tiragraffi-beidge

Tiragraffi: Quali sono i migliori e come sceglierli?

Tiragraffi per gatti e per gattini:

I gatti devono graffiare, quindi per salvare il tuo divano, i mobili e le tue tende, hai bisogno di un robusto tiragraffi.

Se non vuoi che il tuo gatto graffi i mobili, dovrai fornirgli un oggetto più accattivante.

Quando dico attraente, non mi riferisco al fatto che al tuo gatto piaccia il suo aspetto – mi riferisco al fatto che gli venga voglia di graffiarlo.

L’unico motivo per cui il tuo gatto potrebbe decidere di graffiare i mobili anziché il tiragraffi è perché l’arredamento soddisfa i suoi bisogni e il tiragraffi no!

 

Tiragraffi, i tre principi fondamentali quando si tratta di un tiragraffi per gatti:

Il tiragraffi deve avere una trama accattivante.

Molti dei tiragraffi economici che trovi nei classici negozi di animali sono coperti di moquette. Carino da guardare, morbido al tatto, ma totalmente inefficace quando si tratta di grattarsi.
Il tiragraffi deve avere una trama ruvida che consenta al gatto di rastrellare le unghie sulla superficie.

Quando un gatto si gratta, vuole scavare con le sue unghie nella superficie dell’oggetto per rimuovere la guaina esterna. Se il tiragraffi è ricoperto da un tappeto, è probabile che accada che le unghie del gatto si incastrino nei passanti del tappeto. È un modo sicuro per riportarlo a grattarsi di nuovo sul divano.

Quindi, quando si tratta di tiragraffi, pensa a un rivestimento del tappeto ruvido e non morbido. Nel complesso, il sisal è in genere la scelta migliore. È ruvido, è resistente e il gatto può ottenere un graffio efficace e soddisfacente.

Anche se la maggior parte dei gatti preferisce il rivestimento in sisal , ci sono alcuni gatti che hanno altre preferenze.

Se al tuo gatto non piace sisal puoi provare altri materiali grezzi. Alcuni gatti preferiscono addirittura graffiare il legno nudo. Conosco diversi gatti che impazziscono per la corteccia degli alberi quando arriva il momento di grattarsi, quindi se non ti dispiace il caos, porta in un paio di pezzi di legno che il gatto possa graffiare.

Il cartone ondulato è un altro materiale molto diffuso, quindi se ti capita di avere un gatto a cui piace grattare in orizzontale , prendi in considerazione la possibilità di prendere qualche pezzo di cartone ondulato.

In generale, tuttavia, sisal è spesso una scommessa abbastanza sicura quando si tratta di che tipo di materiale che il gatto preferisce.

Caratteristiche del tiragraffi:

Il tiragraffi deve essere robusto e alto.

Puoi avere un tiragraffi che è coperto nel materiale perfetto, ma se è traballante o instabile, il vostro gatto tornerà direttamente a quel vecchio divano fidato per i suoi bisogni di graffiare.

Deve essere in grado di appoggiare tutto il suo peso contro il palo senza farlo rovesciare. A meno che tu non voglia effettivamente creare un’avversione per il tiragraffi, assicurati che il tiragraffi sia costruito bene.

Anche l’altezza del tiragraffi è importante. Quando hai a che fare con un gattino , puoi avere un tiragraffi più corto ma, man mano che il tuo gatto cresce, avrà bisogno di un tiragraffi che gli consenta di ottenere un allungamento completo quando raggiunge il livello massimo di altezza.

Grattarsi non significa solo condizionare le unghie , ma anche essere in grado di sciogliere quei muscoli e ottenere un allungamento completo del corpo.

Assicurati che il tiragraffi che acquisti o che costruisci sia abbastanza alto per le dimensioni del tuo gatto. Un punto da ricordare: più alto è il palo, più ampia è la base. Quando si ottiene un tiragraffi alto, la base deve essere abbastanza ampia da mantenere la stabilità.

La posizione del Tiragraffi:

Mi rendo conto che un tiragraffi, proprio come la lettiera, non è uno dei pezzi più belli dell’attrezzatura quando si tratta di vivere con un gatto. Anche se ho visto alcuni tiragraffi molto interessanti e creativi ai miei tempi, riconosco che è naturale la tendenza nasconderlo in un angolo. Sbagliato!

Il tiragraffi dovrebbe essere posizionato dove il gatto ama giocare. Se stai riqualificando un gatto che sta graffiando un mobile, il tiragraffi dovrebbe essere posizionato proprio accanto a quell’oggetto. Rendilo il più comodo possibile affinché il tuo gatto riconosca l’opzione migliore che hai fornito per lui.ù

Presta attenzione alle abitudini “di grattamento” del tuo gatto, così saprai dove posizionare il tiragraffi. Alcuni gatti amano grattarsi dopo un pisolino o dopo un pasto .

Altri graffiano quando si è in una situazione di tensione o come un modo per rimuovere l’ansia.

Posiziona il tiragraffi dove ritieni che il tuo gatto lo apprezzerebbe di più. E non devi limitarti a un solo tiragraffi.

Ho un gatto e abbiamo tre tiragraffi situati in tutta la casa. In questo modo, il mio gatto può graffiare vicino a dove preferisce fare un sonnellino, vicino alla sua area preferita per giocare e anche nel soggiorno dove preferiva graffiare sul mio divano.

Se hai più di un gatto avrai bisogno di più di un tiragraffi. Anche se non puoi dedicare un particolare tiragraffi a un certo gatto, puoi offrire una scelta e questo è un componente cruciale nel mantenimento dell’armonia tra più gatti in casa .

Che si tratti di un gatto adulto o di un gattino, avrà bisogno di un tiragraffi! 

Noi di gattoblog abbiamo fatto una selezione dei migliori tiragraffi che puoi trovare su Amazon in base alle recensioni dei clienti:

I migliori tiragraffi su Amazon (in base al prezzo e recensione):

[amazon box=”B01JD9PGN4,B000QIP4BQ,B06X6J3L65,B01J7ANM76,B01C4AYTGO,B01FURSMIO,B01FURDQ4E,B01FUSCTSC,B01FUOVGJE,B01M7WU15U,B07D78X392,B01MXHKF52,B00YPS7LRI”]

 

 

Facebook Comments