Quantcast
Libri e Film sui gatti

LE FUSA DI OSCAR di David Dosa – Recensione del libro

posted by Antonio 0 comments
LE FUSA DI OSCAR di David Dosa

Questa che sto per narrarvi è una storia che ha affascinato e continua ad affascinare i medici di tutto il mondo e che ha casa in America.

Questa può sembrare una storia inventata per alimentare i miti sui felini, ma… è tutto vero!

David Dosa è un uomo scettico di natura, un medico scettico per professione e, decisamente, non è un gattofilo.

Non è che non gli piacciano i gatti, semplicemente non l’hanno mai attratto più di quel tanto e si limita ad osservarli a distanza.

Vi ho già detto che quest’uomo è un medico? Si?

Le fusa di Oscar 1

Oh be’, allora aggiungo soltanto che è un ricercatore in geriatria alla Brown University a Providence e che ha scritto un articolo su questo gatto, tale Oscar e le sue capacità, pubblicato sul New England Journal of Medicine, che li ha fatti diventare famosi in tutto il mondo.

Sì, anche il gatto.

Vi chiederete il perché, cosa abbia di così tanto speciale questo micio da suscitare tutto questo clamore. E’ presto detto.

Oscar, adottato da cucciolo da una casa di cura per malati d’Alzheimer, ha deciso di rendersi utile e di ripagare le attenzioni che riceve con un servizio alquanto anomalo.

Tutto quello che deve fare è entrare nelle stanze dei degenti, sedersi ai piedi del letto, fare le fusa e aspettare.

Aspettare, cosa? Oh una cosa da niente, solo il trapasso della persona da lui scelta.

Sì, perché Oscar sa prevedere quando qualcuno sta per andarsene e allora, lui, semplice felino in genere restio al contatto umano, che altro modo avrebbe di farlo capire se non quello di farsi trovare sul posto?

Meglio ancora se con un po’ di anticipo sui tempi, in modo che gli umani si attivino per cercare di aiutare o quanto meno alleviare le sofferenze di questi malati.

Le fusa di Oscar 2

Il nostro geriatra non l’ha capito subito, ci è voluta una donna per farglielo notare e Mary Miranda, infermiera, non ha perso tempo.

Messa la cosi detta pulce nell’orecchio al medico, non può far altro che godersi lo stupore di quest’ultimo giorno dopo giorno, caso dopo caso ed assisterlo.

Oscar è un gatto infaticabile, spesso staziona per giorni nelle stanze prescelte senza che nessuno lo scacci o gridi allo scandalo.

Fa compagnia ai malati, li conforta e li fa sorridere, ma non si limita a loro… dona forza e coraggio anche ai parenti ed in cambio chiede solo qualche coccola extra.

David inizierà a creare un rapporto speciale con Oscar, inizierà a guardare oltre le cartelle mediche, ma… dove lo porterà tutto questo? Non vi resta che seguire con lui le orme di questo straordinario felino, mascotte della casa di cura e di tutti coloro che vi transitano.

                                                                                                         Recensione di Aurora, a cui porgiamo i nostri ringraziamenti

Facebook Comments
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: