fbpx
Cura dei Gatti

Come tenere lontani i parassiti dal nostro gatto?

posted by Antonio 0 comments
Come tenere lontani i parassiti dal nostro gatto?

Sono in molti a lasciare che il proprio gatto possa girovagare liberamente nei dintorni della propria abitazione. In questo modo può divertirsi e sfogare il suo istinto, ma al tempo stesso può diventare facile preda di numerosi parassiti. Per questo è importante prevedere una corretta prevenzione, utilizzando i migliori antiparassitari per gatti in circolazione.

Si tratta di una pratica da non sottovalutare. I parassiti, come pulci e zecche, possono essere molto pericolosi per la salute del nostro animale domestico. Oltre a provocare fastidi e dolore, possono anche trasmettere pericolose malattie.

Per questo è meglio optare per una buona prevenzione, piuttosto che intervenire quando l’infestazione è già in corso.

 

Come prevenire l’infestazione

 

La saggezza popolare ci insegna che prevenire è meglio che curare. Lo stesso vale per la salute del nostro animale domestico. La prevenzione nel nostro caso passa per l’utilizzo di antiparassitari per gatti, e dal controllo regolare di ciò che si nasconde nel suo pelo. A volte parassiti molto piccoli, come le pulci, possono sfuggire alla nostra vista.

Antiparassitari: cosa sono e a cosa servono

 

Gli antiparassitari per gatti sono prodotti studiati appositamente per eliminare i parassiti. Non hanno alcun effetto negativo sulla salute del nostro animale domestico. Nel caso in cui si abbiano dei cuccioli, si possono acquistare dei prodotti antiparassitari studiati proprio per loro, ugualmente efficaci nel contrastare la comparsa dei parassiti.

Tra le soluzioni più apprezzate troviamo gli antiparassitari spot-on. Si tratta di prodotti semplici da utilizzare, che vanno posizionati dietro al collo del gatto. Si versa il contenuto della confezione sulla pelle del nostro animale domestico, e la copertura si diffonde su tutto il resto del corpo. Sulla confezione troviamo indicato quanto dura l’efficacia del prodotto, così da poterlo applicare nuovamente al momento del bisogno.

 

Controllare se il gatto ha i parassiti

 

Una buona abitudine da acquisire è quella di controllare periodicamente se alcuni parassiti si nascondono nel pelo del gatto. Nel caso delle zecche, è facile notare la loro presenza, perché possono raggiungere una dimensione di qualche millimetro, e quando si nutrono di sangue acquistano ulteriore spessore.

Le pulci invece sono molto piccole, e per questo è utile usare una lente d’ingrandimento per esplorare il pelo del gatto.

 

Cosa fare se il gatto ha i parassiti

 

Se abbiamo notato che il nostro gatto è infestato da pulci e zecche, è il caso di intervenire immediatamente. La nostra operazione di sanificazione deve coinvolgere non solo il gatto, ma anche tutti gli oggetti in casa che sono entrati in contatto con lui. Le pulci hanno un tempo di riproduzione molto basso, e potrebbero aver già lasciato uova su cuscini, coperte e tappeti.

 

Spray antiparassitario

 

Una buona soluzione potrebbe essere quella di acquistare uno spray antiparassitario con azione immediata. Si tratta di un prodotto innocuo per il nostro animale domestico, ma che elimina in pochi minuti tutti i parassiti presenti sul suo pelo e sulla sua pelle.

Per ripulire al meglio il gatto consigliamo di spazzolarlo per bene dopo qualche ora. Non è necessario lavare via lo spray.

 

Sanificare gli oggetti

 

Ogni gatto ha le sue abitudini e i suoi luoghi preferiti all’interno delle mura domestiche. Questi ultimi devono essere lavati e puliti accuratamente. Le coperte vanno igienizzate con cura, così come i cuscini. Nel caso dei tappeti, è buona norma passare l’aspirapolvere sia nella parte superiore che in quella inferiore.

Per una semplice infestazione, generalmente, basta intervenire in questo modo, e non è richiesto l’intervento di ulteriori professionisti della sanificazione.

 

 

Facebook Comments

You may also like