Quantcast
Curiosità Sui Gatti

Cos’è l’erba Gatta? Impara come coltivare l’erba gatta per il tuo animale domestico

posted by ange 0 comments

L’erba gatta (Nepeta cataria):

Conosciuta anche come erba gattaia o gattaria. È una pianta aromatica della famiglia delle Labiate che per il suo nome viene spesso associata ai gatti, come mai? La pianta di Nepeta cataria può raggiungere i 50 centimetri di altezza. Le sue foglie sono a forma di cuore, verdi e pelose nella parte inferiore. In natura esistono almeno 250 specie diverse di Nepeta cataria.

Scopriamo come riconoscere l’erba gatta, quali sono le sue proprietà, i suoi utilizzi e come fare per coltivarla.(Fonte da cui è nata la curiosità sull’ erba gatta!)

Sapete perché i Gatti amano l’erba gatta?

Mordicchiare l’erba è un comportamento naturale per tutti i gatti. Se hai un gatto all’aperto, è probabile che faccia parte della routine quotidiana del tuo gattino. Ma se il tuo animale domestico passa tutto il suo tempo in casa (come la maggior parte dei gatti domestici), potresti prendere in considerazione la possibilità di coltivare l’erba del gatto nella tua casa.

Perché i gatti mangiano l’erba?

La ricerca non ha ancora dimostrato perché i gatti mangiano l’erba, ma abbiamo diverse idee.

In natura, i gatti mangiano l’erba dopo aver mangiato la loro preda.

In molti casi, l’erba fa vomitare il gatto. Crediamo che questo sia il modo in cui la natura aiuta il gatto a espellere le parti della loro preda che sono indigeste. ”

Anche se il gatto al coperto non ha mai catturato un topo o un uccello, sarà istintivamente attratta dall’erba gatta. Perché?

È un istinto comportamentale. L’erba è anche una fibra che aiuta i gatti a vomitare palle di pelo oa digerirli agendo come un lassativo .”

Un’altra teoria è che i gatti possono mangiare erba per alcuni oligoelementi e le vitamine A e D. L’erba contiene anche clorofilla che, prima della scoperta degli antibiotici, era un rimedio per il dolore, l’infezione, le ulcere, le malattie della pelle e l’anemia .

L’erba contiene anche acido folico, che aiuta nella produzione dell’emoglobina la proteina che trasferisce l’ossigeno nel sangue per favorire la circolazione del micino.

Inoltre, c’è il vantaggio della clorofilla che pulisce il respiro.

Dove trovare l’erba gatta?

Troverai una varietà di kit di erba per gatti nel tuo negozio di animali domestici, o su amazon che contiene tutto il necessario, compresi semi, terra e un contenitore per vasi. Tutto ciò che dovrai fornire è acqua e luce solare e, entro una settimana, il tuo gatto avrà il suo orto biologico per un nutrimento sano e sicuro.

L’erba gatta è più sicura dell’erba all’aperto che potrebbe essere stata trattata chimicamente con pesticidi, ha detto Siracusa. Dà anche al tuo gatto un’alternativa sana per mordicchiare piante d’appartamento e fiori, molti dei quali sono tossici per i gatti.”

L’erba gatta è sicura per il mio gatto?

L’erba di gatta è un’alternativa sicura all’erba all’aperto, che può essere trattata con erbicidi o altri pesticidi e con certe piante d’appartamento che possono essere tossiche. Fornisce al tuo gatto l’opportunità di impegnarsi in un comportamento naturale. Per i gatti all’aperto, un giardino interno offre un’alternativa salutare al morso del prato dei pesticidi vicino ai vicini. Per i gatti indoor, offre un delizioso sapore dell’outdoor.

Come coltivare l’erba di gatta

Probabilmente il tuo kit per l’erba del gatto verrà fornito con indicazioni facili da seguire, ma ecco alcuni consigli di base per la cura e la crescita dell’erba gatta:

  • Prima di germogliare, il seme va tenuto in umido ma mai bagnato. Una volta spuntati i germogli, usa meno acqua.
  • Attendi da tre a sette giorni per far germogliare i semi.
  • L’erba sarà pronta per il tuo gatto da mangiare in 10-14 giorni dopo la germinazione, o una volta raggiunta l’altezza di quattro pollici, e durerà da una a tre settimane.
  • Continua a tenerlo in luce naturale e acqua ogni giorno con un flacone spray.
  • Non esagerare con l’acqua, perché questo causa muffa.
  • Permetti al tuo gatto di mangiare direttamente dal contenitore.
  • Quando l’erba inizia a appassire o cambia colore, pianta un nuovo contenitore.

 

Facebook Comments
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: