

Personalità Gatto l’himalayano

Come il persiano , l’himalayano è dolce, docile e tranquillo.

È un ornamento per ogni casa dove può godere di sedersi in grembo , sicuramente il suo posto preferito , ed essere accarezzata da coloro che sono abbastanza esigenti da riconoscere le sue qualità superiori.

Gli piace giocare a casa con bambini gentili che lo accarezzano o lo pettinano delicatamente, o che al massimo lo fanno girare in carrozzina, ma senza vestirla.

Lascia che insegua un giocattolo interattivo sono molto curiosi di scoprire qualsiasi novità. Gli himalayani sono affettuosi ma discriminanti.

Si riservano la loro attenzione per i familiari e quei pochi ospiti di cui sentono di potersi fidare.

Gli ambienti rumorosi non sono stile dell’Himalaya; sono gatti tranquilli che preferiscono una casa serena dove magari avvengono solo piccoli cambiamenti di giorno in giorno.

Con gli occhi grandi ed espressivi e una voce che è stata descritta come morbida, piacevole e musicale, gli Himalayan hanno poche e  semplici esigenze: pasti regolari, un po ‘di divertimento con un topo giocattolo o un rompicapo e tanto amore, che restituiscono dieci volte .

Questo è un gatto che difficilmente salirà le tende, salterà sui banconi della cucina o si appollaia sul frigorifero.

È perfettamente felice di governare dal pavimento o da mobili più accessibili.

Quando sei al lavoro o sei occupato in casa, l’himalayano si accontenta di addormentarsi su una sedia, un divano o un letto finché non sei libero di ammirarla e di darle l’attenzione che riceve volentieri ma che non pretende mai.

 

Salute del Gatto l’himalayano

 Sia i gatti con pedigree sia i gatti di razza mista hanno incidenze variabili di problemi di salute che potrebbero essere di natura genetica.

Sebbene siano belli e dolci, gli Exotics sono inclini a una serie di potenziali problemi di salute, più comunemente legati alla loro struttura facciale:

  • Difficoltà respiratoria o respirazione rumorosa causata da narici ristrette
  • Malocclusioni dentarie, ovvero i denti non si congiungono bene
  • Lacrimazione eccessiva
  • Condizioni oculari come l’occhio di ciliegio, l’entropione e l’atrofia progressiva della retina
  • Sindrome di iperestesia felina, un disturbo del sistema nervoso
  • Sensibilità al calore
  • Malattia del rene policistico, per la quale è disponibile un test genetico
  • Predisposizione alla tricofitosi , un’infezione fungina
  • Seborrea oleosa, una condizione della pelle che provoca prurito, arrossamento e perdita di capelli

Cura del gatto himalayano

La cosa più importante da capire sulla cura di un Himalayan è la necessità di spazzolarsi ogni giorno. Quel cappotto lungo e bello non rimane pulito e senza grovigli da solo.

Deve essere delicatamente ma accuratamente pettinato ogni giorno e fare il bagno regolarmente, almeno una volta al mese, è una buona idea.

Un altro fattore da considerare è il problema della lettiera . La lettiera si può depositata nelle zampe o nel mantello dell’Himalaya.

Se il gatto e la lettiera non vengono tenuti scrupolosamente puliti si rischiano malattie.

L’eccessiva lacrimazione può essere un problema in questa razza, quindi pulire quotidianamente gli angoli degli occhi per evitare la formazione di macchie sotto gli occhi.

Spazzolare i denti per prevenire la malattia parodontale . L’ igiene dentale quotidiana è la cosa migliore, ma il brushing settimanale è meglio di niente.

 

Caratteristiche fisiche del gatto himalayano

Sotto tutti i punti di vista l’Himalaya condivide l’espressione dolce del Persiano e le morbide linee arrotondate.

Ha una grande testa rotonda; grandi occhi rotondi; un naso corto; guance piene; e orecchie piccole con punte arrotondate.

La testa è sostenuta da un collo corto e spesso e un corpo muscoloso apparentemente robusto, un tipo noto come “cobby”.

Le gambe dell’Himalaya sono corte, spesse e forti con zampe ampie, rotonde e sode. La coda è corta ma proporzionale alla lunghezza del corpo del gatto.

Un cappotto lungo, spesso, lucido con una trama sottile che completa l’aspetto dell’Himalaya.

È lungo tutto il corpo e comprende un enorme gorgiera attorno al collo, un profondo arricciamento tra le zampe anteriori, lunghi ciuffi alle orecchie o alla coda.

L’Himalayan è allevato nei seguenti colori: cioccolato , sigillo, lilla, blu, rosso, crema tortie, blu-crema, cioccolato-tortie, lilla-crema, foca lince, lince blu, lince rossa, lince crema, tortie lynx, lince blu-crema, lince di cioccolato, lince lilla, lince tortié di cioccolato e lince color lilla.

Il corpo è di varie tonalità di bianco a fulvo con colore solo sulla maschera facciale o sui piedi, orecchie e coda.

A differenza del persiano e dell’esotico, gli occhi dell’Himalaya hanno un solo colore: un blu profondo e vivido.

 

Bambini e Gatti himalayani

Gli Himalayan non sono la scelta migliore per una casa piena di bambini e cani chiassosi, ma non hanno obiezioni ad essere l’oggetto di attenzioni di un bambino gentile o di sfregarsi con un cane amichevole che non lo insegue.

 

gatto birmano1
Razze di Gatti

Gatto Birmano o gatto sacro di Birmania, storia e leggenda

posted by Mary 0 comments

Gatto Birmano o gatto sacro di Birmania: Storia e leggende

Gli antenati dei birmani sono il siamese e il “gatto di rame” della Birmania. Si pensa che fossero gatti del tempio allevati e tenuti dai sacerdoti. 

La matriarca del moderno birmano era un piccolo gatto marrone scuro di nome Wong Mau. Apparteneva al dottor Joseph Thompson, che l’acquisto da un marinaio.

Wong Mau è stato inizialmente pensato per essere un siamese con un cappotto color cioccolato . 

Questi siamesi non erano sconosciuti in effetti i “Chocolate Siamese” sono stati descritti la prima volta negli anni 1880. 

I loro corpi erano cioccolato, e avevano punti marroncini o quasi neri. Il punto di sigillo siamese, noto anche come Siamese reale, aveva corpi più leggeri che contrastavano con i loro punti oscuri e venivano preferiti dagli allevatori e dal pubblico. 

I gatti color cioccolato alla fine scomparvero in Gran Bretagna, ma esistevano ancora in Thailandia e in Birmania, dove probabilmente erano la progenie degli accoppiamenti naturali tra il Siamese libero e gatti birmani di tinta unita. 

Wong Mau era uno di loro. Era il suo destino diventare la matriarca di due nuove razze: i birmani e, più tardi, il tonkinese.

Il Dott. Thompson ha allevato Wong Mau in un siamese chiamato Tai Mau. Il suo programma di allevamento, in collaborazione con gli allevatori Virginia Cobb e Billie Gerst e il genetista Clyde Keeler, ha prodotto gattini con cappotti beige e marroni a punta. 

I risultati, inclusa la scoperta del gene Burmese, furono così interessanti che Thompson pubblicò un articolo sull’argomento in un numero del 1943 del Journal of Heredity, il primo di questi sulla genetica felina.

La Cat Fanciers Association iniziò a registrare i birmani nel 1936 ma sospese le registrazioni nel 1947 perché gli allevatori stavano ancora usando il siamese nei loro programmi di riproduzione. 

Le registrazioni ripresero nel 1953 dopo che la pratica fu interrotta. Oggi il birmano è una razza popolare tra gli amanti dei gatti.

Gatto sacro di birmania: carattere

gatto-birmano2

Il birmano è energico e amichevole. Ha il fascino e la determinazione dei suoi antenati siamesi, ma la sua voce è dolce. È molto intelligente e cerca la compagnia umana, quindi non è il più adatto per una casa in cui rimarrà solo per gran parte della giornata.

 Se nessun essere umano sarà in giro per impegnare il suo intelletto, assicurati che abbia la compagnia di un altro animale domestico. Va d’accordo con altri gatti e con i cani, ma ovviamente un altro birmano sarà il suo migliore amico.

I birmani sono curiosi, aspettatevi che esplori a fondo la vostra casa e sappia tutti i suoi angoli e fessure. È giocoso, e fortunatamente tende a rimane così nell’età adulta.

Stuzzica la sua mente intelligente con giocattoli interattivi e insegnagli i trucchi che gli permetteranno di esibirsi per un pubblico. 

Oltre a sedersi, rotolare, salutare e venirti incontro se chiamato, può imparare a prendere un piccolo giocattolo o camminare al guinzaglio. Con un adeguato condizionamento precoce, le corse in auto e le visite veterinarie saranno un gioco da ragazzi.

Un birmano è una buona scelta anche se perderete la maggior parte della vostra privacy,poiché , questo gatto vorrà essere coinvolto in tutto ciò che fai, dalla lettura del giornale, al lavoro al pc, alla per preparazione dei pasti al guardare la televisione. 

Lui, naturalmente, dormirà sul letto con te e potrebbe persino accoccolarsi sotto le coperte. Quando ti siedi, ti sarà in grembo o accanto, aspettando con impazienza di essere accarezzato. 

Se tendi ad ignorarlo, ti sgriderà a suo modo. Gli ospiti riceveranno tutta la sua attenzione, ed è probabile che vincerà anche con  quelli che dichiarano di non amare i gatti.

Una femmina birmana è la definizione stessa di regalità. Le piace l’attenzione e le piace essere al comando. I maschi sono più riposati e soddisfatti. Qualunque sia la tua scelta, è probabile che ti ritroverai presto a desiderarne un altro.

Gatto sacro di birmania: dimensione e caratteristiche fisiche

I birmani hanno un corpo rettangolare di media grandezza con una faccia larga e un naso romano distinto. Le loro orecchie sono idealmente larghe sulla base in quanto sono alte e dovrebbero essere posizionate sulla parte superiore della testa come sul lato. Gli occhi sono arrotondati e dovrebbero essere di un profondo blu zaffiro.

La pelliccia del Birmano è di media lunghezza e dovrebbe avere una consistenza setosa. A differenza di un persiano o himalayano , non hanno sotto-pelo, quindi sono molto meno inclini a perder pelo.

Il colore del mantello è sempre sottolineato , ad eccezione dei “guanti” simmetrici bianchi a contrasto su ogni zampa che sono il marchio di fabbrica della razza.

Il bianco deve coinvolgere tutte le dita e  fermarsi all’articolazione o alla transizione delle dita dei piedi ai metacarpi.

Questi guanti dovrebbero estendersi notevolmente sulla parte posteriore della gamba, terminando con una V estesa da metà a tre quarti sulla zampa.

Qualsiasi altro punto di bianco è considerato un grave errore. Il colore del corpo di base è da bianco a crema, con un lavaggio di colore che corrisponde ai punti, ma è molto più pallido.

I colori dei punti riconosciuti sono sigillo, cioccolato, blu, lilla (un grigio-argento più tenue), rosso o crema.

Sono ammesse anche le varianti Tabby e tortie in sigillo, cioccolato, blu o lilla; altri colori sono in sviluppo

gatto Birmano

Gatto Birmano o gatto sacro di Birmania: salute

Sia i gatti con pedigree sia i gatti di razza mista hanno incidenze variabili di problemi di salute che potrebbero essere di natura genetica. I birmani sono generalmente sani, anche se possono essere inclini alla gengivite e possono essere sensibili all’anestesia. Le seguenti malattie sono state osservate anche in birmano:

  • Dermoide corneale, la presenza di pelle peli sulla superficie della cornea, che può essere corretta con successo chirurgicamente.
  • Sindrome del dolore orofacciale, indicata da esagerate leccate e movimenti masticatori e zampate alla bocca. Il disagio può aumentare quando il gatto è eccitato o stressato e spesso i gatti sono riluttanti a mangiare perché l’attività è dolorosa. Alcuni gatti devono indossare un colletto elisabettiano e avere le zampe fasciate in modo da non ferirsi. Alcuni casi si risolvono da soli, quindi si ripetono. La causa e la modalità di ereditarietà sono sconosciute. Farmaci per il dolore  possono aiutare, così come la consultazione con un dentista veterinario per escludere la malattia dentale.
  • Malattia vestibolare periferica congenita, che causa inclinazione della testa, scarso equilibrio, movimenti oculari rapidi e deambulazione non coordinata nei gattini. Alcuni gattini con la condizione possono anche essere sordi.
  • Difetto della testa birmana, un’anomalia craniofacciale.
  • Polimiopatia ipocalemica, debolezza muscolare causata da bassi livelli di potassio nel sangue, che a volte è visto nei gattini birmani. I segni includono debolezza generale, un’andatura rigida, riluttanza a camminare e tremori alla testa. Può essere trattato con integratori di potassio somministrati per via orale.
  • Sindrome del gattino a torso piatto, una deformità che può variare da lieve a grave. I gattini che sopravvivono all’età adulta di solito non mostrano segni quando raggiungono la maturità.
  • Coda attorcigliata, di solito a causa di una deformità del coccige. Non provoca dolore o fastidio.
  • Artrosi del gomito, un inizio precoce di artrite al gomito, limitando l’attività del gatto o la mobilità.
  • Fibroelastosi endocardica, una condizione cardiaca in cui il ventricolo sinistro del cuore si addensa, allungando il muscolo cardiaco. I segni di solito si sviluppano quando un gattino ha 3 settimane o 4 mesi, una buona ragione per aspettare fino a 4 mesi per portare a casa un gattino.
  • Cardiomiopatia dilatativa, un cuore ingrossato.
  • Diabete mellito , una condizione endocrina causata da un difetto nella secrezione di insulina o dall’azione dell’insulina che provoca alti livelli di zucchero nel sangue.

Gatto Birmano o gatto sacro di Birmania: cura

Il mantello morbido e corto del Burmese è facilmente curabile con spazzolatura o pettinatura settimanale per rimuovere i capelli morti e distribuire l’olio per la pelle. Raramente è necessario un bagno .

Spazzolare i denti per prevenire la malattia parodontale . L’ igiene dentale quotidiana è la cosa migliore, ma il brushing settimanale è meglio di niente. Pulire gli angoli degli occhi con un panno morbido e umido per rimuovere eventuali perdite. 

Utilizzare un’area separata del tessuto per ciascun occhio in modo da non correre il rischio di diffondere un’infezione. Controlla le orecchie settimanalmente. 

Se sembrano sporchi, pulirli con un batuffolo di cotone o un panno morbido inumidito con una miscela 50-50 di aceto di sidro e acqua tiepida. Evitare l’uso di cotton fioc che possono danneggiare l’interno dell’orecchio.

Mantenere la lettiera perfettamente pulita. Come tutti i gatti, i birmani sono molto attenti all’igiene.

Gatto Birmano o gatto sacro di Birmania:

cratteristiche fisiche

Il birmano è spesso descritto come un “mattone avvolto nella seta”, una testimonianza del suo corpo solido e muscoloso. Mentre il birmano originale era un colore marrone scuro noto come zibellino, ora viene anche in altre tonalità, tra cui blu , champagne e platino. 

I gatti hanno un corpo compatto con una testa arrotondata; occhi grandi, espressivi in ​​oro o giallo; e orecchie di media dimensione che sono arrotondate in punta e inclinate leggermente in avanti.

Il pelo è corto e satinato. Lo zibellino tradizionale è un marrone ricco, caldo, leggermente più leggero sul sotto scocca. La pelliccia di un gattino si scurisce quando matura. 

Un birmano color champagne è una calda sfumatura color miele-beige con un’abbronzatura color oro pallido sul lato inferiore. La pelle del naso è un marrone chiaro caldo e le zampe sono un’abbronzatura calda rosata. 

I birmani blu hanno un mantello blu medio con un ventre leggermente più leggero.  

Il platino birmano è un pallido grigio-argenteo con leggere sfumature fulve e un colore leggermente più chiaro sul sotto scocca. Alcune associazioni consentono altri colori, tra cui tartaruga, lilla e rosso.

Gatto Birmano o gatto sacro di Birmania:

bambini e altri animali

Il birmano è sociale, insomma una scelta perfetta per famiglie con bambini e cani che accettano gatti. Giocherà a prendere oltre a qualsiasi tetri ever, impara trucchi facilmente e adora l’attenzione che riceve dai bambini che lo trattano educatamente e con rispetto. 

Vive pacificamente con cani e gatti che rispettano la sua autorità. Introduci sempre gli animali lentamente e in circostanze controllate per assicurarti che imparino ad andare d’accordo.

 

Razze di Gatti

Il Gatto American Curl

posted by Mary 0 comments

Storia dell’American Curl

L’American Curl è una delle più giovani razze di gatti. Nacque da una mutazione genetica naturale che apparve per la prima volta in Shulamith, un gattino nero randagio con un lungo pelo setoso e stranamente orecchie arricciate all’indietro.

Si diresse verso l’accogliente porta di Joe e Grace Ruga a Lakewood, in California. I Rugas la chiamarono Shulamith dopo che la principessa “nera e avvenente” nel Vecchio Testamento scrisse il Cantico dei Cantici.

Shulamith aveva una cucciolata di quattro gattini da un padre sconosciuto, e due di loro condividevano le sue orecchie ricci.

Una consultazione con un genetista ha dimostrato che il tratto era causato da un gene dominante.

Gli appassionati di gatti hanno iniziato ad allevare selettivamente i gatti nel 1983, e la nuova razza, denominata American Curl, ha iniziato a essere registrata dalla Cat Fanciers Association nel 1986.

Sono stati riconosciuti dalla International Cat Association nel 1987 e hanno ottenuto il pieno riconoscimento da CFA nel 1993 Con una rapidità quasi inaudita, il viaggio da razza a razza con pedigree è durato solo sei anni.

La razza si distingue anche per essere la prima razza singola con due lunghezze di cappotto riconosciute da CFA.

Tutti i ricci americani sono discesi da Shulamith. I gatti possono essere allevati con altri riccioli o incrociati con gatti domestici non con pedigree con orecchie dritte che altrimenti soddisfano lo standard della razza Curl.

Questo aiuta a garantire un grande patrimonio genetico e la diversità genetica. I gattini dalle cucciole American Curl possono essere usati nei programmi di allevamento o collocati come animali domestici.

 

Dimensione dell’American Curl

L’American Curl è un gatto di taglia media, che pesa dai 5 ai 10 chili.

 

Personalità dell’American Curl

L’amichevole e gentile American Curl è noto per la sua personalità amorevole. A lui piacciono anche i bambini, il che non è sempre il caso dei gatti, ed è noto per cercare la loro compagnia.

Fedele al suo retaggio domestico, è moderatamente attivo, curioso e intelligente. È probabile che ti segua per vedere cosa stai facendo, ma non è loquace o prepotente come alcune razze.

Se necessario, attirerà tranquillamente la tua attenzione ,per avere il cibo, o qualsiasi altra cosa desideri. Quando torni a casa dal lavoro, ti accoglierà volentieri e potrebbe anche estendere il gesto affettuoso agli ospiti in casa.

Gli American Curl  sono spesso chiamati “Peter Pan” del mondo dei gatti. Non è raro vedere gli American Curl girare in casa con tanta gioia quanto i più giovani. I maschi e le femmine sono ugualmente attivi .

Questo gatto ama giocare e può imparare anche a giocare a riporto. È anche in grado di aprire le maniglie delle porte, quindi fai attenzione a ciò che metti in tutti i mobili che sono alla sua portata.

Quando è pronto per una pausa, si sistemerà felicemente in un giro. È attento e adattabile, adatto a qualsiasi casa o famiglia che lo amerà.

 

Salute dell’American Curl

Sia i gatti con pedigree sia i gatti di razza mista hanno incidenze variabili di problemi di salute che potrebbero essere di natura genetica.

I riccioli americani sono generalmente sani, ma alcune linee hanno problemi con i condotti dell’orecchio stretti, che possono portare a infezioni dell’orecchio da accumulo di cera.

 

 

Cura dell’American Curl

Il cappotto del  Curl può essere corto o lungo, ed entrambe le lunghezze sono facili da curare. La varietà a pelo lungo ha poco sottopelo, quindi è improbabile che si aggrovigli.

Una pettinatura settimanale è sufficiente per mantenere il ricciolo longhaired o shorthaired dall’aspetto bellissimo.

Prova a far scorrere il pettine all’indietro attraverso il pelo dello shorthair; può aiutare a rimuovere eventuali peli morti che si sono accumulati.

Gli shorthair si liberano tutto l’anno e tendono a perdere più dei longhairs. Durante i mesi caldi, quando i longhair possono perdere più pesantemente, è una buona idea spazzolare o pettinare più spesso. Raramente è necessario un bagno.

Spazzolare i denti per prevenire la malattia parodontale. L’ igiene dentale quotidiana è la cosa migliore, ma il brushing settimanale è meglio di niente.

Taglia le unghie ogni paio di settimane. Pulire gli angoli degli occhi con un panno morbido e umido per rimuovere eventuali perdite.

Utilizzare un’area separata del tessuto per ciascun occhio in modo da non correre il rischio di diffondere un’infezione.

 

Controlla le orecchie settimanalmente se sembrano sporche, pulirle con un batuffolo di cotone o un panno umido morbido inumidito con una miscela 50-50 di aceto di sidro e acqua tiepida.

Evitare l’uso di cotton fioc che possono danneggiare l’interno dell’orecchio. Maneggiare con cura le orecchie; non vuoi rompere la cartilagine

Mantieni pulita la lettiera di American Curl.

Caratteristiche Fisiche American Curl

L’ American Curl si distingue per le sue orecchie dalla forma particolare, ma anche senza di loro è un gatto sorprendente con un’espressione dolce e un mantello setoso che può essere lungo o corto.

Può essere di qualsiasi colore, comprese tinte esotiche come il fumo tartarugato di cioccolato, tabby argentato e lilla punto lince.

La varietà a pelo lungo ha una coda piuttosto piumata.

Le orecchie, tuttavia, sono la caratteristica più intrigante.

Dritti quando un gattino nasce, iniziano a raggomitolarsi da due a dieci giorni dopo la nascita.

Si arricciano, si incurvano e si arricciano ancora fino a raggiungere la loro forma permanente quando un gattino ha circa 4 mesi.

Le punte dell’orecchio moderatamente grande, sono arrotondate e flessibili, e spesso adornate con ciuffi di pelo.

Quando L’American Curl è in allerta, le sue orecchie ruotano in avanti, ma le punte puntano verso il centro della base del cranio.

Bambini e American Curl

L’ American Curl è dolce nei confronti dei bambini, il che lo rende una buona scelta per le famiglie che supervisionano i bambini per assicurarsi di accarezzare il gatto piacevolmente e non tirare le orecchie o la coda.

È felice di vivere anche con i gatti , grazie alla sua gentile disposizione.

Razze di Gatti

Gatto Maine Coon: origini, leggende e salute

posted by Mary 0 comments

Origini del Maine Coon

Il Maine Coon è un gatto di origine nord americana (del Maine), è una razza naturale a pelo semi-lungo.

Il suo nome significa “procione del Maine“.

Il Maine Coon è una delle più antiche razze naturali del Nord America, tanto da essere considerato generalmente come nativo dello Stato del Maine, di cui è il gatto cittadino ufficiale.

Il suo nome deriva dal Maine, lo Stato della Nuova Inghilterra in cui veniva avvistato per la prima volta, e da Raccoon, orsetto lavatore in inglese, per via della sua coda molto simile a quella di un procione.

Questo gatto è ritenuto speciale ,sente i tuoi stati d’animo, è curioso ed amorevole.

È pieno di personalità  ovvero lo possiamo considerare un gigante gentile, calmo e affettuoso.

Il Maine Coon è noto per le sue grandi dimensioni e il doppio strato di pelo lungo che ben si adatta agli inverni rigidi del Maine, lo stato da cui hanno avuto origine.

Rilassati e tranquilli, i Maine Coon non sono eccessivamente dipendenti dal padrone, ma amano stare con loro.

Sono felici di seguire i loro proprietari da una stanza all’altra, arrivando quando chiamati e giocando a prendere la palla.

Alcuni Maine Coon sono attratti dall’acqua e possono persino godersi una nuotata occasionale.

il Maine Coon ha però bisogno di spazio.

E’ assolutamente necessario avere lo spazio giusto in casa, meglio ancora un giardino sicuro e recintato con degli alberi in cui si possa arrampicare.

Se non hai un bel giardino, allora ti ci vuole un bel tiragraffi gigante XXL e molto robusto.

Leggende sui maine coon

Ci sono molte leggende sulle origini del Maine Coon. Uno dei più selvaggi è che sono il prodotto di incroci tra la casta americana e gatti domestici portati in Nord America su velieri che arrivavano alla costa nord-orientale. Questa leggenda potrebbe aver avuto origine perché i Maine Coon hanno orecchie e piedi trapuntati come la lince rossa. Un’altra fantastica storia di origine è che i Maine Coons provenivano dall’incrocio tra gatti domestici e procioni.

Brown tabby Maine Coons, che si verificano più comunemente in natura, potrebbe sembrare un procione per i primi americani. Inoltre, il trillo o trillo del Maine Coon può sembrare un po ‘come il pianto di un giovane procione. È geneticamente impossibile per i gatti domestici allevare con procioni o linci, ma queste leggende offrono una conversazione divertente.

Altre leggende sono la roba del romanticismo storico. Un racconto dice che il Capitano Samuel Clough li portò come parte di un complotto fallito di contrabbandare Maria Antonietta fuori dalla Francia durante la rivoluzione. La nave del Capitano Clough era carica dei lussuosi oggetti personali della Regina, inclusi sei dei suoi adorabili gatti Angora. Marie fu catturata prima che salisse a bordo, ma il Capitano Clough riuscì a fuggire, portando i sei gatti della Regina nel Maine dove allevarono con gatti nativi per produrre il Maine Coon.

Un’altra figura di capitano di mare in una leggenda di origine diversa. Un capitano di mare inglese di nome Charles Coon navigò su e giù per la costa del New England con una schiera di gatti a bordo della sua nave. Tra loro predominanti erano Persiani e Angora a pelo lungo, molto popolari in Inghilterra all’epoca. I gatti Capton Coons lo accompagnarono quando scese a terra, e quando i cuccioli dai capelli lunghi iniziarono a farsi vedere in cucciolate locali, la gente avrebbe detto che il gatto madre aveva ottenuto “uno dei gatti di Coon”.

È possibile che i Maine Coon discendano dagli Skogkat norvegesi portati dai Vichinghi nell’undicesimo secolo. Conosciuti come gatti delle foreste norvegesi oggi, lo Skogkatt è uscito dalle foreste scandinave ed è stato addomesticato negli ultimi 4000 anni. Hanno una stretta somiglianza con i Maine Coon, con la loro lunga pelliccia e le orecchie e le zampe trapuntate. Come i Maine Coons, i gatti delle foreste norvegesi sono gatti molto orientati alla gente.

Un altro racconto plausibile è che i Maine Coons si sono sviluppati dall’incrocio tra gatti a pelo corto e a pelo lungo portati in America dai primi coloni. Gli inverni rigidi del New England e il programma di riproduzione della natura hanno alla fine prodotto gatti con lunghi soprabiti e ciuffi di pelo sui loro piedi che permettevano loro di camminare sulla neve e sopravvivere durante l’inverno.

Il tuo Maine Coon e la sua salute:

Sappiamo che poiché tieni molto al tuo gatto, devi prenderti molta cura di lui.

Questo è il motivo per cui abbiamo riassunto le preoccupazioni che potresti avere sulla salute del tuo gatto del Maine.

Conoscendo le preoccupazioni per la salute comuni tra i Maine Coon, possiamo aiutarvi ad adattare un piano individuale di prevenzione e speriamo di prevenire alcuni rischi prevedibili nel vostro animale domestico.

Molte malattie e condizioni di salute sono genetici, nel senso che sono correlati alla razza del tuo animale domestico.

Le condizioni che descriveremo qui hanno un tasso significativo di incidenza o un forte impatto su questa razza in particolare, secondo un consenso generale tra i ricercatori di genetica felina e i veterinari.

Questo non significa che il tuo gatto avrà questi problemi, solo che potrebbe essere più a rischio rispetto agli altri gatti.Descriveremo i problemi più comuni riscontrati nei Maine Coons per darti un’idea di cosa potrebbe emergere nel suo futuro.Naturalmente, non possiamo coprire tutte le possibilità qui, quindi controlla sempre se noti segni o sintomi insoliti.Questa guida contiene informazioni sanitarie generali importanti per tutti i felini e informazioni sulle predisposizioni genetiche dei Maine Coon.Le informazioni qui possono aiutare te e il veterinario del tuo animale a pianificare insieme le esigenze mediche uniche del tuo animale.In questo articolo abbiamo incluso anche una descrizione di cosa puoi fare a casa per mantenere il tuo gatto Maine Coon in salute.

Sperando che queste informazioni ti siano di aiuto.

Informazioni generali sulla salute per il tuo Maine Coon

Gestione del peso del Maine Coon

L’obesità è una delle principali malattie che contribuisce a un numero sorprendentemente elevato di malattie e decessi nei gatti.

Questa rivelazione è più conosciuta e ben compresa oggi che negli ultimi decenni, ma troppi proprietari stanno ancora ignorando i pericoli del peso extra sui loro animali domestici. L’eccesso di peso è uno dei fattori più influenti nello sviluppo di artrite, diabete e altre malattie potenzialmente letali. Tutti sanno, molti in prima persona dall’esperienza personale, come persino la diminuzione di qualche chilo può migliorare la mobilità e aumentare la motivazione generale a essere attivi. E lo stesso vale per il tuo animale domestico.

Le ricerche suggeriscono che portare peso in eccesso può abbreviare la vita di un animale di almeno due anni e può causare l’insorgenza di artriti.Il diabete, una malattia ereditaria, ha una probabilità molto maggiore di svilupparsi in animali sovrappeso e potrebbe diventare un problema per un gatto sano,infatti più un gatto diventa obeso, più è probabile che diventi diabetico.

La lipidosi epatica, o fegato grasso, è un’altra malattia potenzialmente fatale negli animali in sovrappeso; La lipidosi epatica può svilupparsi in meno di 48 ore quando un gatto in sovrappeso smette di mangiare per qualsiasi motivo.

Quindi, come possiamo aiutare i nostri animali a stare in salute?

Comprendere le abitudini alimentari del tuo gatto è la chiave.

Il gatto medio preferisce mangiare circa 4-5 volte al giorno, solo un paio di stuzzichini alla volta.

Questo metodo, l’alimentazione libera, funziona bene per la maggior parte dei gatti, ma la noia può aumentare il numero di viaggi fatti dal gatto alla ciotola del cibo. Mantenendo il tuo gatto giocosamente attivo e impegnato, aiuterai il tuo animale a stare in salute e divertirti allo stesso tempo! Una corda legata a un bastone con qualcosa di increspato sull’altra estremità della corda e un po ‘di immaginazione: tu e il tuo gatto sarete entrambi intrattenuti.

I puzzle alimentari, come le crocchette messe in un sacchetto di carta o sotto un cesto o una scatola rovesciati, possono aiutare a motivare i gatti con più interessi basati sul cibo a scatenarsi. Per i casi veramente eccessivi di eccesso di cibo, dovrai prendere un posizione ferma, e regolare l’assunzione di cibo del vostro gatto.Invece di riempire la ciotola del tuo gatto fino in cima, segui la guida di alimentazione sul pacchetto di alimenti e assicurati di alimentare una dieta per gatti adulti di alta qualità come raccomandato dal tuo veterinario.

Sostituisci le abitudini alimentari del tuo gatto, con tanto affetto e giochi (se pensi che sia sovrappeso).

I gatti in genere adattano i loro desideri all’interazione personale con la quantità di affetto che viene loro offerta, quindi in altre parole, ignorare il tuo gatto significa che il tuo gatto ti ignorerà. Allo stesso modo, amare e giocare con il tuo gatto farà sì che il tuo gatto desideri quel tempo con te. Un gatto più attivo significa un animale domestico più sano e felice!

Malattia dentale del Maine Coon

La malattia dentale è uno dei problemi cronici più comuni negli animali domestici che non si lavano i denti regolarmente.

Sfortunatamente, la maggior parte dei gatti non si prende molto cura dei propri denti e questo probabilmente include il tuo gatto del Maine. Senza ulteriore aiuto e cura da parte tua, è probabile che il tuo gatto sviluppi problemi dentali potenzialmente gravi. La malattia dentale inizia con residui di cibo, che si induriscono in tartaro che si accumula sulle parti visibili dei denti e alla fine porta all’infezione delle gengive e delle radici dei denti. Proteggere il gatto dalla malattia dentale fin dall’inizio rimuovendo regolarmente i residui di cibo può aiutare a prevenire o ritardare la necessità di un trattamento avanzato della malattia dentale.

Questo trattamento può essere stressante per il tuo gatto e costoso per te, quindi la cura preventiva è benefica in tutto. Nei casi gravi di infezione dentale cronica, il vostro animale domestico può persino perdere i denti o subire danni agli organi interni. E, se non altro, il tuo gatto sarà un compagno più piacevole e non disturberà  tutti con un alito puzzolente! Vi mostreremo come mantenere puliti e bianchi perlacei i denti del vostro gatto a casa e aiutarvi a programmare esami dentistici di routine regolari.

Infezioni prevenibili da vaccino per il Maine Coon

Come tutti i gatti, i Maine Coon sono suscettibili alle infezioni batteriche e virali come panleucopenia, calicivirus, rinotracheite e rabbia, che sono prevenibili attraverso la vaccinazione. Il rischio che il tuo gatto contragga queste malattie è alto, quindi i vaccini corrispondenti sono chiamati vaccini “core“, che sono altamente raccomandati per tutti i gatti. Inoltre, i vaccini sono disponibili per offrire protezione da altre malattie pericolose come il virus della leucemia felina (FeLV). Nel fare raccomandazioni sulla vaccinazione per il tuo gatto, prenderemo in considerazione la prevalenza di queste malattie nella nostra zona, l’età del tuo gatto e qualsiasi altro fattore di rischio specifico per il suo stile di vita.

Parassiti del Maine Coon

Tutti i tipi di vermi e insetti possono invadere il  corpo del tuo gatto, dentro e fuori.

Tutto, dalle pulci e zecche agli acari dell’orecchio può infestare la sua pelle e le orecchie. I nematodi, i nematodi, i dirofilarie e i tricocefali possono entrare nel suo sistema in diversi modi: bere acqua sporca, camminare su un terreno contaminato o essere morso da una zanzara infetta. Alcuni di questi parassiti possono essere trasmessi a te o a un membro della famiglia e sono una seria preoccupazione per tutti. Per il tuo amico felino, questi parassiti possono causare dolore, disagio e persino la morte, quindi è importante testarli regolarmente. Molti tipi di parassiti possono essere rilevati con un esame fecale, quindi è una buona idea portare un campione di feci fresco (in un contenitore a prova di puzzolente, per favore) con il vostro animale domestico per i suoi esami di benessere bisettimanali.

Raccomanderemo anche i farmaci preventivi necessari per mantenerla in salute.

Sterilizzare o Castrare il Maine Coon

Una delle cose migliori che puoi fare per il tuo gatto del Maine è farla sterilizzare (castrare per i maschi).

Nelle femmine, questa procedura include rimuovere chirurgicamente le ovaie e di solito l’utero; nei maschi i testicoli vengono rimossi chirurgicamente. Sterilizzare o castrare il tuo animale diminuisce la probabilità di certi tipi di tumori ed elimina la possibilità che il tuo animale rimanga incinta o che porti figliate indesiderate. Entrambi i sessi di solito diventano meno territoriali e hanno meno probabilità di vagare, e la castrazione riduce in particolare l’insorgenza di spruzzi di urina e comportamenti marcatori nei maschi.

Eseguire questo intervento ci dà anche la possibilità, mentre il tuo animale domestico è sotto anestesia, di identificare e affrontare alcune delle malattie che il tuo gatto è in grado di sviluppare. Ad esempio, se il tuo animale ha bisogno di una radiografia dell’anca per verificare la presenza di displasia o un esame dentale approfondito per cercare stomatiti, queste procedure possono essere eseguite comodamente nello stesso momento in cui si usa lo spay o il neutro per minimizzare lo stress sul tuo gatto. L’analisi del sangue di routine prima dell’intervento ci aiuta anche a identificare e prendere precauzioni contro i problemi comuni che aumentano il rischio di anestesia o chirurgia.

Sembra molto da tenere a mente, ma non preoccuparti, discuteremo tutti i problemi specifici .

Predisposizioni genetiche per Maine Coon

Malattie cardiache , Cardiomiopatia è il termine medico per la malattia del muscolo cardiaco, o una condizione ereditaria primaria o secondaria ad altre malattie che danneggiano il cuore.

La forma più comune, chiamata cardiomiopatia ipertrofica o HCM, è un ispessimento del muscolo cardiaco spesso causato da una ghiandola tiroide iperattiva. Un altro esempio è la cardiomiopatia dilatativa, o DCM, che può essere causata da una carenza dietetica dell’aminoacido taurina. Mentre il DCM era un grosso problema in passato, tutti i maggiori produttori di cibo per gatti ora aggiungono taurina al cibo per gatti, quindi DCM è raramente presente nei gatti con diete di alta qualità oggi.

I segnali di cattura della cardiomiopatia precoce sono importanti, ma i gatti la normale tendenza a nascondere la malattia può rendere i sintomi difficili da individuare. La prima cosa che un genitore domestico di solito nota è una respirazione rapida, letargia e uno scarso appetito. Questi sintomi possono manifestarsi all’improvviso, spesso tra poche ore e alcuni giorni, ma nella maggior parte dei casi il gatto ha sofferto in silenzio per settimane o mesi e ora è in guai seri.

Inoltre, l’HCM può causare la formazione di coaguli di sangue all’interno del cuore. Questi coaguli possono quindi lasciare il cuore e alloggiarsi nelle arterie principali che trasportano il sangue alle zampe posteriori. Se questo accade, il gatto perderà improvvisamente l’uso di entrambe le zampe posteriori e la coda – le gambe diventeranno fredde al tatto e sembreranno estremamente dolorose. In entrambi i casi, sia che si tratti di respirazione rapida o di paralisi dolorosa, il gatto sta vivendo un’emergenza medica e necessita di cure veterinarie immediate. Per alcune razze di gatti sono disponibili test genetici per un’anomalia specifica del gene che causa l’HCM.

La maggior parte dei gatti con cardiomiopatia ha un soffio al cuore che può essere rilevato durante un esame fisico di benessere, ma una diagnosi specifica richiede un imaging medico più avanzato. Trovare questo problema in anticipo, quando il trattamento è più efficace, è un’altra ragione importante per fare in modo che l’animale venga valutato due volte l’anno per tutta la vita.

Lussazione della rotula del Maine Coon

L’articolazione del ginocchio, è una struttura notevole che consente a un gatto di compiere prodezze incredibili di agilità come accovacciarsi, saltare e lanciare. Uno dei componenti principali del ginocchio è la rotula, o rotula, e il termine medico lussazione significa “essere fuori luogo”. Quindi, una rotula lussata è una rotula che scivola sul lato della gamba a causa di un ginocchio sviluppato in modo non corretto. Un gatto con una rotula lussata può non mostrare segni di dolore o anormalità fino a quando la condizione è ben avanzata; i segni di questa condizione compaiono gradualmente e possono progredire fino allo zoppia quando il gatto invecchia.

La diagnosi precoce di una rotula lussata è la chiave per una terapia efficace, quindi ottenere una radiografia del gatto al momento della sua castrazione o della sua sterilizzazione, dai tre ai sei mesi di età, è un buon modo per controllare. Se il problema è lieve e coinvolge solo una gamba, il tuo animale domestico potrebbe non richiedere molto trattamento oltre ai tipici farmaci per l’artrite. Quando i sintomi sono più gravi, può essere necessario un intervento chirurgico per riallineare la rotula e impedirgli di saltare fuori posto.

Sebbene la tendenza alla lussazione della rotula sembra essere ereditaria , i problemi di sviluppo nelle articolazioni hanno modelli di ereditarietà complessi, e non sono ancora stati sviluppati test genetici per questa condizione. La lussazione rotulea si verifica in molte razze, ma i Maine Coon sono a maggior rischio per la condizione.

Displasia dell’anca del Maine Coon

Più comunemente osservata nei cani, la displasia dell’anca può verificarsi anche nei gatti , specialmente nei Maine Coon.

La displasia è una condizione ereditaria che causa malformazioni delle articolazioni dell’anca e successiva artrite. Di solito un gatto mostra pochissimi sintomi clinici da adolescente, ma inizia a rallentare e agire prematuramente come un gatto anziano entro i primi anni. Tuttavia, i gatti gravemente colpiti possono mostrare zoppia di sei mesi. I raggi X pelvici sono necessari per rilevare la displasia dell’anca precoce; i gatti dovrebbero essere anestetizzati o sedati per questa procedura, in parte perché la macchina radiografica è una situazione spaventosa e stressante per i gatti, ma anche perché i raggi X della pelvi dovrebbero essere presi mentre il gatto è perfettamente immobile.

L’anestesia consente il corretto posizionamento del gatto per produrre una radiografia diagnostica chiara, senza il dolore e la paura che la maggior parte dei gatti sperimenta con i raggi X, specialmente se hanno già i fianchi doloranti. La displasia dell’anca viene trattata al meglio quando diagnosticata precocemente, pertanto le radiografie iniziali dei fianchi sono raccomandate al momento della sterilizzazione o della castrazione del gattino, di solito intorno ai tre-sei mesi di età. Le radiografie possono anche essere programmate comodamente al momento della pulizia dentale annuale del gatto, al fine di ridurre al minimo il numero di eventi anestetici sottoposti al gatto.

Se necessario, la displasia dell’anca può essere alleviata dalla ristrutturazione chirurgica del bacino per alleviare il dolore e consentire una maggiore mobilità per il gatto affetto. Poiché la malattia è genetica, se stai acquistando un gattino di razza, assicurati di chiedere al tuo allevatore se i fianchi dei genitori sono stati sottoposti a raggi X.

Gengivite del Maine Coon

La gengivite è un’infiammazione della gengiva o delle gengive.

Proprio come nelle persone, provoca arrossamento e dolore alle gengive ed è spesso collegato ad altre malattie. Nei casi lievi, la gengivite può essere trattata con un risciacquo della bocca e rappresenta solo un problema minore, ma senza trattamento può evolvere in affezioni più gravi come la malattia parodontale o la stomatite. La gengivite è stata anche associata a lesioni da riassorbimento e infezioni da retrovirus come il virus della leucemia felina (FeLV) e il virus dell’immunodeficienza felina (FIV).

Una delle cose migliori che puoi fare per il tuo amico è farla valutare da noi spesso. Ricorda, i gatti sono attori superstar e sono bravi a mascherare le malattie, quindi non ti rendi conto che sta avendo problemi orali senza un esame. Con il nostro team sanitario addestrato, possiamo guardarlo tranquillamente in bocca per vedere se ha problemi di dolore o di denti. Anche se il tuo gatto può sembrare grande e agire normalmente, potrebbe nascondersi un vero problema nella parte posteriore della sua bocca.

Insufficienza renale del Maine Coon

L’insufficienza renale si riferisce all’incapacità dei reni di svolgere correttamente le loro funzioni di spreco di pulizia dal sangue e regolazione idratazione. La malattia renale è estremamente comune nei gatti più anziani, ma in genere è dovuta all’esposizione a tossine o cause genetiche nei gatti giovani. Anche i gattini molto giovani possono avere un’insufficienza renale se hanno ereditato difetti ai reni, quindi raccomandiamo lo screening per i problemi renali precocemente, prima di qualsiasi anestesia o chirurgia, e poi regolarmente per tutta la vita. L’insufficienza renale grave è una malattia progressiva, fatale, ma diete e farmaci speciali possono aiutare i gatti con malattia renale a vivere più a lungo, più piena vita.

Gruppo sanguigno del Maine Coon

Anche se odiamo pensare al peggior accadimento per i nostri animali domestici, quando il disastro colpisce, è meglio essere preparati. Uno dei più efficaci trattamenti salvavita disponibili in medicina d’urgenza oggi è l’uso di trasfusioni di sangue. Se il tuo gatto è gravemente malato o ferito e ha bisogno di una trasfusione di sangue, più velocemente la procedura viene avviata, migliori sono le possibilità di sopravvivenza dell’animale. Proprio come le persone, i singoli gatti hanno diversi gruppi sanguigni.

La maggior parte dei gatti domestici ha sangue di tipo A, ma i gatti di razza, come il Maine Coon, hanno spesso un gruppo sanguigno diverso, di solito di tipo B o molto raramente, di tipo AB. Determinare il gruppo sanguigno del tuo gatto è essenziale prima di iniziare una trasfusione, quindi conoscere il tipo di gatto in anticipo può risparmiare minuti cruciali. La tipizzazione del sangue è raccomandata per tutti i gatti, ma è particolarmente importante per i purosangue. Questo test può essere eseguito come parte di un normale esame del sangue del benessere e i risultati possono essere aggiunti al record del microchip del tuo animale domestico per un’azione rapida anche se non ci sei.

Sordità nel Maine Coon

Gatti di qualsiasi razza che sono completamente bianchi, soprattutto se hanno gli occhi azzurri, sono ad alto rischio di sordità congenita e probabilmente nascono con udito ridotto o assente. Sordità ereditaria o genetica è stata notata anche in alcune linee di sangue del Maine Coon , quindi se sospetti che l’udito del tuo gatto non sia così acuto come dovrebbe essere, fissa subito un appuntamento con noi. Il problema potrebbe essere causato da un problema trattabile come i polipi dell’orecchio o un’infezione all’orecchio, ma se le orecchie del tuo animale sono in buona salute e lui continua a ignorarti, potrebbe essere necessario un esame dell’udito più approfondito, compresa l’analisi delle onde cerebrali, se indicato. Non esiste un trattamento per la sordità del nervo genetico, ma la maggior parte dei gatti sordi va d’accordo in un ambiente interno.

Per i gatti sordi o ipoacusici, uscire all’aperto può essere molto pericoloso, poiché i gatti si affidano in gran parte all’udito per rilevare predatori e altri pericoli come le automobili in avvicinamento, quindi una vita al chiuso è il modo migliore per tenere al sicuro i vostri animali non udenti.

Prenditi cura del tuo Maine Coon a casa

 

 

Molto di quello che puoi fare a casa per mantenere il tuo gatto felice e sano è buon senso, proprio come lo è per persone. Osserva la sua dieta, assicurati che faccia un sacco di attività fisica, si lavi regolarmente i denti e il cappotto e chiami noi o un ospedale di emergenza per animali domestici quando qualcosa sembra inusuale (vedi “Cosa guardare per” di seguito). Assicurati di aderire al programma di esami e vaccinazioni che raccomandiamo per il tuo animale domestico. Durante gli esami del tuo gatto, eseguiremo i suoi necessari “check-up” e testeremo le malattie e le condizioni che sono comuni nei Maine Coon.

Un altro passo molto importante nella cura del tuo animale domestico è la sua firma per l’assicurazione sanitaria per animali domestici. Ci saranno certamente test e procedure mediche di cui avrà bisogno per tutta la vita e l’assicurazione sanitaria per gli animali domestici ti aiuterà a coprire quei costi.

Cura di routine, dieta ed esercizio nel Maine Coon

Costruisci le cure di routine del tuo animale domestico per aiutare il tuo Maine Coon a gatto vive più a lungo, e a mantenersi sano e ad essere più felice durante la sua vita.

Non possiamo enfatizzare l’importanza di una corretta dieta ed esercizio fisico per il tuo animale domestico.

  • Controlla il tuo animale domestico come faresti con un bambino piccolo. Tieni le porte chiuse e blocca le stanze se necessario. Questo ti aiuterà a tenerlo lontano dai guai, dalle superfici inadeguate per saltare e lontano da oggetti che non dovrebbe mettere in bocca.
  • Ha i peli lunghi che avranno bisogno di essere spazzolati ogni giorno.
  • I Maine Coons hanno generalmente un buon denti e puoi mantenerli perfetti lavandoli almeno due volte alla settimana!
  • Controlla settimanalmente le orecchie per cera, detriti o segni di infezione e pulisci quando necessario. Non ti preoccupare, ti mostreremo come, anzi faremo di meglio ti mostreremo l’intera tolettatura!
  • Ha bisogno di sessioni di gioco giornaliere che stimolino il suo naturale desiderio di cacciare ed esplorare. Tieni la mente e il corpo attivi o può sviluppare problemi comportamentali.
  • I gatti sono meticolosamente puliti e richiedono una lettiera pulita. Assicurati di fornire almeno una scatola per ogni gatto e tutti i rifiuti giornalieri.
  • È importante che il tuo gatto beva abbastanza acqua. Se non berrà acqua dalla sua ciotola prova ad aggiungere cubetti di ghiaccio o una fontana che scorre.
  • Alimenta una dieta felina di alta qualità appropriata per la sua età.
  • Esercita regolarmente il tuo gatto coinvolgendola con giocattoli ad alta attività.

Che cosa guardare per assicurarti che il tuo Maine Coon stia bene

Un sintomo anomalo nel tuo animale potrebbe essere solo un problema minore o temporaneo, ma potrebbe anche essere il segno di una grave malattia o malattia. Sapere quando cercare aiuto veterinario e quanto urgente è essenziale per prendersi cura del proprio gatto. Molte malattie possono indurre i gatti ad avere una caratteristica combinazione di sintomi, che insieme possono essere un chiaro segnale che il tuo Maine Coon ha bisogno di aiuto.

Quando Chiamare il veterinario per il tuo Maine Coon

Chiama il tuo veterinario per un appuntamento se noti uno di questi sintomi:

  • Cambiamento dell’appetito o del consumo di acqua
  • Accumulo di tartaro, alitosi, gengive rosse o denti rotti
  • Prurito della pelle (graffi, masticazione o leccamento), perdita di capelli o aree di pelliccia accorciata
  • Letargo, oppressione mentale o sonno eccessivo
  • Paura, aggressività o altri cambiamenti comportamentali
  • Limping, riluttanza a saltare quando si suona
  • Lameness, anormale andatura posteriore degli arti, “bunny hopping”
  • Poor appetito, perdita di peso, letargia, aumento della sete e minzione
  • Mancanza di risposta ai rumori

Emergenze per il Maine Coon

Rivolgersi immediatamente a cure mediche se si nota uno di questi segni:

  • Graffiando o scuotendo la testa, orecchie doloranti, o scarica all’orecchio
  • Prurito o qualsiasi altra anomalia che coinvolge gli occhi
  • Incapacità o tensione per urinare; urina scolorita
  • Debolezza o intolleranza all’esercizio fisico; respirazione rapida, affannosa o a bocca aperta; improvvisa insorgenza di debolezza.

Video maine coon:

Maine Coon gigante video:

Razze di Gatti

Gatto blu di russia

posted by Mary 0 comments

Gatto blu di Russia: Storia

Il gatto blu di russia ,come è gia capitato con così tante razze di gatti,conosciamo poco delle origini del gatto blu di russia.

Probabilmente viene dalla Russia – il suo spesso cappotto è sicuramente quello di un gatto dai climi più freddi – ed è considerato una razza naturale, il che significa che la Natura lo ha creato, non degli umani.

Lo sviluppo del blu di russia come razza, tuttavia, ebbe luogo principalmente in Gran Bretagna e Scandinavia, a partire dalla fine del diciannovesimo secolo, quando  allevare i gatti divenne un’attività popolare.

Il blu di russia fece la sua prima apparizione sul palcoscenico mondiale del gatto ad un’esposizione di gatti tenuti al Crystal Palace di Londra nel 1875.

Etichettato come un gatto Arcangelo, poiché si diceva provenisse dall’isola russa dell’Arcangelo, gareggiava contro altri gatti blu di vari tipi.

Un servizio giornalistico dello spettacolo descriveva il blu di russia come “molto bello” e “particolarmente peloso”, aggiungendo “Somigliano per lo più al comune coniglio grigio selvatico”.

Altri nomi iniziali con cui la razza era conosciuta erano maltesi e blu straniero. Un appassionato di gatti britannico di nome Mrs. Carew-Cox iniziò a importare i gatti nel 1890 e li allevò e li mostrò fino alla fine del secolo.

Li descriveva come gatti con una pelliccia corta e argentata, grandi orecchie, occhi spalancati e facce snelle, con personalità dolci e intelligenti – in breve, molto simili al blu di russia di oggi.

Nel 1912, i gatti furono abbastanza ben stabiliti da poter essere mostrati in una classe a parte invece di essere ammassati insieme ad altri gatti blu.

La seconda guerra mondiale quasi mise fine alla razza. Pochissimi gatti sopravvissero agli anni della privazione e gli allevatori britannici e scandinavi si rivolsero ad altre razze, in primis il Siamese e il Blu Britannico, per aiutare a far rivivere le loro linee di sangue.

A causa dell’influenza siamese, i gatti hanno sviluppato un aspetto più estremo e la trama del loro mantello è cambiata.

Ci sono voluti anni per riportare la razza al suo aspetto originale.

Ciò fu ottenuto combinando linee di sangue britanniche, che enfatizzarono i cappotti argentati e le stirpi scandinave, che erano noti per la produzione di gatti con occhi luminosi e profili piatti.

Il risultato è stato il blu di russia di tipo moderato visto oggi.

I blu di russia furono importati per la prima volta negli Stati Uniti nel 1900, ma fu solo dopo la seconda guerra mondiale che gli allevatori americani iniziarono a sviluppare le loro linee da gatti importati nel 1947.

Oggi sono popolari e ottimi compagni.

gatto-blu-di-russia-

Gatto blu di Russia: Carattere

Il blu di russia ha la reputazione di gatto gentile e tranquillo , un po ‘ timido .

Questo gatto può avere una natura riservata, ma ama giocare (è particolarmente affezionato al recupero) e si diverte a saltare e ad arrampicarsi in luoghi alti dove può studiare le persone e le situazioni a suo piacimento.

Gli ospiti non riceveranno la sua immediata attenzione e potrebbero non vederlo mai a meno che non decida che sono degni di essere notati, ma verso i membri della famiglia, in particolare la sua persona favorita, è sempre leale, li segue attraverso la casa e persino su una spalla.

Il blu di russia è un gatto sensibile a cui non piace essere ignorato e sarà ferito se non riceve la stessa quantità di affetto che dà.

La mancanza di attenzione può farlo diventare ansioso o pauroso. Mentre il blu di russia dettagli ama la tua compagnia, è in grado di intrattenersi durante il giorno mentre sei al lavoro.

A differenza di alcune razze intelligenti e attive, non è distruttivo, ma attraversa la casa con la grazia di una ballerina.

Quando sei a casa, il suo sottile senso dell’umorismo e la sua destrezza manuale non mancheranno mai di intrattenere.

Assicurati di ridere con lui, non con lui. Ha un forte senso di autostima e non gli piace essere preso in giro.

Questo è un gatto che sta meglio in un ambiente tranquillo e stabile. A lui non piace il cambiamento, ed è particolarmente importante per lui che i pasti arrivino in orario.

Puoi contare su di lui per una sveglia puntuale al mattino.

Se ti prendi il tempo per sviluppare una relazione con un blu di russia, la tua ricompensa sarà un legame profondo con questo gatto amorevole.

Bambini e blu di russia

I blu di russia hanno una natura tollerante verso i bambini che li trattano con gentilezza e rispetto.

Sopportano le carezze maldestre date dai bambini piccoli, come se si rendessero conto che non si intende alcun danno e, se necessario, si allontaneranno o si arrampicheranno fuori dalla portata per evitare di dare fastidio o essere dati fastidio.

Detto questo, il paziente e gentile blu di russia dovrebbe sempre essere protetto da trattamenti difficili, quindi sorveglia sempre i bambini molto piccoli quando vogliono accarezzare il gatto.

Il blu di russia accetta anche altri animali, inclusi i cani , purché non vengano inseguiti o minacciati da loro.

Introduci gli animali domestici lentamente e in circostanze controllate per assicurarti che imparino ad andare d’accordo insieme.

Gatto blu di Russia: Salute

Sia i gatti con pedigree sia i gatti di razza mista hanno incidenze variabili di problemi di salute che potrebbero essere di natura genetica. Il blu di russia è generalmente sano, comunque, la preoccupazione principale di un proprietario sarà probabilmente l’appetito di questo gatto, che può trasformarlo da elegante a forte in poco tempo.

gatto blu di russia 1

Gatto blu di Russia: Cura

Il pelo denso del blu di russia deve essere pettinato due volte a settimana per rimuovere i peli morti e distribuire oli per la pelle. Spazzolare i denti per prevenire la malattia parodontale .

L’ igiene dentale quotidiana è la cosa migliore, ma il brushing settimanale è meglio di niente. Taglia le unghie ogni paio di settimane.

Un bagno quando il gatto sta cambiando pelo aiuterà a rimuovere i peli in eccesso più rapidamente.

Mantieni perfettamente pulita la lettiera del blu di russia .

È molto attento all’igiene del suo bagno.

Gatto blu di Russia: Caratteristiche

Il corpo elegante e muscoloso del blu di russia ha portato un giudice a proclamarlo “Doberman Pinscher of cats.”

Ha quello che viene chiamato un tipo di corpo semi-estraneo, il che significa che è di forma moderata, che cade da qualche parte tra il corpo corto e compatto di razze come i persiani e gli angoli eleganti delle razze orientali come il siamese .

Lo standard di razza Cat Fanciers Association per il Russian Blue lo obbliga ad avere una testa che sia di forma cuneiforme liscia e di medie dimensioni con un muso smussato.

L’ampio cuneo della testa e il suo cranio piatto sono spesso descritti come cobra-like, anche se questa è una descrizione troppo pericolosa per questo gatto dalla natura dolce.

Regal è forse un termine migliore. Le grandi orecchie sono larghe alla base con punte appuntite, l’interno rivestito con la pelle sottile e traslucida e gli occhi verdi arrotondati sono distanziati.

Un collo lungo e slanciato si insinua in scapole alte e un corpo ossuto, solido e muscoloso, ricoperto da un doppio cappotto corto e spesso con una trama felpata, spesso descritto come simile a quello di un di un castoro.

Se dovessi infilare le dita nel cappotto di un blu di russia, i nodi che hanno fatto rimarranno fino a quando non saranno pettinati.

Il corpo è sostenuto da lunghe gambe con ossatura fine montate su piccole zampe leggermente arrotondate con cuscinetti che sono di color rosa lavanda o color malva.

La coda è lunga ma proporzionata al corpo. Il blu di russia si distingue per il colore del suo cappotto.

Per quanto potrebbe sembrare grigio, in termini di esposizione felina è un blu uniforme, dal pelo argentato che da l’impressione di luccicare.

Alcuni gattini blu di russia sono nati con “strisce fantasma”, un promemoria del gene del tabby che tutti i gatti portano, anche se non è espresso nel loro mantello, ma generalmente svaniscono, lasciando il gatto con il solido manto blu.

Potresti pensare che il blu di russia esista solo blu, e in CFA è vero, ma altre associazioni di gatti hanno standard di razza più liberali.

In Australia e Nuova Zelanda, i gatti sono chiamati “russi” e vengono in bianco e nero, oltre al tradizionale blu. L’American Cat Fanciers Association permette anche i neri russi.

Gatto blu di Russia: Prezzo

Il prezzo generalmente parte dai 900/100 Euro a salire.  

Il prezzo è indicativo per esemplari cuccioli di gatto Blu di Russia o giovani, sani e con pedigree, che godono di ottima salute e documenti regolarmente registrati.

Gatto delle foreste norvegesi
Razze di Gatti

Gatto delle foreste norvegesi: caratteristiche, dimensioni e prezzo

posted by Mary 1 Comment

Originario di luoghi ostili e freddi, il gatto delle foreste norvegesi, è sia un membro indipendente che un membro affettuoso della famiglia che ama l’attenzione ma non la richiede.

Una razza naturale, i gatti norvegesi sono da lungo tempo allevati come animali da compagnia, hanno occhi a mandorla che possono essere di qualsiasi colore. Sono più grandi della maggior parte dei gatti domestici, con i maschi che crescono significativamente più delle femmine.

Fedeli alle loro radici della foresta, amano arrampicarsi.

Possono essere timidi nei confronti di estranei, ma generalmente sono accomodanti. I norvegesi sono famosi per essere bravi con i bambini e pazienti con altri animali. Un po’ più indipendente di un gatto classico, il gatto delle foreste norvegese gode ancora di affetto e risponde con un’affettuosa fusa e la pressione di una testa contro la mano . Questa potrebbe essere una delle poche volte che ascolterai dal tuo gatto, dato che non vocalizzano più spesso degli altri gatti.

Gatto delle foreste norvegesi: origini

Il gatto norvegese delle foreste è originario della Norvegia, con una storia che risale a centinaia e forse migliaia di anni.

Chiamato anche Skogcat in Norvegia, il gatto delle foreste norvegesi è un gatto a pelo semi-lungo, ed il suo forte aspetto rispecchia il suo nome da gatto forte e robusto.

Egli figura nelle fiabe e nelle leggende, una delle quali è “il carro della dea nordica Freya” che è trainato da sei gatti giganti. Dove o come sono nati i gatti rimane un mistero.

Potrebbero essere i discendenti dei gatti a pelo lungo della Turchia, portati indietro da Bisanzio dai guerrieri scandinavi che servivano l’impero bizantino, o potrebbero essere collegati al gatto siberiano dalla Russia.

Potevano essere bottini vichinghi, oppure potevano semplicemente essere il risultato di una selezione naturale: gatti a pelo corto, i cui adattamenti al clima rigido e quasi artico producevano discendenti con sottopelo lanoso e lunghi smeraldi che perdevano acqua con facilità.

Per secoli, la parola skogcatt – una parola norvegese che si traduce come “gatto della foresta” – è sopravvissuta dal suo ingegno o ha offerto i suoi servizi come cacciatore di topi a contadini e casalinghe in cambio di riparo in fienili, stalle o case.

Nel 1938, i gatti furono esposti ad uno spettacolo ad Oslo, ma la Seconda guerra mondiale interruppe ogni progetto per svilupparli come razza. Fortunatamente, sopravvissero alla guerra, appena a malapena, ma ci furono ancora alcuni decenni difficili e con loro fino a tutto il 1970 non fu fatto molto.

Nel 1977, furono finalmente registrati come razza con la Federazione Internazionale Felina dell’Europa. Due anni dopo, una coppia di NFC è stata esportata negli Stati Uniti per la prima volta. Da allora la razza è diventata popolare in Europa e negli Stati Uniti

Gatto norvegese: carattere

gatto norvegese2

Il gentile e amichevole gatto norvegese, è affezionato ai membri della famiglia, ma non richiede costante attenzione e coccole.

È soddisfatto di essere nella stessa stanza con le persone e si divertirà se nessuno è a casa. Sebbene apprezzi la compagnia umana, può essere un po ‘ riservato ai visitatori.

Anche con la famiglia, non è un gran gattone, ma un bel grattino tra le orecchie o sotto il mento è sempre ben accetto, e di solito contraccambia con una bella testata o un tocco di guancia.

La sua voce pacifica viene impiegata solo quando ha bisogno di qualcosa, cena in orario, forse, e sale solo se viene ignorato.

Non a caso, questo gatto grande è atletico è uno scalatore. Lo troverai spesso nel punto più alto che può raggiungere in casa e, a differenza di alcuni gatti, non ha alcuna esitazione a scendere dagli alberi o da altre altezze a testa in giù.

Grazie alla sua eredità di gatto selvatico e di fattoria, non ci pensa due volte di pescare in uno specchio d’acqua per un buon pasto. Cari pesciolini state attenti! Ama la vita all’aria aperta, ed è contento di vivere tranquillamente in una casa.

Questo è un gatto intelligente e indipendente che impara rapidamente e ha una natura attenta. Ama giocare e prosperare con una famiglia impegnata che lo ama.

Gatto delle foreste norvegesi: caratteristiche 

gatto-norvegese

Per l’occhio inesperto, il gatto delle foreste norvegese può assomigliare ad altre razze a pelo semi lungo come il Maine Coon o anche alcuni gatti a pelo lungo a casaccio.

In effetti, vi è una differenza considerevole.

Senza dubbio, l’espressione di questo gatto delle foreste norvegesi è sorprendente, infatti riesce a distinguersi tra i vari gatti con pedigree.

Grandi occhi a mandorla e la testa a forma di triangolo equilatero contribuiscono all’aspetto unico di questa razza.

Visto di lato, il gatto delle foreste ha un profilo dritto, che direttamente dalla fronte fa cresta alla punta del naso.Le orecchie si adattano nel triangolo e completano il suo look.

Il gatto delle foreste norvegese ha un isolamento impermeabile come un doppio manto che è stato progettato per resistere agli inverni freddi della sua origine scandinava.

Anche la trama di questo cappotto corrisponde a quell’ambiente, peli di guardia più lunghi, ruvidi su un denso sotto pelo.

Una gorgiera frontale, una coda cespugliosa, briccole posteriori e zampe trapuntate aiutano ad equipaggiare questo felino per la vita in una regione che confina con l’Artico.

Gatto delle foreste norvegesi: cure

Nonostante la lunghezza e la foltezza di questo manto egli non richiede la cura di alcune delle razze a pelo lungo, una pettinatura settimanale insieme a un po ‘più di attenzione in primavera potrebbero essere sufficienti.

Spesso identificato dal loro manto di colore marrone e bianco, i gatti delle foreste norvegesi li possiamo trovare nella maggior parte dei colori, dal bianco puro al nero carbone profondo, con ogni possibile combinazione di colori in mezzo, con eccezione dei colori colorpoint visti nel Siamese o nel Persiano-himalayano.

Il gatto delle foreste norvegesi: salute

Sia i gatti con pedigree sia i gatti di razza mista hanno incidenze variabili di problemi di salute che potrebbero essere di natura genetica. I gatti delle foreste norvegesi sono generalmente sani, con una lunga durata di vita compresa tra 14 e 16 anni.

Le seguenti malattie sono state osservate nella razza:

Malattia da glicogeno, una rara condizione ereditaria che colpisce il metabolismo del glucosio.

Le malattie da accumulo di glicogeno (GSD) sono disturbi del metabolismo dei carboidrati causati da deficit di enzimi coinvolti nella sintesi o nella degradazione del glicogeno; i deficit possono essere nel fegato o nei muscoli e provocano ipoglicemia o depositi di quantità o tipi abnormi di glicogeno (o dei suoi metaboliti intermedi) nei tessuti.

La maggior parte dei gattini con la malattia purtroppo muoiono entro poche ore dalla nascita, ma a volte un gattino non mostra segni fino a circa 5 mesi di età e di solito muore entro pochi mesi. È disponibile un test del DNA in grado di identificare i gatti affetti e portatori.

Cardiomiopatia ipertrofica, una forma di malattia cardiaca che è ereditata in alcune razze di gatti come il Maine Coon . L’ereditabile non è stata dimostrata nel gatto delle foreste norvegese.

Malattia del rene policistico , una condizione genetica che distrugge progressivamente i reni. Nessun test del DNA per la malattia è disponibile per gatto norvegese, ma la malattia può essere rilevata tramite ultrasuoni come primo asino di 10 mesi di età.

Displasia retinica, un difetto dell’occhio che provoca macchie sulla retina, ma non peggiora la visione del gatto

Gatto norvegese: dimensioni

gatto norvegese 4

Come abbiamo già accennato il gatto norvegese rispetto alla media è più lungo, è di costituzione robusta, ha le ossa solide e un peso che varia dai 7 agli 8 kg, per i maschi, le femmina arrivano massimo ai  4-5 Kg e mezzo.

Gatto delle foreste norvegesi: prezzo

Mai dire mai, il prezzo del gatto delle foreste norvegesi è di 600 – 700 euro, sempre che non ce lo regalino o che troviamo qualcuno che per qualche ragione ha bisogno di darlo via.

E’ una razza particolare e non diffusa nel nostro paese, per cui è meglio informarsi direttamente in un allevamento di cui ci fidiamo.

Meglio visitarlo, di persona, imparando anche come trattare il Gatto delle foreste norvegesi e controllando come è stato cresciuto il cucciolo che stiamo per acquistare.

Il gatto delle foreste norvegesi: bambini e altri animali domestici

 

gatto norvegese

L’amichevole e rilassato gatto delle foreste è una scelta perfetta per famiglie con bambini e cani per gatti. Ama l’attenzione che riceve dai bambini che lo trattano educatamente e con rispetto, e non gli dispiace giocare a travestimenti o andare a fare un giro in un passeggino.

Lui è felice di vivere con altri gatti e gatti-friendly cani , anche, grazie al suo carattere amabile. Introduci gli animali domestici lentamente e in circostanze controllate per assicurarti che imparino ad andare d’accordo insieme.

Lascia i tuoi commenti qui

respiro affannoso del gatto
Cura dei Gatti

Gatto con respiro affannoso: perché il gatto respira male

posted by Mary 0 comments

Respiro affannoso nel gatto

Cosa fare? Perché succede? Come aiutarli?

I gatti fanno tonnellate di diversi tipi di suoni folli.

Dalla tipica falciatura fino al cinguettio di un uccello – i felini possono produrre suoni davvero incredibili. Tutto dipende da come è vocale il tuo animale domestico e da cosa sta succedendo nella sua mente in un dato momento. Naturalmente, alcune razze come l’exotic Shorthair sono più vocali di altre di default.

Oggi, però, parleremo di un particolare tipo di suono che le palle di pelo felino possono produrre – un suono che non è direttamente legato ai pensieri del gatto o alla sua tendenza ad essere vocale. Questo suono è il suono affannato del tuo gatto. Sì, in modo simile ai cani, agli esseri umani e ad altri mammiferi, i gatti possono davvero sibilare.

Cosa significa Respiro affannoso nei gatti e nei gattini?

Probabilmente avete sentito il vostro amico felino che lo ha fatto proprio prima di sputargli una palla di pelo o di vomitare un po’ del suo cibo.

Lo starnuto suona strano e piuttosto doloroso, specialmente a causa dei movimenti che il tuo gatto farà quando starà affannato. E’ spesso accompagnato da una carezza alle spalle e da estensioni del collo. Durante il respiro sibilante può sembrare che il vostro animale stia cercando di sputare qualcosa o che stia cercando di allungare il collo e portare più flusso d’aria nella trachea.

I suoni affannato indicano mancanza di respiro e sono un chiaro segno che c’è qualcosa che non va con il vostro gattino.

L’affanno dei gatti è simile ai suoni di affanno che un essere umano produrrebbe. Può succedere ai gatti di tutte le razze ed età. Il rantolo può essere causato da una serie di fattori, alcuni dei quali possono essere fatali.

Perché il mio gatto sta sibilando?

Probabilmente per lo stress!

I gatti possono provare una varietà di emozioni proprio come noi umani. Possono facilmente arrabbiarsi, spaventati e stressati da ciò che li circonda. Bambini rumorosi, nuovi oggetti d’arredo, ospiti sconosciuti, suoni, odori e viste – tutti questi e molti altri fattori possono davvero stressarli.

L’affanno può essere innescato da queste emozioni negative. Simile all’ansimare lo stress, il motivo per cui i rumori del tuo gatto affannato possono avere origine a livello mentale e non deve essere collegato a un problema di salute fisica. In questi casi è fondamentale calmare il tuo animale domestico e aiutarlo a normalizzare la respirazione.

Palle di pelo

Come accennato in precedenza, suoni affannosi possono verificarsi proprio prima che il tuo gatto tossisca una palla di pelo. Il respiro affannoso può essere causato dalla formazione di una palla di pelo.

Le razze a pelo lungo come il Persiano e il Maine Coon di solito soffrono maggiormente a causa della formazione di palle di pelo. Quando diventano troppo grandi e alloggiate troppo in basso nel corpo del gatto, il gattino non sarà in grado di tossire. Come risultato, produrrà solo suoni sibilanti e inarcando il suo corpo dolorosamente. Inutile dire che tali gravi accumuli devono essere rimossi chirurgicamente, altrimenti potrebbero avere un esito letale per la vostra amata palla di pelo.

Oggetti estranei

Proprio come le palle di pelo, altri oggetti estranei blocchi all’interno delle vie respiratorie del vostro animale domestico possono causare affanno. Se è ingoiato parti di un giocattolo, un enorme pezzo di cibo per gatti o qualcos’altro, potrebbe iniziare a sibilare. Sembrerà come se il corpo del gatto venisse superato da spasmi e potrebbe o meno tossire l’oggetto estraneo.

Puoi provare ad aprire la bocca del tuo gatto per ispezionare il palato e le parti visibili della sua gola. Tuttavia, questo può essere difficile perché il gatto probabilmente non vorrà che tu lo tocchi. Inoltre, potresti non essere in grado di vedere il corpo estraneo se è chiuso troppo in basso nelle vie respiratorie.

Allergie

I gatti possono infatti soffrire di allergie, proprio come gli esseri umani e altri mammiferi. I tipi più comuni di allergie che provocano il respiro affannoso sono la muffa, il polline, la polvere, il fumo di sigaretta e i fumi chimici. Provate a pulire la stanza e a permettere al vostro animale domestico di respirare un po’ di aria fresca. Se il respiro affannoso non si ferma a breve termine, potrebbe essere causato da qualcos’altro.

Asma

Molti felini soffrono di asma. E’ possibile per la propria palla di pelo avere un’asma non diagnosticata e subire un attacco d’asma. Fortunatamente, ci sono modi per gestire questa malattia, dato che i trattamenti, i farmaci e gli inalatori sono disponibili per i gatti in tutto il mondo.

Polipi, cancro e altre forme di crescita

Il respiro sibilante può anche essere causato dalla crescita del seno, della gola e delle vie respiratorie. Polipi, tumori e tumori sono i colpevoli più comuni in questi casi. Se la causa del respiro sibilante è davvero una crescita, il vostro animale domestico avrà bisogno di cure veterinarie di emergenza.

Parassiti

Alcuni parassiti come lombrichi e vermi polmonari possono anche far sibilare il tuo gatto. Queste cose possono essere letali se non prendete le misure in tempo e trascurate i suoni sibilanti.

Polmonite

Anche se è raro, alcuni felini possono davvero avere una polmonite. Due dei sintomi più comuni della polmonite sono la tosse e il respiro sibilante.

Insufficienza cardiaca e altre malattie

Malattie come l’insufficienza cardiaca possono anche rendere il vostro animale domestico tosse e respiro affannoso. Se la lettiera del vostro animale domestico, le abitudini alimentari e di gioco sono cambiate, è probabile che il respiro affannoso sia un indicatore di una malattia fisica non diagnosticata basata sulla salute.

Trattamento: Cosa fare se il tuo gatto è affanno?

Affannato è un chiaro segno che c’è qualcosa di sbagliato con il vostro animale domestico, che non si dovrebbe trascurare. Può capitare ai felini di tutto il mondo, indipendentemente dalla loro età. Suona e sembra doloroso perché è davvero un’esperienza dolorosa per il vostro animale domestico.

I suoni sibilanti non sono sempre un motivo di panico per la salute della palla di pelo. Tuttavia, se il rantolo del vostro gattino non si è fermato in circa un minuto e non ha tossito nulla, dovreste allarmare il veterinario e portare il gatto per un controllo il più presto possibile.

Le radiografie e altri test possono determinare cosa preoccupa il tuo prezioso amico felino. In alcuni casi gravi è possibile che il gatto venga ricoverato in ospedale.

A seconda del caso del tuo gatto, il veterinario ti proporrà un piano di trattamento e di recupero. Se si tratta di un virus respiratorio o di asma, il tuo animale avrà bisogno di antibiotici, farmaci antivirali o di un inalatore. Steroidi, procedure chirurgiche e piani di trattamento a lungo termine sono disponibili anche se il vostro animale domestico ha un problema di salute più grave.

Indipendentemente da quale sia il problema, una volta che il vostro animale ha iniziato a sibilare, è di estrema importanza monitorarlo. La mancanza di respiro non dovrebbe essere presa alla leggera, anche se causata da qualcosa di semplice come palle di pelo o pezzi più grandi di cibo.

 

Libri, Film e Canzoni sui gatti

Il gatto con gli stivali – La Fiaba Classica per Bambini

posted by Mary 1 Comment

Fiaba il gatto con gli stivali

C’era una volta un povero mugnaio che aveva tre figli. Gli anni passarono e il mugnaio morì,lasciando solo il suo mulino,
il suo asino e un gatto.
Il figlio maggiore prese il mulino, il figlio secondogenito andò a cavallo dell’asino e il figlio più piccolo ereditò il gatto.

“Oh, bene,” disse il figlio più giovane, “mangerò questo gatto e gli toglierò alcuni guanti dalla sua pelliccia.
Allora non avrò più nulla al mondo e morirò di fame “.

Il gatto ascoltava il suo padrone lamentarsi così, ma fingeva di non aver sentito nulla. Invece, ha fatto una faccia seria e ha detto:
“Non sembrare così triste, maestro. Dammi solo una borsa e un paio di stivali,
e ti mostrerò che non hai ricevuto una tale scarsa eredità in me. ”

Il maestro del gatto lo aveva spesso visto giocare un gran numero di astuzie per catturare ratti e topi,
come quando era solito appendersi ai talloni, nascondersi nel grano e fingere di essere morto.

Pensandoci sopra, pensò che non era impossibile che il gatto potesse aiutarlo dopotutto,
così diede al gatto la sua borsa e passò gli ultimi centesimi a ordinare un bel paio di stivali per il gatto.

Il gatto sembrava molto galante negli stivali, e mettendo la borsa intorno al collo,
ne teneva le corde nelle due zampe anteriori e giaceva accanto a un labirinto di conigli, che ospitava un gran numero di conigli.

Infilò crusca e mais nella sua borsa e, stiracchiandosi come se fosse morto, attese che alcuni giovani coniglietti,
non ancora a conoscenza degli inganni del mondo, venissero a frugare nella sua borsa per la crusca e il grano.

Il gatto con gli stivaliNon molto tempo dopo essersi sdraiato, aveva ciò che voleva.
Un giovane coniglio avventato e sciocco saltò nella sua borsa, e Monsieur Puss immediatamente tirò vicino le corde e lo catturò.

Fiero della sua preda, andò con lui a palazzo e chiese di parlare con sua maestà. Fu mostrato di sopra nell’appartamento del re,
e facendo un inchino basso, gli disse: “Ti ho portato, signore, un coniglio del labirinto, che il mio nobile signore,
il marchese di Carabas (perché quello era il titolo che fa il micio fu lieto di dare il suo padrone)
mi ha comandato di presentare a Vostra Maestà da lui “.

“Dì al tuo padrone”, disse il re, “che lo ringrazio e che mi fa molto piacere.”

Un’altra volta andò a nascondersi in un campo di grano, tenendosi la borsa aperta,
e quando una coppia di pernici vi si imbatté,
tirò le corde e così catturò entrambi.

Andò a fare un regalo di questi al re, come aveva fatto prima del coniglio.
Il re, allo stesso modo,
ricevette le pernici con grande piacere e gli ordinò dei soldi per bere.

In questo modo, il gatto continuò per due o tre mesi a portare regali al re,
dicendo sempre che erano del suo padrone, il marchese di Carabas.
Un giorno in particolare, sentì al palazzo che il re stava progettando di guidare nella sua carrozza lungo la riva del fiume,
portando con sé sua figlia, la principessa più bella del mondo.

Il gatto con gli stivali disse al suo maestro: “Se seguirai il mio consiglio,
la tua fortuna è fatta. Non hai nient’altro da fare se non andare a lavarti nel fiume,
nel posto che ti mostrerò e lasciare a me il resto. ”

Il figlio del mugnaio ha fatto ciò che il gatto gli ha consigliato, senza sapere perché o perché.
Mentre stava lavando, il re passò e il gatto cominciò a gridare:
“Aiuto! Aiuto! Mio signore, marchese di Carabas, sta per essere annegato! ”

A questo rumore il re mise la testa fuori dal finestrino della carrozza,
e trovando che fosse il gatto che gli aveva così spesso portato una partita così buona,
ordinò alle sue guardie di correre immediatamente in aiuto di Sua Signoria,
il marchese di Carabas.

Mentre stavano tirando fuori dal fiume il povero marchese, il gatto si avvicinò alla carrozza e disse al re che mentre il suo padrone stava lavando,
venne da alcuni ladri, che se ne andarono con i suoi vestiti,
sebbene avesse gridato: ” Ladri! Ladri! “Più volte, più forte che poteva.

Questo gatto astuto aveva nascosto gli abiti sotto una grande pietra.
Il re ordinò immediatamente agli ufficiali del suo guardaroba di correre e prendere uno dei suoi migliori abiti per il Lord Marchese di Carabas.

Il re fu molto contento di incontrare il marchese di Carabas, e gli ottimi vestiti che gli aveva dato gli stavano benissimo,
anche se povero, era un tipo bello e ben fatto.

La figlia del re aveva una inclinazione segreta per lui,
e il marchese di Carabas non aveva appena lanciato due o tre sguardi rispettosi e un po ‘teneri,
ma si innamorò di lui per distrarsi. Il re lo invitò a sedersi in carrozza e a cavalcare insieme a loro,
con i bagnini in uniforme scintillante trottando lungo il fianco.

Il gatto, felicissimo di vedere il suo progetto iniziare a succedere, marciare prima,
e incontrare alcuni contadini che falciavano un prato, disse loro: “Brava gente, tu che stai falciando,
se non lo dici al re che il prato che fai falciare appartiene al mio Lord Marchese di Carabas,
quei soldati ti faranno a pezzi come erbe per la pentola. ”

Il re non mancò di chiedere le falciatrici a cui apparteneva il prato che stavano falciando.

“Al mio signore marchese di Carabas,” risposero del tutto, poiché le minacce del gatto li avevano spaventati terribilmente.

“Vedi, signore,” disse il marchese, “questo è un prato che non manca mai di produrre un raccolto abbondante ogni anno.”

Il gatto maestro, che andava ancora avanti prima, incontrò alcuni mietitori e disse loro:
“Buona gente, voi che state mietendo, se non dite al re che tutto questo grano appartiene al Marchese di Carabas, voi sarete tritato come erbe per la pentola. ”

Il re, che passò di lì a un minuto, desiderava sapere a chi apparteneva quel granello, che poi vedeva.

“Al mio signore marchese di Carabas”, rispose il mietitore, e il re ne fu molto contento, così come il marchese, che si congratulò con lui.

Allora il re disse: “Andiamo ora al tuo castello”.

Il figlio del mugnaio, non sapendo cosa rispondere, guardò il gatto che disse:
“Se Vostra Maestà non farà altro che aspettare un’ora, andrò avanti prima e ordinerò che il castello sia pronto per voi”.

Con ciò, balzò via e andò al castello di un grande orco e chiese di vederlo,
dicendo che non poteva passare così vicino alla sua casa senza avere l’onore di rendergli omaggio.

L’orco lo accolse civilmente come poteva fare un orco e lo fece accomodare.

“Mi è stato assicurato”, disse il gatto, “che tu hai il dono di poterti trasformare in ogni sorta di creature come desideri;
puoi, ad esempio, trasformarti in un leone, o elefante, e simili. ”

“È vero,” rispose l’orco molto vivacemente, “e per convincerti, mi vedrai diventare un leone.”

Il gatto era così terrorizzato alla vista di un leone così vicino che si arrampicò subito sulle tende,
non senza difficoltà, perché gli stivali non gli servivano per arrampicarsi.
Poco dopo, quando Puss vide che l’orco aveva ripreso la sua forma naturale,
scese e ammise di essere stato molto spaventato.

“Tuttavia,” disse il gatto, “temo che non sarai in grado di salvarti nemmeno sotto forma di leone,
perché il re sta arrivando con il suo esercito e significa distruggerti.”

L’orco guardò fuori dalla finestra e vide il re che aspettava fuori con i suoi soldati, e disse:
“Cosa dovrei fare? Come posso salvare me stesso? ”

Gatto rispose: “Se puoi anche trasformarti in qualcosa di molto piccolo, allora puoi nasconderlo.”

In un attimo, l’orco si trasformò in un topo e cominciò a correre per terra. Puss non appena lo vide,
ma cadde su di lui e lo mangiò.

Puss, che sentì il rumore della carrozza di Sua Maestà che sfrecciava sul ponte levatoio,
corse fuori e disse al re: “Vostra Maestà è la benvenuta in questo castello del mio signore marchese di Carabas”.

“Che cosa! Mio signore marchese, “gridò il re. “Questo castello appartiene anche a te?
Non ci può essere nulla di più bello di questo tribunale e di tutti gli edifici maestosi che lo circondano.
Entriamo in esso, per favore. ”

Il marchese diede la mano alla principessa e seguì il re, che andò per primo. Passarono in una spaziosa sala,
dove trovarono un magnifico colpo di rum, che l’orco aveva preparato per i suoi amici,
che erano proprio quel giorno per visitarlo. Gli amici, tuttavia, non osavano entrare,
sapendo che il re era lì.

Sua Maestà era perfettamente affascinato dalle buone qualità del mio signore marchese di Carabas,
come sua figlia, che era caduta violentemente innamorata di lui, e vedendo la vasta proprietà che possedeva,
gli disse, dopo aver bevuto cinque o sei bicchieri: “Se non lo fai, mio ​​Lord Marchese, diventa mio genero, sarà di tua scelta.”

Il Marchese, facendo parecchi inchini, accettò l’onore che Sua Maestà gli aveva conferito,
e immediatamente, lo stesso giorno, sposò la principessa.

Il gatto divenne un grande signore e non si mise più a correre dietro ai topi,
tranne che per il piacere.

La storia del Gatto con gli stivali

La storia popolare che conosciamo oggi come “Il gatto con gli stivali”,
nacque come favola scritta da Giovanni Straparola (1480-1557), nelle “Piacevoli notti”.

La favola racconta la triste situazione di un povero mugnaio che aveva tre figli, e solo  ha solo tre possessi di valore,
infatti al primo lascio un mulino, al secondo un asino, e al terzo lascio il suo gatto.

Sapendo che presto morirà,  consegna i suoi averi ai suoi figli.

Ma la storia continua con il gatto, poiché il giovane era molto triste non sapendo che farsene del gatto essendo molto povero,
il gatto gli parlo e gli disse, “non preoccuparti fidati di me procurami un cappello,
un paio di stivali e un sacco e io ti prometto che farò di te un uomo ricco.

Il giovane che nulla aveva da perdere, si procuro il necessario e fu cosi,
che il gatto una volta indossati stivali e cappello, andò nel bosco,
catturò della selvaggina e la porto al re, donandola a lui da parte del suo padrone che chiamo marchese di Carabas.

Il gatto continuò questo rituale di offrire al re della selvaggina da parte del suo padrone,
fino a quando un giorno udi di una passeggiata del re con la figlia,
e cosi concordo un piano con il suo padrone.

Chiese al suo padrone a di recarsi in un fiume vicino, spogliarsi e entrare in acqua.
Costantino fa come chiede il gatto. Quando fu nel fiume,
il gatto inizio ad urlare che il suo padrone era stato derubato.

Il gatto furbo sapeva che il re sarebbe passato vicino e avrebbe sentito le grida di aiuto.
Il re venne in soccorso e invitò Costantino nel suo palazzo.

Pensando che Costantino fosse ricco, decise che sua figlia, Elisetta,
avrebbe potuto sposarlo. Dopo essersi sposati, Costantino si preoccupò di non avere una casa ne ricchezze da donare a questa fanciulla ma il gatto fece un altro piano.

Il gatto con gli stivali sapeva che li vicino viveva un orco, che sapeva tramutare il suo corpo in quello di qualsiasi altro animale,
il gatto lo convinse a trasformarsi una volta, e poi ancora ,
ed ancora fin quando lo convinse a trasformarsi in un topo e fu cosi che lo mangiò.

Dopo aver ucciso l’orco dono tutte le sue ricchezze al suo padrone che potette cosi vivere felice e contento.

Nel Racconto di storie di Giambasttista Basile (Pentamerone), ci si presenta un’altra versione della stessa storia,
avvengono alcuni semplici cambiamenti .  Il padre diventa la madre,
il nome del personaggio principale cambia in quello di Cagliuso;
e il gatto viene chiamato “gatto fatato”, poiche si narra di una fata che con un incantesimo aiuto il giovane uomo.
La storia segue essenzialmente la stessa trama della versione di Straparola, ma varia in piccoli dettagli.

La storia che conosciamo oggi, è generalmente uguale alle altre versioni, ma non offre la stessa morale.
Offre invece una lezione che sembra incentrata sui benefici della menzogna e dell’essere ricchi.

il gatto con gli stivali film

Il gatto con gli stivali dal 2011 e anche un famosissimo film di animazione diretto da Chris Miller.
La figura del gatto con gli stivali è quella di un abilissimo fuorilegge che ruba per vivere ,
abile spadaccino costretto a vivere da latitante, dopo essere stato abbandonato da piccolo in un orfanotrofio.
Nonostante il suo aspetto da duro il suo buon cuore regala al suo personaggio uno sfondo eroico.

Il film è uno spin-off della saga di “Shrek” e vede come solo protagonista il gatto con gli stivali.
Inoltre il film non presenta nessuna connessione con l’omonima fiaba,
ma presenta stranamente un riferimento alla fiaba di Giacomino il fagiolino magico.

Nel 2015 inoltre è stata prodotta una serie animata del titolo “Le avventure del gatto con gli stivali”.

tappetino refrigerante
accessori per gatti

Tappetino refrigerante per gatti: come funziona

posted by Mary 0 comments

Se stai pensando di viaggiare con il tuo gatto d’estate o anche se sei solo a casa in quella stagione, le temperature più calde potrebbero far star male sia te che il tuo gatto, immagino che ti stai chiedendo se valga la pena comprare un tappetino rinfrescante per il tuo animale domestico o anche se sono pensati per i gatti.

So che questo è qualcosa a cui hai pensato molte volte perché non sai mai quando il tuo gatto ha veramente caldo. In questo caso, potresti procurarti un tappetino di raffreddamento.

All’inizio potrebbero sentirsi strani sull’uso di un tappetino di raffreddamento

Se vuoi avere un tappetino di raffreddamento per il tuo gatto, dovranno prima abituarsi perché potrebbero essere spaventati o confusi all’inizio.

Lo so perché è quello che è successo al mio gatto.

Ecco alcuni dei tappetini più venduti su Amazon e che hanno ottime recensioni, ve li consiglio!

 

Bestseller No. 1
PEDY Tappetino Rinfrescante per Cani e Gatti, 120 x 75cm Tappetino Refrigerante, Gel Non Tossico, Auto Raffreddamento,Impermeabile e Resistente, Regolazione della Temperatura per in Estate
74 Recensioni
PEDY Tappetino Rinfrescante per Cani e Gatti, 120 x 75cm Tappetino Refrigerante, Gel Non Tossico, Auto Raffreddamento,Impermeabile e Resistente, Regolazione della Temperatura per in Estate
  • 【AUTO-RINFRESCANTE】Questo tappetino rinfrescante è dotato di gel a pressione che offre una sensazione rinfrescante istantanea e continua, Senza gelare, il tappetino in gel gradualmente raffredda la sua temperatura corporea, fornendo un comfort extra per l'animale domestico, e prevenendo il surriscaldamento e la disidratazione.
  • 【RESISTENTE E SICURO】 Il rivestimento del tappeto refrigerante è realizzato con materiali resistenti e impermeabili . 300D Oxford composito di alta qualità 0,4mm spessore, Impermeabile, resiste ai graffi, resiste all'usura ed e più durevole ! Chiediamo al produttore di sigillare con forza il bordo del tappetino due volte per evitare perdite di gel!
  • 【FACILE DA PULIRE E CONSERVARE】Pulire semplicemente con acqua e sapone, pulirla con una spazzola morbida o una spugna. Non può essere lavato in lavatrice, asciugare e rimetterlo nella sua cuccia per farlo riposare in pieno comfort. Il design pieghevole lo rende comodo da conservare o trasportare ovunque.
  • 【 MULTIUSO】Il nostro tappetino rinfrescante può essere utilizzato nelle cucce, nelle casse, nei canili, sui divani, sui pavimenti o nel sedile posteriore della tua auto. Funziona non solo come un tappetino da raffreddamento per animali domestici, ma anche come cuscino, cuscino del sedile o tappetino di raffreddamento del computer. Il tappetino multiuso è adatto per animali domestici e anche per persone.
  • 【SCEGLI LE DIMENSIONI DI CONSEGUENZA】In caso di domande sul prodotto ricevuto, contattare il servizio clienti di Pedy. Ti aiuteremo a risolvere il problema in modo soddisfacente.
Bestseller No. 2
Seekavan Tappeto Refrigerante per Cani Gatti, Tappetino Rinfrescante in Gel (M(65 * 50cm)
335 Recensioni
Seekavan Tappeto Refrigerante per Cani Gatti, Tappetino Rinfrescante in Gel (M(65 * 50cm)
  • 【L’Estate Fresca!】Il tappetino refrigerante Pet Cool Mat di Seekavan è semplice da utilizzare: contiene al suo interno un particolare gel che rilascia lentamente il fresco e assorbe il calore corporeo dell’animale (sfruttando lo stesso principio del ghiaccio sintetico), emanando un piacevole effetto fresco.
  • 【Resistente E Sicuro】 Il rivestimento del tappeto refrigerante è realizzato con materiali resistenti e impermeabili per evitare che i morsi dei cani o i loro graffi possano rovinarlo o bucare il rivestimento. Tuttavia, le unghie di cane sono molto affilate, consigliamo di smerigliarle prima di utilizzare il tappeto refrigerante. Per garantire una maggior sicurezza, il gel presente all’interno è atossico.
  • 【Facile da Trasportare e Pulire】In ogni caso Seekavan Tappetino Rinfrescante in Gel ha il vantaggio di essere una stuoia sottile, pieghevole per cui la si può portare sempre con sé addirittura può essere inserita nel trasportino o nella cuccia. Può essere utilizzata nei viaggi e negli spostamenti più lunghi ma anche in spiaggia o al parco. Il rivestimento è facile da pulire con acqua e sapone.
  • 【I Vantaggi di Seekavan】 Maggiore contenuto di gel Materiale più resistente 3 dimensioni da scegliere Servizio migliore: Forniamo 12 mesi di garanzia dalla data dell'acquisto, non include i danni causati da masticazione dell'animale domestico o altri segni di usura normali.
Bestseller No. 3
Navaris Tappeto Rinfrescante per Cani Gatti - Tappetino in Gel Refrigerante Cane Gatto Animali Domestici - Materassino Autorinfrescante - S 56x66cm
57 Recensioni
Navaris Tappeto Rinfrescante per Cani Gatti - Tappetino in Gel Refrigerante Cane Gatto Animali Domestici - Materassino Autorinfrescante - S 56x66cm
  • FRESCHEZZA TOTALE: il tappetino rinfrescante e refrigerante dona sollievo al cane, soprattutto in estate o in giornate particolarmente calde. Aiuta ad abbassare la temperatura corporea e a mantenerla costante.
  • RIUTILIZZABILE: il tappeto refrigerante per il benessere del cane è dotato di un gel che si attiva col contatto corporeo. Ogni volta che l'animale si stende, gode subito del refrigerio. Per la cuccia, il giardino, il divano o il sedile in auto.
  • TUTTI AL FRESCO: la stuoia rinfrescante è resistente e trasportabile. Disponibile in 2 misure: S 56x66cm / M 66x76cm, per cani o gatti di taglia grande e piccola. Con design floreale.
  • PRODOTTO DI QUALITÀ: il materassino refrigerante è robusto, lavabile, ed idrorepellente. Può essere comodamente ripiegato quando non è in uso.
  • DISTRIBUZIONE UNIFORME: il lettino autoraffreddante è realizzato in cooling gel, pvc, nylon e cotone. Questa combinazione di materiali garantisce la diffusione uniforme del gel ad ogni pressione.
Bestseller No. 4
Navaris Tappetino Rinfrescante per Cane e Gatto - Stuoia Refrigerante per Animali Domestici 40x50cm - Materassino Autorinfrescante con Design Ossa
138 Recensioni
Navaris Tappetino Rinfrescante per Cane e Gatto - Stuoia Refrigerante per Animali Domestici 40x50cm - Materassino Autorinfrescante con Design Ossa
  • FRESCO E PULITO: con il tappeto Navaris il tuo animale sarà sempre fresco anche nei giorni più caldi. Il telo con struttura interna in gel raffreddante, si rinfresca appena entra in contatto con il corpo dell'animale.
  • ANTIAFFANNO: ideale cuccia estiva per rilassare cani e gatti nei giorni più torridi, dominati da afa e calura. Lo stuoino favorisce la respirazione di cuccioli e animali anziani limitando affanno e asma.
  • COMODO: il sottile cuscino refrigerante misura 40x50cm. Ideale per regolare la temperatura corporea di qualsiasi cagnolino e gattino, è rivestito con materiale idrorepellente, per facilitarne pulizia e utilizzo durante tutto l'anno.
  • PRODOTTO DI QUALITÀ: i tappetini refrigeranti sono realizzati in PVC e nylon robusto, lavabile e idrorepellente. La struttura pieghevole consente di riporli in poco spazio.
  • MULTIUSO: funzionale come sottociotola o come lettino per tenere ordinata la cuccia. Il cuscinetto autoraffreddante dona sollievo e comodità ai tuoi amici a 4 zampe.
Razze di Gatti

Gatto Persiano: storia, carattere e curiosità

posted by Mary 0 comments

Tra le razze di gatti più popolari ed allevati da sempre, sicuramente il gatto persiano è uno dei primi e per una buona ragione. Non sono solo glamour con il loro manto lungo, fluente e lussuoso, ma vantano anche nature estremamente dolci.

Sono di dimensioni medio grandi e sebbene siano intelligenti, a loro piace contemplare le cose prima di intraprendere qualsiasi azione.

I persiani hanno occhi meravigliosamente espressivi che sono solo uno dei motivi per cui si sono fatti strada nei cuori e nelle case degli amanti dei gatti di tutto il mondo, e perché, sono rimasti costantemente una scelta popolare nel Regno Unito sia come compagni che come animali domestici.

Gatto Persiano: storia

La vera storia del gatto persiano rimane un mistero semplicemente perché i registri della razza non sono stati conservati  fino a tempi più recenti.

Ciò che noto è che questi gatti affascinanti esistono da secoli e infatti vediamo che i persiani sono stati esposti alla prima sfilata di gatti mai tenutasi nel Regno Unito a Crystal Palace nel 1871.

Fu in quel momento che i primi entusiasti della razza disegnarono lo standard di Persiani che vediamo oggi.

In realtà, la razza non è cambiata molto da quando sono apparsi per la prima volta in Inghilterra, tuttavia, a causa dei loro nasi corti, gli allevatori responsabili fanno del loro meglio per assicurarsi che i gatti siano allevati con cura per garantire che i persiani non abbiano gravi problemi di respirazione con il loro piccolo naso.

Una delle storie più popolari e ben documentata è che questi affascinanti gatti furono introdotti in Italia nel 1620 da Pietro della Valle quando importò gioielli, spezie e sete che acquistò in Persia.

Più o meno nello stesso periodo, Nicholas-Claude Fabri de Peiresc importò in Francia gatti a pelo lungo che aveva trovato in Turchia.

Questi gatti erano originariamente chiamati Angora che all’epoca era la capitale della Turchia e che ora è Ankara.

C’è una certa convinzione che questi due gatti fossero effettivamente una stessa razza.

Tuttavia, c’è anche la convinzione che questi gatti a pelo lungo fossero il risultato di incroci di gatti di origine egiziana.

Questa storia è sostenuta dai primi geroglifici egiziani trovati sulle pareti di antiche tombe.

Il fatto che questi gatti vantassero mantelli  più lunghi significava che erano adatti ai climi spesso più freddi sia della Turchia che della Persia.

Oggi, il gatto persiano è una delle razze più popolari in tutto il mondo, incluso nel Regno Unito grazie alle loro nature dolci e gentili e ai loro adorabili e affascinanti sguardi.

 

Gatto Persiano: caratteristiche e aspetto  

Il persiano è un gatto medio grande, dal portamento aristocratico e flemmatico, è sodo e massiccio; ha le zampe corte e tozze e i piedi larghi e rotondi ma questo non toglie nulla all’aspetto potente di un gatto.

Il suo muso è arrotondato e si presenta schiacciato, col naso infossato e con grandi occhi tondi molto colorati ed espressivi, le cui tonalità variano dall’arancio all’azzurro, al verde, al blu, con qualche eccezione per alcuni che possono avere un occhio arancio e uno blu.

Ha orecchie piccole.

Il gatto persiano richiede molta cura per via del suo lungo pelo: infatti va pettinato tutti i giorni e lo stesso vale per la pulizia degli occhi, per via della copiosa lacrimazione causata dalla conformazione del naso infossato che non gli permette lo scarico del muco (nel persiano ipertipico).

Il pelo arriva a misurare circa 20 cm.

I maschi sono molto più grandi delle femmine: i primi arrivano a pesare circa 6  kg e mezzo; le femmine pesano intorno a 3,5 Kg.

Esistono due diverse varietà di gatto persiano: il “normotipo“, detto anche doll faceche è quello “vecchio tipo”, in cui il profilo è ancora sporgente rispetto agli occhi, ed quello “ipertipico“, in cui le caratteristiche tipiche del persiano, come il muso schiacciato, sono esasperate, e potenzialmente problematiche per la salute del gatto.

Quando si tratta del loro manto, il persiano vanta un pelo lussuoso, lungo e piacevole al tatto.Il gatto persiano è accettato in duecento colorazioni, che variano per pezzature e per disegni. Colori principali o classici sono:

  • Smoke Persian
  • Chinchilla
  • Golden Persian
  • Shaded Silver Persian
  • Cameo
  • Pewter
  • Tabby Persian
  • Tortoiseshell
  • Tortie e bianco
  • Bi-Color Persian
  • Colourpoint

Gatto Persiano: temperamento

Come molte altre razze, il gatto persiano ama avere una routine nella loro vita e non gli piace particolarmente quando qualcosa cambia per qualsiasi ragionare.

A loro piace essere nutriti alla stessa ora del giorno e non apprezzarlo quando i mobili vengono cambiati in casa.

Sono rinomati per la loro natura dolce e gentile, che è solo uno dei motivi per cui sono meravigliosi animali domestici e compagni di famiglia.

I persiani amano un ambiente calmo e silenzioso piuttosto che uno chiassoso e rumoroso.

Di conseguenza, anche se vanno d’accordo con i bambini più piccoli, sono più adatti alle famiglie in cui i bambini sono un po ‘più grandi e che quindi sanno come gestire i gatti e come comportarsi intorno a loro e quando lasciare il proprio animale da solo.

I persiani non sono eccessivamente loquaci e hanno voci dolci e tranquille.

Il loro modo principale di comunicare i loro sentimenti con un proprietario è attraverso i loro occhi che sono incredibilmente espressivi.

A differenza di molte altre razze, ai persiani piace tenere i piedi per terra e sono più probabilità di essere trovati drappeggiati sul retro di una sedia comoda che in cima a uno scaffale alto.

Come accennato in precedenza, adorano stare intorno ai loro proprietari e accetteranno felicemente di essere coccolati ogni volta che possono.

Tuttavia, non sono eccessivamente esigenti per natura e come tali sono abbastanza felici di essere lasciati soli, ma mai per lunghi periodi di tempo.

Gatto Persiano: intelligenza

I persiani sono gatti intelligenti, ma non fanno mai niente rapidamente , preferiscono prendersi tempo e contemplare le cose prima di reagire.

Questo significa che sono più lenti a rispondere a qualsiasi cosa, ma quando lo fanno non c’è modo di impedire a un persiano di divertirsi molto.

A loro piace giocare a giochi interattivi come inseguire il giocattolo.

Sebbene amano passare il tempo con i loro proprietari, un persiano non è appiccicoso o esigente, il che significa che, purché abbiano molti giocattoli con cui giocare e bei posti accoglienti in cui accoccolarsi, sono piuttosto felici di essere lasciati soli, ma mai per troppo tempo.

Gatto Persiano: bambini e altri animali

I persiani con le loro personalità rilassate e affettuose sono la scelta perfetta per le famiglie con bambini.

Sono molto tolleranti nei confronti dei bambini di tutte le età, pur preferendo come abbiamo già detto in precedenza la compagnia di bambini più grandi di età, e questo è solo uno dei motivi per cui sono rimasti costantemente uno degli animali domestici più popolari nel Regno Unito.

Detto ciò, ai bambini è necessario insegnare come comportarsi nei confronti dei gatti e quando lasciarli soli, soprattutto perché i persiani preferiscono un ambiente tranquillo e calmo piuttosto che rumoroso.

Si comportano bene anche con i cani, specialmente se sono cresciuti insieme.

Tuttavia, bisogna fare attenzione quando si introduce un persiano nei cani che non conoscono già nel caso in cui il cane non vada d’accordo con le loro controparti feline.

Sono incredibilmente socievoli e rilassati di natura e sono stati conosciuti per essere appunto animali più piccoli e  domestici.

Gatto Persiano: salute

L’aspettativa di vita media di un persiano è tra 15 e 18 anni se adeguatamente curata e nutrito con una dieta appropriata e di buona qualità per adattarsi alla loro età.

Il Persiano è noto per essere una razza sana sebbene sia spesso soggetta a problemi di respirazione.

Con questo, possono soffrire di alcuni problemi di salute ereditaria che vale la pena conoscere se state progettando di condividere la vostra casa con uno di questi gatti affascinanti.

Le condizioni che sembrano interessare maggiormente la razza sono le seguenti:

  • Malattia del rene policistico (PKD) – gli allevatori devono sottoporsi al test del DNA dei gatti studiati
  • Atrofia della retina progressiva (PRA) – gli allevatori devono sottoporsi al test del DNA dei gatti studiati , Problemi di respirazione
  • Problemi di pelle
  • Problemi agli occhi

Gatto Persiano: cura

I persiani devono essere curati regolarmente per assicurarsi che mantengano il pelo e la pelle in condizioni ottimali.

Come gli altri gatti, tendono a perdere il manto in primavera e poi di nuovo in autunno, quindi e necessario spazzolarlo più frequentemente.

I persiani amano il contatto, sopratutto quando vengono curati, e questo aiuta a rafforzare il legame che hanno con i loro proprietari.

Gli occhi di un persiano devono essere regolarmente puliti per evitare la formazione di croste e rimuovere qualsiasi secrezione dovuta dalla costante lacrimazione.

È anche importante controllare regolarmente le orecchie di un gatto e pulirle quando necessario.

Se si accumula troppa cera, può portare a un’infezione dolorosa che può essere difficile da curare.

In breve, la prevenzione è più facile che curare  le infezioni dell’orecchio.

I gatti spesso soffrono di acari dell’orecchio che può essere un vero problema, motivo per cui è così importante controllare le orecchie regolarmente.

Inoltre, i gatti devono essere nutriti con cibo di buona qualità che soddisfi tutti i loro bisogni nutrizionali, specialmente per gattini e gatti più anziani.

 

Gatto Persiano: livelli energetici – Giocosità  

I gatti persiani non sono gatti ad alta energia, ma si divertono a giocare giochi interattivi con i loro proprietari quando sono in giro e quando non stanno facendo un sonnellino.

Tendono a giocare in brevi raffiche e quando si muovono, lo fanno al loro ritmo.

Tuttavia, quando un persiano decide di inseguire un giocattolo, è veloce sulle sue zampette corte e recupererà felicemente un oggetto in modo che possa essere gettato di nuovo per loro.

I gatti tenuti come animali domestici devono ricevere molte cose da fare e posti in cui nascondersi quando vogliono semplicemente togliersi di mezzo.

Devono anche avere un sacco di posti accoglienti dove possono accoccolarsi per un sonnellino quando l’umore li prende perché, come tutti i gatti, i persiani adorano sonnecchiare durante il giorno.

Gatto Persiano: alimentazione

Se si ottiene un gattino persiano da un allevatore , spesso stesso loro provvedono a darvi un programma di alimentazione ed è importante attenersi alla stessa routine, alimentando i gattini con lo stesso cibo  per evitare eventuali disturbi alla pancia.

È possibile modificare la dieta di un gattino, ma questo deve essere fatto molto gradualmente sempre assicurandosi che non sviluppino disturbi digestivi e se lo fanno, è meglio ritornare alla loro dieta originale e discutere con il veterinario prima di tentare per cambiarlo di nuovo.

I gatti più anziani non sono noti per essere schizzinosi, ma questo non significa che possano ricevere una dieta di qualità inferiore.

È meglio nutrire un gatto maturo più volte al giorno, assicurandosi che sia un alimento di buona qualità che soddisfi tutte le sue esigenze nutrizionali, che è particolarmente importante quando i gatti invecchiano.

È anche importante tenere d’occhio il peso di un gatto, perché se iniziano a metter troppo peso questo può avere un impatto serio sulla salute e sul suo benessere generale.

Come tutte le altre razze, i Persiani hanno sempre bisogno di accedere a acqua fresca e pulita.

 

 

recinzione-gatto
accessori per gatti

Giardino in sicurezza per gatti: come fare?

posted by Mary 0 comments

Se vivi in una strada trafficata, vicino a un cane o in una zona in cui ci sono molti gatti altamente territoriali che girano in giro, allora potresti essere comprensibilmente poco incline a permettere al tuo gatto di stare all’aperto.

Il mondo esterno è pieno di pericoli per i gatti, quindi è facile e davvero naturale diventare piuttosto ansiosi per loro in particolare se non si vive in un posto tranquillo con strade molto tranquille.

Perché usare un recinto per gatti?

Questo è il motivo per cui i recinti per gatti stanno aumentando la loro popolarità, e molte famiglie urbane con giardini recintati apposta per i loro gatti, offrono un ottimo modo per permettere al gatto di godersi l’aria aperta senza timore che si trovino in difficoltà all’esterno impedisce anche a loro di dare fastidio nel giardino vicino!

Prima di leggere ulteriormente, abbiamo messo insieme alcuni dei migliori recinti per gatti disponibili:

Quando si sceglie una recinzione per gatti, è importante capire innanzitutto come è il tuo gatto, i gatti in genere sono creature atletiche e molto agili, tuttavia alcuni gatti sono più dotati ginnicamente di altri.

Se il tuo gatto è il tipo di gatto che non penserebbe di ridimensionare le tende o appenderlo a testa in giù dalla ringhiera, allora devi assicurarti di ottenere una recinzione per gatti che renderà la fuga impossibile, non importa quanto duramente provi il tuo gatto!

Quando cerchi di acquistare una recinzione per gatti hai due opzioni che puoi investire in un sistema di scherma completo oppure puoi acquistare un adattatore per recinzione.

Gli adattatori per recinti, sorprendentemente, adattano la tua recinzione trasformandola da una semplice struttura per arrampicarsi in una bestia insormontabile che nessun gatto dovrebbe essere in grado di scalare.

Ci sono una vasta gamma di recinti per gatti e adattatori disponibili tutti con approcci e metodi diversi per contenere il tuo gatto. Sulla base delle recensioni che abbiamo letto, alcune di queste hanno molto più successo di altre, quindi non limitarti a comprare un recinto per gatti o un adattatore che vedi.

Se lo fai, potresti scoprire che gatti ragionevolmente atletici vedranno un recinto per gatti meno ben progettato come un piccolo inconveniente che ostacola la loro libertà.

Suggerimento: se il tuo gatto ama arrampicare installa nel tuo giardino un pergolato di metallo (sono un po ‘come un gazebo in metallo) per dare loro uno sbocco per il loro desiderio di scalare … questo si spera diminuirà il loro desiderio di superare il recinto e lo farà darti da qualche parte dal sole (o dalla pioggia) di uscire in giardino.

I migliori recinti per gatti del 2019

I recinti per gatti e gli adattatori per recinti per gatti elencati di seguito sembrano essere i migliori del settore in termini di limitazione con successo anche del più agile dei gatti al giardino:

Il kit adattatore per recinzione Purrfect è un pezzo di kit molto intelligente che può essere avvitato sulla recinzione esistente. Se il tuo gatto è il tipo di gatto che potrebbe provare a arrampicarsi su di esso per scappare, allora il tuo gatto scoprirà rapidamente che viene inviato indietro sulla terra quando il braccio a molla della recinzione ruota sotto il loro peso.

Al contrario, il recinto del gatto si sposterà anche verso il basso quando uno strano gatto mette una sola zampa nel tentativo di entrare nel tuo giardino. Questo movimento improvviso spaventerà il gatto e non tornerà mai più per non finire con un giardino pieno di interi quartieri che non riescono a scappare!

La recinzione indipendente per gatti di Furrfect Fence funziona allo stesso modo dell’adattatore per recinzione, ma non richiede di avere una recinzione preesistente per fissarla.

Puoi vedere un video di quanto sia efficace questa recinzione per gatti indipendente:

Catio, abilmente chiamato Catio, è una grande sezione schermata che solitamente siederà nel tuo patio (da cui il nome). I Catios possono essere configurati per consentire al gatto di accedere facilmente tramite una finestra o un alettone .

I rapporti sono molto utili nelle aree in cui possono esserci numerosi gatti altamente territoriali in generale. Non importa quanto duramente provino, nessun gatto sarà in grado di raggiungere il tuo gatto.

I Catios sono quindi un’alternativa ideale agli adattatori per recinti, anche i migliori adattatori per recinzione che pretendono di tenere lontani altri gatti possono essere facilmente violati da un gatto energico usando qualcosa di semplice come un albero scomodo.

Se si è ragionevolmente a proprio agio con gli strumenti di manipolazione, una buona catio può essere costruita relativamente rapidamente, i materiali principali richiesti sono il filo di pollo e un po ‘di legno decente da cui costruire il telaio.

Tuttavia, se si preferisce evitare il fastidio di costruire una catio te stesso, ci sono molti disponibili per l’acquisto online. Ecco alcuni dei migliori che abbiamo visto su Amazon:

Il Catio a 4 fili copre un sacco di spazio essendo largo 1.82m, lungo 2.74m e alto 2.29m. Completa di 14 piccoli ripiani per i tuoi gatti da arrampicarsi oltre a 3 ripiani angolari aggiuntivi perfetti per sdraiarsi al sole e due scale per consentire un facile accesso agli spazi più alti degli scaffali.

La catio è costruita in legno trattato a pressione, quindi sarà felice di resistere agli elementi per anni, specialmente se la ricoprite ogni tanto. Il legno è macchiato con una macchia felina amichevole che non danneggerà il tuo gatto, anche se provano a masticarlo!

Se ti piace questa catio, ma pensi che sia troppo grande o addirittura troppo piccola per le tue esigenze, puoi contattare direttamente i fornitori e richiedere una cornice su misura per soddisfare le tue esigenze.

Mettendo questo insieme quando arriverà richiederà una piccola quantità di fai-da-te, ma è molto semplice in quanto sono confezionati come pannelli separati che devono solo essere avvitati nella forma corretta.

Feelgood Catio è realizzata con un telaio in acciaio zincato del peso di circa 45 kg.

È più grande di 4 Wire Catio che misura 2m x 3m x 2m, quindi è una buona scelta per le famiglie con più gatti. È dotato di una grande porta della gabbia metallica che include anche un lucchetto in modo da poter impedire a chiunque altro di accedere alla catio se si decide di lasciare i gatti dentro mentre si è fuori.

Feelgood include anche un telo per proteggere i gatti durante l’estate. Non include alcun ripiano o altro per i tuoi gatti, ma il robusto filo di 1,1 mm di spessore può facilmente sostenere il peso di ripiani e scale e qualsiasi altra cosa desideri aggiungere.

Gioca Penne per gatti possono variare enormemente da essere molto simile a una catio a guardare più come tenda da gioco di un bambino. Alcuni box per gatti metteranno perfino alla prova la tua casetta da giardino!

In genere un box è una struttura autonoma che può essere posizionata nel mezzo del giardino e non ha bisogno di essere contro la tua casa come una catio.

Di seguito abbiamo esaminato alcuni stili molto diversi di box per gatti per mostrare quale tipo di intervallo è disponibile:

Il box Amzdeal per gatti è un modo semplice e conveniente per permettere al tuo gatto di godersi un po ‘di aria fresca. Dotato di 8 pannelli pieghevoli è disponibile in combinazioni di colori di cram e verde, crema e arancio o crema e rosa, quindi dovresti riuscire a trovarne uno che piaccia al tuo gatto!

Questo box per gatti si piega rapidamente e ordinatamente (e verso il basso) in un quadratino leggero, misura 37 cm x 37 cm, che pesa un totale di soli 2,2 kg, quindi è facilmente trasportabile e richiede pochissimo spazio quando non viene utilizzato. Ci vogliono solo 2 secondi (letteralmente) per piegarlo, e (con un po ‘di pratica) solo 10 secondi per piegare.

Questo box è stato progettato per adattarsi ad una vasta gamma di animali domestici, quindi presenta una parte superiore rimovibile che consigliamo di tenere acceso, poiché tutti sappiamo che i gatti salteranno fuori da esso la prima possibilità che si ottengono! Il pavimento è anche staccabile, quindi se il tuo gatto decide di andare in bagno mentre è lì, puoi comprarlo per pulirlo.

Alcune altre caratteristiche includono 4 perni di metallo che è possibile utilizzare per evitare che soffiare via nel vento. Ha anche tasche incorporate nel lato per la conservazione di qualsiasi prodotto utile per gatti (o proprietari di gatti). dispone inoltre di due porte che possono essere chiuse con cerniera per un facile accesso.

Con un diametro di 95 cm non è enorme ma è abbastanza grande per un gatto adulto o qualche gattina da giocare e godersi l’aria fresca e il sole.

La penna da gioco Business Bunny è sia resistente che versatile. È costituito da 8 pannelli incorniciati in filo d’acciaio che possono essere rimossi per cambiare la forma della gabbia.

È disponibile in una vasta gamma di dimensioni per adattarsi a quelle elencate nella tabella sottostante. Si noti che le dimensioni si riferiscono alle dimensioni del pannello piuttosto che alla superficie coperta:

A differenza di molti prodotti simili, il box business Bunny include un lenzuolo aderente che si aggancia saldamente al telaio, in grado di fornire al vostro gatto un riparo dagli elementi, oltre a svolgere il compito cruciale di assicurare che il vostro gatto non sfugga!

Un altro grande box di Amzdeal, questo box per gatti è più piccolo dell’altro prodotto Amzdeal che abbiamo già menzionato, infatti, è anche venduto come porta-cani, (se stai cercando un corriere per il tuo gatto leggi la nostra articolo sugli zaini per gatti – sono una grande idea e ai gatti piacciono molto!) tuttavia se il tuo gatto è il tipo di gatto che vuole semplicemente stare al sole, allora questo sarà un box più che adeguato per godersi il sole durante i mesi estivi.

Il box per gatti portatili Amzdeal è attualmente disponibile solo in blu. È realizzato in nylon che è allo stesso tempo leggero (il box pesa complessivamente 4,3 kg) e molto resistente e resistente ai graffi di gatto.

Come con la maggior parte dei box in tessuto, è molto semplice e veloce da configurare in quanto il telaio si piega facilmente ed è anche costruito usando un metodo di costruzione a scomparsa (un po ‘come uno di quei bambini che giocano a tende dove li tiri fuori dalla borsa) e subito scoppiarono in una tenda in piedi).

Una caratteristica molto utile di questa penna da gioco per gatti è che presenta un fondo impermeabile che significa che puoi mettere il tuo gatto fuori nella rugiada del mattino senza timore di turbare la sensibilità dei tuoi gatti!

I prodotti più venduti suAmazon

Bestseller No. 1
Wiltec Recinzione Gatto recinto Spazio recintato per Gatti da Esterno Giardino 180x80x111,8 cm
16 Recensioni
Wiltec Recinzione Gatto recinto Spazio recintato per Gatti da Esterno Giardino 180x80x111,8 cm
  • Per giardino, cortile e terrazza
  • Materiale resistente alle intemperie, adatto a un uso esterno
  • Con 3 piani di appoggio
  • Dimensioni: 180 x 80 x 111,8 cm
  • Montaggio semplice grazie ai fori di fabbrica e alle istruzioni
Bestseller No. 2
BIGWING Style Recinzione per Cuccioli - Grande recinto per Animali da Usare all'Interno e all'Esterno- Facile da Montare Coffee L
940 Recensioni
BIGWING Style Recinzione per Cuccioli - Grande recinto per Animali da Usare all'Interno e all'Esterno- Facile da Montare Coffee L
  • Materiale de recinto per cani : Poliestere con PVC, si raccomanda di tagliare le unghie e impedire al cane di graffiare il prodotto.
  • Recinto per cuccioli può essere piegato, ideale per trasporto o viaggio. Peso L: circa 1 Kg, Dimensioni : 91cm x 91cm x 58cm.
  • Design di rete che assicura un'ottima areazione e una buona visibilità. Casa di cane può essere utilizzato in casa e fuori.
  • Nota: Si prega di acquistare solo nel BIGWING Style, gestito dall'Amazzonia, e vendere i nostri prodotti i venditori non sono onesti, non puoi ricevere il prodotto.
  • 【Garanzia d'acquisto dallo BIGWING Style】Cosa ottieni: Abbiamo un servizio post-vendita permanente e un periodo di servizio di ritorno di 12 mesi dalla data di acquisto.Se hai qualche altro problema durante l'uso, ti preghiamo di contattarci. Faremo del nostro meglio per darti una soluzione soddisfacente.
Bestseller No. 3
Wiltec Recinzione Gatto recinto Spazio recintato per Gatti da Esterno Giardino 180x88x169 cm
21 Recensioni
Wiltec Recinzione Gatto recinto Spazio recintato per Gatti da Esterno Giardino 180x88x169 cm
  • Per giardino, cortile e terrazza
  • Materiale resistente alle intemperie, adatto a un uso esterno
  • Con 6 piani di appoggio
  • Dimensioni: 180 x 88 x 169 cm
  • Montaggio semplice grazie ai fori di fabbrica e alle istruzioni
Bestseller No. 4
zoomundo Recinto per Cani Recinzione Box Cani Conigli Animali di Ferro Cucciolo Gabbia - 8 Pezzi - L
529 Recensioni
zoomundo Recinto per Cani Recinzione Box Cani Conigli Animali di Ferro Cucciolo Gabbia - 8 Pezzi - L
  • Dimensioni quadrato: circa 234 x 77 x 80 cm (LxLxA), Dimensioni per elemento: 77 x 80 cm (LxA)
  • Peso: circa 20 kg, Materiale: Metallo verniciato a polvere e tutti i bordi sono arrotondati
  • Montaggio facile e appoggio sicuro, qualità di zoomundo
  • Adatto per l'uso esterno, grazie all'ancoraggio da terra (Quando non è in uso, bisogna conservarlo in un luogo asciutto e pulito)
  • Adatto per altri animali piccolo domestici, e.g. conigli
9%Bestseller No. 5
Yaheetech Recinto per Cani Cuccioli Conigli Gatti Animali da Interno e Esterno Giardino Rete Recinzione Ferro 6 pz 80 x 80 cm
88 Recensioni
Yaheetech Recinto per Cani Cuccioli Conigli Gatti Animali da Interno e Esterno Giardino Rete Recinzione Ferro 6 pz 80 x 80 cm
  • Struttura semplice: venduto in confezione da 6 pezzi di recinto di dimensioni 80 x 80 cm, tra loro c'e un recinto che è dotato di una porta di 38,5 x 61,5 cm, 6 recinti sono collegati da 6 pezzi di pali da ancorare. È facile da installare senza attrezzi.
  • Materiale resistente: i recinti sono fatti di ferro verniciato di qualità, resistente alla corrosione, non prende ruggine, è facile da pulire, quindi è adatta per l'uso esterno e interno.
  • Risparmio di spazio: la struttura della recinzione è pieghevole, quindi può essere facilmente ripiegata quando non è in uso e conservato per risparmiare spazio.
  • Recinto per animali domestici da interno e esterno: recinto è adatto per allevamento dei animali domestici, come ad esempio cani, conigli, gatti, roditori.
  • Flessibile: i pannelli rimovibili possono essere configurati in diverse forme come esagono, quadrato e rettangolo aggiungendo o rimuovendo il pannello, aiutandoti a costruire una recinzione per animali domestici in base allo spazio e alle tue esigenze.
Bestseller No. 6
Amazon Basics - Recinzione in metallo per cani, pieghevole, per l’esercizio, 152,4 x 152,4 x 121,9 cm
17.137 Recensioni
Amazon Basics - Recinzione in metallo per cani, pieghevole, per l’esercizio, 152,4 x 152,4 x 121,9 cm
  • Recinzione portatile da 106,6 cm, per interni ed esterni, con porta, per cani di altezza fino a 66 cm
  • Realizzata in durevole metallo dalla finitura nera antiruggine. Con porta per accedere all’interno. Due chiusure di sicurezza con chiavistello
  • Gli 8 pannelli collegati, ciascuno di dimensioni 106,6 x 60,9 cm, ti permetteranno di creare uno spazio recintato di 4,55 m2
  • Si monta in pochi secondi, basta aprire, sagomare e collegare, senza bisogno di attrezzi. Occupa poco spazio quando riposto, in quanto si piega fino a risultare piatto
  • Include 8 picchetti di ancoraggio al terreno, per l’uso in ambienti esterni
Bestseller No. 7
Yaheetech Recinto per Cani Conigli Animali Cuccioli da Interno Esterno Giardino in Ferro Recinzione Rete Metallica 16 pz 80 x 60 cm
  • Struttura semplice: venduto in confezione da 16 pezzi di pannelli di dimensioni 80(lunghezza) x 60(l'altezza) cm, tra loro c'e 2 recinti che sono dotati della porta di 41,6 x 38,2 cm, 16 pannelli sono collegati da 16 pezzi di pali da ancorare. È facile da installare senza attrezzi.
  • Materiale resistente: i recinti sono fatti di ferro verniciato di qualità, resistente alla corrosione, non prende ruggine, è facile da pulire, quindi è adatta per l'uso esterno e interno.
  • Risparmio di spazio: la struttura della recinzione è pieghevole, quindi può essere facilmente ripiegata quando non è in uso e conservato per risparmiare spazio.
  • Recinto per animali domestici da interno e esterno: recinto è adatto per allevamento dei animali domestici, come ad esempio cani, conigli, gatti, roditori.
  • Flessibile: i pannelli rimovibili possono essere configurati in diverse forme come ottagono, esagono, quadrato e rettangolo aggiungendo o rimuovendo il pannello, aiutandoti a costruire una recinzione per animali domestici in base allo spazio e alle tue esigenze.
Bestseller No. 8
EUGAD Recinto per Conigli Esterno Pollaio Galline in Metallo Recinzione Rete Gabbia per Piccoli Animali Giardino 0200HT
76 Recensioni
EUGAD Recinto per Conigli Esterno Pollaio Galline in Metallo Recinzione Rete Gabbia per Piccoli Animali Giardino 0200HT
  • Dimensioni: 220x103x103 cm; Questo recinto è dotato di un grande spazio, ideale per correre gli animali.
  • Recinto in ferro di alta qualità, stabile e durevole che garantisce gli piccoli animali la sicurezza. La copertura parasole offre gli animali un confortevole posto all'ombra.
  • Montaggio e smontaggio semplice, gabbia pieghevole, salvaspazio.
  • Recinzione con porta per favorire l'entrata e l'uscita degli animali. La porta è dotata di chiusura per assicurare la protezione.
  • Gabbia con una costruzione in sbarre consente una ventilazione e visibilità ottimale, adatto agli animali Galline, Roditori, Cagnolino, Cuccioli, Criceti, Conigli, ecc.
Bestseller No. 9
Yaheetech Recinto per Cani Cuccioli Conigli Gatti Animali Domestici da Interno e Esterno Giardino Rete Recinzione Metallica Ferro 12 pz 80 x 80 cm
  • Struttura semplice: venduto in 2 set di 6 pezzi pannelli di dimensioni 80 x 80 cm, in totale sono 12 pezzi, tra loro ci sono 2 pannelli di recinto che sono dotati di una porta di 38,5 x 61,5 cm, 12 recinti sono collegati da 12 pezzi di pali da ancorare. È facile da installare senza attrezzi.
  • Materiale resistente: i recinti sono fatti di ferro verniciato di qualità, resistente alla corrosione, non prende ruggine, è facile da pulire, quindi è adatta per l'uso esterno e interno.
  • Risparmio di spazio: la struttura della recinzione è pieghevole, quindi può essere facilmente ripiegata quando non è in uso e conservato per risparmiare spazio.
  • Recinto per animali domestici da interno e esterno: recinto è adatto per allevamento dei animali domestici, come ad esempio cani, conigli, gatti, roditori.
  • Flessibile: i pannelli rimovibili possono essere configurati in diverse forme come dodecagono, ottagono, esagono, quadrato e rettangolo aggiungendo o rimuovendo il pannello, aiutandoti a costruire una recinzione per animali domestici in base allo spazio e alle tue esigenze.
Bestseller No. 10
dibea Casa per gatti loggia per gatti villa gatti nicchia gatti cuccia gatti con veranda e scaletta 77x50x73 cm natura/marrone
53 Recensioni
dibea Casa per gatti loggia per gatti villa gatti nicchia gatti cuccia gatti con veranda e scaletta 77x50x73 cm natura/marrone
  • Casa in legno di gatto elegante e accogliente con veranda, dimensioni 77 x 50 x 73 cm (vedi disegno)
  • Una splendida vista e accogliente luogo di riposo - il lodge ha una veranda coperta / terrazza
  • Protezione contro la pioggia e il vento: il tetto è coperto con tappetini di asfalto. Antivento: la porta / ingresso ha doghe in PVC (facile entrata e uscita)
  • Indoor & Outdoor: Smaltato con vernice incolore protettiva per il legno. Può essere usato all'esterno, in giardino o nel patio
  • Facile auto-assemblaggio, le istruzioni di montaggio sono incluse

 

 

 

Razze di Gatti

Gatto Siamese

posted by Mary 3 Comments

Caratteristiche del gatto siamese

Il siamese è un gatto dal corpo elegante e longilineo di origine asiatica, sbarcato in europa per la prima volta nel 1871 ad una esposizione di gatti a londra; nel 1890 raggiunse l’america è li ebbe enorme successo da essere infatti una delle razze più amate.

Il siamese è un gatto di taglia media con tratti orientali e una particolare testa triangolare ; il suo corpo è snello e agile ma non per questo da definire debole, essi infatti ha muscoli sviluppati molto bene che contribuiscono a dargli questo aspetto cosi elegante.

Il peso nel maschio raggiunge la quota di 5 kg, mentre nelle femmine non arriva nemmeno alla soglia dei 4 kg. Le orecchie sono molto grandi, terminano in punte ben definite, e alla base sono molto ampie.

Gli occhi di forma ovale o a mandorla hanno il caratteristico colore blu intenso, che si presenta profondo e puro.

Il muso è ben allungato, le zampe sono molto lunghe, e snelle con piedi piccoli, ovali e quasi invisibili. La lunghezza delle zampe non è la stessa. La coda è lunga, anche essa snella e sottile, e termina in una punta ben affilata.

 

Il Mantello del gatto siamese:

Il pelo si presenta  corto, e sottile, aderente al copro, in quanto manca il sottopelo, è molto lucente e setoso al tatto.

Il colore non è uniforme bianco-crema è caratterizzato da zone più scure chiamate “points” che ricoprono parte degli arti, zampe, maschera, coda e orecchie. I points si presentano di diverse colorazioni : seal, blu, chocolate, lilac, tortie, tobby blu- crema e rosso-crema.

I point inoltre possono variare di colore e intensità a seconda della temperatura in cui l’esemplare e cresciuto; per esempio, un esemplare cresciuto in un ambiente freddo presenterà point più scuri e intensi,viceversa sarà per gli esemplari cresciuti in ambienti più caldi.

Carattere del gatto siamese:

Estroverso e vivace ed inoltre molto comunicativo e lo si può intendere ed udire dal suo particolare miagolio.

Considerato facilmente addestrabile, infatti non è difficile potergli insegnare a passeggiare al guinzaglio.

Egli tende ad instaurare con chi merita la sua fiducia, un rapporto esclusivo. Anche se considerato un gatto molto affettuoso non è adatto a tutti.

Grazie alle sue caratteristiche però e un micio che riesce quasi a dialogare con le persone, questa capacità e data dall’abilità che ha di modular la sua voce  i suoi miagolii in base alle sue esigenze, dote molto meno percettibile in altre razze.

Essendo come abbiamo detto molto vivace da sfogo alle sue energie giocando e facendo acrobazie in casa, per poi accoccolarsi e rilassarsi sulle spalle della persona che gli sta accanto e passare cosi tutta la serata .

Cura-alimentazione del gatto siamese:

Il suo pelo cosi morbido e lucido non necessità di grandi cure, se non del passaggio di un panno di daino o di una spazzola a setole morbide per togliere il pelo morto.

L’alimentazione deve essere di alta qualità, sconsigliato il fai da te casalingo solitamente ricco di molti forse troppi carboidrati, consigliata invece un alimentazione proteica.

gatto bianco occhi azzurri
Curiosità Sui Gatti

Gatti bianchi, sono sordi?

posted by Mary 0 comments

C’è qualcosa di romantico e confortante in un felino bianco. Quel bellissimo manto, tuttavia, può portare un oscuro segreto. Lo stesso gene che dà a diverse razze di gatti bianchi la loro splendida pelliccia mette anche loro a rischio di sordità congenita . In effetti, alcuni studi mostrano che il 22% dei gatti bianchi nascerà sordo in una o entrambe le orecchie.

Se sei il genitore domestico di un gatto bianco o stai pensando di portare un micio coperto di neve in casa, ecco alcune cose importanti da sapere su di loro e sulla loro tendenza alla sordità.

NON TUTTI I GATTI BIANCHI SONO SORDI

I gatti con il cosiddetto gene W (bianco) sono a rischio di sordità, ma in molti gatti questo gene non è “attivato”. Se stai cercando di aggiungere un gatto bianco alla tua famiglia, ma non sei sicuro puoi prenderti cura di un gatto sordo, assicurati che il tuo gatto bianco sia purosangue. Mentre i purosangue portano il gene W, si ritiene che la loro composizione genetica generale li rende meno propensi a nascere sordi (anche se non sono stati fatti studi per dimostrarlo).

I GATTI NON DEVONO ESSERE COMPLETAMENTE BIANCHI PER ESSERE A RISCHIO

I felini portatori del gene W possono avere macchie colorate sulla testa. Questi spesso svaniscono o scompaiono con l’età, ma nei primi anni saranno importanti. Quindi non dare per scontato che il tuo gattino sia “sicuro” a causa di alcune macchie scure.

GLI OCCHI BLU POSSONO RENDERE IL TUO FELINO ANCORA PIÙ PROBABILE CHE ABBIA PROBLEMI DI UDITO

Un gatto bianco con un occhio blu ha una probabilità del 39% di sordità almeno parziale, e un gatto bianco con due occhi blu può avere il 65% di possibilità. I felini con un singolo occhio blu sono spesso sordi in un unico sentimento (di solito l’orecchio sullo stesso lato del loro occhio blu), mentre due occhi azzurri fanno sì che un gatto d’avorio possa soffrire di sordità totale in entrambe le orecchie.

I GATTI PREDISPOSTI ALLA PERDITA DELL’UDITO INIZIANO AD AVERE PROBLEMI PRECOCEMENTE

Con la sordità congenita, i gatti hanno un problema con il flusso di sangue nelle orecchie. I gattini che ereditano il “gene sordo” possono iniziare a perdere l’udito entro 3 o 4 settimane di età.

SE IL TUO GATTO HA L’UDITO IN UN ORECCHIO, POTRESTI NON NOTARE ALCUN PROBLEMA

I gatti possono adattarsi abbastanza bene alla loro menomazione. In effetti, puoi pensare che il tuo gatto non abbia problemi perché hanno imparato come rispondere a qualsiasi suono sentano. Potresti comunque voler sottoporre il tuo veterinario a un test veterinario, poiché, anche se un gattino può mascherare la perdita dell’udito , è ancora lì. Non essere in grado di ascoltare una gamma completa di suoni può mettere il tuo animale a rischio di lesioni, specialmente quando si è in giro all’aperto.

fisioterapia gatto
Cura dei Gatti

Fisioterapia veterinaria per gatti, come funziona

posted by Mary 0 comments

FISIOTERAPIA DEL GATTO

La fisioterapia è una combinazione di trattamenti e tecniche che mirano a migliorare la mobilità, la qualità della vita e la funzione. Utilizza un approccio scientifico per consentire ai proprietari di migliorare la qualità della vita dei loro gatti. Ogni gatto viene valutato su base individuale da uno dei nostri fisioterapisti veterinari e quindi viene prescritto un piano di trattamento in base alle loro esigenze.

I nostri gatti sono naturalmente attivi e indipendenti. Ciò può causare problemi a causa di lesioni dei tessuti molli a causa di salti errati, cadute da luoghi elevati e forti impatti. La fisioterapia può aiutare ad alleviare il dolore e promuovere la guarigione di queste lesioni dei tessuti molli.

Sfortunatamente i gatti sono anche combattenti naturali e possono sostenere ferite che possono essere testarde per guarire. Le elettroterapie come la terapia laser a basso livello possono aiutare a promuovere la guarigione e la chiusura delle ferite, nonché a combattere le infezioni che possono essersi verificate.

I gatti anziani possono soffrire di artrite proprio come noi, che può rendere più difficile muoversi, saltare, correre. La fisioterapia può aiutare a risolvere la rigidità delle articolazioni e ridurre il dolore migliorando la qualità della vita dei gatti anziani.

I traumi maggiori sono purtroppo comuni con i gatti a causa della loro natura indipendente. La fisioterapia a seguito di un grave trauma aiuterà a riportare il gatto a funzionare in modo più rapido ed efficace.

TERAPIA LASER DI BASSO LIVELLO (LLLT)

LLLT è l’uso della luce per avere un effetto sul tessuto corporeo. La luce viene assorbita dalle membrane cellulari all’interno dei tessuti e questo può avere effetti variabili; compreso il rilascio degli antidolorifici naturali del corpo, la stimolazione della risposta immunitaria, la promozione della costruzione di fibre nella muscolatura e la stimolazione dei globuli bianchi per combattere le infezioni.

TERAPIA ELETTROMAGNETICA IMPULSA

La terapia elettromagnetica pulsata è l’uso di un campo elettromagnetico per provocare cambiamenti a livello cellulare all’interno dei tessuti del corpo. Applicando un campo elettromagnetico alle aree interessate è stato dimostrato che la guarigione delle ossa può essere influenzata, il sollievo dal dolore può essere ottenuto per le condizioni artritiche e degenerative, un aumento della circolazione nell’area interessata con conseguente miglioramento della guarigione e del sollievo dal dolore a seguito di lesioni.

TERAPIA A ULTRASUONI

La terapia ad ultrasuoni è l’assorbimento delle onde sonore da parte dei tessuti del corpo. Le onde ultrasoniche vengono assorbite meglio da tendini, legamenti e tessuto cicatriziale. Le onde sonore hanno una varietà di effetti sui tessuti tra cui la stimolazione dei globuli bianchi, piastrine e mastociti. Questo fa sì che l’infiammazione esistente nei tessuti sia più efficace e aiuta il corpo a passare alla fase successiva della guarigione in modo più efficiente.

 

sistemi di organi gatto
Cura dei Gatti

Anatomia dei muscoli del gatto: Guida base

posted by Mary 0 comments

Gli organi del gatto comprendono vari sistemi tra cui:

Il sistema cardiovascolare del gatto

comprende il cuore e i vasi sanguigni. Il sistema cardiovascolare svolge la funzione di pompare e trasportare sangue nel resto del corpo. Il sangue contiene sostanze nutritive e ossigeno per fornire energia per consentire alle cellule del corpo di svolgere il proprio lavoro.

Il sistema linfatico

comprende i linfonodi e i vasi linfatici. Il sistema linfatico fa parte del sistema immunitario che aiuta il corpo a combattere le malattie. Il sistema linfatico funziona anche con il sistema cardiovascolare per restituire fluidi che fuoriescono dai vasi sanguigni nel flusso sanguigno.

L’apparato digerente del gatto

comprende bocca, denti, ghiandole salivari, esofago, stomaco, intestino, pancreas, fegato e cistifellea. Il sistema digestivo assorbe e digerisce il cibo ed elimina i rifiuti solidi dal corpo.

Il sistema tegumentario

è la pelle e la pelliccia che coprono il corpo dell’animale. La pelle protegge gli organi sottostanti. La pelliccia aiuta ad isolare dalla perdita di calore. Cani e gatti non sudano attraverso la pelle. Sudano solo dai poggiapiedi e dal naso. Perdono acqua ansimando piuttosto che sudando.

Il sistema muscolo-scheletrico

comprende tutti i muscoli, le ossa e le articolazioni.

Il sistema respiratorio del gatto

comprende bocca, naso, trachea, polmoni e vie respiratorie più piccole (bronchi e bronchioli). Il sistema respiratorio è responsabile dell’assunzione di ossigeno e dell’eliminazione dei gas di scarico come l’anidride carbonica. Poiché cani e gatti non sudano attraverso la pelle, anche il sistema respiratorio svolge un ruolo importante nella regolazione della temperatura.

Il sistema urogenitale del gatto

comprende i reni, gli ureteri, la vescica urinaria, l’uretra e gli organi genitali dei sessi box. Il sistema urinario è responsabile della rimozione dei rifiuti dal sangue e della loro eliminazione come urina. Gli organi genitali sono coinvolti nella riproduzione.

Il sistema nervoso

comprende il cervello, il midollo spinale e tutti i nervi che comunicano tra i tessuti e il cervello e il midollo spinale.

Il sistema endocrino

comprende diverse ghiandole che producono ormoni. Gli ormoni sono sostanze che viaggiano attraverso il flusso sanguigno e colpiscono altri organi. Gli organi endocrini comprendono le ghiandole tiroidee, le ghiandole paratiroidee, le ghiandole surrenali e parte del pancreas.

Gli organi dei sensi speciali del gatto

permettono all’animale di interagire con il suo ambiente; vista, gusto, olfatto e udito.

Il sistema ematopoietico

comprende il midollo osseo che si trova all’interno delle ossa. Nel midollo osseo vengono prodotti tre tipi di globuli: globuli bianchi che combattono le infezioni, globuli rossi che trasportano ossigeno e piastrine che fanno parte del processo di coagulazione del sangue.

affetto gatti
Curiosità Sui Gatti

Come i gatti dimostrano affetto

posted by Mary 0 comments

In che modo i gatti mostrano affetto per gli umani?

I nostri amici felini hanno molti modi diversi per dimostrare di amarci.

C’è un malinteso sul fatto che i gatti non mostrino amore ai loro proprietari, mentre i cani sono molto affettuosi e dimostrano questo amore in vari modi.

In che modo i gatti mostrano affetto per gli umani?

I gatti sono animali molto introversi. Ma questo non significa necessariamente che non amano i loro proprietari o che non lo mostrano mai. Ci sono molti modi in cui mostrano quanto amano i loro proprietari. Essendo anch’io un amante dei gatti, posso certamente garantirlo perché sono certo che il mio gatto mi ami.

Quindi, in quali modi i gatti mostrano affetto?

“Purring”

Questo è uno dei modi più ovvi e comuni in cui il tuo gatto esprime il suo amore e il suo affetto. I gatti hanno questo piccolo motore dentro la gola, che inizia a vibrare quando si sentono rilassati o si godono qualcosa – ad esempio, quando li accarezzi, specialmente nelle aree che amano (dietro l’orecchio, sotto questo mento). Va anche notato che le fusa possono anche significare che il tuo gatto sta soffrendo. È importante riconoscere la differenza, anche se dovrebbe essere ovvio quando il tuo gatto fa le fusa a causa di accarezzarlo e accarezzarlo. Se senti che il tuo gatto ha qualche tipo di dolore e fa le fusa, allora dovresti andare dal veterinario.

Leccandoti

Sì, è giusto. La toelettatura dei gatti non è riservata solo a se stessi o agli altri gatti che si sentono a proprio agio in giro. Il tuo gatto ti leccherà per mostrare il suo affetto mescolando il suo profumo con il tuo. Questo comportamento li aiuta a sentirsi rilassati, mostra fiducia e crea anche un profumo comunitario che è importante riconoscere nella loro famiglia e nei loro umani.

Viene lentamente verso di te sbattendo le palpebre

Hai mai notato il tuo gatto seduto lì, che ti sbatte le palpebre lentamente? Questo è un buon indicatore del fatto che il tuo gatto si fida di te e gode della tua compagnia. Questo si chiama baci di gatto e può anche essere ricambiato. La prossima volta che il tuo gatto ti sbatte le palpebre lentamente, fai lo stesso per mostrare che ti fidi del tuo gatto e dai anche un bacio al gatto.

Mostrandoti la pancia

Quando i bambini si gettano a terra e rotolano di fronte a te, questo potrebbe essere uno scatto d’ira. Ma quando il tuo gatto fa questo, ti stanno semplicemente mostrando che sono felici di vederti. È anche un modo per dirti: “Mi fido di te”, perché si sentono sicuri e a loro agio con te, questo gesto può essere il complimento più caloroso che un gatto possa fare al suo padrone.

Sfregamento della guancia

I gatti saluteranno quelli di cui si fidano e si sentiranno al sicuro strofinandogli le guance. Questo può anche essere un invito a socializzare, poiché i gatti hanno ghiandole profumate sulle guance che producono feromoni .

Uscire con te

Il tuo gatto ti mostrerà che le piaci girandoti vicino. Ad esempio, potrebbe dormire accanto a te o appoggiare le zampe su di te. Il mio gatto cercherà ogni occasione per dormire sulle mie ginocchia.

Ora conosciamo i diversi modi in cui i gatti mostrano affetto per l’uomo. Penso che sia giusto per il tuo gatto che impariamo come puoi dire al tuo gatto che anche tu li ami.

Come dire al tuo gatto che lo ami?

Vai lentamente verso il tuo gatto

Proprio come i gatti dicono “Ti amo” battendo lentamente le palpebre  degli occhi , possiamo fare la stessa cosa e dire loro che li amiamo battendo lentamente le palpebre verso di loro.

Prepara il tuo gatto

Anche se i gatti trascorrono circa il 30 percento della loro vita a governarsi (sono animali puliti), sono sicuro che apprezzerebbero una mano da te. Trascorri un po ‘di tempo con il tuo gatto e spazzola la sua pelliccia. Lo apprezzerebbero.

Trascorri del tempo con il tuo gatto

Per mostrare al tuo gatto quanto li ami, trascorri un po ‘di tempo con loro. I gatti sono predatori e amano la caccia. Prendi un giocattolo e lascia che il tuo gatto lo insegua.

Questo tempo di qualità trascorso insieme aumenterà solo il legame tra voi due. Inoltre, giocare con il tuo gatto renderà il tuo gatto felice e sano.

In conclusione

I gatti amano i loro proprietari e mostrano il loro affetto in molti modi diversi. È anche importante come amanti dei gatti mostrare l’amore ai nostri gatti.

 

lingua gatto
Curiosità Sui Gatti

Lingua del gatto: Perché è ruvida?

posted by Mary 0 comments

Ricordi la prima volta che sei stato leccato da un gatto? Se sei stato abituato alla sensazione fluida della lingua di un cane, probabilmente è stato abbastanza sorprendente provare la sensazione ruvida della lingua di un gatto. Se, tuttavia, hai vissuto con i gatti per molti anni, probabilmente non penserai nemmeno due volte a quella sensazione di carta vetrata. Ecco alcuni fatti sulla lingua del gatto:

 

La lingua è ricoperta di papille

lingua del gatto perché è ruvida

lingua del gatto perché è ruvida

La lingua di un gatto ha piccole punte (papille) rivolte all’indietro e sono le cose che creano quella sensazione ruvida. I barbi svolgono diverse importanti funzioni. Rendono più facile per un gatto raschiare la carne dalle ossa della sua preda. I barbigli aiutano anche a curare mentre raccolgono sporco, detriti e peli sciolti dal pelo del gatto. L’aspetto negativo delle sbavature rivolte all’indietro è che tutto ciò che il gatto raccoglie sulla sua lingua di solito finisce per essere ingoiato ed è così che il tuo gatto può finire con un sacco di palle di pelo . I pungiglioni sulla lingua lo rendono anche pericoloso se il tuo gatto ha del filo, del filo o della canutiglia in bocca perché non sarà in grado di sputarlo.

 

Preparandosi per la sopravvivenza

Dopo che un gatto ha mangiato la sua preda, si governerà per rimuovere tutte le tracce. Questa è un’importante strategia di sopravvivenza perché non vuole avvisare la presenza di altre prede nell’area. Inoltre, un gatto è abbastanza piccolo, quindi non è solo un predatore ma anche una potenziale preda. Rimuovere le tracce di una nuova uccisione sarebbe molto importante anche per la propria sicurezza.

 

Governare per il comfort

Il tuo gatto userà anche la lingua per curarsi per aiutare a mantenere fresco attraverso l’evaporazione.

 

Governare per il comportamento

Il toelettatura è anche un comportamento di spostamento e il tuo gatto può usare la lingua per curare le aree del suo corpo se si sente stressato o ansioso. Una toelettatura ripetuta nella stessa area può effettivamente causare patch calve. Un gatto userà anche la sua lingua per la toelettatura sociale. Potresti notare questo se hai un ambiente con più gatti e vedi due gatti impegnati in leccarsi.

Papille gustative

lingua del gatto

lingua del gatto

La lingua del gatto ha meno papille gustative rispetto a un essere umano e, cosa interessante, il gatto, in generale, non ha un gusto per i dolci. Probabilmente creiamo quell’abitudine e il desiderio nei nostri gatti nutrendo cibi inappropriati.

 

Preferenza di consistenza alimentare

La consistenza, la dimensione e la forma del cibo sono importanti per il gatto e potrebbe piacere o rifiutare un determinato cibo in base a come si sente sulla sua lingua.

 

Bevendo acqua

Un tempo gli esperti pensavano che il gatto vomitasse acqua piegando la punta della lingua in un cucchiaio improvvisato, ma recenti ricerche hanno dimostrato che il gatto effettivamente beve curvando il lato superiore della lingua verso il basso e poi lo sfreccia sulla superficie di l’acqua a una velocità notevolmente elevata. Questo fa alzare una colonna d’acqua e il gatto chiude la bocca appena in tempo per raccoglierla prima che la gravità permetta all’acqua di ricadere. La ricerca è stata condotta da un gruppo del Massachusetts Institute of Technology, del Virginia Polytechnic Institute e di Princeton.

Apparato digerente del gatto e la sua digestione
Cura dei Gatti

Apparato digerente del gatto: Guida

posted by Mary 0 comments

Il sistema digestivo comprende tutti gli organi coinvolti nell’assunzione e nella lavorazione del cibo. Inizia con la bocca e comprende esofago, stomaco, fegato, pancreas, intestino, retto e ano.

Il processo di digestione inizia quando il tuo animale raccoglie il cibo con la bocca e inizia a masticare.

Gli enzimi trovati nella saliva iniziano a scomporre chimicamente il cibo. Il processo continua con la deglutizione, un’ulteriore scomposizione del cibo nello stomaco, l’assorbimento dei nutrienti nell’intestino e l’eliminazione dei rifiuti.

La digestione è fondamentale non solo per fornire sostanze nutritive, ma anche per mantenere il giusto equilibrio di liquidi ed elettroliti (sali) nel corpo.

Le funzioni dell’apparato digerente possono essere suddivise in 4 categorie principali: digestione, assorbimento dei nutrienti, motilità (movimento attraverso il tratto digestivo) ed eliminazione delle feci.

Quando si tratta di un problema del sistema digestivo, l’obiettivo del veterinario è innanzitutto identificare la parte del sistema in cui si trova il problema e quindi determinare la causa specifica e il trattamento appropriato.

Segni generali di disturbi dell’apparato digerente

I segni della malattia dell’apparato digerente possono includere eccessivo sbavamento, diarrea, costipazione, vomito o rigurgito, perdita di appetito, sanguinamento, dolore addominale e gonfiore, tensione a defecare, shock e disidratazione.

Il gatto può indicare dolore addominale lamentando, miagolando e posture anomale (ad esempio, accovacciato mentre inarca la schiena).

La posizione e la natura della malattia spesso possono essere determinate dai segni mostrati dal tuo animale domestico.

Ad esempio, le anomalie del morso, della masticazione e della deglutizione di solito sono associate a malattie della bocca, dei denti, della mascella o dell’esofago. Il vomito è solitamente dovuto all’infiammazione del rivestimento dello stomaco o dell’intestino (gastroenterite) causata da infezione o irritazione. Tuttavia, il vomito può anche essere causato da una condizione non digestiva, come la malattia renale.

La diarrea è spesso un segno di disturbi dell’apparato digerente, ma può avere molte cause. È importante trattare gli animali con diarrea persistente, poiché si vedono disidratazione e squilibrio elettrolitico (sale), che può portare a shock, quando si perdono grandi quantità di liquido.

La diarrea acquosa di grandi volumi di solito è associata a secrezione ipersecre, una condizione in cui il liquido in eccesso viene secreto nell’intestino. Ciò può essere causato da un’infezione batterica.

La diarrea può anche essere causata dal malassorbimento, l’incapacità di assorbire correttamente i nutrienti. Il malassorbimento è dovuto a un difetto nelle cellule intestinali responsabili dell’assorbimento. Questa condizione può essere causata da virus (ad esempio il virus della panleucopenia felina), un difetto che limita la capacità dell’intestino di assorbire liquidi o che riduce le secrezioni pancreatiche necessarie per un’efficace digestione.

I cambiamenti nel colore, nella consistenza o nella frequenza delle feci sono un altro segno di problemi digestivi. Le feci nere e catramose possono essere un segno di sanguinamento nello stomaco o nell’intestino tenue. Lo sforzo durante i movimenti intestinali è solitamente associato all’infiammazione del retto e dell’ano.

La distensione addominale (gonfiore) può derivare dall’accumulo di gas, liquidi o cibo ingerito, di solito a causa della ridotta attività dei muscoli che spostano il cibo attraverso il sistema digestivo. La distensione può anche essere causata da un’ostruzione fisica, come un oggetto estraneo o intussuscezione (“telescoping” di una parte dell’intestino in un’altra) o da qualcosa di semplice come mangiare troppo.

Esame dell’apparato digerente

La descrizione completa e accurata della storia del tuo gatto (età, segni di malattia, dieta attuale, problemi passati, esposizione ad altri gatti e così via) combinata con l’esame clinico di un veterinario può spesso determinare la causa di un problema al sistema digestivo.

Quando si sospetta un disturbo del sistema digestivo, l’esame iniziale del veterinario potrebbe includere un’ispezione visiva della bocca e dell’addome per cambiamenti di dimensioni o forma; un’ispezione “diretta” dell’addome (attraverso la parete addominale o attraverso il retto) per valutare la forma, le dimensioni e la posizione degli organi addominali; e ascoltando attraverso uno stetoscopio eventuali suoni addominali anomali. Il veterinario potrebbe anche voler ispezionare le feci del tuo gatto.

Quando prendi un appuntamento con il tuo veterinario, è una buona idea chiederti se devi portare con te un campione recente di feci per aiutarti nella diagnosi.

A seconda di ciò che rivela l’esame iniziale, potrebbero essere necessari ulteriori test per determinare la causa del problema.

Questi potrebbero includere test di laboratorio su campioni contenenti sangue o feci per determinare se sono coinvolti batteri, virus o parassiti, nonché procedure specializzate come l’imaging a raggi X, l’ecografia o l’uso di un endoscopio per eseguire un esame interno dell’esofago, stomaco, duodeno, colon e / o retto.

A volte è necessario raccogliere il liquido dagli organi addominali gonfi o dalla cavità addominale per l’analisi; questo viene fatto con un ago lungo e cavo.

Altri test che sono talvolta necessari includono biopsie (campionamento e analisi microscopiche) del fegato o del tessuto intestinale e esami del sangue per rilevare possibili malassorbimenti o cattiva digestione.

Malattie infettive

Poiché è facile per gli organismi estranei e altri “invasori” entrare nel tratto digestivo attraverso la bocca, questo sistema corporeo è soggetto a infezioni da batteri, virus, parassiti e altri organismi. Queste infezioni si diffondono in vari modi, ma le più comuni sono per contatto diretto o contaminazione di cibo o acqua con le feci.

Le persone e gli animali hanno tutti un piccolo numero di determinati microrganismi intestinali che si trovano nel tratto digestivo – più comunemente nell’intestino – e che si stabiliscono entro poche ore dalla nascita. Queste cosiddette flora intestinale sono effettivamente benefiche, in alcuni casi aiutano la digestione e in altri aiutano a prevenire l’infezione.

Tuttavia, a volte si verificano infezioni quando questi organismi, normalmente presenti in piccoli numeri, si moltiplicano improvvisamente. Ciò può verificarsi dopo un periodo di stress, in condizioni non igieniche o in un animale il cui sistema immunitario è indebolito.

 

La diagnosi di una specifica malattia infettiva dipende dal reperimento e dall’identificazione dell’organismo sospettato di causare la malattia. Ciò può richiedere uno o più campioni fecali, che verranno sottoposti a un laboratorio diagnostico.

I parassiti sono una causa frequente di disturbi del tratto digestivo negli animali. Molte specie di parassiti possono infettare il tratto digestivo e causare malattie. I parassiti richiedono almeno un ospite per svilupparsi e riprodursi. I cicli di vita di alcuni parassiti sono diretti, il che significa che esiste un solo ospite. Le uova e le larve vengono passate nelle feci, si sviluppano in uno stadio infettivo e vengono mangiate dal tuo animale domestico.

Non sono necessari altri animali o organismi per completare il ciclo di vita. Altri parassiti hanno cicli di vita complessi che coinvolgono un ospite intermedio, come un insetto. In questa situazione, l’infezione viene acquisita quando l’ospite intermedio – o il parassita sparso da quell’ospite – viene consumato dall’animale. La misura in cui un parassita colpisce un animale dipende dal parassita stesso, nonché dalla resistenza, dall’età, dall’alimentazione e dalla salute generale dell’animale.

I parassiti possono causare gravi malattie o semplicemente ridurre la forma fisica complessiva del tuo gatto. Alcuni di questi parassiti infettano anche l’uomo. Poiché i segni di infezione da parassiti sono simili a quelli osservati in altre malattie, la diagnosi dipende dalla conoscenza da parte del veterinario dei cicli stagionali dell’infezione da parassiti, nonché dall’esame delle feci per l’evidenza di uova o larve di parassiti. In alcuni casi, gli esami del sangue possono anche essere utilizzati per rilevare la presenza di parassiti.

Malattie Non Infettive

Molte malattie dell’apparato digerente non sono causate da organismi infettivi. Le loro cause includono eccesso di cibo, cibo scadente o indigeribile, sostanze chimiche, ostruzione causata dall’ingestione di corpi estranei o lesioni all’apparato digerente. Le patologie dell’apparato digerente possono anche essere causate da carenze enzimatiche, danni all’apparato digerente (come ad esempio da ulcere gastriche o infiammazioni) o difetti alla nascita. Segni del sistema digestivo come vomito e diarrea possono anche verificarsi a causa di altre malattie del corpo, come malattie renali, epatiche o delle ghiandole surrenali. Nelle malattie non infettive del tratto digestivo, di solito è interessato solo un singolo animale alla volta; le eccezioni sono malattie associate a un’eccessiva assunzione di cibo o veleni, in cui possono essere colpiti più animali che vivono insieme.

Panoramica del trattamento dei disturbi dell’apparato digerente

Disturbi specifici e i loro trattamenti sono descritti più avanti in questo capitolo; tuttavia, in questa sezione sono elencati alcuni principi generali. L’eliminazione della causa della malattia è l’obiettivo primario del trattamento veterinario; tuttavia, una parte importante del trattamento è spesso diretta ai segni della malattia e ha lo scopo di alleviare il dolore, correggere le anomalie e consentire la guarigione.

L’eliminazione della causa della malattia può comportare farmaci che uccidono batteri o parassiti, antidoti per i veleni o interventi chirurgici per correggere difetti o spostamenti.

L’uso di droghe per correggere la diarrea o la costipazione viene fatto a seconda del caso specifico. Sebbene tali farmaci possano sembrare una scelta logica, non sono utili in ogni situazione. Ad esempio, la diarrea può effettivamente essere un meccanismo di difesa per l’animale, aiutandolo ad eliminare gli organismi nocivi e le loro tossine. Inoltre, i farmaci disponibili potrebbero non dare sempre risultati coerenti.

La sostituzione di liquidi ed elettroliti (sali) è necessaria nei casi in cui l’animale è a rischio di disidratazione, ad esempio da vomito eccessivo o diarrea.

Potrebbe essere necessario un sollievo della distensione (gonfiore) mediante un intervento chirurgico se il tratto digestivo è stato ostruito o dilatato con gas, liquidi o cibo.

A volte viene fornito sollievo dal dolore . Tuttavia, un gatto a cui viene somministrato antidolorifico deve essere osservato attentamente per garantire che il sollievo dal dolore non stia mascherando una condizione che sta peggiorando.

Trattamento e controllo della malattia infettiva

Le malattie batteriche e parassitarie del sistema digestivo sono spesso trattate con farmaci progettati per uccidere gli organismi infettivi. Al momento non esistono farmaci specifici per il trattamento delle malattie virali. Gli antibiotici (farmaci efficaci contro i batteri) vengono comunemente somministrati quotidianamente per via orale per diversi giorni fino a quando il recupero non è evidente, sebbene la loro efficacia nel trattamento delle malattie dell’apparato digerente sia ancora incerta e il loro uso prolungato potrebbe essere dannoso. Gli antibiotici possono essere somministrati per iniezione quando la setticemia (un’infezione del sangue) è evidente o probabile che si verifichi. Il veterinario prenderà la decisione di prescrivere farmaci antibatterici in base alla malattia sospetta, alla probabilità di benefici, ai risultati precedenti e al costo del trattamento.

I progressi nella comprensione dei cicli di vita dei parassiti, insieme alla scoperta di efficaci farmaci antiparassitari, hanno reso possibile il trattamento e il controllo efficaci dei parassiti gastrointestinali. La risposta al trattamento è in genere rapida e spesso è sufficiente un solo trattamento a meno che non si verifichi una reinfezione o che il danno causato dai parassiti sia particolarmente grave.

Il controllo delle malattie digestive e dei parassiti dipende dalla buona igiene e igiene. Ciò si ottiene principalmente fornendo uno spazio adeguato per il tuo gatto e pulendo regolarmente le sue aree di vita e la lettiera. Inoltre, un’alimentazione e un alloggio adeguati riducono al minimo lo stress del gatto e lo aiutano a rimanere in buona salute.

 

peso ideale gatto
Alimentazione Gatto

Peso ideale del gatto

posted by Mary 0 comments

Il peso ideale del gatto: come sapere se hai un gatto sovrappeso o obeso

A volte è molto allettante trattare i nostri gatti con cibo e dolcetti extra, e poiché li vediamo ogni giorno è difficile notare cambiamenti nel loro peso. Diamo un’occhiata a come individuare se il tuo gatto è in sovrappeso.

L’obesità causa problemi di salute nei gatti, in modo simile all’uomo. I gatti in sovrappeso possono essere a rischio di:

  • Diabete
  • Pancreatite (una condizione dolorosa causata da una dieta ricca di grassi)
  • Artrite / problemi articolari
  • Piaghe della pelle

Tenendo d’occhio il peso del tuo gatto, abbasserai i rischi di questi problemi e li manterrai molto più sani.

Quanto dovrebbe pesare il mio gatto?

Varia a seconda della razza, ma per la maggior parte dei gatti domestici, puoi assumere 10 libbre (4-4,5 kg) come peso ideale. Alcune razze più grandi possono pesare fino a 25 libbre (11 kg) e le razze più piccole possono pesare fino a 5 libbre (2,2 kg).

Dai un’occhiata alla nostra tabella di peso del gatto qui sotto per un’immagine più chiara.

Come individuare un gatto in sovrappeso?

Ci sono test che puoi fare da solo per determinare se il tuo gatto ha un peso ideale. In primo luogo, sembrano sovrappeso? La loro pancia si piega in qualche modo o sono visibilmente diversi nell’aspetto rispetto agli altri gatti? Se questo è difficile da individuare perché vedi il tuo gatto ogni giorno, chiedi ai tuoi amici o familiari di vedere se possono notare una differenza.

Altri test possono includere:

  • Quando fai scorrere le punte delle dita lungo il fianco del tuo gatto, riesci a sentire le loro costole?
  • Si nota la loro spina dorsale?
  • Riesci a sentire le loro ossa della spalla?
  • Sulla base della nostra tabella del peso del gatto, come si confronta l’aspetto del tuo gatto?

Se la tua risposta a queste domande è sì, è probabile che il tuo gatto abbia un peso sano. Se le costole, la colonna vertebrale e le ossa della spalla sono eccessivamente visibili, è possibile che il tuo gatto sia sottopeso.

Se fai fatica a sentire le ossa del tuo gatto o riesci a rilevare uno strato di grasso sopra di loro, il tuo gatto potrebbe essere in sovrappeso.

 

Come posso portare un gatto obeso o in sovrappeso a un peso di gatto sano?

Riduci le prelibatezze ed evita di dar loro del tutto da mangiare. Assicurati che il tuo gatto sia nella dieta corretta per la sua fase di vita. Se appropriato, una dieta di gatto sterilizzata o senior fornirà un migliore controllo calorico. Se il tuo gatto è obeso, parla con il tuo veterinario o l’infermiere veterinario registrato sulle diete dimagranti: forniscono tutte le proteine, le vitamine e i minerali necessari riducendo le calorie. Ricorda, quando si cambia una dieta, introdurre il nuovo cibo gradualmente nel corso di circa una settimana. Per maggiori informazioni sulla migliore dieta per gatti, clicca qui .

Non si tratta solo di dieta

Anche gli alimentatori di puzzle possono essere di grande aiuto. Far lavorare il tuo gatto per il cibo piuttosto che semplicemente presentarlo a loro è più rappresentativo della vita che condurrebbe in natura e manterrà anche le loro menti occupate, oltre ad aiutarli a bruciare calorie.

Prova qualche buon esercizio vecchio stile! Una maggiore attività, che puoi realizzare giocando con il tuo gatto, aiuterà il tuo gatto a bruciare calorie e rafforzerà anche il legame tra l’animale domestico e il proprietario. Ai gatti piace giocare prima di mangiare perché imita i comportamenti di caccia naturali.

Hai bisogno di ulteriori consigli?

Prima di prendere qualsiasi decisione importante sul peso del tuo gatto e su come agire, è una buona idea portarli a vedere il veterinario o l’infermiere veterinario registrato. Saranno in grado di condurre un adeguato controllo del peso e di dare consigli sulla dieta e l’esercizio fisico su misura per il tuo gatto specifico. Per trovare il veterinario o la clinica veterinaria raccomandati più vicini, usa la nostra pagina Trova un veterinario .

 

albero di natale gatto
Curiosità Sui Gatti

13 passaggi per evitare una catastrofe sull’albero di Natale!

posted by Mary 0 comments

I gatti e gli alberi di Natale sono una combinazione pericolosa. Gli aghi di pino possono causare disturbi di stomaco, nonché tagli alle zampe e alla bocca e, nei casi più gravi, persino la perforazione dell’intestino. Gli alberi veri e artificiali – e le palline e le decorazioni che pendono da loro – sono anche una grande tentazione come un giocattolo.

Albero di natale a prova di gatti!

Alcuni dei video sugli animali domestici più visti sui social media hanno coinvolto gatti che si arrampicavano sugli alberi di Natale – sabotando le decorazioni. Tuttavia, come testimoneranno i nostri veterinari di emergenza, non è una cosa da ridere. Mentre gli alberi di Natale non sono una delle principali cause di emergenza dei gatti durante le festività, presentano un rischio.

I nostri veterinari e le nostre infermiere hanno visto alcuni casi terribili che coinvolgono gatti che ingoiano o masticano orpelli, lucine e altre decorazioni. Questi possono causare blocchi intestinali molto gravi.

Per questo motivo abbiamo preparato la guida definitiva per un albero di Natale a prova di gatto.

 

  1. Scegli il tuo albero con attenzione

Gli alberi reali sono potenzialmente più pericolosi delle versioni artificiali principalmente perché i loro aghi possono causare lesioni, soprattutto se masticati o ingeriti.

Inoltre, gli aghi sono anche leggermente tossici e quando iniziano a cadere verso la fine della stagione festiva possono diventare una tentazione per i gatti di mangiare.

Se ti trovi su un vero albero, opta per uno piccolo: più alto è l’albero, più è probabile che il tuo gatto voglia arrampicarsi in cima, causando potenzialmente caos e lesioni. Ci sono varietà di alberi di Natale disponibili che hanno una bassa caduta dell’ago, come Nordman Fir, Noble Fir e Lodge Pole Pine. Dovresti anche assicurarti di tenere il tronco d’albero in acqua per ridurre ulteriormente la caduta dell’ago. Ricorda solo che l’acqua stagnante può essere dannosa se ingerita, quindi coprila sempre.

  1. Tutto riguarda la base

Se vuoi evitare una catastrofe – in altre parole, il tuo albero che cade con il tuo gatto tra i rami – posizionalo su una base solida, larga e incrollabile. A seconda delle sue dimensioni, vale anche la pena di fissare l’albero alla parete o al soffitto.

  1. Posizione, posizione, posizione

6,8 milioni

Il numero di alberi di Natale naturali venduti nel Regno Unito ogni anno

Location, lacation… è il mantra degli agenti immobiliari di tutto il mondo. Ma è anche fondamentale per i proprietari di gatti intenti a montare un albero di Natale.

Evita le aree con scaffali, divani e altri mobili nelle vicinanze poiché il tuo gatto potrebbe usarli come trampolino di lancio per immergerti. Idealmente, dovresti anche tenere il tuo albero in una stanza che puoi chiudere quando sei fuori o dormi. Posizionare l’albero nell’angolo della stanza può ridurre l’accesso e migliorare la stabilità se l’albero viene fatto oscillare.

  1. Lascia il tuo albero nudo per un po ‘

Vale la pena mettere a nudo il tuo albero per alcuni giorni. Ciò darà al tuo gatto l’opportunità di esplorare, investigare e, in definitiva, abituarsi a esso – senza che le decorazioni e la canutiglia attirino la sua attenzione.

Ad alcune persone piace rivestire il tronco del loro albero con un foglio di stagno per dissuadere il loro gatto dall’arrampicarsi. Usare questo con cautela in quanto recentemente è stato dimostrato che il rumore del fruscio di lamina di metallo aggrava le convulsioni nei gatti sensibili.

  1. Tieni lontano il gatto durante la decorazione

Come sanno tutti i proprietari di gatti che si rispettano, i gatti sono curiosi. Se decori il tuo albero con il tuo gatto nella stanza, è molto improbabile che riesca a resistere all’impulso di essere coinvolto.

La tua scommessa migliore è quella di tenerla altrove mentre viene eseguita la decorazione, altrimenti potrebbe supporre che le decorazioni siano giocattoli e che la stai invitando a giocare.

 

  1. Evitare l’uso di tinsel

La canutiglia è pericolosa per i gatti. Se lo mangiano, può causare gravi danni ai loro organi interni, portando a lesioni potenzialmente fatali.

In un caso recente, un gatto chiamato Ginge ha dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico salvavita dopo che i veterinari hanno trovato 3 piedi di tinsel dentro di lui. Sorprendentemente, è stato bloccato lì per tre settimane. La sua proprietaria disse che aveva visto Ginge rubare la decorazione ma non ci aveva pensato fino a quando non si fosse ammalato.

  1. Non tentare il tuo animale domestico con il cioccolato

Il cioccolato è altamente tossico. Contiene uno stimolante chiamato teobromina che può provocare insufficienza cardiaca e convulsioni se ingerito. Non appendere delizie al cioccolato sul tuo albero e non lasciare mai barrette di cioccolato o regali che contengono cioccolato al di sotto di esso.

  1. Decorazioni da evitare

I gatti sono attratti da palline lucenti che brillano e penzolano, quindi dovrebbero essere evitate. Gli ornamenti in vetro o fragili sono anche una ricetta per il disastro perché tendono a scheggiarsi quando vengono masticati. Se ingeriti, possono causare irritazione, perforazione o persino blocchi.

Altre cose da evitare sono le decorazioni con piccoli ganci di metallo, piante festive come agrifoglio e vischio, ornamenti di pasta di sale e neve artificiale in quanto possono contenere sostanze chimiche potenzialmente pericolose.

Infine, stai alla larga dai globi di neve. Questi sono noti per contenere antigelo che è altamente tossico per i gatti.

  1. Decorazioni da considerare

Ci sono molti ornamenti natalizi infrangibili là fuori e potresti anche provare a usare semplici decorazioni in legno, feltro e carta. Le palline di seta sono un’altra alternativa sicura.

 

  1. Tieni tutto in alto

Se possibile, posiziona le decorazioni che decidi di usare nei due terzi superiori dell’albero. Alcuni gatti non mostreranno interesse per ciò che è fuori dalla loro portata. Altri, sfortunatamente, cercheranno di arrampicarsi sull’albero indipendentemente da ciò che fai.

  1. Lega le tue palline

Come ulteriore precauzione prova a legare gli ornamenti al tuo albero – ricorda solo di assicurarti che siano sicuri.

  1. Prestare attenzione alle lucine e ai cavi elettrici

È noto che i gatti si danno una brutta sorpresa masticando i fili delle lucine. Per evitare ciò, assicurati di posizionare le luci in alto sull’albero.

È inoltre necessario utilizzare una prolunga che si spenga automaticamente quando viene danneggiata e fissare con nastro adesivo qualsiasi cavo allentato sul pavimento. Inoltre, scollega le luci quando sei fuori o dormi.

  1. Ci sono prodotti per aiutarmi?

Alcuni proprietari di gatti sono noti per rivestire il loro albero con estratto di olio di agrumi e spray dall’odore intenso come la mela amara. Tuttavia, alcuni di questi possono essere tossici per i gatti, quindi fai attenzione. Esistono altri prodotti sul mercato che sono stati appositamente progettati per impedire ai gatti di arrampicarsi sugli alberi di Natale, ma la loro sicurezza e affidabilità non sono note.

 

polpette di pollo per gatti
Alimentazione Gatto

Polpette di pollo per gatti

posted by Mary 0 comments

Le polpette di pollo preferite dai gatti!

Simile alle polpette, il tuo gatto troverà difficile resistere a questa ricetta.

ingredienti

  • 1/2 kilo di pollo macinato
  • 1/2 tazza di carote grattugiate
  • 1/4 tazza di parmigiano
  • 1/2 tazza di cracker finemente schiacciati
  • 1/4 tazza di latte in polvere
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di lievito di birra
  • 1/2 cucchiaino di sale

Istruzioni

  1. Preriscalda il forno a 350 gradi.
  2. Usando le mani come faresti quando fai il polpettone, mescola tutti gli ingredienti in una ciotola capiente.
  3. Modella il mix in singole pepite delle dimensioni di una pallina da golf e disponile in una teglia antiaderente.
  4. Cuocere per circa 20 minuti fino a quando le polpette sono ben dorate e raggiungono una temperatura interna di 160 gradi F.
  5. Raffreddare prima di servire. Congelare le palline rimanenti e riscaldarle nel microonde, se necessario.
Gatto e albero di Natale
Curiosità Sui Gatti

Gatto e albero di Natale: la guida!

posted by Mary 0 comments

La prima premessa che vogliamo farti è di non acquistare un albero vero!

Gli alberi veri sono fantastici, lo so, ma gli aghi di pino possono essere pericolosi per i gatti che amano masticare oggetti estranei. Se ingeriti, possono comportare un grave rischio per la salute.

Puoi facilmente trovare un albero falso che sembra ancora realistico e puoi usarlo anno dopo anno.

Opta per Alberi più piccoli.

Un albero più piccolo è più sicuro per i tuoi amici felini, soprattutto se cercano di attaccarlo di soppiatto. Se l’albero cade, è meno probabile che ferisca i tuoi gattini, inoltre, sarà anche più facile per te decorare e pulire.
Configurare l’albero

Aspetta un minuto. Potresti essere abituato a rompere gli ornamenti non appena torni a casa l’albero, ma aiuta a dare al tuo gatto la possibilità di annoiarsi prima dell’albero. Posiziona l’albero qualche giorno prima di decorarlo in modo che i tuoi compagni possano investigarlo (e si spera, presto perderanno interesse).

Assicurati che l’albero abbia una base solida.

Come accennato in precedenza, i gatti adorano saltare sugli alberi, quindi assicurati di impostare l’albero in modo che non si rovesci facilmente.

Fissarlo a un muro con del filo vicino alla parte superiore può aiutare a mantenerlo in posizione verticale.

Se opti per un vero albero , copri la ciotola d’acqua con una gonna ad albero e metti i regali sopra la gonna in modo che il tuo gattino non sia tentato di bere l’acqua, che potrebbe far male al tuo amico.
Tieni l’albero lontano dalle zone di lancio (ad es. Mobili) che il tuo gatto usa, al fine di ridurre la tentazione di balzare sull’albero.

Porta via il tuo gattino.

La maggior parte dei gatti odia la lamina e gli odori di agrumi, quindi avvolgi il tuo tronco d’albero in un foglio e posiziona alcune bucce di limone o di arancia intorno alla base. Puoi anche posizionare le pigne intorno alla base.
Decorare l’albero

Concentrati sulla metà superiore dell’albero. Posiziona più ornamenti dove è più difficile per il tuo gattino raggiungerli, in alto e verso il centro dell’albero (anziché alle estremità dei rami).

Abbi cura delle luci.

gatto albero di natale 121

gatto e albero di natale 

Posiziona le luci verso il centro dell’albero in modo che il tuo gatto sia meno tentato di masticare i fili e coprire l’estremità del filo che si collega al muro con una protezione per il cavo. Scollegare sempre le luci quando non si è in grado di sorvegliare il gatto.

Se il tuo gatto cerca di masticare i fili, è meglio togliere le luci dall’albero piuttosto che rischiare che il tuo amico venga bruciato o fulminato.
Ornamenti di cravatta. Il tuo gatto può essere ferito dai ganci di metallo solitamente usati per appendere gli ornamenti, quindi prova a legarli con l’albero. Assicurati che gli ornamenti siano abbastanza sicuri che il tuo gatto non possa semplicemente scappare con loro.

Non stressarti troppo

Proprio come sapere che ad un certo punto il tuo gatto graffierà inevitabilmente il tuo divano, è bene accettare che alcuni gatti possano arrampicarsi sugli alberi, qualunque cosa tu faccia. Quindi fai del tuo meglio per creare un bellissimo (e sicuro) albero, ma non preoccuparti troppo se il gattino decide di “ridipingere”. La vita è imprevedibile con i compagni felini: è metà del divertimento!

gattino
Cura dei Gatti

Crescita del gatto: Guida

posted by Mary 0 comments

Quando pensi alle fasi della vita dei gatti, potresti pensare che consistano in età da gattina, età adulta ed età avanzata. Potresti anche pensare che quando un gatto raggiunge l’età adulta, non c’è molta differenza tra la cura del gatto negli adulti e i gatti più giovani. In tal caso, sarai sorpreso di apprendere che, secondo  International CatCare , i gatti attraversano sei fasi di vita distinte, ognuna delle quali ha le proprie esigenze di cura e alimentazione. Continua a leggere per sapere in quali fasi della vita del gatto cade il tuo gatto e come puoi fornire al tuo gatto la migliore cura e nutrizione per la sua età. Tieni presente che alcuni gatti maturano più velocemente di altri, quindi è importante controllare con il veterinario per assicurarsi che stia ricevendo la giusta alimentazione mentre cresce.

Gattino (da zero a sei mesi)

Un gattino è l’equivalente del gatto di un bambino umano. I gattini crescono e si sviluppano molto più velocemente degli esseri umani, tuttavia. Durante i suoi primi sei mesi di vita, un gattino passerà abbastanza rapidamente attraverso stadi simili a quelli di un bambino umano – dal neonato al bambino al bambino in età prescolare al bambino grande.

  • Aspetto: i gattini sono facili da individuare. Sembrano esattamente come sono: piccoli cuccioli di gatto. Iniziano con orecchie accorciate e una coda che diventa più proporzionata ai loro corpi mentre maturano.
  • Comportamento: i gattini imparano e scoprono continuamente il mondo che li circonda. All’inizio sono indifesi, contano completamente sulla loro madre e sui loro aiutanti umani per ogni aspetto della loro cura e protezione. Man mano che crescono e sviluppano le abilità per esplorare il loro ambiente, sono guidati dalla curiosità. Tra questo, la mancanza di paura e l’abbondanza di energia, i gattini possono essere sconclusionati e inclini a malizia.
  • Cura e addestramento: in genere, quando adotterai un gattino, sarà completamente svezzata da sua madre e mangerà cibo solido. Sarà anche mobile e abbastanza in grado di arrampicarsi, saltare, giocare e entrare nelle cose, e dovrà ancora imparare che alcuni oggetti e attività non le fanno bene. I gattini richiedono molta pazienza e supervisione. Prima di prendere un gattino, dovrai mettere a prova di gattino la tua casa  bloccando le prese d’aria e altri luoghi pericolosi in cui è abbastanza piccola da arrampicarsi o strisciare, mettendo le corde e i cavi elettrici fuori dalla portata, spostando le piante della casa dove non può ottenere e proteggendo gli schermi delle finestre e le porte dei cani per impedirle di fuggire.

In generale, i cuccioli avrebbero dovuto ricevere le loro prime vaccinazioni quando saranno abbastanza grandi per essere adottati, ma potrebbero essere pronti per un tiro di richiamo intorno ai quattro mesi di età. Consulta il tuo veterinario per discutere il momento migliore per sterilizzare o sterilizzare il tuo gattino. Il veterinario può discutere di queste opzioni, nonché del suo programma di vaccinazione quando la porti per il suo  primo esame di benessere . Il veterinario può anche aiutare a determinare i metodi migliori per controllare le pulci e altri parassiti.

Il tuo nuovo gattino dovrà essere addestrato nella lettiera, ma il concetto è sia istintivo che qualcosa che impara da sua madre, quindi l’addestramento è principalmente una questione di abituarla alla scatola e ricordarle delicatamente di andare lì mettendola dentro quando sembra che debba andare. Altrimenti, l’addestramento dei gattini si concentra principalmente sulla socializzazione di persone e altri animali e sulla definizione di regole e confini comportamentali.

  • Esigenze nutrizionali: i gattini in crescita hanno bisogno di una quantità adeguata di proteine per sostenere la crescita e lo sviluppo, senza i quali la loro crescita potrebbe essere bloccata o potrebbero sviluppare problemi di salute. I gattini dovrebbero essere nutriti con un cibo per gatti di alta qualità appositamente formulato per sostenere i loro corpi in rapida crescita. I gattini possono anche essere nutriti con piccoli pasti più frequentemente durante il giorno rispetto a quanto si nutre con un gatto adulto per tenere il passo con il suo rapido metabolismo. Ricorda solo di adattare il suo programma alimentare mentre cresce per evitare problemi con il sovrappeso.

Junior (da sei mesi a due anni)

Lo stadio di vita minore è equivalente all’adolescenza umana. Durante questa fase, un gatto perde il suo aspetto infantile quando raggiunge la maturità fisica e sessuale. Inoltre aumenta la personalità del suo gattino e si stabilisce nel suo vero temperamento.

  • Aspetto: mentre si allontana dal palcoscenico del gattino, a volte un gatto minore attraversa un po ‘di uno stadio imbarazzante mentre sperimenta spruzzi di crescita che la lasciano sembrare lunga e rilassata prima che si riempia.
  • Comportamento: questa è una fase di vita del gatto di transizione, durante la quale dovrebbero iniziare a sistemarsi e crescere a causa del comportamento di gattini sgargianti e imparare a comportarsi più come un gatto adulto. Quando raggiungerà i 18 mesi, probabilmente sarà molto più calma.
  • Cura e formazione: il programma di vaccinazione stabilito con il veterinario deve essere continuato. Man mano che il tuo gattino aumenta il comportamento del suo gattino e si avvia all’età adulta, avrà bisogno di meno supervisione. La formazione in questa fase consiste generalmente nel rafforzare regole e confini e continuare la socializzazione.
  • Esigenze nutrizionali: a un anno di età, sarà tempo di passare dal cibo per gatti a quello per gatti adulti. Se iniziare a nutrire la sua crocchetta adulta o il cibo in scatola (umido) è davvero una questione di preferenza personale. Ad ogni modo, una formula standard per adulti dovrebbe soddisfare tutte le sue esigenze nutrizionali. Non è raro che i gatti in questa fase aumentino di peso dopo essere stati sterilizzati o sterilizzati, quindi dovrà essere monitorata per assicurarsi che non venga sovralimentata. Il tuo veterinario dovrebbe guidarti attraverso cosa aspettarti dopo la procedura se scegli di farla sterilizzare.

Adulto (da tre a sei anni)

A questo punto, il tuo gatto è al culmine della sua vita – circa l’equivalente di un essere umano tra i vent’anni e i trenta.

  • Aspetto: un gatto in questa fase dovrebbe essere al culmine della salute e della forma fisica. È lunga e alta come sta per arrivare e dovrebbe essere riempita ma non sovrappeso, con un corpo elegante e un mantello sano e lucido.
  • Comportamento: ormai il tuo gattino dovrebbe essere completamente sistemato nel suo temperamento adulto naturale, che varia da gatto a gatto. Escludendo lo sviluppo di eventuali malattie o disturbi che alterano il comportamento, la personalità che il tuo gatto mostra ora è la personalità che avrà per il resto della sua vita. Dovrebbe essere attiva e giocosa, con le sue routine e il suo territorio ben consolidati.
  • Cura e addestramento:; sebbene in condizioni ottimali di salute, prendersi cura dei gatti adulti ai primi posti dovrebbe comunque comportare regolari controlli sanitari. A questo punto, il tuo gatto dovrebbe essere completamente addestrato, anche se di tanto in tanto può testare i confini e deve essere ricordato delicatamente delle regole. Se un gatto non ha superato il comportamento problematico in questa fase, potrebbe essere necessario consultare un addestratore professionista per assistenza per correggere il comportamento e verificare con il veterinario per assicurarsi che il comportamento indesiderato non abbia una causa medica sottostante. Se scegli di adottare un gatto adulto, puoi comunque addestrarlo . I gatti, a differenza dei cani, sono più indipendenti in natura, quindi può sembrare difficile addestrare il tuo gatto, ma è sicuramente possibile, quindi sii paziente con lei.
  • Bisogni nutrizionali: il tuo gatto in questa fase può continuare a mangiare una formula standard di cibo per gatti per adulti, escludendo eventuali considerazioni di salute speciali che potrebbero sorgere che richiedono un cibo speciale.

Gatti maturi (da sette a dieci anni)

Un gatto maturo ha circa l’equivalente di un uomo di mezza età sui quarant’anni o sui cinquanta.

 

  • Aspetto: esternamente, il tuo gatto maturo potrebbe non apparire diverso da un gatto agli inizi, specialmente se rimane attivo. I gatti in questa fase della vita sono più inclini all’aumento di peso e all’obesità, tuttavia, quindi non è insolito per lei ingrassare e il suo cappotto potrebbe iniziare a perdere parte della sua lucentezza.
  • Comportamento: sebbene alcuni gatti rimangano attivi e giocosi anche nei loro anni più anziani, non è insolito che un gatto maturo rallenti e diventi più sedentario.
  • Cura e addestramento: come con un gatto adulto più giovane, potrebbe essere necessario rafforzare l’addestramento di volta in volta, ma non spesso. La cura dei gatti in questa fase matura è più coinvolta, poiché non sono solo a maggior rischio di obesità e problemi di salute correlati all’obesità, come diabete e ipertensione, ma il loro rischio di cancro e altre malattie come i reni o le malattie della tiroide. Dovrebbe sottoporsi a controlli regolari con il veterinario e anche essere attentamente monitorata a casa per segni di malattia, come perdita di peso, vomito insolito o diarrea.
  • Esigenze nutrizionali: i gatti maturi richiedono una serie di sostanze nutritive  per mantenere il loro corpo in perfetta forma. Ciò include le vitamine C ed E per rafforzare il suo sistema immunitario. Se è incline a mettere in valigia qualche chilo di troppo, potresti dover adattare il suo cibo per adattarlo al suo livello di attività.

Gatti senior e geriatrici (undici anni e più vecchi)

I gatti nei loro anni avanzati sono divisi in due fasi di vita del gatto. Quelli dagli undici ai quattordici anni sono considerati gatti anziani, che è circa l’equivalente di un essere umano di sessant’anni e settanta. Età di quindici anni e più sono considerati gatti geriatrici.

  • Aspetto: è probabile che i gatti anziani mostrino segni di invecchiamento, come sviluppare più bianco nella loro pelliccia e perdere lucentezza nei loro cappotti. Queste caratteristiche possono diventare più pronunciate man mano che continuano a invecchiare.
  • Comportamento: i gatti in queste fasi avanzate della vita del gatto presentano un rischio maggiore per le condizioni e le malattie menzionate nella fase matura e sono anche soggetti a problemi di mobilità causati da artrite o altri problemi articolari. Ciò può causare un rallentamento considerevole del gatto e può anche smettere di usare la lettiera, soprattutto se ha pareti alte che sono difficili da scavalcare o si trovano in una posizione difficile da raggiungere. Anche i gatti nelle fasi avanzate della vita sono a rischio di diventare senili. Ciò può far sì che dimentichino l’addestramento dei rifiuti e potrebbe anche dimenticare di fare cose come mangiare o bere. I gatti con demenza spesso si agitano e possono esprimere la loro agitazione con un forte grugnito, secondo il Cornell University College of Veterinary Medicine .
  • Cura e addestramento: prendersi cura dei gatti anziani e geriatrici può essere una sfida. Il tuo gatto anziano dovrebbe continuare a ricevere regolari controlli sanitari ed essere attentamente monitorato per problemi di salute. In questa fase, l’obiettivo principale è quello di mantenerla a suo agio e il più sano possibile il più a lungo possibile. Assicurati che la sua lettiera sia facile per lei per entrare e uscire e che il suo cibo e l’acqua siano facili da raggiungere. Se mostra segni di senilità, potrebbe essere necessario ricordarle di mangiare il cibo e bere l’acqua durante il giorno. Molti gatti anziani continuano a vivere una lunga vita nella loro fase di vita da senior e possono essere abbastanza attivi, ma il loro tempo di gioco potrebbe non durare tanto a lungo. La buona notizia è che potrebbe essere più disposta a coccolarsi, rafforzando ulteriormente il legame.
  • Bisogni nutrizionali: se sviluppa problemi di salute, il veterinario può mettere il tuo gattino su un alimento terapeutico per gatti come parte del suo trattamento. Altrimenti, una formula di alta qualità per alimenti per gatti dovrebbe soddisfare sufficientemente tutte le sue esigenze nutrizionali. Se il tuo gatto non sta bevendo abbastanza acqua, il veterinario può consigliare di passare a cibo umido per gatti per aiutarla a rimanere idratata.

Come puoi vedere, i gatti subiscono una serie di cambiamenti nel corso della loro vita. Conoscendo l’attuale fase di vita del tuo gatto, sarai in grado di adattare le sue cure di conseguenza per aiutarle a fornire salute, alimentazione e qualità di vita ottimali in modo che tu e la tua madre possiate vivere insieme le gioie della vita.

 

Cura dei Gatti

Cistite idiopatica felina

posted by Mary 0 comments

Malattia del tratto urinario inferiore felino (FLUTD)  è un termine che descrive le condizioni che possono influenzare la vescica urinaria e / o l’uretra (il tratto urinario inferiore) dei gatti.

Sebbene molte diverse malattie possano colpire il tratto urinario inferiore, frustranti, un certo numero di gatti sviluppa una malattia senza alcuna evidente causa sottostante – la cosiddetta ” cistite idiopatica felina ” o FIC. Questa forma di malattia sembra avere molte somiglianze con una malattia nell’uomo chiamata “cistite interstiziale”, ma sia nei gatti che nell’uomo può essere difficile da gestire.

Si ritiene che la FIC rappresenti circa ⅔ di tutti i casi di FLUTD. Poiché questi gatti presentano segni di cistite ma non hanno evidenti cause sottostanti, è possibile che esista più di una condizione (non ancora identificata) che causa la FIC. Tuttavia, studi dettagliati su un numero di gatti con FIC hanno dimostrato che hanno molte somiglianze con una condizione nell’uomo chiamata “cistite interstiziale”.

Diagnosi di FIC

È importante sottolineare che attualmente non esiste un test diagnostico che confermi che un gatto soffre di FIC e quindi una diagnosi può essere fatta solo escludendo altre cause riconosciute di FLUTD. Ciò significa che i gatti dovrebbero essere studiati a fondo attraverso:

Analisi e coltura batterica di campioni di urina

Raggi X della vescica (compresi studi sul contrasto)

Forse ultrasuoni della vescica

Solo quando si escludono le cause riconosciute di FLUTD (vedere  FLUTD – segni, cause e indagine ) è possibile raggiungere una diagnosi di FIC.

Nei gatti con FIC, l’analisi di un campione di urina può mostrare la presenza di sangue e cellule infiammatorie, ma non esiste una causa sottostante riconoscibile (ad es. Calcoli alla vescica o infezione) per spiegare questi cambiamenti. È comune trovare anche prove microscopiche di cristalli nei campioni di urina (cristalli di struvite – magnesio ammonio fosfato – o ossalato di calcio più comunemente). Tuttavia, questi cristalli non sono la causa della cistite (infiammazione della vescica) e possono essere trovati nei gatti con e senza FIC poiché i gatti spesso producono urina molto concentrata (all’interno della quale possono formarsi i cristalli).

Cosa causa la FIC?

Per definizione, la FIC è una malattia di causa sconosciuta. Tuttavia, una serie di anomalie sembrano essere comuni nei gatti con FIC e possono contribuire alla malattia:

Rivestimento della vescica difettoso  : il rivestimento delle cellule della vescica è uno strato di muco composto da glicosaminoglicani (GAG) che aiutano a proteggere le delicate cellule della parete vescicale. Ciò è importante poiché l’urina contiene un’alta concentrazione di molte sostanze che altrimenti sarebbero irritanti per queste cellule. Nei gatti con FIC, sembra che questo strato di GAG sia difettoso e carente. Ciò può consentire danni alle cellule sottostanti (le cellule epiteliali transitorie della vescica) e può consentire lo sviluppo di aree di ulcerazione e irritazione / infiammazione.

Infiammazione neurogena  : i nervi nella parete vescicale possono essere stimolati dall’irritazione locale del rivestimento della vescica o, a volte, dalla stimolazione attraverso il cervello (ad esempio in risposta allo stress). La stimolazione di questi nervi provoca il rilascio di sostanze chimiche note come neurotrasmettitori che possono esacerbare l’infiammazione e il dolore locali.

Stress : esistono buone prove che suggeriscono che lo stress svolge un ruolo importante nella FIC. In molti gatti con FIC, un episodio di malattia può essere scatenato da un evento stressante e, anche se è difficile stabilire un’associazione diretta, è probabile che lo stress abbia un ruolo. I gatti tenuti esclusivamente in casa e i gatti che condividono il loro ambiente con uno o più altri gatti sono esempi tipici di dove può verificarsi lo stress e influenzano la malattia, anche se non sono presenti altri evidenti segni esteriori che suggeriscono che il gatto è stressato.

Risposte anormali allo stress – non solo ci sono buone prove che lo stress ha un ruolo nel provocare la FIC nei gatti affetti, ma ci sono anche prove che questi gatti non gestiscono lo stress in modo “normale”. In soggetti sani, lo stress provoca il rilascio di due tipi di ormoni dalle ghiandole surrenali (ghiandole vicine ai reni). Lo stress induce normalmente il rilascio di “catecolamine” (adrenalina e noradrenalina) e anche di cortisolo. Tuttavia, nei gatti con FIC, mentre le concentrazioni di catecolamina tendono ad essere elevate (riflettendo una risposta allo stress sottostante), in realtà hanno risposte al cortisolo non normali e quindi non rispondono in modo normale.

Cambiamenti simili a quelli sopra descritti che si osservano nei gatti con FIC sono stati osservati anche nell’uomo con cistite interstiziale. Si ritiene quindi attualmente che la FIC possa svilupparsi in alcuni individui che sono forse geneticamente programmati per rispondere allo stress in un modo leggermente anormale e forse avere anche qualche difetto locale nel rivestimento della vescica. Tuttavia, il meccanismo preciso con cui si sviluppa la FIC è ancora incerto.

Quali sono i segni clinici della FIC?

I segni clinici di FIC sono simili ad altri casi di FLUTD, il più comune dei quali:

Disuria  – difficoltà o minzione dolorosa

Pollakiuria  – aumento della frequenza della minzione

Ematuria  – sangue nelle urine

Periuria  : urina fuori dalla lettiera

Overgrooming  – specialmente intorno al perineo

Questi segni sono discussi più dettagliatamente in FLUTD: segni, cause e indagini . In alcuni gatti maschi con FIC, può verificarsi anche un blocco uretrale a causa di una grave infiammazione e spasmo dei muscoli che circondano l’uretra o se si sviluppa un tappo uretrale.

Con la FIC, molti gatti sviluppano episodi ricorrenti di segni clinici. Possono svilupparsi abbastanza rapidamente, e quindi spesso si calmano e si risolvono naturalmente in 5-10 giorni, per poi ripresentarsi più tardi. Nei casi più gravi, i segni possono ripresentarsi rapidamente e frequentemente e, in alcuni gatti, i segni possono persistere per lunghi periodi. La FIC può portare a una grave infiammazione della vescica e la parete della vescica ispessita che si sviluppa può essere difficile da distinguere da un tumore sottostante senza una biopsia.

Gestione della FIC

È stato dimostrato che l’approccio migliore per la gestione dei gatti con FIC consiste nell’utilizzare un trattamento multimodale: ciò significa semplicemente apportare una serie di modifiche diverse per aiutare a ridurre la probabilità di episodi ricorrenti di FIC. Sebbene la terapia farmacologica possa essere utilizzata e possa essere utile in alcune situazioni, questa non è in realtà una malattia farmacologica. Inizialmente molti farmaci sembrano funzionare perché i segni clinici tendono a risolversi spontaneamente nella maggior parte dei gatti affetti, ma studi a lungo termine hanno suggerito che pochi, se del caso, hanno un impatto reale su questa malattia. Piuttosto, è importante concentrarsi sulla dieta e sull’ambiente, riconoscendo che questi aspetti hanno un ruolo cruciale da svolgere.

Modifica dietetica per gatti con FIC

Incoraggiare la minzione più frequente e produrre urina più diluita (e quindi potenzialmente meno irritante per le cellule che rivestono la vescica) sembra essere utile nella FIC. Ciò può essere ottenuto, almeno in parte, modificando la dieta. Passare a una dieta umida (in scatola o in bustina) piuttosto che a una dieta secca è un importante obiettivo di gestione, insieme ad altre misure per aumentare l’assunzione di acqua.

Oltre al contenuto di acqua del cibo, alcune diete terapeutiche veterinarie (disponibili solo dal veterinario) sono progettate per aiutare in caso di FLUTD. Queste diete includono cose come acidi grassi polinsaturi aggiunti che potenzialmente possono aiutare a ridurre l’infiammazione nella FIC, anche se qualsiasi beneficio aggiuntivo rispetto agli alimenti “umidi” di routine è ancora incerto.

I gatti sviluppano spesso una forte preferenza per diete particolari e questo significa che a volte cambiare i gatti con una nuova dieta può essere difficile. Questi suggerimenti possono aiutare:

Apporta sempre una modifica graduale alla dieta, almeno per diversi giorni e talvolta per alcune settimane se il tuo gatto è piuttosto esigente

Iniziate mescolando un  molto  piccola quantità di cibo nuovo con il vecchio cibo del vostro gatto, e assicurarsi che sia ben amalgamato

Aumenta la quantità del nuovo cibo solo lentamente, una volta che il tuo gatto è felice di mangiare la vecchia miscela. Fai ogni passo in cui sostituisci il vecchio cibo con una maggiore quantità di nuovo cibo lento

Il riscaldamento del cibo a temperatura corporea (circa 30 ° C) può aiutare ad aumentare l’appetibilità

Se necessario, parla con il tuo veterinario sull’uso di droghe per aumentare l’appetito e facilitare la transizione

Altre misure per aumentare l’assunzione di acqua

Accertarsi che sia sempre disponibile una buona scorta di acqua dolce: i gatti dovrebbero essere incoraggiati a bere offrendo acqua da ciotole diverse, ecc

Usare acque aromatizzate (pollo o tonno, per esempio) o fontane d’acqua per incoraggiare a bere

Aggiungere ulteriore acqua al cibo (se tollerato senza influire sull’appetito)

Modifica ambientale – bere e urinare

Lo stress svolge un ruolo molto importante nell’innescare la FIC e nella modifica dell’ambiente per contribuire a ridurre lo stress e incoraggiare i gatti a bere e urinare più frequentemente sono obiettivi chiave nella gestione della FIC. È importante che i gatti siano in grado di assumere un certo controllo dell’ambiente in cui vivono.

Per incoraggiare i gatti a bere, è importante fornire acqua in luoghi diversi, dove il gatto è comodo per passare il tempo e bere. Evita luoghi rumorosi o ovunque vicino a una lettiera. Idealmente, fornire acqua (e cibo) in diverse posizioni e utilizzare ciotole di ceramica anziché metallo o plastica che possono lasciare un odore o un sapore sgradevole. Prova a usare scodelle poco profonde piuttosto che scodelle profonde in modo che il gatto possa vedere cosa succede nello stesso momento in cui beve e in modo che i baffi non si sfreghino contro i lati della ciotola (il che può essere irritante per i gatti). Inoltre, prova l’acqua aromatizzata o corrente (fontane per animali domestici) poiché sono preferite da alcuni gatti.

Assicurati che il tuo gatto abbia tutte le possibilità di urinare frequentemente. Assicurati che ci sia almeno una lettiera per ogni gatto della famiglia (e idealmente più di questo). Prova a mettere i lettiere in luoghi diversi e usa diversi tipi di lettiera per trovare il luogo e il tipo di lettiera che il tuo gatto preferisce. Evita di posizionare la lettiera in zone rumorose o affollate, in quanto i gatti cercheranno generalmente di evitare questi luoghi.

Modifica ambientale – riduzione dello stress

È importante cercare di identificare e modificare o evitare eventuali fattori scatenanti dello stress nell’ambiente: questo potrebbe essere un altro animale domestico in casa, bruschi cambiamenti nella dieta, sovraffollamento, stress del proprietario o cambiamenti nelle persone in casa. Laddove possibile, se vengono identificati specifici fattori scatenanti di stress, dovrebbero essere ridotti al minimo o evitati.

La singola causa più comune di stress nei casi di FIC è probabilmente il conflitto con un altro gatto in casa. Questo può essere molto difficile da rilevare, ma dovrebbe sempre essere sospettato in un gatto con FIC dove ci sono altri gatti nella stessa casa. Sebbene difficile, in alcuni casi il rehoming del gatto con FIC in una singola famiglia di gatti dovrebbe essere preso seriamente in considerazione in quanto ciò potrebbe migliorare notevolmente la situazione.

I gatti che trascorrono molto tempo al chiuso sono anche soggetti allo stress. Rispetto al loro vicino antenato, il gatto selvatico africano, i gatti domestici vivono spesso in spazi eccezionalmente limitati con poco da occupare veramente il loro tempo e le loro menti: questa mancanza di “arricchimento ambientale” può causare stress significativi. Semplici misure possono aiutare, come:

Trascorrere del tempo giocando con il gatto su base regolare – riservando del tempo ogni giorno e usando giocattoli nuovi e diversi

Consentire al gatto un accesso all’esterno, anche in una corsa chiusa, se necessario, può fornire interesse e stimolo

Modifica l’ambiente in modo che ci sia molto interesse per il gatto (tiragraffi, ecc.) E luoghi di riposo per il gatto. I gatti hanno bisogno di spazio e devono essere in grado di controllare il loro ambiente, almeno in una certa misura. È importante che possano esplorare il loro ambiente e avere nascondigli, idealmente in luoghi elevati (ad es. Sopra mobili o armadi).

L’uso del feromone facciale felino sintetico, ove disponibile, può essere di aiuto, sia come spray su lettiera e mobili e / o come diffusore plug-in per aiutare a ridurre lo stress e l’ansia.

Farmaci utilizzati per la gestione della FIC

La FIC non è principalmente una malattia farmacologica, ma in alcuni casi la terapia farmacologica può avere alcuni benefici aggiuntivi. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, questi dovrebbero essere usati solo se i cambiamenti dietetici e ambientali non sono riusciti a risolvere la situazione.

Sostituti del GAG  – in teoria, se lo strato di GAG che riveste la vescica è carente nei gatti con FIC, la riparazione di questo dovrebbe essere di beneficio. Sono disponibili varie forme orali o iniettabili di GAG. Questi sono generalmente sicuri da usare (sotto la guida del veterinario), ma ci sono ancora poche prove del fatto che questa terapia sia di reale beneficio nella FIC, probabilmente perché i prodotti orali o iniettabili possono avere scarso effetto diretto sul rivestimento della vescica.

Antidepressivi triciclici : farmaci come l’amitryptiline sono stati usati in alcuni gatti con grave FIC refrattaria e possono essere di aiuto. Hanno una varietà di effetti oltre ad essere antidepressivi, ma possono anche avere effetti collaterali, quindi dovrebbero essere riservati a casi gravi di FIC non reattivi.

Uso di antidolorifici (analgesici)

La FIC è una condizione dolorosa, quindi negli episodi acuti, e specialmente se il gatto mostra segni di disagio, l’uso di un farmaco analgesico (prescritto dal veterinario) può essere prezioso.

Prognosi

Prove recenti suggeriscono che se si pone sufficiente enfasi sull’aumento dell’assunzione di acqua e sull’arricchimento dell’ambiente affinché i gatti allevino la noia e lo stress, la maggior parte dei gatti con FIC migliorerà in modo significativo. In generale, anche i gatti miglioreranno spontaneamente con l’età. Tuttavia, alcuni casi molto gravi possono essere più difficili da gestire.

 

 

 

 

dermatite gatto da pulci
Cura dei Gatti

Dermatite allergica da pulci nel gatto

posted by Mary 0 comments

Dermatite allergica da pulci nei gatti

Condizioni mediche, parassiti, servizi per animali domestici

Cosa sono le allergie e in che modo influenzano i gatti?

Una delle condizioni mediche più comuni che colpiscono i gatti è l’allergia. Un’allergia si verifica quando il sistema immunitario del gatto reagisce in modo eccessivo o è ipersensibile a sostanze estranee chiamate allergeni. Gli allergeni sono semplicemente proteine estranee che il sistema immunitario cerca di rimuovere. Esempi di allergeni comuni nell’uomo sono pollini, polvere, muffe e peli di animali domestici. L’ipersensibilità nei gatti può manifestarsi in tre modi:

  1. La manifestazione più comune è il prurito della pelle, localizzato in un’area o una reazione generalizzata in tutto il corpo del gatto.
  2. Un’altra manifestazione coinvolge il sistema respiratorio e può provocare tosse, starnuti e respiro sibilante. A volte, può esserci una secrezione nasale o oculare (occhio) associata.
  3. La terza manifestazione coinvolge il sistema digestivo e può provocare vomito, flatulenza e / o diarrea.

Ciò significa che ci sono diversi tipi di allergie?

Sì. Esistono quattro tipi comuni di allergie nel gatto: insetto (pulci), cibo, inalante (polvere domestica, polline e muffe) e contatto. Ognuno di questi ha alcuni segni fisici comuni nei gatti e ognuno ha alcune caratteristiche uniche.

Cosa si intende con il termine allergia da pulci?

Nonostante la convinzione comune, un gatto normale sperimenta solo lievi irritazioni cutanee in risposta a fleabites. Anche in presenza di dozzine di pulci, ci sarà in genere un prurito molto limitato. D’altra parte, un gatto con allergie alle pulci ha una grave reazione anche a un singolo morso. Questa reazione è una risposta allergica alle proteine o agli antigeni presenti nella saliva delle pulci.

“In un gatto allergico, solo un morso può provocare un forte prurito che può durare per giorni.”

Quando una pulce morde un gatto per consumare un pasto di sangue, parte della sua saliva viene iniettata nella pelle. In un gatto allergico, solo un morso può provocare un intenso prurito che può durare per giorni. I gatti con dermatite allergica da pulci (FAD) non devono essere infestati da pulci; una sola pulce è sufficiente per causare un problema.

Cosa fa questa reazione ai fleabites al gatto?

Un gatto con FAD avverte un intenso prurito e successivamente mastica, lecca o graffia i siti interessati senza sosta. Ciò provoca la caduta dei capelli e può portare a ferite aperte o croste sulla pelle, consentendo lo sviluppo di un’infezione batterica secondaria.

L’area più comunemente coinvolta in FAD è sopra la groppa, proprio di fronte alla coda. Molti gatti allergici alle pulci masticano o si leccano i capelli dalle gambe. Prurito e perdita di capelli intorno alla base della coda, al collo e alla testa devono essere considerati sospetti per la dermatite allergica da pulci. Inoltre, un gatto affetto può presentare numerose e piccole croste intorno alla testa e al collo. Queste croste sono spesso chiamate lesioni miliari , un termine che è stato coniato perché le croste sembrano semi di miglio (vedi il volantino ” Dermatite miliare nei gatti ” per ulteriori informazioni su questa condizione della pelle).

Come viene diagnosticata la dermatite allergica da pulci?

I segni clinici spesso danno la prima indicazione che il tuo gatto potrebbe soffrire di FAD. I gatti sono toelettatori così esigenti che è spesso impossibile trovare prove di pulci o sporcizia sulle pulci sul mantello, specialmente se solo una o due pulci stanno causando il problema. Test allergologici intradermici ( test cutanei simili a quelli eseguiti sull’uomo) o esami del sangue specializzati ( test IgE ) possono confermare l’allergia da pulci nel gatto.

Qual è il trattamento per la dermatite allergica da pulci?

Poiché la saliva delle pulci provoca la reazione, il trattamento più importante per l’allergia da pulci è la prevenzione delle pulci. La maggior parte delle infestazioni da pulci si verificano nel clima più caldo, ma può verificarsi tutto l’anno. Il rigoroso controllo delle pulci è la base di un trattamento efficace. Esistono molti prodotti altamente efficaci per il controllo delle pulci, sia per il trattamento del gatto che per il controllo delle pulci nell’ambiente (per maggiori dettagli, consultare il volantino “Controllo delle pulci nei gatti”). I moderni preventivi mensili contro le pulci hanno reso più semplice e meno costoso che mai prevenire le pulci che colpiscono il tuo gatto.

“Il trattamento più importante per l’allergia da pulci è la prevenzione delle pulci”.

Parla con il tuo veterinario del miglior preventivo per il tuo gatto.

E i colpi di allergia?

Alcuni gatti possono essere desensibilizzati agli effetti collaterali degli allergeni attraverso una serie di iniezioni speciali. Tuttavia, la desensibilizzazione dell’allergia da pulci non tende ad essere utilizzata per FAD nei gatti, poiché il tasso di successo è estremamente variabile.

Che dire di steroidi o altri farmaci?

I corticosteroidi (cortisone o steroidi) possono essere usati per bloccare la reazione allergica e dare un sollievo immediato a un gatto che soffre dell’intenso prurito della FAD. Questa è spesso una parte necessaria del trattamento della dermatite allergica da pulci, specialmente durante le fasi iniziali. Alcuni gatti rispondono meglio alle iniezioni ad azione prolungata.

“Il veterinario discuterà con te dei pro e dei contro dei vari trattamenti per FAD durante l’esame e ti consiglierà il piano di trattamento più sicuro ed efficace per le esigenze individuali del tuo animale domestico.”

Mentre è vero che i gatti sono più resistenti agli effetti collaterali negativi degli steroidi rispetto agli esseri umani e ai cani, possono verificarsi effetti collaterali significativi degli steroidi se non utilizzati correttamente (per maggiori informazioni, consultare il volantino “Trattamento degli steroidi: effetti nei gatti”). Per questo motivo, l’obiettivo è somministrare la minima quantità di steroidi necessaria per mantenere il gatto a proprio agio.

Per alcuni pazienti, la combinazione di corticosteroidi con antistaminici e / o integratori di acidi grassi omega fornirà la forma ideale di sollievo. Se il tuo gatto sviluppa un’infezione batterica secondaria della pelle ( piodermite ) a causa del graffio, possono anche essere necessari antibiotici. Occasionalmente possono essere considerati trattamenti topici con shampoo e spray.

 

gatto-addestramento
Curiosità Sui Gatti

Addestrare un gatto è possibile!

posted by Mary 0 comments

Quando imparerai ad addestrare il tuo gatto, inizierai con i primi passi basilari che premiano il buon comportamento e scoraggiano il cattivo. Ma puoi addestrare un gatto nello stesso modo in cui potresti addestrare un cane? Sì e no. Poiché sono animali altamente indipendenti, i gatti potrebbero apparire distanti o disinteressati nel seguire i tuoi comandi. Ciò non significa che non puoi influenzare il loro comportamento, però. Se sei paziente e coerente, il tuo nuovo gattino o gatto più anziano può essere addestrato in pochissimo tempo.

Cosa gli vuoi insegnare a fare?

Innanzitutto, determina cosa vorresti che il tuo gatto imparasse, quindi muoviti verso di loro in piccoli modi ogni giorno. Prima di iniziare l’addestramento del gatto, tuttavia, considera quali comandi utilizzerai e quali tipi di azioni comportamentali desideri che impari. Pensa a cosa potresti esserti chiesto in passato: come addestrare il tuo gatto a usare una lettiera, come mantenere la calma durante i viaggi nell’ufficio del veterinario e simili. Come puoi insegnarle a smettere di graffiare i tuoi tappeti o mobili? Queste sono tutte le opzioni su cui puoi lavorare durante l’allenamento.

Alcuni obiettivi comuni includono:

  • Addestramento domestico o addestramento dei rifiuti .
  • Vieni da te quando chiami o gesti.
  • Mantenere la calma e ancora per la cura.
  • Interagire con te, altre persone o altri animali.
  • Giocare con i giocattoli , con te o con un altro gatto.
  • Viaggiare tranquillo (salire sul corriere e guidare in macchina).

Ci sono molte ragioni importanti per imparare perché e come addestrare il tuo gatto. Ma soprattutto, insegnarle a comportarsi in certi modi la aiuterà a diventare socievole e contenta con gli umani e gli altri animali. La formazione è importante anche per il tuo benessere; se il tuo gatto impara a essere calmo durante il taglio delle unghie o durante il viaggio, non ci sarà ansia per lei o per te. Migliore è il comportamento del tuo gatto, migliore sarà la tua relazione.

Mantieni ogni ‘sessione’ breve e naturale

Dopo aver determinato quali lezioni imparerai tu e il tuo gatto, è tempo di metterci al lavoro. Innanzitutto, l’intervallo di attenzione del tuo gatto è inferiore al tuo; non puoi aspettarti che rimanga interessata ogni volta che sei pronto per diventare il trainer. Lascia che la lezione ti dica da quanto tempo è disposta a stare in compagnia.

Dato che alcuni gattini si allenano rapidamente (o addirittura prima di tornare a casa con te) dopo aver visto la madre usare una lettiera, questo tipo di allenamento potrebbe essere breve. Tuttavia, potresti ancora aver bisogno di riportarla nella piccola scatola nelle prime fasi per ricordarle dove si trova. Se stai addestrando la tua gattina a giocare con i suoi giocattoli (e tu), tuttavia, le lezioni potrebbero essere più graduali. I gatti spesso preferiscono esplorare nuovi giocattoli da soli, il che significa che il tuo ruolo dovrebbe essere quello di rispettare il suo spazio rimanendo accessibile durante la sua esplorazione. Quindi, una volta che ha familiarizzato con un nuovo oggetto, puoi partecipare.

Inizia in piccolo

Se sei entusiasta dell’allenamento, potresti voler saltare subito e insegnare al tuo gatto tutto in una volta. Per avere successo, tuttavia, è una buona idea esercitarsi in una lezione alla volta. Una volta che il tuo gatto ha imparato tutto ciò su cui stai lavorando, puoi passare al prossimo allenamento. Quando porti a casa un nuovo gattino, ad esempio, potresti voler addestrare i suoi cuccioli subito. Una volta terminato, puoi lavorare sull’interazione con altri animali domestici, quindi calmare la toelettatura e così via.

Non limitarla a una sola area

Una volta che il tuo gatto ha appreso un comando, esercitalo in diverse aree della tua casa. Se stai introducendo un gattino ad altri animali preesistenti e li riunisci solo in salotto, potrebbe credere che l’altro animale esista solo in quello spazio. Questo non è un problema se l’altro tuo animale è un pesce, ma se il tuo gattino incontra un cane, deve capire che lo incontrerà anche in altre aree.

Proprio come l’addestramento dei rifiuti, alcuni tipi di addestramento potrebbero richiedere l’uso di diverse aree della casa. Se stai addestrando un gatto a casa, a volte è necessario avere a disposizione più di una lettiera. Evitarla di graffiare moquette e mobili garantirà anche una lezione più completa, poiché troverà questi oggetti in più di una stanza.

Coinvolgi altre persone

Se gli unici due residenti sei tu e il tuo gatto, non devi preoccuparti troppo di coinvolgere gli altri nel processo di addestramento. Eppure vuoi ancora che il tuo gatto impari a essere sociale, non territoriale. Poco dopo aver portato a casa il tuo gatto, invita amici o familiari a socializzare con il tuo nuovo animale domestico. Basta ricordare loro di non essere troppo avanti con la loro introduzione. Proprio mentre pratichi l’allenamento con piccoli spruzzi, dovresti consentire al tuo animale domestico lo stesso margine di manovra.

Se stai portando un gattino in una famiglia più grande, è ancora più importante coinvolgere tutti nel processo di addestramento. Ci sono molte ragioni per cui l’intera famiglia dovrebbe essere coinvolta, ma è molto importante per la coerenza e la costruzione delle relazioni. Dopo tutto, vedrà questi volti familiari ogni giorno! Tutti dovrebbero essere chiari sugli obiettivi della formazione e sui metodi che impiegherai per avere successo.

Usa un sistema di ricompensa

I premi per rafforzare il buon comportamento sono grandi motivatori, specialmente durante l’allenamento. Ci sono due tipi di ricompense da provare per il tuo nuovo amico peloso. Innanzitutto, sappi che apprezzerà ogni elogio positivo che devi condividere. Parla con una voce gentile e ottimista e ricordale quanto sei orgoglioso. Di ‘”Che brava ragazza” e “bel lavoro!” mentre fa capolino o si gratta la pelliccia in modo che sappia che questi gesti significano bene.

Anche i gatti rispondono bene alle prelibatezze. Premiarla con piccoli crocchette di cibo quando padroneggia correttamente i comandi su cui stai lavorando. Un modo per farlo è utilizzare un sistema “clicker”. Quando il tuo gatto preforma il comportamento o l’azione corretti, suona uno strumento che fa clic, quindi dagli un trattamento che segnali un lavoro ben fatto. Sentire questo rumore ogni volta che fa un lavoro ben fatto rafforzerà il buon comportamento che le stai insegnando ad imparare.

Se non funziona

L’addestramento non avviene dall’oggi al domani e talvolta il tuo gatto commette un errore. Puoi addestrare un gatto a riprendersi da esso? Certo, ma prima di iniziare, dovresti elaborare un piano su come correggerla o guidarla quando sembra riluttante a prenderla. La punizione non funziona bene quando stai cercando di addestrare un gattino perché il tuo gatto semplicemente non capirà perché è nei guai. In effetti, potrebbe peggiorarla e sentirsi più solitaria.

Non ti daresti mai uno schiaffo, scuotere o correggere fisicamente il tuo gattino durante l’allenamento, ma non dimenticare di mantenere la tua voce altrettanto calma. Se il tuo gatto si sente minacciato da te, non solo l’allenamento inizierà a fallire, ma imparerà solo ad avere paura di te.

Se devi reindirizzare i cattivi comportamenti (come graffiare i mobili), prova a emettere un suono rapido e acuto. Ti aiuterà anche se pronunci sempre la stessa frase, come “Bam!” “Whoa!” o “Yow!” Il punto è mettere in allerta il tuo gatto e distrarlo dall’azione o dal comportamento attuale. Evita le parole che usi regolarmente, come “no!” o “hey!” poiché il tuo gatto si confonderà quando lo sentirà in un contesto diverso.

Imparare come addestrare il tuo gatto può essere un’esperienza divertente per tutta la famiglia. Ricorda solo di essere paziente e positivo, e ci arriverai entrambi.

 

micosi-gatto
Cura dei Gatti

Micosi Gatto. Infezione fungina nei Gatti: sintomi e cure

posted by Mary 1 Comment

Coccidioidomicosi / Coccidioides immitis nei gatti

Coccidioidomicosi, sintomi e cure: una malattia causata dal Coccidioides immitis fungo, proviene da inalazione del fungo dal suolo.

Il sistema respiratorio è il più colpito, con le spore fungine che iniziano nei polmoni come sferule rotonde, che vivono in uno stadio parassitario fino a quando crescono abbastanza grandi da rompersi, rilasciando centinaia di endospore.

Quindi iniziano uno stadio parassitario nei tessuti, crescendo e rompendosi, e poi diffondendosi nel corpo più ampio perpetuamente. Le endospore possono anche fare un percorso più veloce attraverso il corpo attraverso il sistema linfatico e dei vasi sanguigni, con conseguente infezione sistemica – il che significa che tutto il corpo sarà interessato.

L’infezione completa si manifesta in circa 7 – 20 giorni dopo l’esposizione, anche se alcuni animali possono sviluppare un’immunità e non mostrare mai sintomi, specialmente quelli più giovani.

Gli animali che sono suscettibili all’infezione possono ammalarsi solo da una piccola quantità del fungo coccidioides; Sono necessarie meno di dieci spore fungine per causare il disturbo.

Questa è una malattia rara ma spesso mortale che ha origine soprattutto nelle regioni aride e calde delle regioni occidentali e sud-occidentali degli Stati Uniti e in diversi paesi dell’America centrale e meridionale.

Questa infezione è anche conosciuta come febbre della valle di San Joaquin, febbre della California, cocchi e febbre del deserto. Il suffisso per questa malattia, micosi è il termine medico usato per qualsiasi disturbo causato da un fungo.

La coccidioidomicosi colpisce molti mammiferi, inclusi cani, gatti e umani. Tuttavia, non è comunicabile tra animali o esseri umani.

Sintomi e tipi

I sintomi possono includere:

  • Perdita di peso estrema e deperimento muscolare
  • Drenaggio delle lesioni cutanee
  • Difficoltà di respirazione
  • Zoppia
  • Infiammazione del iris e altre aree nella parte anteriore dell’occhio.

Questa infezione è meno comune nei gatti e la diffusione dell’infezione tende a comportarsi in modo diverso rispetto ad altri animali. I gatti in genere non mostrano gli stessi sintomi dei cani e possono persino rimanere asintomatici fino a quando l’infezione non si è diffusa in modo significativo.

Nei gatti, gli strati più profondi del tessuto cutaneo hanno maggiori probabilità di essere colpiti. I sintomi come masse, ascessi e lesioni con drenaggio si verificano più spesso con i gatti.

C. immitis cresce parecchi pollici in profondità nello strato superiore del suolo, dove può sopravvivere ad alte temperature e bassa umidità.

Il fungo ritorna in superficie dopo un periodo di piogge, costruzione di terreni o raccolto, dove forma spore che vengono rilasciate e diffuse dal vento e dalle tempeste di polvere.

Questo fungo si trova negli Stati Uniti sudoccidentali nel sud della California, in Arizona, nel Texas sudoccidentale, nel Nuovo Messico, nel Nevada e nello Utah, e in molti paesi del Centro e del Sud America. Dopo la stagione delle piogge, quando ci sono tempeste di polvere, c’è un aumento del numero di casi.

Diagnosi

Il veterinario eseguirà un esame fisico approfondito sul vostro animale domestico, compreso un profilo ematico chimico, un esame emocromocitometrico completo e un’analisi delle urine .

Dovrai fornire una cronologia approfondita della salute del tuo animale, compresa una storia di precedenti sintomi e possibili incidenti che potrebbero aver causato questa condizione.

La storia che fornisci può dare ai tuoi veterinari indizi su quali organi sono stati colpiti secondariamente.

Queste informazioni sono solo a scopo informativo e non sono intese come un sostituto per la consulenza professionale, o la diagnosi o il trattamento da parte del veterinario per quanto riguarda il vostro animale domestico. Tuttavia, è stato verificato da un veterinario autorizzato per la precisione.

19%Bestseller No. 1
Peticare gatto lozione contro acari e prurito - Trattamento delle infestazioni da funghi e acari, elimina gli acari e la rogna, calma la pelle dei gatti - 100% Biologico - petCat Protect 3010 (100 ml)
27 Recensioni
Peticare gatto lozione contro acari e prurito - Trattamento delle infestazioni da funghi e acari, elimina gli acari e la rogna, calma la pelle dei gatti - 100% Biologico - petCat Protect 3010 (100 ml)
  • Effetto veloce Anche il prurito più intenso nel gatto viene mitigato immediatamente e la guarigione della pelle del gatto colpita viene sostenuta a lungo termine.
  • Contro i seguenti parassiti Acaro pungitore, rogna del cane, mesostigmata, acaro della scabbia, acaro della polvere, pidocchio masticatore, rogna rossa, acari della scabbia, funghi cutanei.
  • 100% ingredienti biologici La Lozione per gatti è un trattamento premium altamente efficace, completamente biologico ed altamente tecnologico per gatti, senza ingredienti chimici nocivi.
  • Rigenerazione della pelle La pelle danneggiata da un' infestazione di acari nel gatto si rigenera nell'arco di alcuni giorni e nelle zone calve il pelo (prima peluria) ricomincia a crescere dopo 5-7 giorni.
  • Servizio clienti Avete domande sull'applicazione o avete bisogno di aiuto durante l'applicazione? Il nostro servizio clienti sarà lieto di aiutarvi in caso di domande o problemi.
11%Bestseller No. 3
Frontline Spot On, 4 Pipette, Gatto, Antiparassitario per Gatti e Gattini di Lunga Durata, Protegge da Zecche, Pulci e Pidocchi, Antipulci In Confezione da 4 Pipette da 0.5 ml
561 Recensioni
Frontline Spot On, 4 Pipette, Gatto, Antiparassitario per Gatti e Gattini di Lunga Durata, Protegge da Zecche, Pulci e Pidocchi, Antipulci In Confezione da 4 Pipette da 0.5 ml
  • SOLUZIONE ANTIPARASSITARIA per gatti. Grazie al FIPRONIL protegge il gatto da zecche, pulci, pidocchi e svolge un’azione protettiva contro nuove infestazioni.
  • APPLICAZIONE SU GATTINI. Il prodotto può essere utilizzato sui gattini a partire dalle 8 settimane di vita o di peso superiore ai 1 kg.
  • TEMPI DI AZIONE E DURATA DEL PRODOTTO. Post trattamento, protegge il gatto da nuove infestazioni di zecche per 1 mese e di pulci per 5 settimane.
  • PROGRAMMA CONTROLLO MALATTIE. Il prodotto può essere utilizzato nel programma per il controllo delle malattie trasmesse dalle zecche (malattia di Lyme) e può essere utilizzato per il controllo della dermatite allergica da pulci.
  • FORMATO PRODOTTO. Formato unico, 4 pipette da 0.5 ml l'una.
Bestseller No. 4
Peticare Gatto Detergente Acari nell'orecchio - Trattamento Efficace elimina Larve e Uova, rogna dell'orecchio, previene Il prurito alle Orecchie, 100% Biologico - petCat Health 3011 (100 ml)
33 Recensioni
Peticare Gatto Detergente Acari nell'orecchio - Trattamento Efficace elimina Larve e Uova, rogna dell'orecchio, previene Il prurito alle Orecchie, 100% Biologico - petCat Health 3011 (100 ml)
  • Effetto veloce Anche il prurito più intenso nel gatto viene mitigato immediatamente e la guarigione della orecchie del gatto colpita viene sostenuta a lungo termine.
  • 100% ingredienti biologici La lozione per gatti è un trattamento premium altamente efficace, completamente biologico ed altamente tecnologico per gatti, senza ingredienti chimici nocivi.
  • Parassiti scompaiono Gli acari dell'orecchio e le larve muoiono, il prurito scompare ed il gatto è di nuovo privo di fastidi in un batter d'occhio.
  • Rigenerazione La pelle danneggiata da un' infestazione di acari nell'orecchio si rigenera nell'arco di alcuni giorni e nelle zone calve il pelo (prima peluria) ricomincia a crescere dopo 5-7 giorni.
  • Servizio clienti Avete domande sull'applicazione o avete bisogno di aiuto durante l'applicazione? Il nostro servizio clienti sarà lieto di aiutarvi in caso di domande o problemi.
34%Bestseller No. 5
Frontline Combo, 3 Pipette, Antiparassitario per Gatti, Gattini e Furetti di Lunga Durata, Protegge da Pulci, Zecche, Uova, Larve e Anche la Casa, Antipulci In Confezione da 3 Pipette da 0.5 ml
466 Recensioni
Frontline Combo, 3 Pipette, Antiparassitario per Gatti, Gattini e Furetti di Lunga Durata, Protegge da Pulci, Zecche, Uova, Larve e Anche la Casa, Antipulci In Confezione da 3 Pipette da 0.5 ml
  • INSETTICIDA ED ACARICIDA. Attivo su zecche, pidocchi, pulci adulte, uova e larve di pulci. Impedisce la comparsa di nuovi parassiti. Elimina i pidocchi masticatori.
  • PRINCIPI ATTIVI. Combina l’azione di FIPRONIL, sostanza insetticida ad azione rapida e (S)-METHOPRENE, un regolatore di crescita degli insetti (IGR), proteggendo il gatto e l’ambiente in cui vive.
  • TEMPI DI AZIONE DEL PRODOTTO. Le pulci saranno eliminate nei tempi indicati dal foglietto illustrativo (24h). Per arrivare alla totale scomparsa del problema ambientale, possono essere necessari più trattamenti con FRONTLINE COMBO SPOT ON ogni 4 settimane. L’attività anti zecche del prodotto entra in funzione entro il tempo massimo di 48 ore dall’infestazione dell’animale.
  • DURATA DEL PRODOTTO APPLICATO. Protegge il gatto dalle zecche per 2 settimane e dalle pulci adulte per 4 settimane. Nel furetto elimina le pulci e le zecche per 4 settimane.
  • FORMATO PRODOTTO. Formula Spot on. Confezione da 3 pipette da 0.5 ml
gatto mau egiziano foto
Razze di Gatti

Gatto Egiziano: storia, carattere e curiosità

posted by Mary 0 comments

Considerato molto probabilmente il discendente del gatto selvatico africano, il gatto egiziano è sicuramente una delle uniche due razze ancora esistenti in natura.

Il gatto egiziano: storia, leggenda e curiosità 

Razza che risale a più di 3000 anni fa, e già Intorno al 2000 a.c.il gatto egiziano ha avuto una grande importanza nella religione essendo adorato come un dio.

Lo si credeva dotato di poteri magici, e pare fosse il gatto preferito dalla dea della creazione “Chepea“.

Il gatto rappresentava gran parte della vita degli egiziani, infatti molti degli dei erano rappresentati con figure feline, come la dea “Bast”.

Gli egiziani videro rapidamente il potenziale dei gatti, e da subito notarono le loro capacità di cacciatori di topi ed uccelli, infatti , le prime immagini rappresentavano i gatti con uccelli o topi tra le fauci.

Le immagini più antiche risalgono al 2000 a.c., e si tratta di geroglifici, scolpiti sul muro di un tempio che si trova al sud del Cairo.

Considerato come una figura da venerare, in Egitto quando un gatto moriva veniva mummificato e poi sepolto, e non solo,  in segno di lutto le famiglie dei gatti defunti si rasavano completamente le sopracciglia.

Veniva inoltre considerato un reato molto grave ferire un gatto egiziano, addirittura punibile con la morte.

Gli storici narrano che gli egiziani preparavano loro un composto di pane imbevuto nel latte e pesce tritato, amato tantissimo dai gatti egiziani.

Questo gatto era molto diffuso fino alla seconda guerra mondiale in Europa. Ma quest’ultima ne minò l’esistenza, come per molte altre razze.

La razza fu salvata da una principessa russa che viveva in Italia più precisamente a Roma, che grazie ai suoi canali diplomatici, ottenne l’esportazione di un maschio di razza da fare poi accoppiare con la sua gatta.

Ed è proprio da questo accoppiamento che discendono i Gatti egiziani che si sono poi diffusi in America, che venivano chiamati Egyptian.

Gatto egiziano statua

Inoltre il gatto egiziano fu tanto amato e venerato in Egitto a quei tempi, ma fu condannato e odiato nel medioevo a causa delle leggende che accreditavano ai gatti una connessione con la stregoneria.

Queste leggende che parlano di streghe o stregoni, sono state molto colorate e in gran parte fraintese, poiché, la vera stregoneria era semplicemente collegata a persone che, sfidavano l’interpretazione della bibbia data dalla chiesa cristiana.

Si narrava inoltre che queste cosi dette “streghe” praticando le antiche religioni degli dei e delle dee egiziane, avessero appreso con esse il cambiamento di forma, tramutandosi cosi in animali e in particolar caso in gatti, poiché, molti dei leader religiosi del tempo, collegavano la figura del gatto al diavolo e alla sua natura malvagia.

Gatto egiziano streghe

Gatto egiziano: aspetto e caratteristiche 

Grande come un gatto di taglia media, il gatto egiziano ha una muscolatura molto ben sviluppata  ed un elegante e longilinea figura.

Testa

La sua testa ha una forma a cuneo lievemente arrotondata , i suoi occhi sono grandi e a mandorla , e solito vederli di colore verde anche se sono presenti alcune sfumature.

Orecchie

Ha orecchie grandi e leggermente appuntite, e guance piene.

Zampe

Le zampe posteriori si presentano leggermente più lunghe, e sono proprio queste a dare al gatto egiziano quel famoso aspetto, come se stesse in punta di piedi. I suoi piedi sono piccoli e di forma arrotondata.

Coda

La sua coda a strisce perfette e ben marcate e lunga è si assottiglia sulla punta.

Manto

Il suo manto si presenta nei colori silver, brown, pewter e black smoke.

Ciò che più lo caratterizza sono il ticking ossia, strisce di colore diverso disposte a disegno suoi fianchi, che variano co netto contrasto tra chiari e scuri .

Il suo manto è setoso e molto folto ed e cosparso per i resto da macchie spotted di colore e dimensioni diverse.

Un altra caratteristica e il segno ad M che si presenta sulla fronte e che può continuare fino al collo e sulla schiena.

Gattino egiziano

Nel complesso il suo aspetto è maestoso ed equilibrato.

I maschi possono presentarsi più grandi delle femmine e anche molto più muscolosi.

Il gatto egiziano: carattere 

Possiamo dire che è un gatto molto riservato, sopratutto con gli estranei, ama starsene tranquillo è vivere la vita domestica rilassato senza il bisogno di avere molte attenzioni da parte del padrone.

E’ un gatto molto indipendente, può essere molto timido quanto aggressivo, con chi tenta di molestarlo, in particolare quando si tratta di altri gatti.

Inoltre, il gatto Egiziano instaura un rapporto esclusivo e molto affettuoso col suo padrone; il suo discreto e delicato miagolio viene emesso solo per ottenere qualcosa.

Ha un grande appetito, è molto vorace, e non dimentichiamo che essendo un abilissimo cacciatore sa badare a se stesso.

Bambini e altri animali domestici:

Il gatto Mau attivo e giocoso è una scelta perfetta per famiglie con bambini e cani per gatti .

Gioca, impara trucchi facilmente e adora l’attenzione che riceve dai bambini che lo trattano educatamente e con rispetto.

È abbastanza intelligente da togliersi i primi passi, ma adora i bambini in età scolare perché corrispondono al suo livello di energia e alla sua curiosità. Niente lo spaventa, certamente non i cani, e farà amicizia con loro se non gli daranno alcun problema.

Lui è un abile cacciatore, tuttavia, e gli uccelli domestici o altri piccoli animali probabilmente non sono al sicuro in sua presenza. Presenta sempre animali domestici, anche altri gatti, lentamente e in un ambiente controllato.

Gatto Egiziano: cure 

Come abbiamo già detto è un gatto che si adatta perfettamente alla vita da appartamento, ma ha una particolare sensibilità agli sbalzi di temperatura, per questo bisogna fare particolare attenzione nei cambi di stagione.

Nel Gatto egiziano, la mamma gatta tende a partorire più tardi degli altri gatti di altre razze, la gestazione dei cuccioli infatti è molto particolare, come anche l’allattamento, che potrebbe andare avanti per un tempo troppo lungo, infatti consigliamo di tenere sotto controllo questi tempi.

Gattino egiziano in allattamento

Inoltre un altra particolarità di questa razza e che i cuccioli cominciano la loro seconda parte della dentizione dopo il 6° mese, e non come accade normalmente nei cuccioli delle altre razze dopo il 5° mese.

Gatto egiziano: prezzo

Il prezzo del gatto egiziano si aggira tra i 600 e i 1200€ se proviene da buoni allevatori che fanno un enorme investimento nel “fare bene” il proprio lavoro, avendo i giusti gatti e le migliori strutture per l’allevamento.

I negozi di animali domestici aumentano il profitto, tagliando gli angoli (non avendo gatti di qualità come genitori, non mostrando, non mantenendo i gattini fino all’età giusta o fornendo cure veterinarie prenatali e gattonali) e poi fanno pagare lo stesso prezzo degli allevatori stimabili .

E questi premurosi allevatori professionisti fanno enormi sacrifici nelle loro vite personali e versano molte lacrime nel tentativo di creare programmi di riproduzione di successo.

Quindi fai attenzione quando acquisti il tuo prossimo gatto, perché se non ne hai è meglio prenderlo in un rifugio.

Mau egiziano caratteristiche generali:

  • Durata della vita: 12-14 anni
  • Occhi: verdi
  • Energia: da media ad alta
  • Temperamento: giocoso, estroverso, curioso, affettuoso
  • Peso: Maschi 4-5 kg (8,8 – 11 libbre), femmine 3,5-4 kg (7,8 – 8,8 libbre)
  • Colori: peltro, bronzo, argento e fumo
  • Governare: una volta alla settimana
  • Bene con i bambini? Eccellente
  • Costo: € 600- € 1200

Mau egiziano: Origini 

Si ritiene che il Mau egiziano discenda dal gatto africano selvaggio a causa del loro aspetto straordinariamente simile. Si sapeva che i gatti selvaggi africani vivevano nella stessa regione in cui il Mau apparve per la prima volta. Non importa come siano arrivati, una volta addomesticata questa razza è diventato indispensabile.

L’egiziano Mau arrivò per la prima volta negli Stati Uniti nel 1956. La principessa russa espatriata Natalie Troubetskoy emigrò dall’Italia dove aveva allevato una femmina di fumo appartenente all’ambasciatore egiziano in Italia con una donna d’argento del Cairo, producendo un gattino d’argento di nome Baba. Baba è stata quindi ricondotta a suo padre e due gattini di nome Joseph (soprannominato JoJo) e Jude sono nati. Jude è morto, ma JoJo è stato accoppiato con la madre, producendo una femmina con il nome di Liza. Questi tre Mau furono portati negli Stati Uniti dalla principessa Natalie e dovevano diventare lo stock fondatore del Mau egiziano negli Stati Uniti. Il CFA ha riconosciuto il Mau egiziano nel 1977.

La parola Mau significa gatto in egiziano.

Storia del Mau egiziano:

Il Mau egiziano è un’elegante bellezza che adornava l’arte antica egiziana già nel 2200 aC. Questi gatti erano visti come amati compagni e preziosi protettori in tutta la linea temporale dell’antico Egitto.

I Maus egiziani furono originariamente addestrati a cacciare le prede, come uccelli e pesci, e restituire la generosità ai loro umani. Inoltre è stato insegnato a proteggere i raccolti tenendo lontani i piccoli animali che li avrebbero disturbati. I gatti erano tenuti in grande considerazione che se qualcuno fosse stato catturato uccidendo un gatto in quel periodo, sarebbero stati immediatamente lapidati per il loro crimine.

Aspetto del Mau egiziano:

Corpo:

Il Mau egiziano è un gatto di piccole e medie dimensioni. È muscoloso, con le zampe posteriori più lunghe delle zampe anteriori. Il pelo è setoso con una trama sottile.

Capo:

La fronte ha una forma M scura e linee mascara che scorrono dalle guance e dal collo. Le orecchie sono grandi e gli occhi a forma di mandorla sono di uva spina verde.

Cappotto:

Il mantello è piatto contro il corpo e ha una lucentezza lucida. Le macchie scure si stagliano su uno sfondo più chiaro.

Il Mau egiziano è l’unica razza nazionale di gatto con macchie. Altri gatti maculati includono il Bengala e l’Ocicat, tuttavia, queste due razze sono create dall’uomo .

Personalità:

Il Mau egiziano è un gatto intelligente, estroverso, giocoso, vivace e attivo. Loro prosperano sull’attenti e non amano essere lasciati soli per lunghi periodi. Questa è una razza che si lega profondamente con la loro famiglia umana e va d’accordo con animali domestici e bambini.

Sono atletici e amano arrampicarsi. Il Mau egiziano è la razza di gatti domestici più veloce.

Sono una razza piuttosto socievole di gatto e un’altra forma di comunicazione a cui sono affezionati è la coda che scuote quando sono felici.

Colori:

Il Mau egiziano è disponibile in quattro colori:

  • Peltro
  • Bronzo
  • Argento
  • Fumo

Salute del Mau egiziano:

Il Mau egiziano è una razza sana senza problemi di salute noti.

Scegliere un Mau egiziano:

I gatti di razza dovrebbero essere acquistati da un allevatore di gatti registrato. Dovrebbero essere in grado di fornirti il consiglio del gatto di cui sono membri.

Dove possibile, visita l’allevamento per vedere il gattino ei suoi genitori e l’ambiente in cui i gatti sono allevati. Dovrebbe essere pulito e ben curato.

Chiedete al selezionatore delle garanzie sanitarie e di eventuali test genetici effettuati sui genitori e / o sui gattini.

Decidi se vuoi un animale domestico o mostrare un gattino di qualità e lasciare che l’allevatore conosca le tue preferenze. Un gattino di qualità spettacolo è un buon esempio della razza, un gattino di qualità animale domestico può avere un difetto  minore che non ha alcun impatto sulla salute del gattino, significa solo che non andrebbe altrettanto bene sulla panchina dello spettacolo. I cuccioli di compagnia costano meno dei gattini di qualità.

La maggior parte degli allevatori divide i gattini prima di andare nella loro nuova casa. Questo per evitare che i gatti vengano allevati da allevatori o gatti nel cortile domestico. Inoltre, risparmia tempo e denaro al nuovo proprietario poiché la maggior parte degli allevatori è in grado di ottenere uno sconto dal proprio veterinario.

Gli allevatori australiani devono microchipare i gatti prima di andare nella loro nuova casa. Questa è una forma permanente di identificazione.

Cura del Mau egiziano:

Il Mau egiziano è facile da curare. Una spazzola di cinque minuti una volta alla settimana rimuoverà i peli sciolti dal mantello.

Tutti i gatti hanno bisogno di cure dentistiche adeguate per prevenire l’accumulo di tartaro sui denti. Spazzolare ogni giorno con uno spazzolino da denti e dentifricio e / o sfamare due o tre volte alla settimana colli di pollo crudo o pezzi di bistecca.

Tieni il gatto in casa o fornisci un sicuro recinto per gatti all’aperto per evitare il roaming, i combattimenti con altri gatti e la caccia alla fauna selvatica.

 

 

Gatto dell isola di Man
Razze di Gatti

Gatto dell’isola di Man (Manx): Storia, Carattere, Curiosità e Prezzo

posted by Mary 0 comments

Storia ed origini del gatto dell’isola di man

Con l’ascendenza vichinga e una storia che precede Cristo, la leggendaria isola di Man, che si trova tra l’Irlanda e la Scozia nel Mare d’Irlanda, è eccessivamente influenzata da rituali pagani e leggende.

Come i miti che circondano il gatto senza coda di Man, una razza scoperta per la prima volta sull’isola di Man centinaia di anni fa.

Alcuni abitanti del posto faranno credere che Noah ha causato la razza, chiudendo la porta dell’Arca mentre il Man stava entrando, tagliando cosi  la sua coda.

Un altro mito risale al 9 ° secolo, quando i guerrieri  vichinghi invasero con i loro elmetti d’acciaio ed appesero con le code pelose dei gatti locali e, temendo per i loro piccoli, la madre Manx ‘avrebbe morso le loro code per portarli in salvo impedendo il gesto brutale .

Un’ulteriore leggenda afferma che i gatti e i conigli si accoppiavano e la loro prole divenne il gatto Manx.

Questa sembra una conclusione logica da trarre quando si considera che il Manx non ha coda e ha le zampe posteriori lunghe, dando l’impressione che saltino piuttosto che camminare.

Gli scienziati affermano che la caratteristica distintiva di questa razza è una mutazione della colonna vertebrale, producendo cosi gatti con lunghezze di coda diverse, ossia i Rumpies , i Stumpies e i Rumpy Risers.

Gatto dell isola di Man, con coda tagliata

Quante varietà di gatto dell’isola di man esistono?

Rumpies:

Principalmente quelli sono Rumpies, la varietà interamente senza coda, o Stumpies, che hanno solo un moncherino per una coda, e infine i Rumpy Risers, che hanno una piccola cartilagine che sporge dalla base delle loro spine dorsali .

Rumpy Risers:

Eppure ci sono anche gatti Man con code quasi normali, i Rumpy Risers che presentano pezzetto di coda, formato da un paio di vertebre sacrali.

Stumpy:

Sono degli esemplari che presentano una coda che non supera i tre centimetri di lunghezza

Longy o tailed Manx:

Sono degli esemplari di manx con una coda quasi normale ma arricciata.

 

Gatto dell isola di Man, senza coda bianco

L’Isola di Man ha celebrato il Man come simbolo delle sue origini native e ha immagini Man ritratte sulla valuta dell’isola, sui loghi aziendali e sui francobolli.

Caratteristiche fisiche

Gatto dell isola di Man, senza coda arancione

Corpo:

Un gatto tarchiato, solido, con la schiena corta e il corpo compatto. Ha zampe posteriori lunghe che sono visibilmente più lunghe delle zampe anteriori.

Testa:

La testa è larga e rotonda. Ha guance abbastanza gonfie,  e il collo è corto e robusto.

Peso:

I gatti Man possono pesare in media da 10 a 12 kg per i maschi e da 8 a 10 per le femmine. Una razza molto intelligente e affettuosa, spesso indicata come il “Gatto del Cane”.

Gatto dell isola di Man, senza coda

Mantello:

Questi Gatti mostrano due lunghezze del mantello. Il Man a pelo raso ha un doppio strato con uno spesso strato corto e uno strato esterno più lungo e ruvido.

Il man a pelo lungo, ha un doppio cappotto setoso di media lunghezza, con ciuffi di pelo tra le dita dei piedi e sull’orecchio.

Il tono del loro miagolio è un trillo distintivo. La voce del Man, che di solito sono molto silenziosi, e ha un trillo distintivo molto spesso sentito da normali gatti femmina quando comunicano con i gatti giovani nella fase di accoppiamento, ma con i quali i Man “parlano” con i loro padroni.

Nonostante la mancanza della coda, questi gatti mantengono comunque un buon equilibrio, è hanno anch’essi l’istinto di girare in tondo come se si stessero rincorrendo la coda per giocare.

In effetti l’unico vizio che hanno è quello di rincorrersi tra di loro, del resto risultano essere fin troppo tranquilli.

La razza Man è il risultato di una mutazione spontanea, avvenuta centinaia di anni fa. Questa mutazione causò la nascita dei gattini senza le vertebre che formano una normale coda di gatto.

L’isolamento dei gatti su un’isola significava anni di incroci ottenuti che dominavano i tratti genetici, che ora riconosciamo come il gatto Man.

Colori:

I gatti dell’isola di mane posso essere sia Monocolore (nero, bianco, rosso ecc..)

Possono essere Smoke, cioè con qualche macchia argento

Possono anche essere Silver Shaded cioè con tonalità argento scure

oppure possono essere color Chinchilla, cioè di un argento più lieve.

 

Carattere:

Sono una razza molto intelligente. Sono tranquilli, equilibrati, amichevoli, affettuosi e sono ma sono anche feroci cacciatori.

Sono socievoli, ed anno un forte desiderio di stare con le persone, gli piace persino seguirti in giro per casa, “aiutandoti” con qualsiasi cosa tu stia facendo.

Insomma una razza adatta alla vita di casa, e a famiglie con bambini , purché si sentano rispettati ed amati .

Allevamento:

Questa razza viene allevata prettamente in Inghilterra sulla sua isola.

Per la sua particolare caratteristica di non avere la coda, allevarlo non è cosa scontata, dato che questo è avvenuto tramite una mutazione genetica verificatasi come abbiamo già detto in precedenza spontaneamente sull’isola di man.

Il gene è semi letale è per evitare che nascano cucciolate di gattini destinati poi a morire, gli incroci vanno studiati con cura.

Curiosità:

Non tutti i gatti Man nascono con questa mutazione ma portano la genetica Man, i loro discendenti possono nascere senza coda, anche se i loro genitori avevano la coda.

Prezzo:

Il gatto Man è piuttosto costoso, ha un prezzo superiore ai 600 euro, ma soprattutto come tutte le razze più ricercate è introvabile.

Non tutti amano questa razza, un po per le sue caratteristiche fisiche, che per le sue caratteristiche caratteriali.

Ma chi ne possiede uno sa che che non può farne a meno.

Alimentazione Gatto

Ogni quanto mangia un Gatto? Tempi e frequenza di alimentazione per gatti:

posted by Mary 1 Comment

I gatti sono creature abitudinarie

Possiamo usare questo fatto a nostro vantaggio creando un programma di alimentazione regolare e attenendoci ad esso.

Il gatto adulto a intervalli regolari fornisce la sicurezza e la prevedibilità di una routine. I pasti diventano un evento cardine del giorno attorno al quale vengono aggiunte altre attività. Una routine di alimentazione aiuta un gatto a far fronte quando ci sono cambiamenti nel nucleo familiare.

Una routine alimentare rende più facile il cambio di cibo necessario.

Quando un gatto è abituato a mangiare alla stessa ora ogni giorno, il suo corpo diventa condizionato ad aspettarsi il cibo in quei momenti. La fame può essere un grande motivatore! Se il palcoscenico è impostato per aumentare la fame seguita dai pasti a intervalli regolari, la transizione a un nuovo cibo sarà spesso semplice e diretta.

 

I gatti hanno una semplice anatomia dello stomaco.

Poiché i gatti hanno una semplice struttura dello stomaco (come gli umani), una volta riempito, si svuoterà entro poche ore mentre il cibo si sposta nel intestino tenue.

Dopo 8 – 10 ore, uno stomaco vuoto inizia a inviare segnali al cervello stimolando una risposta di fame. Per questo motivo, almeno due pasti al giorno sono i migliori per i nostri amici felini. Immagina se dovessi solo fare colazione ogni giorno! Regolari, i tempi di alimentazione di routine consentono al corpo del vostro gatto di essere preparato per il cibo che riceverà.

 

Una rottura delle abitudini alimentari può essere un segnale di pericolo per la malattia.

Quando i gatti mangiano regolarmente, questa abitudine diventa forte. È facile vedere a colpo d’occhio se tutto il cibo di un pasto è consumato. Se il cibo viene lasciato, sia tutto o parte di un pasto, questo è un segnale importante che qualcosa è sbagliato ed è ora di fissare un appuntamento veterinario.

 

Mi è stato detto che i gattini dovrebbero mangiare tutto quello che vogliono 3 o 4 volte per giorno.

Nutrire un gattino tutto ciò che può mangiare contemporaneamente è chiamato “ad libitum” o “libera scelta”. Questo è un ottimo modo per creare l’obesità giovanile, incoraggiare l’abbuffata, così come preparare il terreno per alcuni problemi ortopedici e il diabete. I gatti sono riconosciuti per avere un “set point” geneticamente determinato per la loro taglia adulta. Una crescita più lenta e controllata nei gattini ottimizza le condizioni del corpo nell’età adulta.

 

Quanti pasti dovrebbe mangiare il mio gatto ogni giorno?

Il numero di pasti che un gatto mangia al giorno dipende completamente dall’orario della famiglia. I gatti dovrebbero mangiare almeno due pasti al giorno, a circa 12 ore di distanza. Ma una colazione, un pranzo, un pomeriggio, una cena e subito prima dell’ora del letto è un’opzione altrettanto valida. Se trascorrono più di 12 ore tra un pasto e l’altro, lo stomaco può diventare iperacido e causare nausea.

 

Il mio gatto non finisce il suo pasto tutto in una volta.

Penso che preferisca “pascolare”. Cosa dovrei fare?

Alcuni gatti riescono davvero a regolare l’assunzione di cibo abbastanza bene. È comunque una buona idea creare in loro l’aspettativa dei pasti. Ciò faciliterà l’aggiunta di un altro animale domestico ad un certo punto in futuro. Per i “pascolatori”, basta misurare l’intera porzione di cibo del giorno al mattino e offrire la ciotola più volte durante il giorno. Scegli orari regolari per creare la routine che sappiamo essere utile. L’importante è usare una porzione misurata per il giorno.

“L’importante è usare una parte misurata per il giorno.”

Un’altra considerazione è la uso di “giocattoli alimentari“. Ci sono troppe opzioni per elencarle qui, ma ci sono giocattoli alimentari rotolanti che interrompono un crocchette di cibo a intermittenza e giocattoli alimentari stazionari che richiedono al gatto di lavorare per il cibo. I giocattoli alimentari sono quasi divertenti per gli umani come lo sono per i gatti!

Il tuo veterinario rimane la migliore fonte di indicazioni nutrizionali per il tuo gatto.

Il tempo di alimentazione può essere un tempo di legame importante. Creare tempi di alimentazione regolari e regolari aumenta il divertimento nelle attività quotidiane.

Il gatto è un carnivoro!

La sua alimentazione richiede una grande quantità di proteine, è solitamente attratto da carne di pollo, cavallo, manzo, maiale, pesce, frattaglie.

Le sue preferenze alimentari sono innate e sono legate alle caratteristiche fisiologiche e anatomiche che lo contraddistinguono da secoli.

Quanto cibo devo dare al mio Gatto?

Un gatto adulto deve mangiare circa 40 grammi di alimento umido (inteso sia come scatoletta che come cibo preparato da noi) per ogni chilo di peso. Ciò significa che un gatto di 5 kg deve mangiare 5 x 40 = 200 grammi di cibo al giorno.

Per passare al dosaggio di cibo secco dobbiamo dividere questo quantitativo per tre:

200 : 3 = 70 grammi circa.

L’alimento secco, essendo disidratato, è più concentrato, quindi il gatto ne deve mangiare di meno per ottenere il suo fabbisogno nutrizionale giornaliero. Ciò ci porta a due considerazioni.

Circa 70 grammi di crocchette, viste in una ciotola sembrano poco , ma non è così.

Il proprietario non riesce a capacitarsi che il gatto debba mangiare così poco, il gatto stesso sembra non saziarsi ed ecco che si aumenta la dose! Bagliato!

Solo che se diamo al gatto diciamo 100-150 grammi di crocchette, è come se gli stessimo dando 300-450 grammi di cibo umido, quasi mezzo chilo, Troppo!

Fai attenzione all’alimentazione del tuo gatto, il sovrappeso potrebbe indurlo in malattie cardiovascolari o diabete.

Scarica gratis la guida all’alimentazione del tuo gatto

 

News

Esposizione AFEF Vanzaghello 2019

posted by Mary 0 comments

Si terrà il 30 e 31 marzo 2019 la seconda Esposizione internazionale Felina di Vanzaghello (MI) sotto l’egida AFeF, presso il Palazzetto dello Sport di Vanzaghello, via G. Rossini 10 – 20020 Vanzaghello (MI) .

L’AFEF é un associazione felina, riconosciuta ed affiliata, come membro effettivo, al WCF (World Cat Federation) una delle più importanti Federazioni in campo internazionale. In data 17 Dicembre 2014, protocollo N 0029253, il Ministero delle Politiche Agricole e Forestali decreta che é autorizzata l’istituzione presso l’AFeF,

Associazioni Feline Federate, del libro Genealogico del gatto di razza. L’ AFeF promuove la conoscenza dei felini domestici, ne incoraggia l’allevamento e lo studio con l’intento di migliorarne le diverse razze e varietà, ne valorizza la diffusione come animali sociali e d’affezione. L’AFeF promuove iniziative tese al benessere dei felini domestici, costituisce commissioni e comitati scientifici, tecnici e culturali.

 

 

frasi sui gatti
Curiosità Sui Gatti

Frasi sui gatti

posted by Mary 0 comments

Le migliori frasi sui gatti, metafore, aforismi, e aneddoti divertenti:

 

  1. Ho vissuto con diversi maestri Zen – erano tutti dei gatti.
    (Eckhart Tolle)
  2. Il gatto è stato per me un animale socratico. Mi ha insegnato a scoprire chi ero ed anche qual era il mio posto nel mondo.
    (Giorgio Celli)
  3. Non è facile conquistare l’amicizia di un gatto. Vi concederà la sua amicizia se mostrerete di meritarne l’onore, ma non sarà mai il vostro schiavo.
    (Théophile Gautier)
  4. Non è possibile possedere un gatto. Nella migliore delle ipotesi si può essere con loro soci alla pari.
    (Sir Harry Swanson)
  5. I gatti sono stati messi al mondo per contraddire il dogma, secondo il quale tutte le cose sarebbero state create per servire l’uomo.
    (Paul Gray)
  6. Un cane è prosa. Un gatto è poema.
    (Jean Burden)
  7. Mi dà sempre un brivido quando osservo un gatto che sta osservando qualcosa che io non riesco a vedere.
    (Eleanor Farjeon)
  8. Il gatto è il più gentile degli scettici.
    (Jules Lemaitre)
  9. I gatti hanno una vita perfetta:
    Ricevono coccole quando gli pare
    Dormono 24h su 24
    Odiano chi vogliono
    E quando ingrassano sono più belli.
    (Anonimo)
  10. I gattini nascono con gli occhi chiusi. Li aprono dopo circa sei giorni, danno un’occhiata in giro, poi li chiudono di nuovo per la maggior parte della loro vita.
    (Stephen Baker)
  11. Se un pesce è la personificazione, l’essenza stessa del movimento dell’acqua, allora il gatto è diagramma e modello della leggerezza dell’aria.
    (Doris Lessing)
  12. Il gatto sembra l’incarnazione di ogni cosa soffice, setosa, priva, nella sua composizione, di qualsiasi asperità: un sognatore la cui filosofia è “Dormi e lascia dormire”.
    (Saki)
  13. Quando un gatto fissa immobile un punto, forse sta creando una poesia. O sta scoprendo un varco nell’universo. O sta aspettando la venuta di un angelo.
    (Fabrizio Caramagna)
  14. Tra tutti gli animali il gatto è l’unico che riesca a vivere nella contemplazione. Egli osserva la ruota dell’esistenza dall’esterno.
    (Anonimo)
  15. Che misteriosa ricetta conoscono i gatti per saper dosare in modo così perfetto dolcezza e crudeltà, timidezza e aggressività, docilità e spirito selvaggio?
    (Mary S. Emilson)
  16. Nel cane ritroviamo e amiamo il lupo,
    nel gatto riconosciamo e perdoniamo la tigre.
    (Giorgio Celli)
  17. A differenza del cane che nel suo padrone vede il capo bipede, il gatto identifica nel suo padrone la figura materna.
    (Giorgio Celli)
  18. Credo che i gatti siano spiriti venuti sulla terra. Un gatto, ne sono convinto, può camminare su una nuvola.
    (Jules Verne)
  19. La notte. E se Dio l’avesse inventata solo per vedere gli occhi dei gatti?
    (Fabrizio Caramagna)
  20. Un gatto ha le stesse proprietà di un liquido: si adatta alla forma del recipiente che lo ospita.
    (Tristemietitore, Twitter)
  21. Non c’è nulla di più dolce del sentimento di pace che infonde quando riposa, e non c’è nulla di più vivace della sua natura quando è in movimento.
    (Christopher Smart)
  22. Un piccolo gatto trasforma il ritorno in una casa vuota nel ritorno a casa.
    (Pam Brown)
  23. Il gatto lecca raggi di luna nella scodella dell’acqua, pensando che siano latte.
    (Proverbio indù)
  24. Non si possiede mai un gatto. Semmai si è ammessi alla sua vita, il che è senz’altro un privilegio.
    (Beryl Reid)
  25. Il gatto potrebbe benissimo essere il migliore amico dell’uomo, ma non si abbasserebbe mai ad ammetterlo.
    (Doug Larson)
  26. I gatti non obbediscono al padrone per cause evolutive. Se discendeste dalle tigri, nemmeno voi ubbidireste ai pronipoti delle scimmie!
    (Ventotagliente, Twitter)
  27. Il gatto è un animale a scorrimento che ci scappa lasciandoci nelle mani la sua veste o i suoi pantaloni, un animale tubo in cui tutto l’essere si addensa a una estremità quando noi premiamo l’altra, un animale sfuggente che non fa che entrare e uscire dal gatto.
    (Eric Chevillard)
  28. Puoi tenere un cane, ma è il gatto che tiene le persone, perchè i gatti trovano che gli esseri umani siano utili animali domestici.
    (Georges Mikes)
  29. Gli occhi di un gatto sono finestre che ci permettono di vedere dentro un altro mondo.
    (Leggenda Irlandese)
  30. Quella notte, mentre gli uomini dormivano, tutti i libri si aprirono per un istante alla stessa pagina – una pagina che nessun lettore aveva mai letto – e mostrarono la vera storia di Dio e dell’Universo. Ma la vide solo un gatto e se ne andò senza dir nulla.
    (Fabrizio Caramagna)
  31. L’ideale della calma è in un gatto seduto.
    (Jules Renard)
  32. Guardare un gatto è come guardare il fuoco: si rimane sempre incantati.
    (Giorgio Celli)
  33. Il problema coi gatti è che hanno esattamente lo stesso sguardo quando osservano una farfalla o un efferato assassino.
    (Paula Poundstone)
  34. Se un cane salta in grembo, è perché è innamorato di te; ma se un gatto fa la stessa cosa, è perché il tuo grembo è più caldo.
    (Alfred North Whitehead)
  35. Il gatto è imprevedibile ed ammaliante come un’orchidea selvaggia.
    (Stanislao Nievo)
  36. Due cose al mondo sono esteticamente perfette: il gatto e l’orologio.
    (Emile Auguste Cartier)
  37. Vieni sul mio cuore innamorato, mio bel gatto: trattieni gli artigli e lasciami sprofondare nei tuoi occhi belli, misti d’agata e metallo.
    (Charles Baudelaire)
  38. L’ira del gatto è bella, bruciante di pura fiamma felina, pelo irto e scintille blu, occhi fiammanti e crepitanti.
    (W. S. Borroughs)
  39. La ragione per cui i gatti si arrampicano è per poter guardare dall’alto in basso quasi tutti gli altri animali – ed è anche il motivo per cui odiano gli uccelli.
    (KC Buffington)
  40. Ho molto studiato i filosofi e i gatti. La saggezza dei gatti è infinitamente superiore.
    (Hippolyte Taine)
  41. Molti animali hanno una loro costellazione che brilla in cielo di notte. I gatti no. Ai gatti bastano i loro occhi lucenti per illuminare il cammino.
    (Mary S. Emilson)
  42. Un gatto non vede una buona ragione per obbedire ad un altro animale, anche se questo cammina su due gambe.
    (Sarah Thompson)
  43. Quando la chiamavo fingeva di non sentire, ma arrivava un po’ dopo quando poteva sembrare che avesse deciso di venire spontaneamente.
    (Arthur Weigall)
  44. Il gatto è stato descritto come l’animale perfetto. l’acme della perfezione muscolare e l’esempio supremo nel regno animale di coordinazione tra mente e muscoli.
    (R. Ambrose-Brown)
  45. I gatti, come categoria, non hanno mai completamente superato il complesso di superiorità dovuto al fatto che, nell’antico Egitto, erano adorati come dèi.
    (Pelham Grenville Wodehouse)
  46. Il gatto non fa nulla, semplicemente è, come un re.
    (Claudio Magris)
  47. I gatti sono tutti quanti liberi professionisti.
    (Sy Fisher)
  48. Come tutti i nobili, lui si diletta nella caccia e nella pesca, ma detesta ogni tipo di esercizio.
    (Thomas Brown)
  49. Avere un gatto è l’unico modo tollerabile di essere soli in due.
    (Gianna Manzini)
  50. Chi è riuscito a creare un capolavoro come il gatto, ha acquisito il diritto di sbagliare tutto il resto. Infatti.
    (Alessandro Morandotti)
  51. Il gatto è un lembo di notte arrotolato sullo spigolo di un tetto.
    (Antonio Casanova)
  52. I gatti hanno sempre quell’espressione di chi ha letto Kant e l’ha capito.
    (@mixmic76, Twitter)
  53. Con i gatti non si sa bene dove finisce il normale e dove inizia il paranormale.
    (Fernard Mèry)
  54. Un gatto non farebbe mai amicizia con qualcuno che non è ben disposto verso di lui. I gatti non sbagliano mai sulle persone.
    (Amos Oz)
  55. Il gatto permette che l’uomo lo aiuti ma, a differenza del cane, non lecca la sua mano.
    (Vance Packard)
  56. Impossibile guardare un gatto che dorme e sentirsi nervosi.
    (Jane Pauley)
  57. I gatti non offrono molte opportunità. Provate ad abusare della fiducia di un gatto per un paio di volte e presto uscirete dalla sua vita.
    (Jeffrey Moussaieff Masson)
  58. Per un gatto l’idea di essere proprietà di qualcun altro è ridicola.
    (Jeffrey Moussaieff Masson)
  59. Un gatto è bellissimo da una certa distanza: visto da vicino è un’inesauribile fonte di meraviglia.
    (Pam Brown)
  60. Siamo propensi a interpretare come vanità, indifferenza, superiorità, arroganza o distacco quella che in realtà è una forma di autocompiacimento: perché il gatto è felice di essere se stesso.
    (Jeffrey Moussaieff Masson)
  61. I gatti, le donne e i grandi criminali hanno questo di comune, essi rappresentano un ideale inaccessibile e una capacità di amare se stessi che li rende attraenti.
    (Sigmund Freud)
  62. La donna seduce come un gatto, il gatto seduce come una donna
    (Stéphanie Hochet)
  63. I gatti sono degli esseri fatti per immagazzinare le carezze.
    (Stéphane Mallarmé)
  64. Il gatto non si limita a provare soddisfazione: la emana e la trasmette. Impossibile trovarsi in presenza di un gatto soddisfatto e non venirne contagiati!
    (Jeffrey Moussaieff Masson)
  65. Raramente un animale, compreso l’uomo, riesce ad essere fedele a se stesso quanto un gatto.
    (Jeffrey Moussaieff Masson)
  66. Il gatto esamina il lungo filo colorato ed invisibile di cui è fatto il vento.
    (Ernest Thompson)
  67. Ogni oggetto in movimento serve ad interessare e divertire un gatto. Egli è convinto che la natura lo tenga occupato con le sue distrazioni: non può concepire che l’universo abbia altro scopo.
    (F.A. Paradis de Monarif)
  68. Quando gioco con il mio gatto, chi mi dice che io non sia per lui un passatempo più di quanto lui lo è per me?
    (Michel E. De Montagne)
  69. Non c’è alcuna necessità di sculture in una casa in cui vive un gatto.
    (Wesley Bates)
  70. Il gatto è l’animale al quale il Creatore ha dato l’occhio più acuto, la pelliccia più soffice, le narici più sommamente delicate, un orecchio mobile, una zampa senza eguali e un artiglio ricurvo preso in prestito dal ramo della rosa.
    (Colette)
  71. Ho chiamato il mio gattino Rose – ha una morbida pelliccia, come un petalo, e artigli più taglienti delle spine.
    (Astrid Alauda)
  72. Il gatto è sempre stato associato alla luna. Come la luna vive la sua vita di notte, fuggendo dall’umanità e vagando su tetti con i suoi occhi raggianti attraverso l’oscurità.
    (Patricia Dale-Green)
  73. Uno scrittore senza un gatto è inconcepibile. Certo è una scelta perversa, poiché sarebbe più semplice scrivere con un bufalo nella stanza piuttosto che con un gatto. Si accucciano tra i vostri appunti, mordicchiano le penne e camminano sui tasti della macchina da scrivere.
    (Barbara Holland)
  74. I gatti riconoscono in maniera infallibile il momento della concentrazione e s’intromettono tra essa e te.
    (Arthur Bridges)
  75. Come ogni proprietario di gatti sa, nessuno può possedere un gatto.
    (Ellen Perry Berkeley)
  76. Il gatto non offre servigi. Il gatto offre sé stesso. Naturalmente vuole cura e un tetto. Non si compra l’amore con niente.
    (William Burroughs)
  77. Io non mi meraviglio affatto quando il gatto fa qualcosa di misterioso, mi meraviglio quando fa cose normali.
    (Gino Paoli)
  78. I gatti pongono fissamente lo sguardo sulle cose. Poi, nell’oscurità, guardano con la luce che queste avevano e di cui si sono appropriati.
    (Lorenzo Olivan)
  79. I gatti non è mai stato colto in una posa che non fosse fotogenica.
    (Lillian Jackson Braun)
  80. Il gatto: un leone pigmeo che ama i topi, odia i cani e tratta con condiscendenza gli esseri umani.
    (Oliver Herford)
  81. Un gatto è un leone in una giungla di piccoli cespugli.
    (Proverbio Indiano)
  82. Se si potesse incrociare un uomo con un gatto, l’essere umano ne risulterebbe migliorato, ma il gatto peggiorato.
    (Mark Twain)
  83. Dovremmo essere saggi la metà di quanto è saggio il gatto. E anche belli la metà.
    (Frank Snepp)
  84. Eccomi, dice il gatto, amami come sono oppure non amarmi affatto.
    (J. Moussaieff Masson)
  85. Forse i gatti sono qui per insegnarci questo: a vivere l’attimo in modo così completo, con un totale coinvolgimento, che lo faccia durare in eterno.
    (Jeffrey Moussaieff Masson)
  86. Vede un uccello, emette un suono curioso, si appiattisce, striscia come un serpente, corre senza badare dove mette i piedi. I suoi occhi iniziano a danzare.
    (Emily Dickinson)
  87. Dio ha creato il gatto per dare all’uomo il piacere di accarezzare la tigre.
    (Fernand Méry)
  88. I gatti non ci accarezzano – accarezzano se stessi su di noi
    (Antoine Rivarol)
  89. Anche il più piccolo dei felini, il gatto, è un capolavoro.
    (Leonardo da Vinci)
  90. Se fosse possibile dotare i gatti di ali, essi non si accontenterebbero di essere uccelli; sarebbero angeli.
    (Dick Shawn)
  91. I gatti sono angeli con baffi.
    (Anonimo)
  92. Il gatto appaga, e per questo è caro ai solitari, il nostro bisogno della carezza, offrendo il luogo esatto sopra se stesso.
    (Stéphane Mallarmè)
  93. Un gatto riversa il suo corpo sul pavimento come acqua.
    (William Lyon Phelps)
  94. Anche se ha appena distrutto un vaso Ming, farà le fusa. E di solito gli verrà perdonato tutto.
    (Lenny Rubenstein)
  95. Errare è umano, fare le fusa è felino.
    (Robert Byrn)
  96. D’accordo, i gatti tiranneggiano, strumentalizzano, condizionano i loro padroni, ma in cambio, offrono impagabili lezioni di saggezza.
    (Julia Bachstein)
  97. I gatti sono destinati a insegnarci che non tutto in natura ha uno scopo.
    (Garrison Keillor)
  98. Il gatto: paziente e vigile, alterna l’impeto alla calma, l’aggressività alla dolcezza.
    (Henry Brunel)
  99. Gli scrittori amano i gatti perché sono creature così tranquille, amabili e sagge, e i gatti amano gli scrittori per gli stessi motivi.
    (Robertson Davies)
  100. I gatti sono gli inquilini del sole: dove c’è il sole, c’è un gatto.
    (Vittorio G. Rossi)
  101. Sembra che i gatti si attengano al principio che non fa mai male chiedere quello che si vuole.
    (J.W.Krutch)
  102. Un gatto non dormirebbe mai su un libro mediocre.
    (Harold Weiss)
  103. Ogni famiglia con almeno un membro felino non ha bisogno di una sveglia.
    (Louise A. Belcher)
  104. Non vi è alcun pulsante “spegni la sveglia” su un gatto che vuole la prima colazione.
    (Anonimo)
  105. Non c’è niente di più minaccioso per la propria autostima dell’affettuoso disprezzo di un gatto amato.
    (Monica Edwards)
  106. Il mio gatto fa quello che io vorrei fare, ma con meno letteratura.
    (Ennio Flaiano)
  107. Un gatto perde i peli soltanto in presenza di gente allergica.
    (Garfield)
  108. Anche i gatti in soprappeso conoscono per istinto la regola principale: quando si è grassi bisogna assumere pose da magri.
    (John Weitz)
  109. Ho portato il mio gatto al mare. Appena ha visto la spiaggia ha strabuzzato gli occhi e mi ha detto CAZZO QUESTA SÌ CHE È UNA LETTIERA!
    (maxmangione, Twitter)
  110. Se gli animali potessero parlare, il cane sarebbe un tipo grossolano e senza peli sulla lingua; il gatto, invece, avrebbe il raro dono di non dire mai una parola di troppo.
    (Mark Twain)
  111. Come quell’ enormi sfingi distese per l’eternità in nobile posa nel deserto sabbio, essi scrutano il nulla senza curiosità, calmi e saggi.
    (Charles Baudelaire)
  112. Quando risveglio il mio gatto, ha l’aria riconoscente di colui a cui è stata data l’occasione di riaddormentarsi.
    (Michel Audiard)
  113. Niente è più dolce, niente dà alla pella una sensazione più Delicata, più Raffinata, più Rara che il pelo tiepido e vibrante di un Gatto.
    (Guy de Maupassant)
  114. Chiunque sia indifferente alla bellezza, all’eleganza, all’intelligenza, all’affetto di cui è capace un gatto, è povero come chi, passeggiando d’estate per una strada di campagna è cieco ai fiori e sordo al canto degli uccelli ed al ronzio degli insetti.
    (E. Hamilton)
  115. I proprietari di cani avranno notato che, se si forniscono ai cani cibo e acqua e riparo e affetto, i cani penseranno che i proprietari sono dio. Mentre i proprietari di gatti sono costretti a rendersi conto che, se si forniscono ai gatti cibo e acqua e riparo e affetto, i gatti trarranno la conclusione di essere degli dèi.
    (Christopher Hitchens)
  116. Il gatto, compagno pigro e sfuggente, elettrico e carezzevole è una fonte inesauribile di enigmi, delizie e tormenti.
    (Desmond Morris)
  117. Se i gatti potessero parlare, non lo farebbero.
    (Nan Porter)
  118. I gatti odiano l’acqua, è per questo che preferiscono farsi bagni di sole.
    (Stéphane Caron)
  119. L’inconveniente di dividere il proprio letto con i gatti è che loro preferiscono dormire sopra di te, piuttosto che accanto a te.
    (Pam Brown)
  120. Un gatto giocherellone, con le sue capriole e i suoi modi da tigre in miniatura, è mille volte più divertente di metà della gente con cui ci tocca vivere in questo mondo.
    (Sidney Morgan)
  121. I gatti occupano gli angoli vuoti del mondo umano. Quelli comodi.
    (Marion Garretty)
  122. Scusate, vado a giocare con il mio gatto. Torno topo.
    (sonopazzaio, Twitter)
  123. Quando un gatto sceglie di essere gentile, è un grosso problema, perché un gatto è esigente.
    (Mike Deupree)
  124. Come chiunque li abbia a lungo frequentati sa bene, i gatti danno prova di una pazienza infinita verso i limiti dello spirito umano.
    (Cleveland Amory)
  125. Amo nel gatto l’indifferenza suprema e la signorilità con la quale si trasferisce dai salotti alle grondaie.
    (Stephen Baker)
  126. Ogni vita dovrebbe avere sette gatti.
    (Anonimo)
  127. La musica e i gatti sono un ottimo rifugio dalle miserie della vita.
    (Albert Schweitzer)
  128. ll gatto firma tutti i propri pensieri con la coda.
    (Ramon Gomez de la Serna)
  129. I cani ci insegnano ad amare; i gatti ci insegnano a vivere.
    (Matt Malloy)
  130. I cani mangiano. I gatti pranzano.
    (Ann Taylor)
  131. Il vostro gatto non potrà mai minacciare il vostro caseggiato abbaiando alle tre del mattino. Non attaccherà il postino né mangerà le tende, anche se può salire sulle tende per vedere come sembra la stanza dal soffitto.
    (Helen Powers)
  132. I gatti sono più intelligenti dei cani. Non è possibile trovare otto gatti che tirino una slitta nella neve.
    (Jeff Valdez)
  133. Dormi, dormi, gatto notturno con i tuoi riti di vescovo ed i tuoi baffi di pietra: ordina tutti i nostri sogni.
    (Pablo Neruda)
  134. I gatti sono esseri misteriosi nelle loro menti c’è molto più di quanto immaginiamo.
    (Martina Della Ferrera)
  135. Un gatto è un puzzle per il quale non esiste una soluzione.
    (Hazel Nicholson)
  136. Il gatto è solo tecnicamente un animale, essendo divino.
    (Robert Lynd)
  137. Le persone che non amano i gatti non hanno ancora incontrato quello giusto.
    (Deborah A. Edwards)
  138. Un gatto che decide di non farsi trovato può piegare se stesso come un fazzoletto, se vuole.
    (Louis J. Camuti)
  139. La questione del senso della vita la pone ogni giorno il cane – e la risposta gliela dà il gatto
    (Billy)

Scarica qui tutte le frasi sui gatti:

Frasi sui gatti PDF

Razze di Gatti

Razze di gatti arancioni

posted by Mary 0 comments

Vuoi un gatto che sembra solo come Garfield? O forse ami solo l’aspetto vivace che le razze di gatti arancioni tendono ad avere.

Ma non lasciarti ingannare – solo perché queste bellezze di zenzero assomigliano a Garfield, non ne prendono la personalità.

Tra le razze di gatti arancioni, troverai alcuni dei gatti più vivaci, attivi e atletici in tutto il mondo felino.

La parte migliore? Sono dolci e affettuosi!

Ma prima di incontrare queste razze di gatti arancioni, ci sono alcune cose sui gatti arancioni che dovresti sapere …

Molti gatti arancioni sono gatti soriano.

Un gatto soriano è semplicemente un gatto domestico che ha un mantello con strisce, punti, linee o motivi vorticosi accompagnato dalla tipica “M” sulla fronte.

È facile pensare che siano una razza poiché i loro mantelli arancione danno loro un aspetto molto distinto, ma ahimè, non lo sono. Detto questo, i gatti soriano sono adorabili e sono dei compagni adorabili.

Ci sono più maschi di soriano che femmine.

Per qualche ragione sconosciuta anche ai più intelligenti tra noi, ci sono molti più gatti maschi soriano arancioni che femmine. In effetti, è così statisticamente distorto che ci sono circa 8 maschi per ogni 2 femmine!

Il gatto soriano ha quasi sempre il mantello arancione? 

Come accennato in precedenza, i gatti soriano hanno strisce, punti o una sorta di modello sui loro mantelli.

Semplicemente non esiste un solido soriano arancione … “anche se ci sono razze di gatti arancioni con una pelliccia arancione più o meno uniforme.

Come zenzero come il normale soriano, un gatto soriano non è una razza felina, quindi non sarà incluso in questa lista (scusa, soriano, ti amiamo comunque!). Invece, tutte le razze di gatti arancioni che troverai qui appartengono a una razza di gatti riconosciuta.

Quindi, senza ulteriori indugi, ecco i gatti arancioni più belli del mondo felino!

 Razze di gatti di Bobina Kurilian Con le code tagliate come uniche come impronte digitali umane, sono un gatto speciale.

Fedele ai suoi sguardi selvaggi, non è contrario a qualche giochetto divertente come la caccia e andare a nuotare, ma nonostante il suo aspetto potente è gentile e amorevole comedi un gattino che va d’accordo con praticamente tutti.

Kurilian Bobtail

orange- chausie-cat-breed "width =" 600 "height =" 357 "srcset =" https://i2.wp.com/gattoblog.it/wp-content/uploads/2018/01/1517327275_195_razze-di-gatti-arancioni.jpg?w=1170 764w, http: //purrfectcatbreeds.com/wp-content/uploads/2016/06/orange-chausie-cat-breed-300x179.jpg 300w, http://purrfectcatbreeds.com/wp-content/uploads/2016/06/orange-chausie -cat-breed-767x457.jpg 767w, http://purrfectcatbreeds.com/wp-content/uploads/2016/06/orange-chausie-cat-breed-1024x610.jpg 1024w, http://purrfectcatbreeds.com/wp -content / uploads / 2016/06 / orange-chausie-cat-breed-765x455.jpg 765w, http://purrfectcatbreeds.com/wp-content/uploads/2016/06/orange-chausie-cat-breed-370x220. jpg 370w "sizes =" (larghezza massima: 600px) 100vw, 600px

Fedele al mio lignaggio selvaggio, è un felino senza paura, eccezionalmente veloce sui suoi piedi e capace di prodezze di atletismo livello, come saltare due metri in aria!

Sono anche molto intelligenti, il che significa che è in grado di salire sul più alto albero in circolazione! 

 orange-exotic-shorthair-cat-breed "srcset =" http://purrfectcatbreeds.com/wp-content/ caricamenti / 2016/06 / orange-exotic-shorthair-cat-breed.jpeg 500w, http://purrfectcatbreeds.com/wp-content/uploads/2016/06/orange-exotic-shorthair-cat-breed-300x225.jpeg 300w, http://purrfectcatbreeds.com/wp-content/uploads/2016/06/orange-exotic-shorthair-cat-breed-768x576.jpeg 768w, http://purrfectcatbreeds.com/wp-content/uploads/2016 /06/orange-exotic-shorthair-cat-breed-1024x768.jpeg 1024w, http://purrfectcatbreeds.com/wp-content/uploads/2016/06/orange-exotic-shorthair-cat-breed-765x573.jpeg 765w "sizes =" (larghezza massima: 500px) 100vw, 500px

Ama l’aspetto tenero  del persiano, ma puoi occuparti di tutta la sua pelliccia?

Allora sono perfetti per te, dato che ha tutti gli adorabili sguardi del persiano meno il mantello.

Ha persino ereditato la disposizione accomodante, affettuosa del persiano, ma con un’altra differenza cruciale, è effettivamente attivo e giocoso.

Un altro bonus?

é la razza di gatti più citata per essere stata l’ispirazione per Garfield.

 

Ma è un vivace gattino con sguardi che rivaleggia i gatti sacri ritratti in murales egiziani.

Ma non èun grembiule elegante preferisce vivere la vita al limite, alimentata dalla mia insaziabile curiosità di salire sulle vette più alte della casa, indagare su tutto ciò che i miei umani stanno facendo ed esplorare tutto ciò che attira la mia attenzione sempre attenta.

Il Gatto Abissino

 somali cat breed

Vibrantemente colorato e con una coda piena di pennacchio, sembro avere l’astuzia di una volpe.

Sì, èun gatto intelligente e usa la sua intelligenza per investigare in ogni angolo della casa, imparare come aprire armadi chiusi e buttare fuori vari oggetti dall’alto per vedere come atterrano.

 

orange-scottish-fold-cat-breed "width =" 600 " height = "375" srcset = "https://i2.wp.com/gattoblog.it/wp-content/uploads/2018/01/razze-di-gatti-arancioni.jpg?w=1170 2560w, http://purrfectcatbreeds.com/wp-content /uploads/2016/06/orange-scottish-fold-cat-breed-300x188.jpg 300w, http://purrfectcatbreeds.com/wp-content/uploads/2016/06/orange-scottish-fold-cat-breed- 768x480.jpg 768w, http://purrfectcatbreeds.com/wp-content/uploads/2016/06/orange-scottish-fold-cat-breed-1024x640.jpg 1024w, http://purrfectcatbreeds.com/wp-content/ uploads / 2016/06 / orange-scottish-fold-cat-breed-765x478.jpg 765w "sizes =" (larghezza massima: 600px) 100vw, 600px

Con i suoi occhi enormi e le orecchie cadenti, è forse il gatto più carino che sia mai vissuto.

Ma la sua dolcezza non è solo profonda e carino fino al midollo.

Dolce, gentile e bonariamente docile, va d’accordo con tutti e mantengono la loro giocosità da gattino ben oltre l’età adulta.

Oh, vi ho già detto che gli piace esibirsi per le foto ?? Lo Scottish Fold.

orange-devon-rex-cat-breed "srcset =" http://purrfectcatbreeds.com/wp- contenuto / upload / 2016/06 / orange-devon-rex-cat-breed.jpg 622w, http://purrfectcatbreeds.com/wp-content/uploads/2016/06/orange-devon-rex-cat-breed-300x225 .jpg 300w, http://purrfectcatbreeds.com/wp-content/uploads/2016/06/orange-devon-rex-cat-breed-767x576.jpg 767w, http://purrfectcatbreeds.com/wp-content/uploads /2016/06/orange-devon-rex-cat-breed-1024x769.jpg 1024w, http://purrfectcatbreeds.com/wp-content/uploads/2016/06/orange-devon-rex-cat-breed-765x574. jpg 765w "sizes =" (larghezza massima: 622 px) 100vw, 622 px

I suoi  grandi occhi e orecchie combinati con il suo cappotto corto e ondulato mi hanno guadagnato alcuni soprannomi, tra cui elfo gatto e gatto del barboncino ma il più preciso è scimmia in un vestito di gatto per le mie abili abilità di arrampicata e salto così come per le mie prestazioni piacevoli alla gente .

 

ferita-gatto
Cura dei Gatti

Come trattare la ferita di un gatto

posted by Mary 0 comments

I gatti, in particolare i gatti all’aperto, possono essere particolarmente sensibili ai tagli. Il tuo gatto potrebbe litigare con altri gatti o persino con cani o scoiattoli.

Possono imbattersi in oggetti appuntiti o subire graffi e lividi che vengono con l’abitudine di spremere attraverso spazi angusti.

Molte di queste ferite saranno minori e potranno essere curate a casa. Le ferite più gravi dovrebbero essere curate da un veterinario.

Trattare le ferite minori a casa

Spesso non vale la pena di preoccuparsi di piccoli graffi o tagli al tuo gatto. Le abrasioni minori di solito guariscono da sole senza l’intervento umano. Se il tuo gatto subisce una piccola lesione, tieni d’occhio il sito della ferita e osserva i segni di guarigione.

Se si verifica gonfiore, rossore o stillicidio, è tempo di cercare un aiuto professionale.

Le ferite senza siti di puntura o che sanguinano appena un po ‘possono essere trattate con un po’ di pronto soccorso felino.

Ecco le migliori cure che tu possa fargli:

Step 1: Proteggi il tuo animale

Persino il gatto più simpatico può graffiare o mordere se è dolorante o spaventato. Avvolgi il tuo gatto in un asciugamano per tenerli fermi mentre stai applicando il primo soccorso. Aiuta a fare questa parte con due persone, anche se con cura, si può gestire da soli se necessario. Avvolgere il tuo gatto in un asciugamano è una tecnica che molti veterinari usano. Se l’asciugamano interferisce con l’accesso alla ferita, un’altra opzione è quella di tenere il gatto per la collottola del collo. Ancora una volta, un paio di mani in più può renderlo molto più semplice.

Step 2: Esaminare la ferita

Assicurati che non sia più profondo o più grave di quello che potresti aver assunto. Se la ferita è di lieve entità, puoi passare a pulirla da sola.

Fase 3: pulire la ferita

Riempire una siringa con una miscela di acqua e soluzione antisettica. Risciacquare il sito della ferita più volte con questa miscela. Il sapone antibatterico può funzionare, così come il sapone antisettico che si acquisterebbe nella sezione di primo soccorso di una normale farmacia.

Le ferite minori spesso guariscono meglio quando sono in grado di respirare, quindi probabilmente vorrai saltare una benda. Inoltre, alcuni veterinari notano che i genitori di animali domestici a volte avvolgono le bende troppo strettamente, causando problemi di circolazione. Se ritieni che il tuo animale abbia bisogno di una benda, è meglio lasciare che sia il tuo veterinario a farlo.

Step 4: Tieni gli occhi chiusi

Tieni il gatto dentro e osserva la ferita per i segni di guarigione. Se il sito inizia a sembrare rosso o infiammato, o se il pus si sviluppa all’interno o intorno alla ferita, contatta immediatamente il veterinario.

Se la ferita si trova sulla zampa del tuo gatto, scambia la lettiera del gattino per il giornale, per evitare rifiuti particelle da irritazione della ferita o causa di un’infezione.

Altre ferite gravi

Qualsiasi ferita che comporti forature o più di una minima perdita di sangue dovrebbe essere trattata da un veterinario il prima possibile.

Le ferite da puntura, specialmente quelle causate da un morso di un altro animale, possono facilmente infettarsi, così come i tagli profondi. Queste ferite possono sigillarsi, intrappolando sporco e batteri all’interno.

Dovrai anche assicurarti che il vaccino contro la rabbia del tuo animale sia aggiornato se la ferita è un morso di un altro animale.

Lesioni di questo tipo che non vengono curate possono causare la formazione di ascessi o di tasche riempite di pus nel sito della ferita. Questi ascessi possono essere molto dolorosi per il tuo gatto e possono anche provocare letargia e febbre.

Osserva questi segni e zoppica o tenerezza della ferita come indicazione che è richiesto un viaggio veterinario di emergenza.

Se il tuo gatto subire un grave infortunio e non è possibile ottenere dal veterinario subito, potrebbe essere necessario applicare una pressione sulla ferita per fermare l’emorragia. Puoi anche pulire intorno ai bordi di questi tagli più grandi, ma lascia che il tuo veterinario scarichi la ferita.

Infine, controlla intorno al corpo del tuo gatto per eventuali ulteriori lesioni che potrebbe aver avuto, che potresti aver perso mentre ti prendi cura del pazzo. E, naturalmente, assicurati che le vaccinazioni del tuo gatto siano aggiornate, specialmente se le ferite sono state inflitte da un altro animale.

Queste informazioni sono solo a scopo informativo e non sono intese come un sostituto per la consulenza professionale, o la diagnosi o il trattamento da parte del veterinario per quanto riguarda il vostro animale domestico. Tuttavia, è stato verificato da un veterinario autorizzato per la precisione.

 

Bestseller No. 1
Catly Disinfettante e Cicatrizzante per Gatti | 100 ml | Cerotto Spray Lenitivo per Cura di Irritazioni e Ferite sulla Pelle del Gatto | Protezione da Infezioni I con Aloe Vera e Arnica
  • CURA FERITE E IRRITAZIONI: l'Aloe Vera contenuta nel prodotto agisce sulla pelle dell’animale curando non solo le ferite ed i graffi cutanei, ma anche le irritazioni, alleviando il dolore
  • PREVIENE INFEZIONI: CATLY Wound Care è la soluzione perfetta per la cura delle ferite degli animali, poiché oltre ad agire come lenitivo, mantiene le ferite pulite, prevenendo le infezioni
  • AGISCE CONTRO SECCHEZZE E PRURITO: l'arnica contenuta nel prodotto, è un ottimo rimedio per combattere secchezze cutanee ed il prurito causato dalle punture di insetti sul tuo gatto o cane
  • FACILE DA UTILIZZARE: CATLY Wound Care, grazie al pratico flacone spray da 100 ml, è pratico da portare con sé, ha una semplice applicazione, e può essere usato sia con gatti che con cani
  • MADE IN GERMANY: gli ingredienti biologici utilizzati sono di alta qualità. CATLY Wound Care è organico, vegano, sviluppato e prodotto in Germania. È sicuro per animali, adulti e bambini
Bestseller No. 2
Lesoderm Pet Spray cicatrizzante per animali 50 ml - Cerotto spray protettivo per escoriazioni e ferite superficiali di cani, gatti, animali domestici e da cortile
49 Recensioni
Lesoderm Pet Spray cicatrizzante per animali 50 ml - Cerotto spray protettivo per escoriazioni e ferite superficiali di cani, gatti, animali domestici e da cortile
  • Lesoderm Pet: cerotto spray cicatrizzante per animali, in un pratico flacone da 50 ml;
  • Appositamente formulato per animali domestici, favorisce la cicatrizzazione di ferite del tuo cane e del tuo gatto;
  • Lesoderm Pet è ottimo anche per il trattamento delle ferite superficiali di mucche, pecore, capre, galline, conigli e altri animali da cortile;
  • Cerotto spray traspirante, garantisce una duratura protezione e lenisce dermatiti e irritazioni da sfregamento;
  • Prodotto a base di Allantoina contiene anche collagene marino idrolizzato, Sodio Jaluronato, estratto secco di propoli, olio di iperico e olio di calendula;
Bestseller No. 3
SLSON Collari Protettivi per Gatti e Collari Regolabili a Forma di Cono per Collari Curativi per Il Recupero delle Ferite da Compagnia con Motivo a Girasole Giallo (S)
  • 【MULTIUSO】: Collare confortevole Il cono animale può evitare di mordere altre persone nel processo di dermatologia / chirurgia, bellezza, bagno e per prevenire leccare / mordere la ferita chirurgica durante il processo di guarigione per mantenere il tuo animale al sicuro. Una profondità sufficiente aiuta a superare la circolazione leccata, prurito e graffi.
  • 【DIMENSIONE REGOLABILE】: La tenuta può essere facilmente regolata in base alle dimensioni effettive dell'animale. Facile da pulire e asciugare. Con una cinghia adesiva regolabile, è facile da indossare o da togliere e può essere facilmente regolato in base alla taglia dell'animale. Il design scavato lo rende più traspirante e leggero.
  • 【DIMENSIONE ADATTA】: Cono di recupero di piccole dimensioni adatto per gatti da 1,8 a 5,4 kg La migliore circonferenza del collo è 19-23 cm e profondità 10 cm. Gli animali domestici possono mangiare, dormire e bere normalmente, tieni presente che misura attentamente le dimensioni del collo e le dimensioni del collo rispetto alla museruola del tuo animale domestico per assicurarti di avere la taglia corretta e svolgere un ruolo protettivo. Adatto a gatti e cuccioli.
  • 【COMODO E MOBILE】: Il materiale in cotone morbido e leggero del collare di recupero consente ai tuoi animali domestici di muoversi liberamente e sentirsi a proprio agio, a differenza del cono di plastica dura che può ferire gli animali, il nostro collare morbido per gatti non lo farà i tuoi animali domestici infelici e stanchi e non bloccheranno la vista dell'animale.
  • 【DESIGN SVEGLIO】: La nostra copertura regolabile per gatti ha una graziosa forma a girasole, che può renderla più carina e alla moda se indossata sulla testa di un animale.
7%Bestseller No. 4
HYPERMIX CREMA/GEL 30ML
  • Hypermix è un prodotto cicatrizzante adatto a tutti i tipi d'animale.
  • Azione protettiva e sanificante immediata. Formato gel 30 ml.
  • Stimola la riparazione della cute dell'animale in tutte le lesioni esterne.
  • Grazie alla sua azione protettiva sanificante, favorisce il corretto drenaggio linfatico, controlla la qualità e quantità dell'essudato sulla superficie della ferita e favorisce la riepitelizzazione della lesione.
  • Adatto alla cura di animali domestici, bovini, suini, equini, ovini, animali esotici, tartarughe, uccelli, rettili, anfibi e roditori
Bestseller No. 5
Body Post-operatorio per Cani e Gatti, Protegge ferite e bendaggi, garantisce igiene e Pulizia lasciando libertà di Movimento all'Animale. ModelloAddome, Torace e Arti Posteriori - 021.30 XXS
29 Recensioni
Body Post-operatorio per Cani e Gatti, Protegge ferite e bendaggi, garantisce igiene e Pulizia lasciando libertà di Movimento all'Animale. ModelloAddome, Torace e Arti Posteriori - 021.30 XXS
  • Body unisex, proteggi ferite e bendaggi, per cani e gatti; realizzato in tessuto traspirante di Jersey > 90% cotone e 10% elastan. È lavabile in lavatrice da 30° a 60°
  • Protezione post operatoria che garantisce igiene e pulizia lasciando libertà di movimento all’animale. Permette l’uso della lettiera. Avvolgente ma flessibile, mai costrittivo, impedisce il leccamento delle ferite; pratico e di ottima vestibilità. Questa protezione in Jersey è come una seconda pelle ma non è indistruttibile. Gli animali particolarmente voraci ed irascibili possono strapparla. Ciò avviene raramente, riscontrato solo dal 3-4% degli utilizzatori.
  • Grazie alla chiusura con lacci sul dorso, risulta facilmente regolabile e adattabile alla morfologia animale. Per animali vivaci si consiglia di legare ogni coppia di lacci con due nodi tagliando la parte eccedente. Anche col doppio nodo i lacci si snodano agevolmente per controlli e medicazioni.
  • Consigliato per queste TIPOLOGIE D'INTERVENTI: Asportazione masse cutanee e noduli, Chirurgie addominali, Chirurgie toraciche, Ovariectomia - Ovaristerectomia / sterilizzazione femmine, Orchiectomia / sterilizzazione maschi; e per queste PATOLOGIE COMUNI: Lesioni diffuse di varia origine, Ferite da leccamento, Ferite da morso, Dermatiti (es. Hot spot, atopie…)
  • ART. 021.30 / per torace da 35 a 40 cm / peso da 5 a 7 kg / XXS
Bestseller No. 6
Tineer 2 Confezioni E-Collare Alternativo per Gatti - Professional Suit Recupero Chirurgico per ferite Addominali Dopo chirurgia di Usura - Vestiti fisiologici Gattini (XL, Ciambella + Palla)
26 Recensioni
Tineer 2 Confezioni E-Collare Alternativo per Gatti - Professional Suit Recupero Chirurgico per ferite Addominali Dopo chirurgia di Usura - Vestiti fisiologici Gattini (XL, Ciambella + Palla)
  • Tute di recupero carine - Ideale per proteggere le ferite e le bende del tuo gatto dopo l'intervento chirurgico.Può anche prevenire le molestie da altri animali domestici durante il periodo fisiologico.
  • Morbido e confortevole - Realizzato in materiale di cotone traspirante e confortevole, fa indossare il tuo gatto comodamente e aiuta la ferita a guarire in modo sicuro.
  • Rispetto alla E-collare, il recupero del gatto è più comodo e ha una copertura maggiore. Adatto per i gattini, riduce lo stress e l'ansia e riduce il rischio di infezione mantenendo la sicurezza della ferita protetta.
  • Facile da indossare e da togliere - Con l'adesivo magico, risparmia più tempo sulla vestizione.Perfetto da indossare a casa, non influisce sulle attività quotidiane.
  • Pacchetto incluso - 2 confezioni di vestiti fisiologici per gatti.Può essere lavato e piegato, disponibile per il lavaggio in lavatrice o lavabile a mano.Mai meglio non mescolare con altri vestiti e mantenere sempre i vestiti asciutti.
Bestseller No. 7
DYNAMOPET Natural Plus Cicatryx Crema Dermo Rigenerante Cani e Gatti 50 ml, Crema Cicatrizzante ferite per Animali Domestici, Pomata per Rinnovamento Cutaneo, Protegge e Lenisce, Senza Parabeni
  • Natural Plus Cicatryx Crema favorisce i processi di rigenerazione e rinnovamento della cute. Protegge e lenisce la pelle di cani e gatti in caso di arrossamenti e piccole abrasioni.
  • Grazie all’elevata concentrazione di principi funzionali riepitelizzanti, la crema dermorigenerante Natural Plus Cycatrix sostiene i fisiologici processi di rinnovamento cutaneo del tuo animale domestico.
  • La pomata cicatrizzante per cani contiene: Pantenolo, gel di Aloe, Acido Ialuronico, vitamina E, estratti oleosi di Calendula e Iperico, oli di Mandorle dolci e Girasole, oli essenziali di Lavanda e Rosmarino, Urea e Argento colloidale.
  • La Crema Natural Plus Cycatrix ad uso topico è fatta con ingredienti naturali, non contiene Parabeni, SLS, SLES. Prodotto ad uso esterno. 50 ml, PAO: 12M.
  • Facilità di applicazione: distribuire in modo uniforme e omogeneo una adeguata quantità di crema cicatrizzante sulla cute pulita del tuo cane o gatto e lasciare assorbire.
Bestseller No. 8
Mangostyle Collare Elisabettiano Collare Protettivo Forma Cono per Cane Gatto Ferita Recupero Guarigione E-collare anti morso o leccata - Taglia 6
87 Recensioni
Mangostyle Collare Elisabettiano Collare Protettivo Forma Cono per Cane Gatto Ferita Recupero Guarigione E-collare anti morso o leccata - Taglia 6
  • PRODOTTO: Collare Protettivo Forma di Cono Aiuta la guarigione delle ferite per Cane e Gatti
  • MATERIALE: Fatto con gomma atossica di alta qualità, morbido ma molto resistente, 100% sicuro per tutti gli animali domestici e non suscitare difficoltà a mangiare o dormire
  • DIMENSIONE: Ci sono 7 misure per la vostra scelta, adatto a cani e gatti di diverse dimensioni,quindi è necessario misurare le dimensioni del petto del cane prima di acquistare.
  • DESIGN: Lunghezza regolabile e facile da indossare e togliere. Il collare può evitare il vostro animale domestico di graffiare o leccare la ferita dopo l'operazione o dopo l'uso di medicine per malattia della pelle.
  • GARANZIA: 100% Soddisfazione. Se abbia qualsiasi domande, potrebbe contattarci immediatamente.
Bestseller No. 9
AEITPET Recovery Suit, GattoTuta Medica da Recupero Pet, Impedire LeccareTuta Professionale per degenza per Gatti Ideale per ferite Addominali o malattie per Cani e Gatti (M, Viola)
33 Recensioni
AEITPET Recovery Suit, GattoTuta Medica da Recupero Pet, Impedire LeccareTuta Professionale per degenza per Gatti Ideale per ferite Addominali o malattie per Cani e Gatti (M, Viola)
  • La tutina di recupero protegge ferite, bendaggi, zone a rischio, malattie della pelle e incontinenza nei gatti
  • Tessuto elasticizzato a quattro vie leggero e traspirante, agisce come una seconda pelle per la massima protezione
  • Per proteggere le ferite addominali per gatti, cani e conigli. Aumenta la mobilità, riduce lo stress, accelera il recupero e riduce il rischio di infezione mantenendo la ferita protetta in modo sicuro.
  • Oltre alla parte polare della parte del corpo del gatto, il corpo è completamente coperto, il che può impedire al gatto di mordere attivamente e causare un'infezione secondaria.
  • Il materiale in cotone è morbido, traspirante e confortevole. È facile da indossare e da togliere. Anti-strippaggio flessibile, regolabile e fisso.
Bestseller No. 10
Fasce Autoadesive - Nastro per Ferita per i Gatti - Confezione da 6 - Supporta Muscoli e Articolazioni - Facile da Applicare e Rimuovere - Non si Attacca ai Capelli - Elastico, Idrorepellente
545 Recensioni
Fasce Autoadesive - Nastro per Ferita per i Gatti - Confezione da 6 - Supporta Muscoli e Articolazioni - Facile da Applicare e Rimuovere - Non si Attacca ai Capelli - Elastico, Idrorepellente
  • FORTE E DELICATO. La fascia elastica è facile da applicare e si adatta alla forma del corpo del tuo gatto.
  • NON SI ATTACCA AI CAPELLI. Il nastro autoadesivo si sigilla molto bene, senza attaccarsi alla pelliccia del tuo gatto.
  • OFFRE SUPPORTO E SOLLIEVO. Non importa se i muscoli, i tendini o le articolazioni del tuo gatto sono infortunati o hanno semplicemente bisogno di un po’ di supporto extra, la fascia aiuta a dare sollievo dal dolore e stress.
  • TRASPIRANTE ED IDROREPELLENTE. Il materiale delle fasce autoadesive è leggero, traspirante ed idrorepellente.
  • QUANTITÀ E DIMENSIONI. Questa confezione contiene 3 rotoli larghi 5 cm (1,97 pollici) e tre rotoli larghi 2,5 cm (0,98 pollici). La lunghezza di ciascun rotolo è di 457 cm (15 piedi/5 iarde).
Cura dei Gatti

Otite nei gatti

posted by Mary 0 comments

Le infezioni dell’orecchio nei gatti possono essere gestibili, se non completamente curabili, se vengono identificate correttamente e trattate rapidamente.

Scopri tutte le cure:

Se la causa esatta non è stata identificata correttamente, l’infezione può ritornare e diventare un problema cronico.

Antibiotici Un antibiotico topico o orale può essere prescritto se è stata identificata un’infezione batterica. Se un supporto o

un antibiotico topico o orale può essere prescritto se è stata identificata un’infezione batterica. Se sono presenti media o otite interna, può essere necessario un antibiotico sistemico per eradicare i batteri nocivi. Le prescrizioni generalmente durano da 1 a 4 settimane.

Farmaci anti funghi

Se è stato scoperto che un fungo è la causa dell’infezione, un farmaco antifungino, come l’itraconazolo, può essere prescritto per ripristinare l’equilibrio naturale della flora dell’orecchio. Nei casi lievi, la prescrizione può durare solo un mese, ma nei casi più avanzati il ​​farmaco dovrà essere somministrato per un periodo di tempo più lungo.

Farmaco 

Un antiparassitario mensile la prescrizione può aiutare ad eliminare i parassiti nocivi, come gli acari dell’orecchio, dall’orecchio. Questi farmaci sono spesso applicati topicamente e prevengono una vasta gamma di infezioni da insetti e parassiti.

È meglio consentire a un professionista di completare una pulizia completa dell’orecchio, preferibilmente mentre il gatto è sedato . La pulizia rimuoverà tutto l’accumulo di cera ed essudato all’interno del condotto uditivo.

Rimozione chirurgica

In casi molto gravi potrebbe essere necessario rimuovere tessuti e tessuti infetti e infiammati nell’orecchio per sbarazzarsi di l’infezione. A volte in questo processo è necessario rimuovere parti dell’orecchio essenziali per il corretto funzionamento. L’anestesia generale è richiesta per la procedura.

 

Bestseller No. 1
Otoact, detergente auricolare ceruminolitico per cani e gatti, 100ml
137 Recensioni
Otoact, detergente auricolare ceruminolitico per cani e gatti, 100ml
  • Flacone 100,00 Ml
  • Prodotto per Animali
  • Spedito in confezione sicura e protetta contro qualsiasi urto.
  • Prodotto qualitativo, con possibilità di reso entro 30 giorni dalla consegna dell'articolo
Bestseller No. 2
AniForte Olio di Acari dell'orecchio 20ml per Cani, Gatti, Roditori e Animali Domestici, Soluzione Delicata e Veloce Contro Gli Acari dell'orecchio, Contro Insetti e Parassiti Antiparassitario
238 Recensioni
AniForte Olio di Acari dell'orecchio 20ml per Cani, Gatti, Roditori e Animali Domestici, Soluzione Delicata e Veloce Contro Gli Acari dell'orecchio, Contro Insetti e Parassiti Antiparassitario
  • EFFETTO NATURALE: Prodotto naturale per la cura e la pulizia della pelle dell'orecchio per acari, gorgiere, funghi del lievito, prurito, irritazioni e secrezioni.
  • FORMULA EFFICACE: Poco irritante e molto efficace. Cura delle orecchie per le sensibili orecchie di cane e gatto - Piacevole, veloce e sicuro per il vostro cane, gatto, coniglio, coniglio, porcellino d'India, criceto
  • DOSAGGIO SEMPLICE: Facile da usare grazie al pratico tappo a goccia e al tappo a spruzzo - meno stress per voi e per i vostri animali domestici. Applicare gocce di olio di acaro all'orecchio sulla conchiglia, massaggiare delicatamente. Assolutamente innocuo per l'ambiente, l'uomo e gli animali
  • SVILUPPATI DAGLI ESPERTI: I nostri prodotti sono sempre sviluppati da veterinari esperti e professionisti esperti di salute animale e sono adattati alle esigenze uniche del vostro animale domestico
  • Ci dissociamo espressamente dalle promesse di guarigione, i nostri prodotti sono prodotti naturali e non sono rimedi. Un cane malato, un gatto malato o un cavallo malato con un parassita Infestazione degli acari del Nord, acari degli uccelli rossi, acari degli uccelli tropicali, acari d'erba, acari predatori, acari dell'orecchio, follicoli piliferi o acari della rogna è sempre parte del trattamento veterinario
Queste informazioni sono solo a scopo informativo e non sono intese come un sostituto per la consulenza professionale, o la diagnosi o il trattamento da parte del veterinario per quanto riguarda il vostro animale domestico. Tuttavia, è stato verificato da un veterinario autorizzato per la precisione.
Cura dei Gatti

Cura post-natale del gatto e dei suoi gattini

posted by Mary 0 comments

Il tuo gatto ha dato alla luce una cucciolata di gattini?

Adesso è il momento per te di intervenire e aiutarla a prendersi cura di loro. Se questa è la tua prima esperienza di questo tipo, questo articolo ti aiuterà con le basi.

Se c’è un gruppo di soccorso per gatti nelle vicinanze, forse hanno anche materiale scritto per aiutarti. Oppure potresti essere in grado di chiedere consiglio a un membro esperto.

Le prime due o tre settimane sono le più cruciali per tua madre gatto e i suoi cuccioli appena nati.

I gattini dovrebbero svilupparsi rapidamente, e la regina di solito mostrano sintomi di qualsiasi problema dopo il parto.

Mantieni la mamma gatto ei suoi bambini in una parte tranquilla della casa; una stanza separata è l’ideale, e assicurarsi che la stanza sia abbastanza calda. Il raffreddore è uno dei pericoli più critici per i gattini appena nati.

Lascia che la mamma gatto dia il passo alle tue attenzioni. Se è una compagna di lunga data e residente, potrebbe accogliere le tue visite.

Un gatto randagio o affidato in salvo potrebbe preferire che tu stia via per la maggior parte. Finché i gattini stanno frequentemente allattando e sembrano prosperare, andranno bene.

Tuttavia, è necessario essere consapevoli di alcuni potenziali problemi per i gattini, che possono verificarsi in qualsiasi momento durante le prime sei-otto settimane.

Minacce per la salute dei gattini

I problemi di salute nei giovani gattini rientrano in tre categorie: malattie infettive, come infezioni respiratorie, malattie causate da parassiti e alcune malattie congenite.

Di quest’ultimo, uno dei più noti tra le persone coinvolte nel salvataggio e nella cura è la sindrome del gattino sbiadito.

L’infermeria

una scatola abbastanza grande da contenere comodamente la mamma gatto e i suoi cuccioli. Impilare gli asciugamani puliti per allinearli. Gli asciugamani si sporcheranno rapidamente mentre i gattini defecano e sarà facile rimuovere l’asciugamano superiore per rivelare uno strato pulito.

Tieni vicino la lettiera del gatto, il cibo e le ciotole per l’acqua, e continua a darle da mangiare Cibo per gatti in scatola di alta qualità.

Per le prime tre settimane, la gatta madre lecca ogni gattino intorno all’addome e nell’area anale dopo l’allattamento per incoraggiare l’eliminazione dei rifiuti.

In sua assenza, questo compito sarebbe tuo e sarebbe compiuto con un panno caldo e umido.

Sviluppo di cuccioli appena nati

Cuccioli di tre giorni
I loro occhi inizieranno ad aprirsi entro tre giorni. Il cordone ombelicale cadrà anche in questo momento. I loro sistemi nervosi non sono completamente sviluppati e li vedrai contrarsi durante il sonno. Questo è del tutto normale e indica lo sviluppo del loro sistema nervoso e dei muscoli.

Da sette a quattordici giorni
I gattini cominceranno a gattonare e entro due settimane cercheranno di alzarsi in piedi. I loro denti cominceranno a venire in questo periodo. Sarai in grado di sentire piccole protuberanze.

Tre settimane e più vecchie
Entro tre settimane i gattini inizieranno a camminare e giocare attivamente. Possono essere introdotti per il cibo umido in questo momento, anche se continueranno ad allattare attivamente.

Possono anche essere introdotti alla lettiera a questa età, con l’avvertenza di evitare l’accumulo di rifiuti di argilla.

Raccomandiamo la migliore cucciolata del mondo o qualunque altra lettiera non di argilla.

Controllo del veterinario

Dopo la prima settimana, porta la mamma gatto e i gattini dal veterinario per un controllo accurato.

Se non è stata vaccinata, questo sarà il momento giusto per farlo. Inoltre, a lei dovrebbero essere dati dei farmaci per i nematodi, per proteggere sia la mamma che i suoi cuccioli.

Naturalmente, se lei o i gattini mostrano sintomi di disagio prima che trascorra una settimana, non tardare, ma portarli immediatamente dal veterinario.

Potenziali problemi per il tuo gatto

  • Mastite 
    La ​​mastite è un’infezione delle ghiandole mammarie, che si verifica quando la produzione di latte della madre gatta è pesante e il latte viene trattenuto. Le tettarelle diventano gonfie e calde, con “lividi” apparenti, e la madre gatto potrebbe rifiutarsi di permettere ai gattini di allattare. La mastite è un’emergenza veterinaria, e i gattini potrebbero aver bisogno di essere nutriti manualmente fino a quando il gatto non si è ristabilito.
  • Ipocalcemia
    Ipocalcemia, nota anche come “febbre da latte”, è rara nei gatti ed è causata dalla mancanza di calcio durante la gravidanza e l’allattamento. I sintomi includono convulsioni, barcollamento, tremori muscolari, irrequietezza e ansimazione eccessiva. L’ipocalcemia è anche un’emergenza veterinaria. I cuccioli dovranno essere nutriti a mano fino a quando la madre sarà guarita.
  • Endometrite
    L’endometrite è una grave infezione dell’utero ed è anche un’emergenza veterinaria. Anche se il gatto madre avrà il normale drenaggio vaginale dopo aver partorito i suoi cuccioli, uno scarico maleodorante è una bandiera rossa. Altri sintomi includono letargia, febbre e perdita di produzione di latte. La madre gatto potrebbe dover essere ricoverata in ospedale per il trattamento e in questo momento potrebbe essere indicato lo sterilizzazione di emergenza.

Con ogni probabilità, nessuno di questi problemi si verificherà e tua madre gatto e i suoi cuccioli appena nati prospereranno .

Tra otto e dodici settimane, i gattini saranno pronti per essere collocati in case permanenti, e la madre gatto sarà sterilizzata, e avrai adempiuto al tuo impegno originale.

Come aiutare uno o più gattini abbandonati in strada

Tanti di noi si chiedono come aiutare un trovatello appena nato, bhe ecco poi consigli da seguire in caso troviate uno o più gattini abbandonati dalla madre.

Primo: Aspetta e Guarda

Potresti aver incontrato i gattini mentre la loro madre è alla ricerca di cibo, o è in procinto di spostarli in un altro luogo.

Cerca di determinare se la madre sta tornando per loro, o se sono veramente orfani.

Per farlo, stai lontano dai gattini – 30 metrio più. Se ti trovi troppo vicino, la mamma non si avvicina ai suoi cuccioli.

Potrebbe essere necessario andare via completamente prima che la mamma gatto ritorni a partecipare ai gattini.

Potrebbero passare diverse ore prima che ritorni la gatta madre, finché non sentirà più la presenza di esseri umani che si aggirano vicino alla sua cucciolata.

Se hai bisogno di partire prima che il gatto madre ritorni, valuta attentamente se i gattini sono in pericolo immediato: piove o nevica? Sono cani o animali selvatici che potrebbero danneggiare i gattini che si scatenano nel vicinato? Il quartiere ha bambini o adulti che potrebbero danneggiare i cuccioli? I cuccioli si trovano in una zona con traffico pesante di pedoni o automobili?

Per aiutare con la tua decisione, è importante sapere che potrebbero volerci diverse ore prima che il gatto madre ritorni, e gattini sani possono sopravvivere a questo periodo senza cibo finché sono caldi.

I gattini neonatali sono molto più a rischio di ipotermia che di fame. Durante i mesi primaverili ed estivi, aspettare più a lungo per vedere se tornerà la mamma è molto più sicuro che durante i freddi mesi invernali.

La ​​gatta offre le migliori possibilità di sopravvivenza per i suoi cuccioli, quindi aspetta e guarda il più a lungo possibile . Il miglior cibo per i gattini è il latte della loro madre. Rimuovi i gattini solo se sono in pericolo grave e immediato.

La gatta madre offre ai suoi cuccioli appena nati la migliore possibilità di sopravvivere, quindi aspetta e attendi che tu possa tornare a casa prima di rimuoverli.

Se il gatto madre ritorna …

Se la mamma ritorna e l’area è relativamente sicura, lascia i gattini soli con la mamma finché non vengono svezzati. Puoi offrire un riparo e cibo normale alla mamma, ma tieni il cibo e il riparo a distanza l’uno dall’altro. La mamma troverà il cibo ma non accetterà il tuo rifugio se il cibo è nelle vicinanze, perché non vorrà attrarre altri gatti al cibo che si trova vicino al suo nido.

Sei settimane sono l’età ottimale per prendere i gattini dalla madre per la socializzazione e il posizionamento delle adozioni, e in qualsiasi momento dopo otto settimane per Trap-Neuter-Return (spay / neutro, vaccinazione, eartip e ritorno alla loro colonia).

Le femmine possono rimanere incinta di una nuova cucciolata anche mentre stanno ancora allattando, quindi non dimenticare di far sterilizzare la gatta madre o avrai più gattini presto!

Impara come socializzare i gattini e come catturare con successo una mamma e i suoi cuccioli.

Se il gatto madre non torna …

Se scopri che la mamma è stata investita da un’auto, o se per qualsiasi motivo sembra che non torni, allora dovresti rimuovere i gattini Questo è cruciale per la sopravvivenza dei gattini.

Se porti i gattini dentro, è improbabile che troverai un’organizzazione con personale disponibile o volontari da prendere in biberon con breve preavviso.

Alcune organizzazioni hanno sperimentato alimentatori di bottiglie, ma è necessaria una pianificazione logistica preliminare.

I rifugi per animali ei veterinari generalmente non prendono i cuccioli appena nati, dal momento che non hanno lo staff per nutrirsi e stimolarli per l’eliminazione ventiquattr’ore su ventiquattro.

Primi passi per prendersi cura dei gattini

  • Preparati per l’alimentazione artificiale e la cura appropriata prima del togli i gattini dalla strada.
  • Se senti che devi prendere i gattini, avvolgere l’elemento portante o il contenitore in cui li trasporterà in un asciugamano per il calore, ma assicurati di lasciare scoperti i fori per l’aria in modo che i gattini non soffochino.
  • Controlla se i gattini sono caldi. Questo è più importante dell’alimentazione. Non alimentare mai un gattino freddo! Se i gattini sono freddi, dovrai riscaldarli lentamente . Puoi dire che un gattino è freddo se gli elettrodi dei piedi e / o delle orecchie si sentono freschi o freddi. Metti un dito nella bocca del gattino. Se fa freddo, la temperatura del gattino è troppo bassa. Questo è pericoloso per la vita e deve essere affrontato immediatamente. Riscalda il gattino lentamente per 20 minuti avvolgendolo in un asciugamano o coperta per bambini, tenendolo vicino al tuo corpo e sfregandolo continuamente con le tue mani calde.
  • Determina l’età dei cuccioli confrontandoli con le foto e le descrizioni di How Old Is That Kitten? Progressione del gattino: pagina di At-a-Glance sul sito Alley Cat Allies o sul sito Web Boutique Kittens (Nota: non sosteniamo la riproduzione o l’acquisto di gattini, queste foto di sviluppo dei gattini sono solo particolarmente descrittive.)

I gattini appena nati devono essere nutriti e stimolati per l’eliminazione ogni tre ore circa 24 ore su 24.

Alimentazione dei gattini

I gattini neonatali (di età inferiore alle quattro settimane) non possono mangiare cibi solidi (non in scatola, non secchi) e non possono urinare o defecare da soli, quindi devi nutrirli artificialmente 24 ore su 24 e stimolare i loro genitali dopo ogni alimentazione in modo da poterli eliminare.

Ad esempio, se hai cuccioli di età inferiore a una settimana, dovranno essere nutriti e stimolati ogni tre ore. Ciò significa che ti prenderai cura di loro otto volte al giorno – per esempio, a mezzanotte, alle 3:00, alle 6:00, ecc.

Se i cuccioli sono insolitamente piccoli o malati, potrebbero dover essere nutriti ogni due ore.

Saltare alimentazioni o sovralimentazione può causare diarrea, che si traduce in disidratazione, una condizione che può essere fatale per i piccoli gattini (per non parlare di una seccatura da pulire dopo).

La diarrea richiede una visita al veterinario.

Mentre i gattini invecchiano, il numero di poppate di cui hanno bisogno al giorno diminuisce. È possibile iniziare lo svezzamento alle quattro settimane di età.

Formule di sostituzione del latte per i gattini

Beaphar Lactol Set Alimentazione
328 Recensioni
Beaphar Lactol Set Alimentazione
  • Ideale per l'alimentazione a mano
  • Può essere utilizzato per cani, gatti e animali di piccola taglia
  • Tutto ciò di cui hai bisogno in un'unica scatola!

La formula di sostituzione del latte in polvere per gatti è migliore per i gattini rispetto alla formula in scatola.

Raccomandiamo di usare fin dall’inizio la formula per la sostituzione del latte in polvere in polvere per prevenire la diarrea.

Sono disponibili prodotti per animali in polvere e Sostituti del latte altamente digeribile per gattini.

Entrambe sono disponibili in scatola e in polvere. Raccomandiamo vivamente il tipo in polvere per prevenire la diarrea.

Può essere acquistato nei negozi di alimenti per animali, negli uffici dei veterinari o online.

Assicurati che la formula in polvere che stai utilizzando sia fresca aprendo il pop-top e annusandola.

Dovrebbe avere un odore leggermente dolce, come il latte in polvere. Se ha un odore forte come olio da cucina, formaggio o prodotti chimici, è rancido e pericoloso da dare ai gattini.

Una volta aperta, la formula sostitutiva del latte per gatti (in scatola o in polvere) deve essere refrigerata prontamente e conservata in frigorifero. Non è possibile mantenere la formula di sostituzione del latte di gattino aperta fuori dal frigorifero per molto tempo prima che si rovini.

Pensa ad esso come latte fresco.

Queste informazioni sono solo a scopo informativo e non sono intese come un sostituto per la consulenza professionale, o la diagnosi o il trattamento da parte del veterinario per quanto riguarda il vostro animale domestico. Tuttavia, è stato verificato da un veterinario autorizzato per la precisione.

Bestseller No. 1
Kit per l'alimentazione della siringa per cuccioli con siringa e biberon, per animali domestici e animali selvatici, confezione da 13
22 Recensioni
Kit per l'alimentazione della siringa per cuccioli con siringa e biberon, per animali domestici e animali selvatici, confezione da 13
  • Confezione inclusa: 1 confezione di biberon per cuccioli da 50 ml; 2 siringhe da 1 ml; 2 siringhe da 5 ml; 2 siringhe da 10 ml; Confezione da 6 capezzoli originali; Confezione da 4 tappi
  • La tettarella originale è progettata per scoiattoli appena nati, coniglietti, pipistrelli, conigli, scoiattoli rossi, scoiattoli volanti, gattini appena nati, cuccioli di chihuahua e animali con un muso più corto, conigli e animali di tali dimensioni
  • Questi capezzoli sono stati progettati per durare di gran lunga altri capezzoli con meno possibilità che piccoli denti affilati perforino il capezzolo. Questi capezzoli sono stati progettati anche per alleviare la possibilità che un animale ingoi l'intero capezzolo o morde il capezzolo a metà
  • Questo capezzolo è anche progettato con un cuscinetto per impastare che gli animali possono impastare con le loro piccole zampe come farebbero naturalmente durante l'allattamento alla madre. Questa tettarella per animali domestici è lavabile e riutilizzabile
  • La tettarella originale è adatta anche per il biberon. Puoi usare questo capezzolo originale per sostituire il capezzolo trasparente sulla bottiglia. Durante la sostituzione, è necessario installare il capezzolo dalla parte superiore del biberon. Dopo l'installazione, è necessario stringere il tappo della bottiglia per evitare perdite di latte
Bestseller No. 2
Siringa per animali domestici, con siringa e biberon da allattamento per gattini e animali domestici, ideale per piccoli mammiferi, neonati, settimana, gattini, cuccioli, confezione da 15 pcs
52 Recensioni
Siringa per animali domestici, con siringa e biberon da allattamento per gattini e animali domestici, ideale per piccoli mammiferi, neonati, settimana, gattini, cuccioli, confezione da 15 pcs
  • Confezione inclusa: 1 confezione di biberon per cuccioli da 50 ml; 2 siringhe da 1 ml; 2 siringhe da 5 ml; 2 siringhe da 10 ml; Confezione da 8 capezzoli originali; 4 cappucci della confezione ; 1 spazzola della confezione ; 1 perno
  • La tettarella originale è progettata per scoiattoli appena nati, coniglietti, pipistrelli, conigli, scoiattoli rossi, scoiattoli volanti, gattini appena nati, cuccioli di chihuahua e animali con un muso più corto, conigli e animali di tali dimensioni
  • Questi capezzoli sono stati progettati per durare di gran lunga altri capezzoli con meno possibilità che piccoli denti affilati perforino il capezzolo. Questi capezzoli si adatteranno anche a un piccolo biberon per animali domestici
  • Questo capezzolo è anche progettato con un cuscinetto per impastare affinché gli animali possano impastare con le loro piccole zampe come farebbero naturalmente durante l'allattamento alla madre. Questa tettarella per animali domestici è lavabile e riutilizzabile
  • La tettarella originale è adatta anche per il biberon. Puoi usare questo capezzolo originale per sostituire il capezzolo trasparente sulla bottiglia. Durante la sostituzione, è necessario installare il capezzolo dalla parte superiore del biberon. Dopo l'installazione, è necessario stringere il tappo della bottiglia per evitare perdite di latte
Bestseller No. 3
50cc capacità Cane Gatto Biberon Cucciolo Gattino Set di Cure infermieristiche per Animali Appena Nati Fornitura di Animali Domestici per Animali Appena Nati Cani Cuccioli Gatti
  • 【Ampia applicazione】 Il biberon è adatto per animali neonati come cane, gatto e coniglio per facilitare l'allattamento
  • 【Capezzolo in silicone】 Il capezzolo appositamente progettato duplica l'azione di mungitura del capezzolo della madre, al cucciolo o al gattino piacerà questo biberon.
  • 【Capacità 50cc】 Capacità 50cc, la bottiglia con calibrazione chiara consente di controllare il volume di alimentazione giornaliero.
  • 【Attenzione】 Poiché i capezzoli in gomma realizzati in materiale morbido per uso alimentare e piccoli animali domestici amano masticare qualcosa, quindi quando dai da mangiare al tuo animale domestico amore, ti preghiamo di controllarlo.
  • 【Materiale di qualità】 I nostri biberon per cuccioli sono realizzati in plastica pregiata e capezzolo in silicone morbido, atossico, non danneggiano denti, gengive o guance.
Bestseller No. 4
Balacoo Biberon per Animali Domestici - Kit Biberon per Animali Appena Nati 50Ml Alimentatore per Latte per Agnelli Cucciolo Gattino 6 Pezzi (Capezzolo Appuntito)
1 Recensioni
Balacoo Biberon per Animali Domestici - Kit Biberon per Animali Appena Nati 50Ml Alimentatore per Latte per Agnelli Cucciolo Gattino 6 Pezzi (Capezzolo Appuntito)
  • FACILE DA PULIRE - Il capezzolo a vite della bottiglia dellalimentatore può essere facilmente rimosso per pulire o sostituire. È possibile utilizzare una spazzola per la pulizia delle bottiglie per lavare linterno.
  • MATERIALE DI SICUREZZA - I nostri biberon per animali domestici sono realizzati in silicone e PP non sicuri e non bpa senza odori sgradevoli, resistenti alla sterilizzazione e alluso ripetuto.
  • KIT DI ALIMENTAZIONE IDEALE - Questo biberon è adatto a mammiferi neonati che non hanno ancora fatto crescere i denti, come gattini, cuccioli, criceti, cincillà, scoiattoli, conigli.
  • ACCURATO PER LALIMENTAZIONE - Questo biberon da 50 ml progettato con misure opportunamente contrassegnate, aiuta a controllare accuratamente lassunzione di latte per prevenire la diarrea del neonato.
  • SUGGERIMENTI PER LUSO - Prima delluso, lavare la bottiglia, il coperchio e il capezzolo di allattamento per animali domestici con acqua calda.
Bestseller No. 5
Collarini Regolabili Collare Cucciolo Collari Identificativi Per Gattini Collarini Cuccioli Collare In Nylon Multicolore Per Collare Identificazione Animale Domestico Appena Nato Cuccioli(15 Pezzi)
  • Collari identificativi per cuccioli da 15 pezzi, colori assortiti e quantità sufficiente per soddisfare le tue esigenze. La lunghezza delle cinghie di identificazione del cucciolo è di 35 cm, la larghezza di 1 cm e la lunghezza è regolabile, questi collari per cuccioli sono realizzati in nylon e poliestere di alta qualità.
  • La lunghezza è regolabile, quindi è facile da regolare man mano che i tuoi cuccioli crescono e stanno molto bene, i nostri collari ID per cuccioli sono realizzati con materiale di alta qualità. La lunghezza del colletto è regolabile. Pertanto, è molto morbido da indossare, non danneggia la pelle o il collo dell'animale ed è molto sicuro.
  • Il materiale double-face e morbido è più delicato sulla pelle delicata del cucciolo.Collars Kitten contiene 15 colori, e ogni colore è sufficiente per le tue esigenze. Se il tuo animale domestico li indossa, puoi facilmente identificarli dal colore del colletto.
  • Utilizzo: è disponibile un tessuto di lana morbida regolabile con un design a gancio di espulsione che si adatta alle dimensioni di ogni animale domestico. Mettili sul collo del tuo cucciolo appena nato in modo da poterli identificare con il colore del collare, che è molto chiaro in modo da poter seguire facilmente il tuo animale domestico.
  • Riutilizzabile: a causa della sua lunga durata, si consiglia di non lavare il collare per cuccioli di cane di piccola taglia poiché perderà la presa e non funzionerà bene. Gli animali appena nati crescono rapidamente, assicurati sempre che il tuo collare sia allentato e controllalo regolarmente ogni giorno.
Bestseller No. 6
Beaphar Lactol Gattino, 250 g
184 Recensioni
Beaphar Lactol Gattino, 250 g
  • Mangime completo di ricambio per gattini appena nati e orfani
  • Può essere utilizzato anche per lo svezzamento di gattini, donne in gravidanza o in allattamento, e gatti malati o convalescenti
  • Include DHA, che aiuta a sostenere lo sviluppo del cervello
  • Sviluppato appositamente per i gatti, contiene taurina per lo sviluppo e il mantenimento di un cuore sano e una visione eccellente, e biotina per un pelo forte e sano
  • Assomiglia al latte naturale della regina
Razze di Gatti

Il gatto Rag doll

posted by Mary 0 comments

Storia del gatto Rag doll

Nella famiglia delle razze di gatti, i Ragdoll sono tra i fratelli più piccoli. I gatti furono sviluppati per la prima volta dall’allevatore Ann Baker a Riverside, in California, negli anni ’60. 

Il ceppo di fondazione di Baker consisteva in Josephine, un pelo lungo domestico il cui camice bianco nascondeva i geni per uno stemma sigillo o nero, e vari altri gatti a pelo lungo di ascendenza sconosciuta che possedeva o trovava nel suo quartiere. 

Baker selezionava  gatti con personalità gentili e placide, grandi dimensioni e bellissimi cappotti lunghi caratterizzati da un motivo himalayano . 

Il risultato fu un gatto che chiamò Ragdoll, per la sua propensione a floppare felicemente tra le braccia di chiunque lo raccogliesse. 

Successivamente, persiani e birmani  potrebbero aver contribuito allo sviluppo di Ragdoll. Baker fece molte affermazioni insolite sullo sviluppo del gatto, tra cui influenza aliena, esperimenti CIA e infusioni di geni umani, ma questo è tutto ciò che sono: affermazioni, senza basi di fatto. 

Altre persone avevano iniziato ad allevare Ragdolls. Queste si separarono da Baker e formarono la “ Ragdoll Fanciers Club International”, con l’obiettivo di standardizzare la razza e ottenere il riconoscimento dai registri dei gatti. 

La Cat Fanciers Association ha iniziato a registrare i gatti nel 1993 e ha dato loro pieno riconoscimento nel 2000. La maggior parte dei registri ora riconosce la razza, tra cui l’American Cat Fanciers Association e The International Cat Association. I ragdoll non sono incrociati con altre razze.

Caratteristiche fisiche

Il Ragdoll è una delle razze più grandi di gatto domestico, con una corporatura robusta e muscolosa, e zampe proporzionate. Una femmina adulta pesa dai 3,6 ai 6,8 kg.

I maschi sono sostanzialmente maggiori, che vanno dai 5,4 ai 9,1 kg o più. I geni per il punto di colorazione sono responsabili per gli occhi azzurri dei ragdoll. La tonalità di blu più intenso è preferita nelle esposizioni feline.

 Anche se la razza ha un manto setoso, si consiste principalmente di lunghi peli naturali, mentre la mancanza di un sottopelo denso, secondo la Cat Fanciers’ Association, “riduce l’opacità e il mutamento”.

I Ragdoll sono disponibili in sei diversi colori: rosso, seal, cioccolato e i corrispondenti “diluiti”, tra cui blu, lilla e crema.

Questo include anche le variazioni lynx e tartarugato in tutti i colori e i tre disegni. I gattini Ragdoll nascono bianchi; hanno una buona colorazione nelle 8-10 settimane e una colorazione completa del mantello a 3-4 anni di età. I tre differenti disegni sono:

  • Colorpoint: un colore più scuro alle estremità (naso, orecchie, coda, zampe).
  • Mitted: come il colorpoint, ma con addome e zampe bianche. Con o senza una fiammata (una linea bianca o macchia sul muso), ma deve avere una “striscia di pancia” (striscia bianca che corre dal mento ai genitali) e un mento bianco. I Ragdoll mitted, che non erano permessi nei premi della CFA fino alla stagione 2008-2009, sono spesso confusi con i Birmani. Il modo più semplice per riconoscere la differenza è la dimensione  e il mento colorato, sebbene gli allevatori riconoscano le due razze anche dalla forma della testa e dall’ossatura.
  • Bicolor: zampe bianche, V bianca rovesciata sul muso, addome bianco e macchie a volte bianche sulla schiena. Varianti:
  • Lynx: una variante dei tipi suddetti con un mantello tigrato.
  • Tortoiseshell o “tortie” (tartarugato): una variante famosa del mantello variegato o bicolore dei disegni suddetti.

Temperamento Caratteriale

A differenza di molti gatti, i Ragdoll sono famosi per essere eccessivamente coccoloni, tra le braccia di chiunque li tenga, anche se sono cullati sulla schiena. 

Amano i loro padroni , li salutano alla porta, li seguono per casa, gli saltano in grembo e gli si accoccolano vicino o a letto ogni volta che ne hanno la possibilità. 

Spesso imparano a venire quando vengono chiamati o a recuperare i giocattoli che vengono lanciati per loro. 

La parola usata più spesso per descriverle è docile, ma ciò non significa che siano inattivi. A loro piace giocare con i giocattoli e partecipare a qualsiasi attività di famiglia. 

Con un rinforzo positivo sotto forma di elogi e ricompense del cibo quando fanno qualcosa che ti gli chiedi, i Ragdoll imparano velocemente e possono cosi mostrarti trucchi e buoni comportamenti, come usare un tiragraffi per esempio. 

Con una piccola, dolce voce , ti ricordano il momento del pasto o del petting ,ma non sono eccessivamente chiacchieroni i loro miagolii si riducono al bisogno.

I Ragdoll hanno buone maniere e sono facili da vivere.  Preferisce stare allo stesso livello con la sua gente piuttosto che nel punto più alto di una stanza.

Salute

 I problemi che possono interessare il Ragdoll includono:

  • Cardiomiopatia ipertrofica, una forma di malattia cardiaca che è ereditata in Ragdolls. È disponibile un test basato sul DNA per identificare i gatti che portano una delle mutazioni che causa la malattia.
  • Aumento del rischio di calcoli alla vescica di ossalato di calcio
  • Una predisposizione alla FIP (peritonite infettiva felina)

Cura

La pelliccia moderatamente lunga del Ragdoll ha poco sottopelo, ma ciò non significa che non abbiano bisogno di toelettatura. 

Pettinalo due volte a settimana con un pettine di acciaio inossidabile per rimuovere i peli morti che possono causare grovigli. 

Assicurati di pettinare accuratamente la pelliccia sulle gambe, specialmente dove la gamba incontra il corpo, dove è più probabile che si verifichino nodi e grovigli. 

Una spazzola di gomma liscia la pelliccia dopo averla pettinata e rimosso i peli persi. Se sei gentile e non aggressivi, i Ragdoll ameranno l’attenzione che ricevono da te durante il tempo di toelettatura. 

Si noti che i cambiamenti stagionali e le fluttuazioni ormonali nei gatti possono influenzare la crescita e la perdita del mantello. Il cappotto sarà al massimo in inverno. 

I ragdoll che sono stati sterilizzati o castrati di solito hanno un mantello lussureggiante per tutto l’anno perché mancano delle fluttuazioni ormonali che si verificano nei gatti inalterati. 

Controlla la coda perché le feci potrebbero restare attaccate alla pelliccia e puliscili con una salvietta se riesci ogni volta che il gatto esegue l’evacuazione. 

Se il suo cappotto si sente untuoso o la sua pelliccia sembra fibrosa, ha bisogno di un bagno . Spazzolare i denti per prevenire la malattia parodontale . 

L’ igiene dentale quotidiana è la cosa migliore, ma il brushing settimanale è meglio di niente. Taglia le unghie ogni paio di settimane. Pulire gli angoli degli occhi con un panno morbido e umido per rimuovere eventuali perdite. 

Utilizzare un’area separata del tessuto per ciascun occhio in modo da non correre il rischio di diffondere un’infezione. 

Controlla le orecchie settimanalmente se sembrano sporche, pulirle delicatamente con un batuffolo di cotone o un panno umido morbido inumidito con una miscela 50-50 di aceto di sidro e acqua tiepida. 

Evitare l’uso di cotton fioc che possono danneggiare l’interno dell’orecchio. Mantenere la lettiera Ragdoll perfettamente pulita. 

I gatti sono molto attenti all’igiene del bagno e una lettiera pulita contribuirà a mantenere pulito il cappotto. 

Parlando di cestini per i rifiuti, un gatto grande come il Ragdoll ha bisogno di una scatola che sia super dimensionata per garantire che abbia molto spazio per girarsi e accovacciarsi. I ragdoll di solito attraversano diversi sprazzi di crescita man mano che maturano. 

Questi possono continuare a crescere fino a quando il gatto ha quattro anni. Non essere ingannato dal blocco di grasso sulla pancia, che è un tratto della razza. 

Finché non sei sicuro di aver raggiunto la loro dimensione matura, assicurati che abbiano sempre a disposizione cibo in abbondanza per alimentare la loro crescita. 

È una buona idea mantenere il delicato Ragdoll come un gatto casalingo solo per proteggerlo dagli attacchi di cani o malattie diffuse da altri gatti e altri pericoli che si trovano ad affrontare i gatti che vanno all’aperto , come essere investiti da un’auto. I Ragdoll che escono all’aperto corrono il rischio di essere rubati da qualcuno che vorrebbe avere un gatto così bello senza pagarlo.

Bambini e rog doll

Il rilassato Ragdoll è perfettamente adatto alla vita familiare. Raramente allunga i suoi artigli, e di solito non gli dispiace giocare a travestimenti, andare in carrozzina o essere ospite a un tea party. 

A causa delle loro grandi dimensioni, i maschi sono una scelta particolarmente buona per le famiglie con bambini . 

Certo, dovresti sempre sorvegliare i bambini piccoli per assicurarsi che non tormentino il gatto. E con un gatto di queste dimensioni, è essenziale insegnare ai bambini come sostenere il gatto, con un braccio sotto le zampe anteriori e uno sotto le zampe posteriori. 

Non tenere mai un Ragdoll con la parte posteriore che pende verso il basso. 

È felice di vivere anche con altri gatti e con i cani, grazie alla sua gentile disposizione. 

Introduci gli animali domestici lentamente e in circostanze controllate per assicurarti che imparino ad andare d’accordo insieme.

 

gatto-controlli-prima dell estate
Cura dei Gatti

I 10 migliori controlli prima dell’estate per il tuo gatto: Consigli utili

posted by Mary 0 comments

I mesi estivi sono il momento ideale per effettuare un check up e assicurarsi che i tuoi animali domestici siano in buona salute e senza ferite.

Questo periodo dell’anno nasce l’ opportunità di trascorrere un po’ di tempo controllando la salute generale di i nostri gatti. Tutti questi controlli possono (e dovrebbero) essere fatti su base abbastanza regolare, e può prevenire più gravi problemi di prima che si creino.

Occhiocchi-gatto

Gli occhi dovrebbero essere luminosi, attenti e brillanti. Dovrebbero essere liberi da muco e non dovrebbero lacrimare. I gatti hanno anche una palpebra “interna” extra visibile, questo non dovrebbe essere visibile quando hanno i loro occhi completamente aperti, quindi se puoi vedere in modo permanente, prendi un appuntamento con il veterinario!

Orecchieorecchie-gatto

Le orecchie dovrebbero essere pulite e libere da cerume, insetti, pelle secca ecc. e lì dovrebbe essere nessun odore. Spesso gatti con i problemi all’orecchio si graffiano le orecchie o scuotono eccessivamente le loro teste.

Nasonaso-gatto

Il naso di un gatto dovrebbe essere morbido, pulito e generalmente un po’umido. Se il tuo gatto sembra avere un naso secco in modo permanente o naso sempre gocciolante, questo potrebbe indicare problemi e un indagine dovrebbe essere intrapresa.

Dentidenti-gatto

Controlla i denti per eccesso di tartaro e alitosi. Questi sintomi può indicare una malattia di base e dovrebbe essere controllato da un veterinario.

La carie a lungo termine può causare una  varietà di problemi per i gatti, tra cui malattia renale e problemi cardiaci, quindi i loro denti dovrebbero essere sicuramente curati adeguatamente.

Mantellomantello-gatto

Il pelo del tuo gatto dovrebbe essere naturalmente liscio, morbido e pulito, per aiutarli a rimuovere i peli morti della loro muta estiva ti consigliamo di spazzolarlo spesso perché questi potrebbero essere ingeriti e trasformarsi in palle di pelo. Accarezzalo e sentiti se ci sono nodi o qualsiasi altro grumo e protuberanza;

Tirare la pelliccia e controllare se ha pulci e zecche. Se incontri qualche problema, dovresti portarlo dal veterinario per prenderlo provvedimenti al più presto.

Zampezampe-gatto

Controlla i cuscinetti delle loro zampe per secchezza, tagli, infezioni ecc. A volte schegge o spine possono essere in agguato anche lì i gatti possono essere bravi a mascherare il loro disagio.

Artigliartigli gatto

Spero che il tuo gatto abbia molto da fare,  gratta e cancella regolarmente la parte superiore dello strato dei suoi artigli, ma vale la  pena controllare che sono puliti e nitidi, e limarli un po’ se necessario.

Non tagliare mai i loro artigli, se lo fai devi sapere esattamente cosa stai facendo e dove tagliare.

Posterioreposteriore-gatto

Non dimenticare di controllare il fondo schiena del tuo gatto! La maggior parte dei gatti è convinta che tutti sono veramente interessati nel vedere il loro deretano e lo agitano! Ma a volte può indicare cose come infezioni, vermi o problemi dietetici. Le feci dovrebbero essere piccole e compatte  e non dovrebbe contenere qualsiasi segno di sangue o parassiti. Se noti qualcosa di insolito, consulta il tuo veterinario.

Pesogatto-grasso

Dovrebbe essere abbastanza facile dire se il tuo gatto è sopra o sottopeso, semplicemente conoscendo il tuo gatto. Un altro buon indicatore è che, dovresti essere in grado di sentire le costole del gatto quando lo accarezzi, le costole non dovrebbero essere ben pronunciate. Molto spesso, l’eccesso di peso è direttamente collegato alla dieta ci sono molte aziende che producono cibo per gatti “leggero”. Però un gatto sottopeso o un gatto che è persistentemente sovrappeso anche dopo i cambiamenti di dieta dovrebbero essere sicuramente portato dal veterinario.

Cervellocervello-gatto

La salute mentale del tuo gatto è altrettanto importante come la loro salute fisica. Prendere nota se il tuo gatto è attivo, luminoso e interessato, di buon umore o depresso. I gatti che sono distaccati dalla vita familiare, che non mangiano o che sono irritabili e aggressivi, potrebbero benissimo avere una malattia legata allo stress per un problema che li riguarda.

 

Alimentazione Gatto

Come trasformare la dieta del tuo gatto in una dieta a base di carne cruda: la dieta BARF

posted by Mary 1 Comment

Cos’è la la dieta barf?

La BARF ossia biologically appropriate raw food, è una dieta a base di cibo crudo, appropriato per cani e gatti.

Ci sono molte opinioni contrastanti su questo tipo di alimentazione , ma questa si basa su un principio semplice, basta pensare che il gatto è  in natura un predatore che si ciba di topi e uccelli, quindi semplicemente quello che dovremmo fare e replicare nel miglior modo possibile questo tipo di alimentazione.

Evitando cosi di dare al nostro gatto cibi industriali come croccantini e scatolette.

Per i gattini che seguono lo svezzamento si presenterà più facile abituarli al cibo crudo, a differenza invece dei gatti adulti già abituati a cibarsi con croccantini e altri cibi per gatti.

Ma non demoralizzatevi e abbiate pazienza questo approccio passo-passo , funzionerà per quasi tutti i gatti.

La maggior parte dei gattini affronta prontamente il cibarsi con carne cruda e ossa, come un’ala di pollo, molto apprezzata se gli viene offerta.

Se hai già un gatto adulto che mangia ossa e carne cruda, fa in modo che i gattini imparino da lui. I gattini esattamente come i bambini tendono a copiare i comportamenti degli adulti che li circondano.

Passaggio all’alimentazione BARF per gatti adolescenti e adulti

Con questo passaggio seguirete tre fasi:

  1. Passaggio dal cibo secco alle conserve
  2. Passaggio dalle conserve al crudo
  3. Aggiunta di ossa carnose crude

La chiave per qualsiasi transizione è la pazienza.

La transizione può essere veloce o molto lenta. Con alcuni gatti il passaggio a BARF ha richiesto circa 5 giorni, per altri interi mesi.

Ci sono addirittura casi in cui i gatti, ci possono impiegare anni per abituarsi e passare a questo tipo di alimentazione.

Per quanto tempo ci vorrà, ti assicuriamo che ne vale la pena per il tuo gatto.

Infatti molti studi hanno sottolineato che questo tipo di alimentazione tende a migliorare la salute del gatto, scongiurando anche varie malattie provocate dall’alimentazione scorretta.

Suggerimenti per la transizione

barf-gatto

I suggerimenti per la transizione qui sotto usano il metodo lento e graduale.

Di solito funziona, anche se per alcuni gatti sembra non funzionare nulla.

Fai una prova con questi metodi e non arrenderti troppo presto.

Anche se di solito non sostengo l’uso della fame, per aiutare la transizione, oltre alla normale fame del pasto di 12 ore o giù di lì, puoi provare a fargli saltare un pasto se il tuo gatto è particolarmente testardo.

Se il tuo gatto è adulto, sano e non obeso, puoi aspettare più a lungo se rifiuta di mangiare in scatola o crudo. Consigliamo però di non andare oltre le 36 ore. Questo ha funzionato per alcune persone.

Sappi che qualsiasi gatto, specialmente un gatto sovrappeso, è a rischio per “La lipidosi epatica felina”, nota anche come sindrome del fegato grasso felino, inizia quando il fegato converte il grasso corporeo in energia.

I gatti non metabolizzano il grasso bene, le cellule di grasso si accumulano nel fegato e alla fine ne impediscono il normale funzionamento.

La FHL può essere pericolosa per la vita se non trattata, in genere è invertita attraverso l’alimentazione intensa.

Qualunque cosa mangi al momento il tuo gatto, vale sempre la pena provare a offrirgli un qualcosa di nuovo come il crudo . Potrebbe sorprenderti. Potresti cominciare a vedere se mangia un po’ di pollo crudo o di tacchino crudo, o del fegato di pollo crudo. Se lo fa … beh, potrebbe essere facile.

Da cibo secco a conservato senza cereali

I gatti diventano dipendenti dal cibo secco, quindi questo potrebbe essere il passo più difficile, specialmente se il tuo gatto non mangia anche cibo in scatola.

Per i gatti che mangeranno solo cibo secco:

Per prima cosa, smettila di dargli da mangiare cibi secchi. Il tuo gatto non ha bisogno di avere cibo disponibile in ogni momento. Mangiare due o tre pasti al giorno va bene.

Inizia a portare fuori il cibo durante i pasti regolari. I gatti impareranno la nuova routine molto rapidamente. Lasciarlo fuori per 30 minuti e poi mettilo via. All’inizio, potrebbe essere necessario avere più di due pasti al giorno.

Riduci a due o tre al giorno dopo una settimana, una volta che il tuo gatto si abitua a l’idea dei pasti. Se si ha più di un gatto, metti fuori una ciotola per ogni gatto, in stanze separate se necessario, in modo che ogni gatto si senta rilassato durante il suo pasto.

I tuoi gatti avranno fame, ma va bene. Niente migliora un pasto più che avere un appetito. Assicurati solo che ogni gatto mangi, ogni giorno.

Quando sembrano abituati ai pasti e vengono da te per i loro pasti, inizia a offrire cibo in scatola. Scegli una qualità senza cereali.

Evita i cibi con il pesce, poiché questi sono sapori eccessivamente forti di cui i gatti possono diventare dipendenti, al punto di rifiutare altri sapori.

Il pesce non è un alimento ideale per i gatti e dovrebbe essere dato loro con parsimonia solo come trattamento occasionale. Prova a mettere il cibo secco su un piatto piano con un po ‘del cibo in scatola sul lato.

Se non mangiano il marchio in scatola di qualità che hai scelto, prova una marca diversa di conserve. Anche un tipo di qualità inferiore se necessario, in quanto l’obiettivo a questo punto è quello di farli mangiare in scatola.

Potrebbero ignorarlo completamente, ma gli farà iniziare ad associare l’odore con la cena. Questo per una settimana o poco più.

Se ancora non sono interessati, prova a mettere un piatto di cibo in scatola con un po ‘di cibo secco sopra, intero o un po’ schiacciato. Essere affamati li rende più propensi a provare qualcosa di nuovo.

Potrebbero semplicemente scegliere il cibo secco – va bene. Con loro avranno solo un assaggio del cibo in scatola. Continua, anche se finisci per gettare via il cibo in scatola.

Prova diversi cibi in scatola

al tuo gatto potrebbe piacere uno più di un altro. Se sembra che il tuo gatto stia rosicchiando un po la scatola, prova a mettere fuori solo la scatoletta la prossima volta e guarda cosa succede.

Alcuni gatti possono essere tentati dal sugo di alcuni cibi in scatola. Questo è un passo avanti per un tossicodipendente con cibo secco confermato.

Prova un po ‘di carne per bambini.

Alcuni gatti lo mangeranno anche se rifiutano il cibo in scatola. Prova a farglielo leccare dal dito. Se lo mangiano, metti un po ‘sopra il loro cibo in scatola.

Puoi provare a mettere un po ‘di cibo in scatola al dito e metterne un po’ nella bocca del gatto. Fallo solo se non stresserà o spaventerà il tuo gatto, perché sicuramente non vorresti che ci fossero cattive associazioni con il nuovo cibo  che lo porterebbero poi ad avere paura di te.

Puoi anche provare a guarnire cibi in scatola con una carne disidratata. I gatti amano il pollo liofilizzato per esempio.

Questi prodotti si rivolgono ai consumatori di cibo secco perché hanno una consistenza simile e il gusto e l’odore sono irresistibili per la maggior parte dei gatti. Tieni presente che è un piacere, non un pasto.

Se ti chiedi “Perché non posso semplicemente immergere il cibo secco nell’acqua?” … la risposta è questa:”Il cibo secco ha un alto contenuto di batteri, la muffa si trova spesso anche negli alimenti secchi, ci sono stati molti decessi di cani e gatti che hanno ingerito muffe e tossine prodotte da funghi, generalmente riferite a quelle associate a cereali raccolti o prodotti derivati ​​da loro.”

Infatti la micotossina si manifesta prevalentemente nei cereali come grano, orzo, avena, segale e mais e meno spesso nel riso, nel sorgo e nel trisecale.

Le vomitoxine possono causare una riduzione dell’assunzione di cibo o vomito.

Una qualsiasi famiglia di micotossine, prodotta da muffe del genere Aspergillus, che può essere tossico, cancerogeno, mutageno o teratogeno;

Se proprio vuoi provare il trucco di bagnare il cibo secco per alterare la trama, per favore lascialo fuori solo per 20-30 minuti, poi gettalo via. I batteri e le muffe prosperano nell’umidità.

Una volta che i tuoi gatti stanno mangiando cibo in scatola, elimina completamente il cibo secco dalla casa.

I gatti hanno un eccellente senso dell’olfatto; se è in casa, lo sapranno.

Non scoraggiarti se il tuo gatto rivolge il naso a qualcosa che le piaceva il giorno prima. Questo non è inusuale. È così che i gatti hanno ottenuto la reputazione di pignoli.

Provalo ancora la prossima volta. Inoltre, non è insolito per un gatto comportarsi in modo vorace un giorno e non essere troppo interessato a mangiare il giorno seguente. Non preoccuparti se succede occasionalmente.

Ecco un suggerimento: prendere appunti. Soprattutto se hai più di uno o due gatti. Nota quali gatti amano quali alimenti e quali sapori.

Cerca sempre di far mangiare ai tuoi gatti alimenti in scatola senza cereali di qualità, ma è accettabile se all’inizio mangiano solo un cibo di qualità inferiore. Assicurati di passare a una qualità senza cereali in scatola o grezza a lungo termine.

Una volta che il tuo gatto ha eliminato il cibo secco ed è abituato ai pasti, dagli almeno un paio di settimane a questa nuova dieta e poi inizia la transizione verso il crudo.

Per i gatti che mangiano secchi e in scatola:

Questo è facile. Sbarazzati di tutto il cibo secco.

Concediti un paio di settimane per abituarti a una dieta in scatola senza cereali, con orari regolari dei pasti, e poi avvia il passaggio a crudo.

Per prima cosa prova a ritagliare un pollo crudo o un tacchino o un fegato di pollo e a proporlo al tuo gatto. Alcuni gatti saranno interessati immediatamente. I gattini mangiano il crudo senza problemi. Più giovane è il gatto, più facile sarà la transizione.

Per il tuo primo tentativo, puoi comprare del cibo crudo preparato in commercio o crearne un po ‘fatto in casa.

Se non vanno subito bene, ci sono un sacco di cose da provare. Non arrenderti!

Assicurati che il cibo crudo sia caldo.

Pensa alla temperatura corporea del topo. Non metterlo a microonde. Il microonde cuoce il cibo e ridurrà le sostanze nutritive.

Metti il ​​cibo in una busta per conservare cibi e mettilo in una ciotola di acqua tiepida per 5-15 minuti, a seconda di come è scongelato.

Metti il ​​cibo in scatola su un piatto piuttosto che in una ciotola, e metti un po’ di crudo vicino ad esso. Probabilmente non lo mangeranno, ma va bene.

L’idea è farli abituare al suo odore e iniziare ad associare quell’odore al loro pasto.

Come avrai notato, la carne cruda fresca ha un odore molto leggero e delicato e i gatti che sono abituati alla puzza del cibo in scatola potrebbero non riconoscerlo come commestibile in un primo momento.

Mescola un po ‘di crudo con il