Quantcast
Razze di Gatti

Il Gatto Himalayano

posted by ange 0 comments

Storia del Gatto l’Himalayano

L’Himalayan, o Himmie in breve, è un persiano con influenze siamese .

A differenza del suo genitore che alleva il persiano e il siamese , che sono considerati razze naturali, nel senso che non sono stati creati attraverso l’intervento umano, l’himalayano è una razza artificiale sviluppata incrociando i persiani con il siamese per riportare i punti di colore e gli occhi azzurri del siamese.

Gli allevatori iniziarono a lavorare a quest’incrocio nel 1931, all’inizio semplicemente per determinare come il gene colorpoint fu trasmesso.

Attraverso l’allevamento selettivo per un certo numero di anni, l’allevatore di gatti Virginia Cobb e il ricercatore della Harvard Medical School, Clyde Keeler, hanno sviluppato gatti a pelo lungo con i caratteristici colorpoint del Siamese.

Il primo gattino chiamato Himalayan è stato nominato Debuttante di Newton.

Una volta che i gatti si sono sviluppati, è stato richiesto il riconoscimento di una razza.

Che si tratti di una varietà di persiani o di una razza distinta dipende da quale associazione di gatti parli.

La Cat Fanciers Association riconobbe l’Himalaya come razza distinta nel 1957, ma nel 1984 il Cda Board of Directors decise di riclassificare l’Himalaya come varietà di colori del Persiano.

L’American Cat Association considera anche l’Himalaya una varietà di colori del Persiano, e The International Cat Association riconosce l’Himalaya un membro del  “Gruppo Persiano”, che comprende il Persiano e l’Exotic Shorthair.

In altri registri, tra cui l’American Association of Cat Enthusiasts, l’American Cat Fanciers Association e la Traditional Cat Association, l’Himalayan è classificata separatamente dal persiano.

Gli himalayani possono essere incrociati con i Persiani o, in alcune associazioni, con gli Exotic Shorthair, ma il Siamese non fa più parte del programma di riproduzione dell’Himalaya.

E oggi, a prescindere da come si chiama, l’Himmie è tra i più apprezzati tra i gatti con pedigree.

 

Dimensione del Gatto l’himalayano

 

Questo è un gatto di taglia media. L’Himalaya di solito ha un range di peso da 7 a 12 kg.

 

Personalità Gatto l’himalayano

 

Come il persiano , l’himalayano è dolce, docile e tranquillo.

È un ornamento per ogni casa dove può godere di sedersi in grembo , sicuramente il suo posto preferito , ed essere accarezzata da coloro che sono abbastanza esigenti da riconoscere le sue qualità superiori.

Gli piace giocare a casa con bambini gentili che lo accarezzano o lo pettinano delicatamente, o che al massimo lo fanno girare in carrozzina, ma senza vestirla.

Lascia che insegua un giocattolo interattivo sono molto curiosi di scoprire qualsiasi novità. Gli himalayani sono affettuosi ma discriminanti.

Si riservano la loro attenzione per i familiari e quei pochi ospiti di cui sentono di potersi fidare.

Gli ambienti rumorosi non sono stile dell’Himalaya; sono gatti tranquilli che preferiscono una casa serena dove magari avvengono solo piccoli cambiamenti di giorno in giorno.

Con gli occhi grandi ed espressivi e una voce che è stata descritta come morbida, piacevole e musicale, gli Himalayan hanno poche e  semplici esigenze: pasti regolari, un po ‘di divertimento con un topo giocattolo o un rompicapo e tanto amore, che restituiscono dieci volte .

Questo è un gatto che difficilmente salirà le tende, salterà sui banconi della cucina o si appollaia sul frigorifero.

È perfettamente felice di governare dal pavimento o da mobili più accessibili.

Quando sei al lavoro o sei occupato in casa, l’himalayano si accontenta di addormentarsi su una sedia, un divano o un letto finché non sei libero di ammirarla e di darle l’attenzione che riceve volentieri ma che non pretende mai.

 

Salute del Gatto l’himalayano

 

Sia i gatti con pedigree sia i gatti di razza mista hanno incidenze variabili di problemi di salute che potrebbero essere di natura genetica.

Sebbene siano belli e dolci, gli Exotics sono inclini a una serie di potenziali problemi di salute, più comunemente legati alla loro struttura facciale:

  • Difficoltà respiratoria o respirazione rumorosa causata da narici ristrette
  • Malocclusioni dentarie, ovvero i denti non si congiungono bene
  • Lacrimazione eccessiva
  • Condizioni oculari come l’occhio di ciliegio, l’entropione e l’atrofia progressiva della retina
  • Sindrome di iperestesia felina, un disturbo del sistema nervoso
  • Sensibilità al calore
  • Malattia del rene policistico, per la quale è disponibile un test genetico
  • Predisposizione alla tricofitosi , un’infezione fungina
  • Seborrea oleosa, una condizione della pelle che provoca prurito, arrossamento e perdita di capelli

Cura del gatto himalayano

La cosa più importante da capire sulla cura di un Himalayan è la necessità di spazzolarsi ogni giorno. Quel cappotto lungo e bello non rimane pulito e senza grovigli da solo.

Deve essere delicatamente ma accuratamente pettinato ogni giorno e fare il bagno regolarmente, almeno una volta al mese, è una buona idea.

Un altro fattore da considerare è il problema della lettiera . La lettiera si può depositata nelle zampe o nel mantello dell’Himalaya.

Se il gatto e la lettiera non vengono tenuti scrupolosamente puliti si rischiano malattie.

L’eccessiva lacrimazione può essere un problema in questa razza, quindi pulire quotidianamente gli angoli degli occhi per evitare la formazione di macchie sotto gli occhi.

Spazzolare i denti per prevenire la malattia parodontale . L’ igiene dentale quotidiana è la cosa migliore, ma il brushing settimanale è meglio di niente.

 

Caratteristiche fisiche del gatto himalayano

Sotto tutti i punti di vista l’Himalaya condivide l’espressione dolce del Persiano e le morbide linee arrotondate.

Ha una grande testa rotonda; grandi occhi rotondi; un naso corto; guance piene; e orecchie piccole con punte arrotondate.

La testa è sostenuta da un collo corto e spesso e un corpo muscoloso apparentemente robusto, un tipo noto come “cobby”.

Le gambe dell’Himalaya sono corte, spesse e forti con zampe ampie, rotonde e sode. La coda è corta ma proporzionale alla lunghezza del corpo del gatto.

Un cappotto lungo, spesso, lucido con una trama sottile che completa l’aspetto dell’Himalaya.

È lungo tutto il corpo e comprende un enorme gorgiera attorno al collo, un profondo arricciamento tra le zampe anteriori, lunghi ciuffi alle orecchie o alla coda.

L’Himalayan è allevato nei seguenti colori: cioccolato , sigillo, lilla, blu, rosso, crema tortie, blu-crema, cioccolato-tortie, lilla-crema, foca lince, lince blu, lince rossa, lince crema, tortie lynx, lince blu-crema, lince di cioccolato, lince lilla, lince tortié di cioccolato e lince color lilla.

Il corpo è di varie tonalità di bianco a fulvo con colore solo sulla maschera facciale o sui piedi, orecchie e coda.

A differenza del persiano e dell’esotico, gli occhi dell’Himalaya hanno un solo colore: un blu profondo e vivido.

 

Bambini e Gatti himalayani

Gli Himalayan non sono la scelta migliore per una casa piena di bambini e cani chiassosi, ma non hanno obiezioni ad essere l’oggetto di attenzioni di un bambino gentile o di sfregarsi con un cane amichevole che non lo insegue.

 

Facebook Comments
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: