fbpx
accessori per gatti

Come insegnare ai gatti ad usare la lettiera: guida

posted by Antonio 0 comments
lettiera-foto

Hai dei gattini che devono imparare a usare la lettiera? Hai trovato un gattino randagio e ora devi presentargli il concetto di usare una lettiera?

Se la risposta a una delle domande precedenti è “sì”, continua a leggere.

Quando dovresti iniziare ad insegnare ai gattini all’uso della lettiera?

L’addestramento dei gattini dovrebbe iniziare nello stesso momento in cui li introduci del cibo solido alla dieta del gattino. Questo di solito è tra le 3 e le 5 settimane.

Quando i gattini vengono allattati dalla mamma, ottengono tutti i loro nutrienti da lei. Tutti i loro problemi di igiene vengono curati dalla  madre. L’eccezione sono i cuccioli orfani che vengono nutriti artificialmente e hanno bisogno del loro “genitore” umano per aiutarlo a nutrirsi.

I gattini continueranno ad allattarsi dalla loro madre per molte altre settimane , ma una volta che iniziano a mangiare cibo, il processo di svezzamento è iniziato.

Una volta che decidi che è ora di offrire il cibo per i tuoi cuccioli, dovresti preparare la lettiera per loro.

Non tutti i gattini mostreranno interesse per il cibo allo stesso tempo, e non tutti i gattini impareranno a usare la lettiera allo stesso tempo.

Finché i gattini sono ancora in gran parte allattati, probabilmente la mamma gatto continuerà a ripulire i loro escrementi. Man mano che crescono e mangiano più cibo, la mamma gatto non aiuterà più con l’eliminazione degli escrementi, e da 6 a 7 settimane dovrebbero essere per lo più svezzati, e se non ancora usato la lettiera dovrebbe imparare velocemente.

Che tipo di lettiera è il migliore per insegnare ai gatti ad usarla?

La migliore lettiera per addestrare i giovani gattini è quella a basso profilo e facile da usare. Dovrebbe anche essere più piccolo delle lettiere per adulti.

Se decidi di acquistare una lettiera da utilizzare per addestrare i gattini, quelle trovate nei negozi per animali sono buone opzioni, in quanto di solito sono piccoli e bassi.

Le lettiere grandi o coperte, così come quelle per l’autopulizia, non dovrebbero essere usate fino a quando il cucciolo non sarà molto più grande.

A volte è possibile acquistare “kit di partenza” per la lettiera di un gattino. Assicurati che i rifiuti non siano agglomerati, dato che i rifiuti possono essere pericolosi per i cuccioli. Ci concentreremo ulteriormente sui rischi di ammassare rifiuti e cuccioli di seguito.

Ecco alcune che ti consigliamo:

[amazon box=”B07FP1S6VH,B07F1BGSTQ,B07F9YBBYJ”]

Quante lettiere avete bisogno per i gattini?

Con i gattini, più lettiere avete a disposizione, e meglio è.

Dovresti fornire almeno una lettiera per ogni gattino, poiché è probabile che una volta che un gattino decide di usare la lettiera, gli altri  lo seguiranno. È inoltre necessario assicurarsi chele lettiere siano visibili e facilmente accessibili, anche se ciò significa avere lettiera in più di una stanza.

Una volta che il tuo gattino è un adulto , non avrai bisogno di avere lettiera dietro ogni angolo. Tuttavia, la regola generale per il numero di lettiere per gatti adulti è di una lettiera per gatto.

Molte famiglie “multi-gatto” hanno meno lettiere del numero raccomandato.

E anche con i gatti adulti, di solito è meglio averne una più. Alcuni gatti preferiscono effettivamente fare pipì in una scatola e cacca in un’altra, quindi 2 sarebbero raccomandate per un solo gatto. È sempre meglio iniziare con più lettiere di quante tu pensi di aver bisogno. Puoi sempre portarne via una, se è ritenuta non necessaria.

Dov’è la migliore posizione in cui collocare le lettiere per gatti?

Le lettiere devono essere collocate in luoghi in cui è probabile che il gattino stia quando deve utilizzarli.

Con i gatti adulti, la regola è di non posizionare mai la loro lettiera vicino ai piatti di cibo.

Tuttavia, poiché i gattini spesso hanno bisogno di usare la lettiera subito dopo aver mangiato, questa è l’unica volta in cui la regola sopra può essere infranta. Più si avvicinano a una lettiera, meno si ha la possibilità di un incidente.

Dovresti anche avere lettiera vicino a dove dormono i gattini, dato che spesso devono “andare” svegliandosi da un pisolino.

E se i gattini hanno la completa casa a disposizione, dovrai disporre di diverse piccole cassette per i rifiuti sparpagliate in tutte le stanze, perché non vuoi che il gattino debba correre troppo lontano per trovare una lettiera.

Che tipo di lettiera dovresti usare?

Prima di tutto, NON usare una lettiera usata quando i cuccioli sono in cattività.

I giovani cuccioli possono provare a assaggiare qualsiasi cosa che sembra commestibile quando iniziano a mangiare cibo, compresi i rifiuti.

Anche i rifiuti agglomerati possono attaccarsi alla pelliccia del gattino, o rimanere bloccati tra le dita dei piedi, e potrebbero quindi essere ingeriti quando si puliscono da soli.

Una volta ingerito, i rifiuti ammassati possono attaccarsi agli intestini del gattino e causare stitichezza o blocco. Pertanto, per evitare qualsiasi rischio, evitare l’accumulo di rifiuti finché i cuccioli non sono più grandi.

Come allenate effettivamente un gattino per usare la lettiera?

Se sei davvero fortunato, una volta che inizi a dar da mangiare ai gattini e metti fuori le loro lettiere, la mamma gatto insegnerà ai suoi gattini come “fare usare il vasino”.

In effetti, alcuni gattini impareranno guardando la loro mamma e potrebbero persino provare a usare la lettiera da soli. Quindi, per questo motivo, potrebbe essere utile tenere la lettiera per il gatto della madre nella stessa stanza dei gattini. Assicurati, tuttavia, che la lettiera della madre sia pulita sempre, nel caso in cui i gattini cerchino di mangiarle gli escrementi.

Se i gattini non seguono la guida della madre, l’umano dovrà intervenire e aiutare a insegnare loro la procedura.

Inizia posizionando il gattino nella lettiera ogni volta che pensi che potrebbe dover andare in bagno. I tempi comuni sono dopo il risveglio e dopo aver mangiato. Puoi semplicemente puoi posizionare il gattino nella lettiera, quindi fare piccoli movimenti di scavo con la sua zampa. Alcuni gattini si accingeranno subito.

Se hai uno “studente” particolarmente lento, puoi provare a tenerli sopra la lettiera, cercando di stimolarli a fare pipì o cacca strofinando delicatamente le loro aree genitali. Questo può aiutarli a stabilire la connessione tra la lettiera e i propri bisogni.

Quando fanno pipì o cacca nella lettiera, lascia che ne senta l’odore, poi lascia che ti guardino mentre la copri o aiutala gentilmente a coprirla con la zampa.

Quanto tempo ci vorrà per preparare un gatto all’uso della lettiera?

Alcuni gattini impareranno a usare immediatamente la lettiera. Altri impiegheranno più tempo e avranno piccoli incidenti lungo la strada.
Aiuto! Il mio gattino fa pipì o cacca al di fuori della lettiera?
Proprio come i bambini umani, i cuccioli avranno incidenti quando vengono introdotti per la prima volta nella lettiera.

Ricorda, tuttavia, che i gatti e gli obblighi non vanno d’accordo , quindi non cercare di punire i tuoi cuccioli quando hanno un incidente.

Quando i gattini fanno pipì da qualche parte oltre la lettiera, è molto importante pulire accuratamente l’area in modo che non rimanga odore di urina persistente. Se il gattino odora l’urina, potrebbe pensare che sia giusto continuare a fare pipì nello stesso punto. L’unico detergente che rimuoverà completamente il profumo dell’urina è un detergente enzimatico come questo:

[amazon box=”B016ULN2B6,B07F8C4WBF”]

Se il gattino non sembra avere voglia di fare pipì nella lettiera, quando fa pipì sul pavimento, asciugalo con un fazzoletto di carta e posiziona il tessuto nella lettiera del gattino. Quindi posiziona il gattino nella lettiera e lascia che annusi il tessuto imbevuto di urina. Quindi coprirlo. Cosicché capirà il suggerimento.

Fai la stessa cosa con qualsiasi cacca che trovi fuori dalla lettiera.

Come accennato in precedenza, quando i gattini stanno imparando a mangiare cibo solido, tendono a provare a mangiare qualsiasi cosa e tutto ciò che vedono, e a volte ciò include gli escrementi. Questo è il motivo per cui è molto importante non utilizzare la lettiera autopulente finché i cuccioli non sono più grandi.

Quando li vedi mentre mangiano rifiuti, fermali e cerca di toglierteli dalla bocca se possibile. Quindi mettili davanti al loro piatto di cibo. Se pensi che il tuo gattino possa aver mangiato una notevole quantità di rifiuti, ti preghiamo di contattare il veterinario.

Perché il mio gattino gioca / dorme nella cassetta dei rifiuti?

A volte i gattini decidono che la loro lettiera è un ottimo posto dove giocare. O dormire.

Potrebbero scavare nella lettiera, facendola sparpagliare per tutto il pavimento. Possono scavare e spedire accidentalmente un pezzo di rifiuti che sorvola il lato della lettiera. Possono anche provare a lottare con la paletta della lettiera se viene lasciata incustodita nella lettiera. Oppure possono rannicchiarsi contro il lato e fare un pisolino.

Ma perché stanno facendo questo nella lettiera?

È possibile che i gattini annusino il loro profumo nella lettiera e quindi si sentano al sicuro. Inoltre, è una scatola. E la maggior parte dei gatti ama le scatole!

Anche se potrebbe non essere desiderabile che il tuo gattino usi la lettiera come una sabbiera, devi assicurarti che qualsiasi tentativo di scoraggiare il loro “divertimento” non li costringa a collegare la lettiera con una risposta negativa e ad iniziare un’eliminazione inappropriata da qualche altra parte la casa.

Se la dispersione dei rifiuti è causata dal fatto che il cucciolo scava per coprire i suoi rifiuti, potrebbe significare che è ora di prendere una lettiera più grande. Ma non solo togliere la lettiera originale e sostituirla con quella nuova. Conserva la lettiera originale fino a quando non si è sicuri che il micio è a proprio agio con quello nuovo.

Ho trovato un gattino randagio. Come si addestra ad usare una lettiera?

A seconda della storia del gattino, potrebbe non aver mai visto una lettiera e non avrà familiarità con il concetto di usarla.

I gatti, tuttavia, normalmente hanno l’istinto di coprire i loro rifiuti, in particolare quelli esterni che non vogliono attirare l’attenzione sul loro territorio lasciando la pipì o la cacca scoperta. Quindi dovrebbero avere l’idea di coprire ciò che depositano nella lettiera.

Tuttavia, gattini o gatti adulti che hanno vissuto solo all’esterno probabilmente hanno coperto i loro rifiuti con terra, erba o foglie e non saranno facilmente addomesticabili. Se sembrano esitanti nell’usare la lettiera, a volte aiuta aggiungere una spolverata di terriccio non fertilizzato sopra la lettiera.

Come con l’introduzione di gattini in una lettiera, mostra al gattino randagio e cerca di scavare delicatamente con la sua zampa nella lettiera.

Se il gattino è spaventato, o troppo selvaggio da gestire, mettilo in una stanza sicura con cibo, acqua e la lettiera, e lentamente inizia il processo di socializzazione.

Come scegliere la lettiera giusta?

I proprietari di gatti per la prima volta sono spesso stupiti dalla grande varietà di lettiere disponibili. Dai un’occhiata alla nostra selezione accurata di lettiere per gatti in fondo all’articolo.

Fondamentalmente, le lettiere possono essere aperte o coperte. Oltre aperto o coperto, ci sono diverse varietà attualmente disponibili sul mercato, ognuna con i suoi vantaggi e svantaggi. Esaminiamoli e vediamo cosa potrebbe essere adatto per il tuo gatto.

Lettiera Aperta

Questo è il design più basilare e intrinseco per una lettiera. Deve essere abbastanza profonda, abbastanza grande e facile da pulire. È così semplice nella sua progettazione che viene consigliata all’uso da parte dei gattini.

Eccone alcune che abbiamo attentamente selezionato:

[amazon box=”B073V3LV1Z,B075R96VNZ”]

La lettiera usa e getta

Si tratta di lettiera aperta fatta di materiali usa e getta, spesso in cartone o carta riciclata indurita. L’idea è di usarli con lettiere normali, e quando è il momento di cambiare l’intero contenuto, basta prendere la scatola e buttarla via. Non è necessario lavare la scatola stessa o utilizzare rivestimenti. Queste scatole possono essere profumate o possono avere il bicarbonato di sodio come ingrediente aggiuntivo, per aiutare con il controllo degli odori.

Eccone alcune che abbiamo attentamente selezionato:

[amazon box=”B072TQVKT3,B07DFMCFKR”]

La lettiera aperta con bordi

Sono ancora lettiere aperte, ma sono dotati di lati extra alti per impedire al gatto di tirare fuori i rifiuti dalla scatola, come alcuni gatti sono inclini a fare. Le lettiere con bordi hanno solitamente un punto di entrata a forma di U, rendendo più facile per il gatto entrare nella scatola senza dover saltare. Potrebbe essere una caratteristica importante per i gatti anziani o artritici. Una lettiera normale può essere tagliata su un lato per fornire un tale punto di ingresso.

Eccone alcune che abbiamo attentamente selezionato:

[amazon box=”B06XH7LL5Q,B01M4M90DP”]

La lettiera angolare

Questa è semplicemente una scatola a forma triangolare pensata per l’uso nell’angolo della stanza. Può essere a bordo alto o di altezza normale e può anche essere una scatola coperta. Il suo principale vantaggio è estetico, nel caso in cui decidessi di posizionare la scatola nell’angolo di una stanza.

Eccone alcune che abbiamo attentamente selezionato:

[amazon box=”B01MUAIOR7,B00SFSKUK4,B074H9VXRT,”]

Lettiera coperta

Come suggerisce il nome, la lettiera coperta ha una copertura, o un cappuccio, che si trasforma in una scatola chiusa con un’apertura nella parte anteriore. L’apertura è di solito una porta scorrevole che consente al gatto di entrare e uscire a proprio piacimento mantenendo lo spazio della lettiera invariato all’interno.

Ad alcune persone piace perché pensano che sia un modo per mantenere gli odori indesiderati all’interno della scatola, ma questa è una linea di pensiero non proprio esatta. In sostanza, significa che non ti importa se l’interno della scatola puzza o meno, non dovrebbe essere così perché dovrebbe essere sempre pulita. Come ti piacerebbe usare un bagno sporco e puzzolente? Il tuo gatto farebbe lo stesso. Se si opta per una lettiera coperta, assicurarsi che sia pulita come qualsiasi lettiera aperta e prendi in considerazione la rimozione del lembo per evitare che gli odori vengano intrappolati all’interno e scoraggiare i gatti dall’utilizzare la lettiera. Dovresti anche assicurarti che sia abbastanza grande da poter essere usato dal tuo gatto.

Eccone alcune che abbiamo attentamente selezionato:

[amazon box=”B006WAIAJK,B01DU8TQM6,B00I7WL962,B01LWAHQGJ”]

Le lettiere “di lusso”

Eccone alcune che abbiamo attentamente selezionato:

Lettiera automatizzata

Le lettiere automatizzate sono dispositivi per risparmiare tanto lavoro. In poche parole, setacciano la lettiera per le feci e le urine da sole. Alcune di queste macchine eseguono il processo di pulizia in base a un programma prestabilito, fino a una volta all’ora, mentre altre utilizzano sensori per verificare la presenza di gatti e pulire una volta che il gatto ha lasciato la scatola.

I lettiere automatizzate possono essere un’ottima soluzione per le persone che sono troppo impegnate o non possono pulire la scatola regolarmente. Sono abbastanza costosi ma ti cambiano la vita. Per aiutarti a scegliere quello giusto per te, abbiamo fatto un attentissima ricerca per trovare quelle con un rapporto qualità prezzo ottimo:

Eccone alcune che abbiamo attentamente selezionato:

[amazon box=”B009B83V76,B00L4CB9X0,B07CL2W495,B07JRDJ746″]

 

E tu? Hai mai dovuto addestrare i gattini per usare la lettiera? Condividi i tuoi suggerimenti in un commento qui sotto.

Per favore aiutaci a diffondere le informazioni sulla cura del gatto condividendo questo articolo. Grazie! 🙂

 

Facebook Comments

You may also like