Quantcast
Cura dei Gatti

Raffreddore del gatto: Cure e rimedi, quali sono e come fare

posted by ange 0 comments

Il tuo Gatto ha il raffreddore? Ecco alcuni sconsigli pratici:

Il nostro gatto può essere colpito da un raffreddore!

Scopri tutte le Cure:

Il suo raffreddore , però, è dovuta ad altri virus rispetto a quello umano. Per i nostri (a)mici il raffreddore invece è attribuibile ai ceppi felini dell’Herpesvirus e del Calicivirus.

Ci sono una serie di semplici rimedi casalinghi che possono portare conforto quando il tuo gatto ha il raffreddore.

I gatti cercano sollievo dalla maggior parte degli stessi sintomi del raffreddore di noi, inclusi occhi lacrimosi, naso che cola, febbre, starnuti, perdita di appetito e una sensazione di letargia . Possono anche perdere la voce, o meglio il loro miagolio. I raffreddori del gatto durano in genere da una a quattro settimane a seconda della rapidità con cui vengono diagnosticati e curati.

Non importa quanto fastidioso sia per il tuo gatto, però, non dovresti mai darle medicine da banco destinate alle persone. “La cosa più importante è portare il gatto dal veterinario per cure prima di fare qualsiasi cosa”.

Quindi, una volta consultato il veterinario per determinare la diagnosi, salta il corridoio del raffreddore e dell’influenza e prova un po ‘di TLC con alcuni di questi rimedi progettati per aiutare i raffreddori di gatto.

Aiuta il tuo Gatto

Raffreddore-gatto

I gatti di solito sono meticolosi nel curare se stessi, ma potrebbero aver bisogno del tuo aiuto in aree difficili da raggiungere quando sono malati. Suggeriamo di usare un panno caldo per pulire i loro occhi e le cavità nasali.

“Massaggia delicatamente il viso del tuo micio con un panno, pulire la bocca e il naso. Puoi anche usare la siringa a bulbo di un neonato per lavare muco dal naso del tuo gatto “. Se usi la siringa, sii gentile e non forzarla sul gatto se è a disagio.

Considera Vitamine e rimedi naturali contro il Raffreddore del tuo Gatto:

Vitamina C. Somministrare al tuo gatto da 250 a 500 milligrammi di vitamina C due volte al giorno può contribuire ad aumentare l’immunità del tuo gatto proprio come nelle persone. Si raccomanda di non usare le pillole. Consigliamo di usare i gel. Puoi schizzarne un po ‘nella loro bocca o sulla zampa e loro lo leccheranno via. Non sempre funziona puoi nel caso aggiungerlo al cibo del tuo gatto.

Aceto di mele . Questo aceto può aiutare ad alcalizzare il PH del corpo di un gatto, che previene il raffreddore e altri agenti patogeni. Consigliamo di mescolare mezzo cucchiaino nel cibo del tuo gatto, acqua o succo di tonno una volta al giorno.

Lysine . Proprio come negli umani, una volta che un gatto contrae il virus dell’herpes, rimarrà nel suo sistema. Il vostro veterinario potrebbe suggerire la lisina, un amminoacido essenziale che funge da blocco per le proteine, per aiutare a inibire la replicazione del virus. Il dosaggio abituale è di circa 250-500 mg somministrato un paio di volte al giorno. Si preferisce una formula in gel poiché le pillole possono essere una sfida da somministrare ai gatti.

Un bel bagno caldo per il tuo Gatto!

I gatti non sono generalmente noti per essere creature acquatiche, ma farli passare da cinque a dieci minuti un paio di giorni alla settimana in un bagno caldo e fumoso può aiutare ad aprire le loro vie respiratorie.

“I gatti possono essere schizzinosi, quindi non sarà facile, ma se riesci a far entrare il tuo gatto in un bagno fumoso, può aiutare ad aprire i passaggi nasali mentre combatte le infezioni. Per quei gatti particolarmente resistenti all’idea, suggeriamo che la loro persona preferita li accompagni e li incoraggi grattandogli la testa o accarezzandolo.

Suggeriamo di avere il tuo gattino seduto accanto a un vaporizzatore con un piccolo Vicks VapoRub aggiunto. Prova per 30 minuti al giorno per due o tre giorni. Aiuta ad alleviare la congestione proprio come nei neonati .

I gatti amano coccolarsi contro le superfici calde, quindi una piastra riscaldante o una borsa d’acqua calda potrebbe sembrare una scelta logica per lenire il raffreddore. Tuttavia, si consiglia ai proprietari di utilizzare gli elettrodi riscaldanti con cautela e attenzione. “È importante regolare la temperatura in modo che il tuo gatto non si scotti. La pelle sulle zampe e sulla pancia è la più sensibile .

Suggeriamo di avvolgere alcune coperte o guanti pieni di acqua calda intorno al tuo micio per tenerla al caldo.

Tieni d’occhio le ciotole per cibo e acqua

gatto-raffreddato

Quando il gattino è congestionato, può perdere il suo senso dell’olfatto, che può provocare una perdita di appetito. Potresti essere in grado di indurre il tuo micio a mangiare con delizie speciali come un cucchiaino di tonno, succo di sardine, fegato crudo, cibo per bambini con pollo senza cipolle o qualche grammo di miele e yogurt.

Se il tuo gatto è riluttante a mangiare, puoi immergere il cibo secco nell’acqua o riscaldare il cibo in scatola a poco più della temperatura ambiente. Può renderlo più appetibile e seducente da mangiare perché fa emergere gli odori naturali del cibo .

Anche il monitoraggio del livello di idratazione del tuo gatto è estremamente importante. Puoi ottenere una stima su quanto è idratata posizionando un po ‘della sua pelle sul retro del collo (il punto in cui una mamma gatta raccoglie il suo gattino) tra il pollice e l’indice e tenendolo per cinque secondi. Dovrebbe tornare alla sua posizione originale in meno di un secondo. La maggior parte dei veterinari stimano una percentuale di disidratazione per ogni secondo extra necessario per tornare alla sua posizione originale. I livelli di disidratazione superiori al 3-4% sono considerati degni di un viaggio dal veterinario.

Un altro modo per misurare l’idratazione è controllare le gengive del tuo gatto. Dovrebbero essere di un colore rosa tenue e bagnati e scivolosi (come le gengive di un essere umano). “Se le gengive del tuo gatto sono rosse e si sentono appiccicose o appiccicose al dito, il tuo gatto è disidratato”, aggiungiamo che questi rimedi a domicilio dovrebbero essere usati solo come misure di supporto.

Dovresti vedere il tuo veterinario per prevenire problemi secondari come la polmonite batterica.

È anche importante assicurarsi che il tuo gatto stia urinando e defecando.

La diarrea porta ad ulteriore disidratazione.

Perché il mio gatto ha una malattia virale?

I gatti possono avere sia malattie virali che batteriche, con l’herpesvirus felino (che può causare ulcere agli occhi) e il calicivirus felino (che può causare ulcere orali) responsabile del 95% di raffreddore di gatto. Può anche essere causato da una combinazione di virus e qualunque altro batterio accada intorno al tuo gatto.

I gatti sono anche sensibili al cambiamento, quindi se il tuo micio si sente stressato per qualcosa come recuperare dall’essere sterilizzato o castrato, essere imbarcato o cambiare residenza, il suo sistema immunitario può essere indebolito, il che può scatenare il raffreddore.

L’uso della lisina 5-7 giorni prima di qualsiasi evento stressante può essere utile per stimolare il sistema immunitario e ridurre il rischio di infezioni delle alte vie respiratorie in seguito a questi eventi.

Sebbene i gatti non possano diffondere il virus alle persone, possono diffonderlo ad altri gatti.

Raffreddore nei Gatti: quando vedere un veterinario?

Alcuni sintomi più gravi che i proprietari di gatti dovrebbero fare attenzione a comprendere difficoltà di respirazione, aumento dell’occhio o delle secrezioni nasali, aumento della letargia o un rifiuto di mangiare o bere. Se noti uno dei precedenti, assicurati di vedere un veterinario invece di provare a trattare il problema a casa.

“Questi sono tutti segnali che richiedono maggiore attenzione. È facile pensare che quando il tuo gatto ha il raffreddore non c’è nulla di cui preoccuparsi, ma penso che sia meglio sbagliare sul lato della cautela “. “È più facile da trattare nelle fasi iniziali.”

Consigliamo questi prodotti:

Facebook Comments
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: