fbpx
lavare-gatto-foto

Come lavare il gatto: guida

È di nuovo quel momento: è ora di lavare il tuo gatto! Dopotutto, tutti abbiamo bisogno di un buon bagno o doccia ogni tanto, giusto? Sebbene i gatti siano generalmente animali molto puliti, a volte si sporcano con cose che non dovrebbero (per esempio, grasso per auto). Da qui la ragione per cui un bagno potrebbe essere necessario. Molte persone credono che i gatti odino l’acqua. Anche se questo può essere vero per alcuni, è un mito che tutti i felini odiano bagnarsi, altri assolutamente lo amano e in realtà godono di un bel tuffo nella vasca.

Avere tutti gli attrezzi da bagno pronti

Ora, prima di aprire il rubinetto e gettare il gattino nel lavandino(scherzo ovviamente!), dovresti avere tutti i suoi prodotti per il bagnetto pronti. Fidati di me su questo! Una volta che il tuo gatto è effettivamente nel lavandino o nella vasca, non vorrai lasciare la stanza, perché se lo fai, posso quasi garantire che il gatto se ne andrà prima che tornerai! Quindi quali prodotti ti serviranno per lavare il tuo gatto? Si prega di consultare l’elenco qui sotto:

  • Shampoo per gatti
  • Asciugamani
  • Pettine
  • Spazzola (se hai un gattino dai pelilunghi)
  • Brocca o altro contenitore per il risciacquo
  • Tappetino di gomma da posizionare nel lavandino o nella vasca in modo che il micio non possa scivolare e cadere

Non solo dovresti avere gli articoli sopra elencati a portata di mano, ma dovresti anche, se possibile, avere un amico o un familiare a disposizione per aiutarti. Quando si tratta di fare il bagno a un gatto, quattro mani sono meglio di due! Va anche notato che l’uso di uno shampoo per gatti e “senza lacrime” è molto importante in quanto lo shampoo può irritare e pungere gli occhi del gatto. Se il veterinario ha prescritto uno shampoo particolare, assicurati di seguire esattamente le istruzioni.

Ok, ora sei pronto per fare il bagno al tuo gatto!

Attenzione!

Evitare di bagnare i condotti dell’orecchio o dell’orecchio poiché l’acqua può causare infezioni.

Istruzioni passo dopo passo!

1: è ora di prendere il tuo gatto! Ovviamente, la prima cosa che devi fare è portare il tuo gatto in bagno. I gatti che sono stati lavati già qualche volta andranno sicuramente volentieri. Gatti che non sono mai stati bagnati – “beh, questa è una storia diversa” (tendono a farsi prendere dal panico)! Una volta che avrai portato il tuo gatto nell’area di balneazione designata, chiudi subito la porta! Fidati di me, il tuo gatto coglierà ogni occasione per scappare, e l’ultima cosa che vuoi è un gattino arrabbiato e insaponato giri per casa tua. È molto importante che tu rimanga calmo durante il processo di balneazione. Più sei stressato, più il tuo gatto diventerà stressato.

2: riempire il lavandino o la vasca con circa quattro centimetri di acqua calda. Assicurati di controllare la temperatura dell’acqua prima di mettere il gattino nella vasca da bagno (non vuoi che l’acqua sia troppo calda, per non parlare del fatto che potresti ustionarlo!). Dopo aver controllato la temperatura dell’acqua, posizionalo delicatamente nella vasca. Assicuratevi di usare entrambe le mani e afferrate saldamente il vostro gatto (senza ferirlo).

3: Bagnare a fondo la pelliccia del tuo gatto (se possibile, evita la sua faccia!). Dopo che la pelliccia è bagnata (fino alla pelle), versare delicatamente dello shampoo sul suo corpo. Successivamente, strofinare delicatamente lo shampoo nella pelliccia (lavorando una bella schiuma mentre si procede).

4 : Una volta lavato tutto il corpo del gatto, è ora di risciacquare! Usando acqua tiepida risciacquare tutto il sapone. È molto importante non lasciare alcun sapone alle spalle. Perché? Bene, una volta che il tuo gatto è completamente asciutto, il sapone rimasto inizierà a irritare la pelle del tuo gatto, facendolo grattare. Può anche leccare un po’ di sapone rimasto, che non è buono in quanto può causare disturbi allo stomaco, a seconda di quanto mangia effettivamente.

5 : Ora è tempo di lavare la faccia del tuo gatto. Basta prendere un panno che è stato immerso in acqua tiepida (senza sapone) e pulire delicatamente il viso. Non dovresti mai spruzzare acqua direttamente sul viso del tuo gatto, né dovresti mai inumidire la testa del tuo gatto sott’acqua! Perché può prendere il raffreddore.

6 : Una volta che hai finito di sciacquare il tuo amico felino, è tempo di portarlo fuori dalla vasca. Avvolgi il tuo gatto in un asciugamano pulito e caldo (il calore è molto importante) e mettilo in una stanza calda e senza correnti in cui possa asciugarsi in tutta sicurezza. Puoi asciugare il tuo gatto, tuttavia, va notato che molti gatti hanno paura dei suoni che gli asciugacapelli tendono a produrre. Se il tuo gatto è già stressato, in preda al panico, è meglio saltare il phon. Tuttavia, se il tuo gatto è un professionista del bagno e non disdegna il phon, quindi, usalo (non usare un’impostazione alta perché puoi ustionarlo). Ricorda di testare prima il phon. Le ustioni termiche possono facilmente verificarsi se il phon è troppo vicino all’animale. Non possono dirci se fa troppo caldo! Ora il tuo gatto dovrebbe essere asciutto!

Quando si tratta di fare il bagno al tuo gatto, la chiave è la pazienza! Più calmo sei, più calmo sarà il tuo gatto. È anche importante parlare con il tuo gatto durante l’intero processo (usa una voce calma e tranquillizzante). È molto importante non perdere la calma e non urlare al tuo gatto. Dopo tutto, lui o lei è già in modalità panico al 100%. È importante non affrettare il processo di balneazione. Pertanto, dovresti fare il bagno al tuo gatto solo quando hai un sacco di tempo. Va anche notato che prima si introduce il bagno al tuo gatto, meglio è. I gatti che sono stati bagnati da gattini tendono ad essere più facili da lavare rispetto ai gatti più anziani che sono nuovi al processo.

Cosa abbiamo imparato: una breve panoramica

  • Avere tutti gli attrezzi da bagno pronti prima di mettere il micio nella vasca.
  • Utilizzare solo uno shampoo per gatti e seguire le istruzioni sulla bottiglia.
  • Controllare la temperatura dell’acqua prima di mettere il micio nella vasca.
  • Se possibile, chiedi aiuto ad un amico.
  • Assicurati di lavare via tutto il sapone sul corpo del tuo gatto.
  • Lavare il viso del gatto con un asciugamano caldo. Non utilizzare sapone.
  • Non immergere mai la testa del tuo gatto sott’acqua.
  • Parla con il tuo gatto durante il processo di balneazione. Usa una voce calma e rilassante.
  • Lascia asciugare il gatto in una stanza calda e priva di correnti d’aria. Basta un phon se il tuo gatto non ha paura.
  • La pazienza è la chiave per un bagno di successo!

Prima introduci il tuo gatto nel processo di balneazione, meglio è! I gatti più anziani che non sono mai stati bagnati non saranno felici e presenteranno una sfida.

E se lui non avrebbe assolutamente cooperato?

Infine, va notato che se il tuo gatto non vuole assolutamente cooperare quando si tratta di fare il bagno, non rischiare di avere gli occhi artigliati. Portalo da un tolettatore professionista o anche dall’ufficio del veterinario. Il veterinario può sedare il tuo gatto (in sicurezza) e poi lavarlo, senza rischi.

In bocca al lupo!

Bestseller No. 1
Tropiclean Deep Cleaning Waterless Shampoo per Gatti, 220 ml
3 Recensioni
Tropiclean Deep Cleaning Waterless Shampoo per Gatti, 220 ml
  • Il Waterless Shampoo non mancherà di tenere il vostro puddle-playing, avventura Loving Pet pulita e fresca tra bagni.
  • Non richiede risciacquo, è possibile mantenere il vostro partner giocoso fresca e pulita senza il disordine della solita routine di tempo del bagno.
  • Ideale per gatti più grandi che tendono a Groom meno
Bestseller No. 2
zecche e pulci Protezione Shampoo | zecche Protezione per Cani e Gatti a Partire da 12 Settimane | flohmittel Come Shampoo | Anti Zecche Shampoo | 250 ML Bottiglia
24 Recensioni
Bestseller No. 3
MENFORSAN Shampoo Molto Morbido per Gatto 300 ml
2 Recensioni
MENFORSAN Shampoo Molto Morbido per Gatto 300 ml
  • Shampoo di alta qualità per i gatti con una formula speciale ai tensioattivi molto leggeri progettata appositamente per i cura della pelle e della pelliccia.
  • La sua formula rispetta e protegge l' equilibrio naturale della pelle del gatto, mantenendo la pelliccia brillante e setoso. Essa comprende degli agenti démêlants che facilitano la toelettatura dei peli.
  • Essa viene raccomandato per tutti i tipi di razze di gatti e particolarmente per il lavaggio frequente dei gatti esposti grazie alla morbidezza dei suoi composants. pH appropriato.
Bestseller No. 4
Trixie Cat Shampoo per Capelli Lunghi
1 Recensioni
Trixie Cat Shampoo per Capelli Lunghi
  • Shampoo per capelli lunghi
  • Effetti anti-aggrovigliamento
  • Facilita la pettinatura
  • Adatto per giovani gatti
  • Dà il cappotto una lucentezza setosa e rigogliosa
Bestseller No. 5
POO FREE 100% Naturale Shampoo LENITIVO per Gatti - con Aloe Vera, Timo E ROSMARINO - 250ml Senza Solfati, Senza Parabeni, Senza Silicone. Concentrato, Pulisce, Calma, Idrata, Allevia Il Prurito.
  • Shampoo calmante e nutriente a bassa schiuma, non tossico e pH equilibrato, per pelo e pelle. Le proprietà antibatteriche di questo prodotto forniscono un lavaggio profondo alla pelle e al pelo del gatto.
  • Con Aloe Vera, efficace per combattere molti tipi di infezioni negli animali trattando i batteri. L'aloe disinfetta i tagli e i graffi e promuove la rigenerazione cellulare, che accelera la guarigione e riduce le cicatrici.
  • L'olio di timo è uno dei pochi oli che sono sicuri da usare sui gatti. Ha forti proprietà anti batteriche e può scoraggiare gli insetti indesiderati. Guarisce piaghe, ferite, cicatrici e tagli. Allevia anche le ustioni e funge da rimedio naturale per le eruzioni cutanee.
  • L'olio di rosmarino è anche sicuro da usare sui gatti. È stato tradizionalmente usato per alleviare il dolore muscolare, i dolori articolari, le distorsioni e i sintomi dell'artrite e dei reumatismi. È lenitivo, anti-infiammatorio ed è anche noto per respingere gli insetti.
  • I nostri prodotti naturali non contengono sostanze chimiche nocive, NESSUN SLS, NESSUN PARABENI, NESSUN INGREDIENTE PETROLCHIMICO, NESSUN SILICONE, NESSUNA PROVA SU ANIMALI, NESSUNA FRAGRANZA ARTIFICIALE. Riduciamo al minimo il nostro imballaggio, non usiamo scatole o depliant, usiamo solo materiali riutilizzabili e riciclabili. Tutti gli imballaggi esterni che usiamo sono richiesti da Amazon per la spedizione.
Facebook Comments