Quantcast
Cura dei Gatti

Cura post-natale del gatto e dei suoi gattini

posted by ange 0 comments

Il tuo gatto ha dato alla luce una cucciolata di gattini?

Adesso è il momento per te di intervenire e aiutarla a prendersi cura di loro. Se questa è la tua prima esperienza di questo tipo, questo articolo ti aiuterà con le basi.

Se c’è un gruppo di soccorso per gatti nelle vicinanze, forse hanno anche materiale scritto per aiutarti. Oppure potresti essere in grado di chiedere consiglio a un membro esperto.

Le prime due o tre settimane sono le più cruciali per tua madre gatto e i suoi cuccioli appena nati.

I gattini dovrebbero svilupparsi rapidamente, e la regina di solito mostrano sintomi di qualsiasi problema dopo il parto.

Mantieni la mamma gatto ei suoi bambini in una parte tranquilla della casa; una stanza separata è l’ideale, e assicurarsi che la stanza sia abbastanza calda. Il raffreddore è uno dei pericoli più critici per i gattini appena nati.

Lascia che la mamma gatto dia il passo alle tue attenzioni. Se è una compagna di lunga data e residente, potrebbe accogliere le tue visite.

Un gatto randagio o affidato in salvo potrebbe preferire che tu stia via per la maggior parte. Finché i gattini stanno frequentemente allattando e sembrano prosperare, andranno bene.

Tuttavia, è necessario essere consapevoli di alcuni potenziali problemi per i gattini, che possono verificarsi in qualsiasi momento durante le prime sei-otto settimane.

Minacce per la salute dei gattini

I problemi di salute nei giovani gattini rientrano in tre categorie: malattie infettive, come infezioni respiratorie, malattie causate da parassiti e alcune malattie congenite.

Di quest’ultimo, uno dei più noti tra le persone coinvolte nel salvataggio e nella cura è la sindrome del gattino sbiadito.

L’infermeria

una scatola abbastanza grande da contenere comodamente la mamma gatto e i suoi cuccioli. Impilare gli asciugamani puliti per allinearli. Gli asciugamani si sporcheranno rapidamente mentre i gattini defecano e sarà facile rimuovere l’asciugamano superiore per rivelare uno strato pulito.

Tieni vicino la lettiera del gatto, il cibo e le ciotole per l’acqua, e continua a darle da mangiare Cibo per gatti in scatola di alta qualità.

Per le prime tre settimane, la gatta madre lecca ogni gattino intorno all’addome e nell’area anale dopo l’allattamento per incoraggiare l’eliminazione dei rifiuti.

In sua assenza, questo compito sarebbe tuo e sarebbe compiuto con un panno caldo e umido.

Sviluppo di cuccioli appena nati

Cuccioli di tre giorni
I loro occhi inizieranno ad aprirsi entro tre giorni. Il cordone ombelicale cadrà anche in questo momento. I loro sistemi nervosi non sono completamente sviluppati e li vedrai contrarsi durante il sonno. Questo è del tutto normale e indica lo sviluppo del loro sistema nervoso e dei muscoli.

Da sette a quattordici giorni
I gattini cominceranno a gattonare e entro due settimane cercheranno di alzarsi in piedi. I loro denti cominceranno a venire in questo periodo. Sarai in grado di sentire piccole protuberanze.

Tre settimane e più vecchie
Entro tre settimane i gattini inizieranno a camminare e giocare attivamente. Possono essere introdotti per il cibo umido in questo momento, anche se continueranno ad allattare attivamente.

Possono anche essere introdotti alla lettiera a questa età, con l’avvertenza di evitare l’accumulo di rifiuti di argilla.

Raccomandiamo la migliore cucciolata del mondo o qualunque altra lettiera non di argilla.

Controllo del veterinario

Dopo la prima settimana, porta la mamma gatto e i gattini dal veterinario per un controllo accurato.

Se non è stata vaccinata, questo sarà il momento giusto per farlo. Inoltre, a lei dovrebbero essere dati dei farmaci per i nematodi, per proteggere sia la mamma che i suoi cuccioli.

Naturalmente, se lei o i gattini mostrano sintomi di disagio prima che trascorra una settimana, non tardare, ma portarli immediatamente dal veterinario.

Potenziali problemi per il tuo gatto

  • Mastite 
    La ​​mastite è un’infezione delle ghiandole mammarie, che si verifica quando la produzione di latte della madre gatta è pesante e il latte viene trattenuto. Le tettarelle diventano gonfie e calde, con “lividi” apparenti, e la madre gatto potrebbe rifiutarsi di permettere ai gattini di allattare. La mastite è un’emergenza veterinaria, e i gattini potrebbero aver bisogno di essere nutriti manualmente fino a quando il gatto non si è ristabilito.
  • Ipocalcemia
    Ipocalcemia, nota anche come “febbre da latte”, è rara nei gatti ed è causata dalla mancanza di calcio durante la gravidanza e l’allattamento. I sintomi includono convulsioni, barcollamento, tremori muscolari, irrequietezza e ansimazione eccessiva. L’ipocalcemia è anche un’emergenza veterinaria. I cuccioli dovranno essere nutriti a mano fino a quando la madre sarà guarita.
  • Endometrite
    L’endometrite è una grave infezione dell’utero ed è anche un’emergenza veterinaria. Anche se il gatto madre avrà il normale drenaggio vaginale dopo aver partorito i suoi cuccioli, uno scarico maleodorante è una bandiera rossa. Altri sintomi includono letargia, febbre e perdita di produzione di latte. La madre gatto potrebbe dover essere ricoverata in ospedale per il trattamento e in questo momento potrebbe essere indicato lo sterilizzazione di emergenza.

Con ogni probabilità, nessuno di questi problemi si verificherà e tua madre gatto e i suoi cuccioli appena nati prospereranno .

Tra otto e dodici settimane, i gattini saranno pronti per essere collocati in case permanenti, e la madre gatto sarà sterilizzata, e avrai adempiuto al tuo impegno originale.

Come aiutare uno o più gattini abbandonati in strada

Tanti di noi si chiedono come aiutare un trovatello appena nato, bhe ecco poi consigli da seguire in caso troviate uno o più gattini abbandonati dalla madre.

Primo: Aspetta e Guarda

Potresti aver incontrato i gattini mentre la loro madre è alla ricerca di cibo, o è in procinto di spostarli in un altro luogo.

Cerca di determinare se la madre sta tornando per loro, o se sono veramente orfani.

Per farlo, stai lontano dai gattini – 30 metrio più. Se ti trovi troppo vicino, la mamma non si avvicina ai suoi cuccioli.

Potrebbe essere necessario andare via completamente prima che la mamma gatto ritorni a partecipare ai gattini.

Potrebbero passare diverse ore prima che ritorni la gatta madre, finché non sentirà più la presenza di esseri umani che si aggirano vicino alla sua cucciolata.

Se hai bisogno di partire prima che il gatto madre ritorni, valuta attentamente se i gattini sono in pericolo immediato: piove o nevica? Sono cani o animali selvatici che potrebbero danneggiare i gattini che si scatenano nel vicinato? Il quartiere ha bambini o adulti che potrebbero danneggiare i cuccioli? I cuccioli si trovano in una zona con traffico pesante di pedoni o automobili?

Per aiutare con la tua decisione, è importante sapere che potrebbero volerci diverse ore prima che il gatto madre ritorni, e gattini sani possono sopravvivere a questo periodo senza cibo finché sono caldi.

I gattini neonatali sono molto più a rischio di ipotermia che di fame. Durante i mesi primaverili ed estivi, aspettare più a lungo per vedere se tornerà la mamma è molto più sicuro che durante i freddi mesi invernali.

La ​​gatta offre le migliori possibilità di sopravvivenza per i suoi cuccioli, quindi aspetta e guarda il più a lungo possibile . Il miglior cibo per i gattini è il latte della loro madre. Rimuovi i gattini solo se sono in pericolo grave e immediato.

La gatta madre offre ai suoi cuccioli appena nati la migliore possibilità di sopravvivere, quindi aspetta e attendi che tu possa tornare a casa prima di rimuoverli.

Se il gatto madre ritorna …

Se la mamma ritorna e l’area è relativamente sicura, lascia i gattini soli con la mamma finché non vengono svezzati. Puoi offrire un riparo e cibo normale alla mamma, ma tieni il cibo e il riparo a distanza l’uno dall’altro. La mamma troverà il cibo ma non accetterà il tuo rifugio se il cibo è nelle vicinanze, perché non vorrà attrarre altri gatti al cibo che si trova vicino al suo nido.

Sei settimane sono l’età ottimale per prendere i gattini dalla madre per la socializzazione e il posizionamento delle adozioni, e in qualsiasi momento dopo otto settimane per Trap-Neuter-Return (spay / neutro, vaccinazione, eartip e ritorno alla loro colonia).

Le femmine possono rimanere incinta di una nuova cucciolata anche mentre stanno ancora allattando, quindi non dimenticare di far sterilizzare la gatta madre o avrai più gattini presto!

Impara come socializzare i gattini e come catturare con successo una mamma e i suoi cuccioli.

Se il gatto madre non torna …

Se scopri che la mamma è stata investita da un’auto, o se per qualsiasi motivo sembra che non torni, allora dovresti rimuovere i gattini Questo è cruciale per la sopravvivenza dei gattini.

Se porti i gattini dentro, è improbabile che troverai un’organizzazione con personale disponibile o volontari da prendere in biberon con breve preavviso.

Alcune organizzazioni hanno sperimentato alimentatori di bottiglie, ma è necessaria una pianificazione logistica preliminare.

I rifugi per animali ei veterinari generalmente non prendono i cuccioli appena nati, dal momento che non hanno lo staff per nutrirsi e stimolarli per l’eliminazione ventiquattr’ore su ventiquattro.

Primi passi per prendersi cura dei gattini

  • Preparati per l’alimentazione artificiale e la cura appropriata prima del togli i gattini dalla strada.
  • Se senti che devi prendere i gattini, avvolgere l’elemento portante o il contenitore in cui li trasporterà in un asciugamano per il calore, ma assicurati di lasciare scoperti i fori per l’aria in modo che i gattini non soffochino.
  • Controlla se i gattini sono caldi. Questo è più importante dell’alimentazione. Non alimentare mai un gattino freddo! Se i gattini sono freddi, dovrai riscaldarli lentamente . Puoi dire che un gattino è freddo se gli elettrodi dei piedi e / o delle orecchie si sentono freschi o freddi. Metti un dito nella bocca del gattino. Se fa freddo, la temperatura del gattino è troppo bassa. Questo è pericoloso per la vita e deve essere affrontato immediatamente. Riscalda il gattino lentamente per 20 minuti avvolgendolo in un asciugamano o coperta per bambini, tenendolo vicino al tuo corpo e sfregandolo continuamente con le tue mani calde.
  • Determina l’età dei cuccioli confrontandoli con le foto e le descrizioni di How Old Is That Kitten? Progressione del gattino: pagina di At-a-Glance sul sito Alley Cat Allies o sul sito Web Boutique Kittens (Nota: non sosteniamo la riproduzione o l’acquisto di gattini, queste foto di sviluppo dei gattini sono solo particolarmente descrittive.)

I gattini appena nati devono essere nutriti e stimolati per l’eliminazione ogni tre ore circa 24 ore su 24.

Alimentazione dei gattini

I gattini neonatali (di età inferiore alle quattro settimane) non possono mangiare cibi solidi (non in scatola, non secchi) e non possono urinare o defecare da soli, quindi devi nutrirli artificialmente 24 ore su 24 e stimolare i loro genitali dopo ogni alimentazione in modo da poterli eliminare.

Ad esempio, se hai cuccioli di età inferiore a una settimana, dovranno essere nutriti e stimolati ogni tre ore. Ciò significa che ti prenderai cura di loro otto volte al giorno – per esempio, a mezzanotte, alle 3:00, alle 6:00, ecc.

Se i cuccioli sono insolitamente piccoli o malati, potrebbero dover essere nutriti ogni due ore.

Saltare alimentazioni o sovralimentazione può causare diarrea, che si traduce in disidratazione, una condizione che può essere fatale per i piccoli gattini (per non parlare di una seccatura da pulire dopo).

La diarrea richiede una visita al veterinario.

Mentre i gattini invecchiano, il numero di poppate di cui hanno bisogno al giorno diminuisce. È possibile iniziare lo svezzamento alle quattro settimane di età.

Formule di sostituzione del latteper i gattini

La formula di sostituzione del latte in polvere per gatti è migliore per i gattini rispetto alla formula in scatola.

Raccomandiamo di usare fin dall’inizio la formula per la sostituzione del latte in polvere in polvere per prevenire la diarrea.

Sono disponibili prodotti per animali in polvere e Sostituti del latte altamente digeribile per gattini.

Entrambe sono disponibili in scatola e in polvere. Raccomandiamo vivamente il tipo in polvere per prevenire la diarrea.

Può essere acquistato nei negozi di alimenti per animali, negli uffici dei veterinari o online.

Assicurati che la formula in polvere che stai utilizzando sia fresca aprendo il pop-top e annusandola.

Dovrebbe avere un odore leggermente dolce, come il latte in polvere. Se ha un odore forte come olio da cucina, formaggio o prodotti chimici, è rancido e pericoloso da dare ai gattini.

Una volta aperta, la formula sostitutiva del latte per gatti (in scatola o in polvere) deve essere refrigerata prontamente e conservata in frigorifero. Non è possibile mantenere la formula di sostituzione del latte di gattino aperta fuori dal frigorifero per molto tempo prima che si rovini.

Pensa ad esso come latte fresco.

Queste informazioni sono solo a scopo informativo e non sono intese come un sostituto per la consulenza professionale, o la diagnosi o il trattamento da parte del veterinario per quanto riguarda il vostro animale domestico. Tuttavia, è stato verificato da un veterinario autorizzato per la precisione.

Facebook Comments
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: