olio-essenziale-per-gatti-foto

Olii essenziali per animali, l’aromaterapia per cani e gatti

Fin dai tempi antichi, l’uomo è ricorso al loro utilizzo per apportare beneficio non solo a corpo e a mente ma anche per purificare l’ambiente circostante. Gli olii essenziali sono, dunque, storici alleati della salute psico-fisica delle persone, e da qualche tempo, vengono impiegati anche in ambito veterinario per intervenire in maniera dolce, in caso di disturbi del comportamento e in generale per favorire benessere.

Anche se il loro impiego, dunque, ha origini antichissime, è solo nel XX secolo che il chimico René Maurice Gattefossè conia il termine “aromaterapia” attraverso la pubblicazione dell’omonimo libro. Ma andiamo con ordine.

Già sumeri, babilonesi, assiri ed egiziani si avvalevano degli olii essenziali estratti dalle piante per preparare suffumigi e unguenti per il corpo. Con il passare dei secoli, l’utilizzo dell’“anima” delle piante andò rafforzandosi tanto che gli studiosi greci la ritenevano efficace per il benessere e la guarigione dei loro pazienti. Durante il medioevo, le conoscenze tramandate dai popoli antichi furono custodite nei monasteri dove, i monaci, si dedicarono alla cura di orti botanici e all’estrazione delle essenze per molteplici utilizzi.

Arrivando ad epoche più recenti, è con lo sviluppo della chimica industriale che si cerca di riprodurre sinteticamente le proprietà delle molecole vegetali. Oggi, l’utilizzo degli olii essenziali alla base dell’aromaterapia, è pratica affermata e non è più prerogativa umana ma è estesa anche agli animali domestici come anche cani e gatti.

Aromaterapia per gatti

L’impiego di aromaterapia per i gatti e in generale, il ricorso degli olii essenziali per gli animali, è oggi realtà sempre più consolidata. Non è raro, infatti, trovare queste preziose sostanze all’interno di antiparassitari naturali per cani e gatti ma anche in shampoo e in diffusori ambientali, così come nei giochi per i nostri beniamini a quattro zampe.

Come per ogni cosa, attenzione a non farne un utilizzo inappropriato. Visto che i nostri amici a quattro zampe hanno l’olfatto molto più sviluppato, è bene valutare oculatamente la loro concentrazione affinché non risultino fastidiosi al loro fine naso.

Non si incorre in tale rischio, ovviamente, se si scelgono prodotti per animali già potenziati con queste preziose sostanze naturali. In questo caso, infatti, la concentrazione di olii essenziali e principi attivi naturali è calibrata ad hoc pensando proprio al loro sviluppato olfatto.

Sugli scaffali dei Pet Shop, dunque, è ormai la normalità trovare accessori per cani e gatti aromatizzati con olii essenziali per svolgere un effetto aromaterapico sui quattro zampe. Non solo giochi, che promettono di rilassare Fido, ma anche prodotti per la cura del manto come profumi, shampoo, salviette, ma anche lettiere e persino profumate candele che disperdono nell’ambiente profumate fragranze a beneficio di tutti gli abitanti della casa, a due e a quattro zampe.

[amazon bestseller=”oli essenziali per gatti” items=”6″]

L’articolo Olii essenziali per animali, l’aromaterapia per cani e gatti proviene da Robinson Pet Blog.

 

Facebook Comments