fbpx
gatto che non mangia foto

Cosa fare quando il tuo gatto non mangia

La gente scherza sui gatti e le loro abitudini alimentari pignoli, ma in realtà è un problema serio se il tuo gatto non mangia.

Anche se il rifiuto di mangiare riguarda tutti gli animali domestici, può essere più pericoloso per i gatti .

Quando gli animali non mangiano abbastanza, devono fare affidamento sulle loro riserve di grasso per l’energia. Prima che il grasso immagazzinato possa essere utilizzato per il carburante, deve essere processato dal fegato. Questo passaggio richiede forniture adeguate di proteine.

Con una rapida perdita di peso in un gatto che smette di mangiare, le scorte di proteine sono presto esaurite e il fegato diventa schiacciato da tutto il grasso. Ciò si traduce in una condizione pericolosa nota come lipidosi epatica, che può portare a insufficienza epatica.

La perdita di appetito di un gatto spesso indica una malattia, quindi dovresti consultare il tuo veterinario non appena noti un cambiamento nelle abitudini alimentari del tuo gatto. Più velocemente rispondi al problema, più sarai in grado di fare qualcosa che ti aiuterà.

Perché il tuo gatto non mangia

Malattia. La perdita di appetito è uno degli indicatori chiave che qualcosa non va. Quindi assicurati di prestare attenzione se il tuo gatto smette improvvisamente di mangiare. Possono essere responsabili diverse condizioni, tra cui infezioni, insufficienza renale , pancreatite, problemi intestinali e cancro . Ma non è sempre serio – qualcosa di semplice come un mal di denti può far smettere di mangiare il tuo gatto.

Vaccinazione recente?

Hai notato la perdita di appetito del tuo gatto poco dopo averlo portato dal veterinario per le vaccinazioni di routine ? Se è così, la ragione per cui il tuo gatto non mangerà potrebbe essere una reazione avversa agli spari. Sebbene i vaccini siano stati salvavita per milioni di animali, in alcuni hanno causato effetti collaterali. La perdita di appetito è tra i più comuni di questi effetti collaterali, che di solito sono temporanei e miti.

Viaggio e dintorni non familiari.

Come molte persone, molti gatti sono creature abitudinarie. Quindi un cambiamento nella routine può provocare una perdita di appetito. Inoltre, alcuni animali soffrono di cinetosi quando viaggiano in auto o in aereo, il che può portare a nausea e al rifiuto di mangiare.

Pazzia o problemi psicologici.

Se il tuo veterinario ha stabilito che il tuo gatto non è fisicamente malato, allora l’ansia o la depressione potrebbero essere il motivo per cui il tuo gatto non mangia. I cambiamenti familiari possono essere fastidiosi per i gatti sensibili, ea volte nuove persone o cambiamenti in programmi familiari possono influenzare il benessere emotivo di un gatto. O il tuo gatto potrebbe essere solo un mangiatore schizzinoso. Tieni presente che i gatti, in generale, impiegano molto tempo per adattarsi ai nuovi tipi di cibo, quindi un recente cambiamento nella dieta potrebbe essere il colpevole.

Cosa puoi fare quando il tuo gatto non mangia

Se il tuo gatto è malato, ansioso o semplicemente schizzinoso, ricorda che un rifiuto totale del cibo può avere conseguenze devastanti. Quindi, anche se stai cercando di far mangiare al tuo gatto una dieta prescritta dal medico, non far morire di fame il tuo gatto per mangiare un certo tipo di cibo.

Se la malattia è la ragione per cui il tuo gatto non mangia, lavora con il tuo veterinario per progettare il regime migliore per te e il tuo animale domestico. Questo può includere un cambiamento nel tipo di cibo o nella consistenza; alcuni gatti possono essere allettati a mangiare offrendo cibi in scatola quando non stanno bene. Nei casi più estremi, i veterinari possono prescrivere farmaci che agiscono come stimolanti dell’appetito o raccomandano di somministrare siringhe al tuo gatto una dieta liquida. O il veterinario può raccomandare il posizionamento di un tubo di alimentazione per garantire un’alimentazione adeguata.

Quando la malattia non è il colpevole, ci sono cose che puoi provare ad incoraggiare il tuo gatto a mangiare.

Potresti aver scoperto che determinati alimenti, come fegato o tonno in scatola, possono agire come stimolanti dell’appetito per alcuni gatti. Ricordati di offrire questi alimenti solo in piccole quantità. Grandi quantità possono danneggiare il tuo animale causando carenze o sovrabbondanza di alcune vitamine.

Invece di fare affidamento sul cibo della gente , prova a incoraggiare il tuo gatto a mangiare cibo in scatola. Potresti scoprire che riscaldare il cibo o mescolare l’olio di pesce, il brodo o l’uovo cotto potrebbe invogliare il tuo gatto schizzinoso a mangiare. Se il tuo gatto continua a non mangiare, porta via il cibo e fornisci cibo fresco nel corso della giornata. Se il cibo viene lasciato indurire e diventare stantio, il tuo gatto potrebbe imparare a evitarlo in futuro.

Se il tuo gatto ha mangiato esclusivamente cibo umano, assicurati di passare il tuo animale domestico per diverse settimane mescolando insieme il cibo preferito del tuo animale con cibo per gatti . Nel tempo, dovresti essere in grado di modificare il rapporto fino a quando il tuo animale domestico sta mangiando solo cibo per gatti .

Molti esperti raccomandano di far ruotare la dieta del tuo gatto tra le diverse marche da due a quattro volte l’anno usando una tecnica simile. Questa pratica può aiutare a ridurre il mal di testa e anche a minimizzare lo sviluppo di allergie alimentari e problemi intestinali.

 

Facebook Comments