fbpx
dente-rotto-gatto

Frattura dentale (dente rotto) nei gatti: cause, sintomi e trattamento

Le fratture dentali sono una rottura dello strato esterno duro dei denti (smalto), che può penetrare attraverso il tessuto o le radici sottostanti. Le cause più comuni sono la masticazione di oggetti duri come le ossa cotte, le cadute, il trauma da taglio contundente (come un calcio alla faccia) e gli incidenti automobilistici possono anche portare a fratture dentali.

I denti canini (zanne) sono quelli più frequentemente colpiti dagli incisivi.

I denti sono costituiti da diversi strati:

Smalto:

lo strato esterno duro dei denti sopra la linea gengivale (corona). Lo smalto è il tessuto più duro nel corpo dei mammiferi.

Dentina:

Al di sotto dell’aspetto esterno, la dentina è un tessuto osseo denso e duro che forma la maggior parte di un dente. La dentina è organizzata come una raccolta di tubuli che vanno dalla polpa verso lo smalto.

Polpa:

La parte più interna del dente. La polpa è costituita da tessuto connettivo, nervi e un ricco apporto di vasi sanguigni.

Tipi di frattura dentale:

Le fratture dentali possono essere semplici o complicate, il tipo di frattura dentale determinerà le opzioni di trattamento.

Le fratture dentali non complicate interessano solo lo strato esterno di smalto e dentina e la porzione superiore dei denti (corona) e la radice che si trova sotto la linea di gomma.

Emissione di smalto – Microcracce all’interno dello smalto dentale del dente

Fratture dello smalto – Una frattura completa della corona con una perdita di sostanze della corona, nessun coinvolgimento della dentina o della polpa

Frattura della corona non complicata – Una frattura della corona e della dentina, ma senza esposizione della polpa

Le fratture dentali complicate coinvolgono lo smalto, la dentina e la porzione interna del dente (polpa). La polpa risponde al trauma da infiammazione (pulpite), che può diffondersi su o giù per la polpa. Se non trattati, i batteri possono invadere la polpa e le radici, causando danni irreversibili.

Frattura dello smalto-dentina che coinvolge l’esposizione della polpa, che ha una tonalità rosata

Frattura della radice  con o senza perdita della corona

Sintomi frattura dentale:

  • Manca una parte di un dente
  • Una crepa visibile nel dente o una porzione mancante del dente (come nella foto sopra)
  • Scolorimento del dente
  • Difficoltà o riluttanza a mangiare o mostrare una preferenza per mangiare da un lato
  • sbavando
  • Dolore
  • Ritiro
  • Perdita di peso
  • Gonfiore del viso se si è sviluppato un ascesso dentale

I sintomi possono variare a seconda della gravità della frattura e spesso un gatto con una frattura non complicata presenta sintomi.

Diagnosi frattura dentale:

La diagnosi precoce è importante, il dolore dentale può essere incredibilmente doloroso per il gatto e più a lungo rimane il dente non trattato, maggiore è il rischio per il tessuto sottostante.

Il veterinario effettuerà un esame fisico completo del gatto che includerà un esame orale approfondito.

I raggi x dentali saranno necessari per valutare l’osso alveolare, la radice, lo spazio della camera pulpare, lo spazio del legamento parodontale e lo spazio del canale radicolare.

Trattamento frattura dentale:

Il trattamento dipenderà dal tipo di frattura e dalla quantità di tempo trascorso dalla lesione. Tutte le procedure richiedono un’anestesia generale. Il veterinario può raccomandare test di riferimento per valutare la salute generale del gatto prima dell’intervento.

Le fratture non complicate che coinvolgono lo smalto devono solo essere levigate per evitare di danneggiare il tessuto molle circostante con una fresa diamantata o dischi di lucidatura per rimuovere eventuali bordi frastagliati.

Le fratture non complicate che coinvolgono lo smalto e la dentina sottostante richiedono un restauro composito per prevenire la sensibilità dei denti o l’invasione dei batteri attraverso i tubuli dentinali e nella polpa e ripristinare il dente con strati di sigillanti dentali e compositi.

Le fratture complicate con esposizione alla polpa richiedono cure immediate. Se sono trascorse meno di 24-48 ore, o il gatto è sotto i 12-18 mesi, il veterinario può essere in grado di eseguire una pulpotomia vitale e tappatura della polpa. La polpa malata è nella corona viene rimosso e la polpa sana rimanente è ricoperta da un materiale biocompatibile che stimola la formazione di dentina sulla zona.

Salvo trattamento entro 24-48 ore, le fratture che espongono la polpa hanno generalmente due opzioni di trattamento, la terapia canalare o l’estrazione.

La terapia canalare (chiamata anche trattamento endodontico ) comporta l’estrazione della polpa e della dentina malata, seguita da un canale di pulizia e sigillatura con un sigillante di gomma chiamato guttaperca . Se necessario, le corone estetiche (in porcellana o ceramica) sono posizionate sopra la corona per proteggerla. La terapia canalare è meno invasiva dell’estrazione e il gatto mantiene il dente danneggiato.

È sempre preferibile risparmiare i denti, tuttavia spesso l’unica soluzione è estrarre chirurgicamente il dente e le radici.

I gatti che hanno subito interventi di restauro dentale avranno bisogno di raggi x annuali, sotto anestesia per monitorare i denti.

 

Facebook Comments