Quantcast
Razze di Gatti

Quante razze di Gatti esistono? Ecco la lista delle 102 razze

posted by Antonio 0 comments
quante-razze-di-gatti-esistono

Indice

…Ti sei mai chiesto esattamente quante razze di gatti ci sono? A dire il vero, sono molte.

I gruppi di appassionati dicono che ce ne sono solo poche dozzine, ma con l’incrocio, nuove razze sono sempre in arrivo, ci sono più di 100 tipi diversi di razze di gatti, che troverai descritti qui di seguito.

Qui, a GattoBlog, abbiamo composto la più grande lista di razze di gatti che tu abbia mai trovato –  nomi e informazioni aggiuntive per ogni gatto. Ne abbiamo anche inclusi alcuni estinti.

Ci sono letteralmente 10.000 parole qui. Se non riesci a trovarlo qui, faccelo sapere e lo aggiungeremo!

Questi non sono solo i tipici gatti domestici indoor. Abbiamo anche incluso designer e razze esotiche , così come molte miscele, alcune delle quali non sono ancora state ufficialmente riconosciute come razze di felini.

Quindi, senza ulteriori indugi, ecco la nostra guida definitiva per le razze di gatti con più di 100 diverse razze di palle di pelo:

Abissino

I gatti abissini sono degni di nota, intelligenti, sensibili e estremamente attivi. Sono ottimi saltatori e ottimi  animali domestici per le famiglie con bambini.

I gatti Abissini presentano un corpo lungo, snello ed elegante. I loro occhi a forma di mandorla sono in oro, rame, nocciola e colore verde.

Affettuosi, amichevoli e iperattivi, gli abissini sono piuttosto timidi quando si tratta di estranei. Non si adattano facilmente all’ignoto e possono essere piuttosto riservati ai nuovi ospiti della casa. Tuttavia, diventano facilmente legati ai loro proprietari e amano spendere ogni secondo del loro tempo con i loro genitori.

Egeo

Il gattino egean è una razza di gatti domestici originaria della Grecia. Proviene dalle isole Cicladi del Mar Egeo. Al giorno d’oggi i gatti Egeo possono essere trovati in tutta la Grecia, sia nelle versioni selvatiche che domestiche.

Gli egeani non sono ufficialmente riconosciuti come razza separata da nessuna delle principali organizzazioni feline. Tuttavia, gli Egei sono privi di malattie genetiche grazie al fatto di essersi sviluppati attraverso la selezione naturale, invece che con incroci selezionati.

Questi sono preferiti da tonnellate di proprietari di gatti che risiedono nella loro natia Grecia. Inoltre, il gatto Egeo è notoriamente sociale, facilmente adattabile e famoso per la sua passione per i  bacini d’ acqua. Questa particolare razza è l’unico caso registrato di un felino greco nativo fino ai giorni nostri.

Bobtail americano

Gli American Bobtails sono nati negli Stati Uniti da qualche parte negli anni ’60. Sono tra le poche razze feline con la coda di bob naturale.

A differenza della Bobtail giapponese, questi gattini hanno una coda più dominante, che può crescere fino a metà della lunghezza della coda di un gattino standard.

La razza assomiglia ai gatti Manx in quanto ha un corpo robusto con un mantello a pelo lungo, che di solito è colorato in tabby. In termini di tratti comportamentali, gli American Bobtails sono attivi, giocosi e abbastanza socievoli.

Si attaccano facilmente alle loro famiglie e non hanno paura di diventare esigenti quando vogliono attenzione.

American Curl

I gatti American Curl sono famosi per le loro orecchie dalla forma insolita. A differenza delle razze Fold, le orecchie del gatto American Curl sono arricciate dai loro volti e rivolte verso il centro posteriore delle loro teste.

Le origini della razza sono state scatenate da una mutazione spontanea avvenuta in un gattino selvaggio randagio da Lakewood, in California.

Al giorno d’oggi questa razza di medie dimensioni è registrata come razza felina separata con variazioni a pelo lungo e corta.

Un fatto divertente di questi felini è che sono nati con orecchie normali. Le orecchie dei gattini appena nati cominciano ad arricciarsi all’indietro durante le prime 48 ore dalla nascita.

American Ringtail

Il progetto American Ringtail è iniziato nel 1998 da un allevatore californiano di nome Susan Manley. Susan voleva riprodurre il tratto naturale del suo gatto, la coda arricciata di Solomon.

La mutazione genetica, che ha provocato la coda arricciata, è stata quindi trasferita ai gattini controllati dai gatti Ragdoll e American Shorthair.

Nel 2005, quasi un decennio dopo il lancio del processo di riproduzione, TICA ha deciso di conferire all’American Ringtail lo status di “Solo registrazione”.

American Shorthair

L’ American Shorthair è tra le razze feline più popolari per i proprietari di animali domestici in tutti gli Stati Uniti. Soprannominati “gatti da lavoro”, furono originariamente allevati allo scopo di catturare topi e altri roditori.

Oggi l’American Shorthair è una ben nota razza domestica con un’aspettativa di vita invidiabile di 18-20 anni.

I loro cappotti hanno quasi 80 varianti colorate e, indipendentemente dalle loro soffici pellicce, non perdono tanto quanto fanno le altre razze feline più popolari.

Inoltre, sono notoriamente amichevoli, accomodanti e tolleranti verso gli estranei e persino i bambini rumorosi e attivi.

American Wirehair

Essendo tra una delle razze più rare, l’American Wirehair è in realtà derivato da una mutazione spontanea, avvenuta in un gatto American Shorthair.

Il mantello elastico, a pelo duro, è fondamentalmente l’unica cosa che differenzia le due razze l’una dall’altra.

I Wirehairs americani sono altrettanto rilassati e disinvolti come le loro controparti American Shorthair. Furono ufficialmente riconosciuti come razza separata dal CFA nel 1967 – solo un anno dopo la nascita della prima cucciolata di American Wirehairs.

E a partire dal 1978, i gatti American Wirehair sono ufficialmente accettati come razza adatta alle competizioni di campionato.

Mau arabo

Per non essere confuso con il popolare egiziano Mau, l’arabo Mau è una razza formale di gattini domestici. I gatti arabi mau provenivano da gatti del deserto, originari dell’Arabia Saudita e della penisola araba.

Questi gatti di media taglia sono muscolosi e le femmine appaiono piuttosto slanciate ed eleganti rispetto alle loro controparti maschili più grandi. Ben noti per il loro temperamento amorevole e affettuoso, i Maus arabi sono leali, iperattivi e curiosi.

Inoltre, i maus arabi sono notevolmente territoriali e non sono mangiatori schizzinosi, a differenza di altre razze feline, che sono pignoli con il loro cibo.

Asiatico – Malese

Il gatto asiatico è anche conosciuto come Malayan e presenta sia variazioni a pelo lungo che a pelo corto. Gli asiatici dai capelli lunghi sono spesso soprannominati Tiffany.

Anche se sono chiamati malesi e asiatici, questi gattini provengono in realtà dal Regno Unito.

Di taglia media, con pelliccia lucida liscia questi felini sono abbastanza simili alla razza birmana. Con corpi muscolosi e gambe snelle. Gli asiatici sono animali domestici molto desiderati perché sono affettuosi e giocherelloni.

Con una curiosità senza fine, questi furbetti adorano esplorare tutto. Sono piuttosto esigenti in termini di interazione sociale, ma sono facili da gestire .

Longhair asiatico – Tiffany

Questa razza è una variante di quella precedente: l’Asian Shorthair. Le Tiffanies sono riconosciute dal Consiglio del Governo del Regno Unito dell’organizzazione Cat Fancy.

Tuttavia, attualmente non sono riconosciuti come razza separata da registri e organizzazioni di gatti statunitensi.

I Longhair asiatici sono più simili ai Burmillas piuttosto che ai Burmeses e sono stati sviluppati negli anni ’80. I gatti di questa razza sono notoriamente vocali e non si comportano bene con altri animali domestici.

La tendenza alla gelosia , alla vocalizzazione e alla costante curiosità sono i principali tratti comportamentali di questa razza. Vengono in una varietà di colori e modelli, che si verificano anche nelle loro controparti asiatiche Shorthair.

Australian Mist

Precedentemente noto come Spotted Mist o Australian Mist, è un gattino di medie dimensioni con pelo corto che manca di sottopelo. Fino ad oggi, questa è l’unica razza felina autoctona australiana.

Le nebbie australiane sono shedders minimi e hanno un’aspettativa di vita da moderata a elevata. Sono sensibili all’allenamento, hanno un temperamento mite e amano passare il tempo con i loro proprietari.

Questa è una razza appena accettata poiché la TICA ha concesso allo Australian Mist lo status di campione solo nel 2014, anche se la razza risale agli anni ’70.

Nel corso degli ultimi dieci anni, sono state introdotte negli Stati Uniti e in molti altri paesi per scopi di riproduzione, tra cui Regno Unito e Norvegia.

Balinese

Il balinese è abbastanza simile alla famosa razza siamese. In realtà, la razza è stata soprannominata la versione a pelo lungo del Siamese. Contrariamente al loro nome, i gatti balinesi non sono originari di Bali o di altre parti dell’Indonesia.

La razza proviene dagli Stati Uniti dove alcuni gatti siamesi, che portavano un gene recessivo a pelo lungo, sono stati allevati per produrre una versione a pelo lungo della razza.

I gattini balinesi sono ottimi per le persone che soffrono di allergie poiché producono meno allergeni  rispetto ad altri gatti. Inoltre, sono particolarmente affettuosi nei confronti dei loro proprietari e sono famosi per essere estremamente intelligenti.

Infine, sono anche inclini ad essere piuttosto vocali.

Bambino

I bambinos sono ufficialmente riconosciuti dalla TICA come una razza felina sperimentale. Sono un incrocio tra Munchkins e Sphynx Kitties. Il Bambino è un gatto particolarmente nuovo. Risale al 2005 ed è tra i pochi felini domestici senza peli.

I gatti della razza Bambino sembrano gli Sphynx in termini di colore della pelle, orecchie e tratti del viso. Tuttavia, hanno ereditato le corte gambe del Munchkin. Sono amichevoli e adorano rannicchiarsi.

A causa della loro mancanza di pelliccia, si raffreddano facilmente e sono vulnerabili alle condizioni meteorologiche avverse. Questa piccola razza richiede frequenti bagni e può soffrire di vari problemi della pelle se la sua cura è trascurata.

Bengala

Il Bengala è probabilmente il più famoso tra tutti i designer e le razze esotiche di gatti. È un grande gattino, che è una miscela tra gatti domestici e selvatici.

Come tale, ha un’apparenza di gatto selvatico distinguibile con il suo corpo snello, la struttura elegante e le fantasie di pelliccia rosette.

Questi amano arrampicarsi e saltare, sono particolarmente attivi e giocherelloni. I Bengals hanno bisogno di interazione sociale con i loro genitori di animali domestici in occasioni frequenti e sono esponenti minimi.

Sono desiderati dai proprietari di gatti di tutto il mondo per le loro straordinarie apparizioni e hanno anche ispirato un programma di allevamento per una nuova razza di gatti, conosciuta come Cheetoh.

Birman

I birmani sono originari della Francia e sono soprannominati The Sacred Cats of Burma. Furono ufficialmente riconosciuti per la prima volta nel 1925 dal Cat Club de France.

Nessuno sa davvero come sono nati e le loro vere origini rimangono un mistero fino ai giorni nostri. Oggi i birmani sono famosi in tutto il mondo per i loro incantevoli occhi azzurri, la straordinaria intelligenza e adattabilità alle grandi famiglie con bambini.

Uno dei gatti più famosi  al mondo è Choupette, l’amante dello show-white Birman, CEO di Chanel, Karl Lagerfeld. I birmani standard sono disponibili in una varietà di colori, tra cui lilla, bianco, cioccolato, blu, crema, rosso, tortora e così via.

Bombay

I felini di Bombay hanno l’aspetto elegante delle pantere nere, ma non hanno alcun DNA selvaggio. Questi gattini neri a pelo corto sono in realtà un prodotto dell’allevamento tra neri American Shorthairs e nero Burmeses.

Un proprietario con sede nel Kentucky ha iniziato la sua linea nel 1958, ma la prima cucciolata di successo è nata nel 1965. TICA ha riconosciuto Bombay nel 1979.

Questi stupendi ed eleganti felini hanno una lunga aspettativa di vita fino a 20 anni e sono notevolmente sociali.

Inoltre sono molto Vocali, affettuosi e richiedono una pulizia minima, i gatti di Bombay non stanno bene quando vengono lasciati a casa da soli per lunghi periodi di tempo.

Rovo o Bramble 

Il Bramble è una razza felina estremamente rara, originaria degli Stati Uniti. Anche se i Brambles non sono comuni come animali domestici, sono riconosciuti ufficialmente dal Registro Rare ed Exotic Feline come razza separata.

I rovi sono in realtà una miscela, che è stata prodotta dall’allevamento tra un gatto Peterbald con pennello e un gatto del Bengala.

I requisiti di aspetto fisico fissi per il Bramble sono caratterizzati da una struttura corporea di grandi dimensioni con motivo a cappotto maculato sulla pelliccia.

I rovi sono giocosi, sensibili all’allenamento e  sono naturalmente amichevoli, tendono a scegliere un membro della famiglia preferito a cui rimanere fedeli per sempre.

Shorthair brasiliano

I Shorthair brasiliani sono di taglia media con corpi agili, eleganti e muscolosi. Manca un sottopelo, la loro pelliccia è molto corta e setosa.

Gattino abbastanza attivo, il brasiliano Shorthair ama molto l’attenzione e ama l’interazione sociale. Anche se proviene da gatti selvatici in Brasile, oggigiorno è tenuto sia come animale domestico che all’aperto.

Nel 1998 la World Cat Federation lo ha approvato ufficialmente come un gatto di razza pura. Tuttavia, fino ad oggi ci sono solo pochi allevatori di gatti con sede in Brasile, che si concentrano su questa particolare razza.

Longhair britannico

I Longhair britannici sono gatti più inclini all’obesità rispetto ad altri felini domestici. Si annoiano facilmente e se tenuti rigorosamente in casa, dovranno costantemente uscire e sprigionare energia in eccesso.

Questi furfanti britannici perdono molto pelo per questo devono essere spazzolati ogni giorno, altrimenti i nodi di pelo diventeranno parte della loro manutenzione problematica.

Il gene a pelo lungo non è una mutazione naturale poiché questi gattini sono in realtà il risultato di incroci tra British Shorthair e altre razze come l’angora persiana e turca.

British Shorthair

Come si può intuire dal suo nome, British Shorthair è una palla di pelo di medie dimensioni di origine inglese con capelli lunghi.

Il British Shorthair e in particolare il British Blue è tra i felini domestici più comuni. Con il suo corpo massiccio, la sua ampia forma del viso e la sua folta pelliccia, il British Shorthair è anche l’ispirazione dietro al famoso Cheshire Cat di Alice nel Paese delle Meraviglie.

I britannici Shorthair sono particolarmente accomodanti in termini di comportamento. I principali svantaggi di questa razza sono la predisposizione all’obesità e alla malattia del rene policistico, nonché l’antipatia per essere raccolti.

Tuttavia, si adattano bene alla vita in appartamento e alle famiglie numerose con bambini a causa del loro temperamento rilassato.

Birmano

I gattini birmani sono originari dell’area di confine tra Tailandia e Birmania e risalgono agli anni ’30. I felini della razza birmana sono disponibili in due varianti: British-Traditional (corpi lunghi e sottili e occhi a mandorla) e American-Contemporary (corpi tozzi, museruole corte e occhi rotondi).

I felini di questa razza adorano essere intorno agli umani. Non perdono la loro giocosità da gatticina mentre crescono e sono fedeli come i cani ai loro proprietari.

I burmeses non possono essere lasciati a casa da soli per troppo tempo, perché non tengono bene alla solitudine. Inoltre, hanno la tendenza a vocalizzare e diventare severamente dipendenti e attaccati ai loro genitori di animali domestici.

Burmilla

I burmillas sono una razza relativamente nuova, originaria del Regno Unito nei primi anni ’80. Sono il prodotto dell’allevamento tra un gatto birmano e un gatto persiano cincillà.

Per la Burmilla sono possibili vari colori per i cappotti: nero, rosso, crema, blu, cioccolato, lilla e così via. A causa dei loro capelli corti-semi-lunghi, richiedono una frequente spazzolatura .

In termini di temperamento, la Burmilla è famosa per essere piuttosto indipendente e irriverente. Scegli un proprietario preferito e rimane fedele a lui / lei.

Tuttavia, il gattino Burmilla può andare d’accordo con i bambini e altri animali da compagnia, se introdotti correttamente.

California Sprangled – EXTINCT

Spesso chiamato Sprangle, il felino Spriggled della California era una razza estremamente rara. Questi gatti furono introdotti per la prima volta negli anni ’80 . Inoltre, erano piuttosto costosi, con prezzi a partire da $ 800 e fino a $ 2,500 per gattino.

I gatti sprangle della California erano una miscela tra numerose altre razze, tra cui American Shorthair, British Shorthair e Abyssinian.

Anche se assomigliavano a un gatto selvatico, non avevano geni selvaggi. Si ritiene che sono affettuosi, socievoli, atletici, curiosi, iperattivi e devoti ai loro proprietari.

Chantilly – Tiffany

I gatti Chantilly-Tiffany, noti anche come Longhair stranieri, sono originari del Nord America. Si credeva che la razza fosse completamente estinta negli anni ’60, ma in seguito riemerse di nuovo.

Questi gatti hanno cappotti a pelo lungo morbidi e lisci senza sottopelo, code piumate e occhi giallo-oro. I felini di Chantilly-Tiffany possono mancare di un sottopelo, ma ciò non significa che il loro cura sia facile.

Non solo si liberano, ma in realtà tendono a strapparsi i capelli. Come tale, i peli rattoppati e i boli di pelo sono seri rischi in questa razza.

Inoltre, maturano molto più lentamente delle altre razze domestiche e il loro comportamento simile a quello dei gattini è ancora prevalente nei loro primi 2 anni.

Chartreux

Chartreux è una rara razza felina con radici francesi. Hanno grandi corpi con arti corti, eppure hanno riflessi invidiabili. Inoltre, sono eccezionali cacciatori e sono estremamente intelligenti.

I felini della razza Chartreux sono notevolmente più tranquilli e maturi rispetto alla maggior parte dei gatti domestici.

Essendo una razza complessivamente sana, il Chartreux è spesso fedele alla sua persona preferita , p0er questo ama costantemente seguire il suo padrone.

Anche se sono una razza rara, questi gatti hanno ottenuto lo status di campionati dal CFA dal 1987.

Chausie

I Chausies sono ibridi, un prodotto dell’allevamento tra gatti selvatici della giungla e alcune razze domestiche. Al giorno d’oggi il Chausie è considerato un gatto piuttosto medio-grande e può pesare fino a 15 chili.

Tuttavia, sono molto atletici e hanno ottime capacità nella corsa e nel salto.

Una razza generalmente amichevole, i Chausies non amano essere lasciati a casa da soli. Sono iperattivi nella loro e non escono mai completamente dalla loro giocosità.

Uno dei principali rischi per la salute in questa razza è la loro sensibilità estrema allo stomaco quando si tratta di lavorare verdure, erbe e altri alimenti a base vegetale.

Cheetoh

Il Cheetoh è una razza felina relativamente nuova con uno status di razza sperimentale concesso da TICA nel 2009. Sono ancora in sviluppo e non sono considerati idonei per competizioni e campionati di show basati su felini.

I gattini di Cheetoh sono un incrocio tra un Bengala e un Ocicat. Sono stati creati con l’intento di produrre una razza completamente nuova mescolando le caratteristiche definite della loro pelliccia maculata delle suddette due razze domestiche.

I gatti di Cheetoh sono stati riconosciuti per la prima volta nel 2004 dal registro UFO di razza minore, United Feline Organization.

Cornish Rex

Il Cornish Rex è originario del Regno Unito e risale agli anni ’50. Il suo aspetto somiglia al Devon Rex (una razza completamente separata), ma la sua mutazione glabra non è legata al Devon Rex.

Un gattino Cornish Rex ideale ha un sottopelo morbido e corto. Spesso considerato ipoallergenico, il Cornish Rex è un animale domestico adatto per i proprietari che sono affetti dall’allergene Fel-d1.

I gatti della Cornovaglia Rex sono più adatti per risiedere in ambienti chiusi. Sono animali avventurosi, intelligenti e suscettibili. Inoltre, risiedono bene in compagnia di altri animali domestici.

Gallese

Secondo alcuni registri, il Cymric è una variante a pelo lungo della razza Manx. È nato in Canada e anche oggi l’ Australian Cat Federation è l’unico registro in cui riconoscere Cymrics come una razza felina separata.

In termini di aspetti fisici, Cymric ha un corpo robusto, occhi grandi, mantello denso e pesa circa 7-13 chili. Sensibili all’allenamento, i gatti Cymric sono intelligenti, giocherelloni e amichevoli.

Possono risiedere all’interno di famiglie con bambini e altri animali domestici, inclusi i cani . Inoltre, non respingono l’acqua, a differenza di molte altre razze feline domestiche.

Lince del deserto

La lince del deserto è una rara razza di gatti domestici. E ‘ufficialmente riconosciuto come razza separata dal Registro Rare ed Esotico Felino.

Le lince del deserto sono una razza sperimentale. Sono degni di nota per il loro bobtail  sul loro cappotto arricciato.

Il gatto lince del deserto ha un corpo di taglia media e una struttura piuttosto asimmetrica con zampe posteriori notevolmente più lunghe.

Sempre in allerta, questa razza è attiva e intelligente. Secondo il REFR, il gruppo Desert Lynx presenta in realtà i modelli Desert Lynx, Highland Lynx, Mohave Bob e Alpine Lynx.

Devon Rex

I gatti Devon Rex sono famosi per essere in grado di imparare vari trucchi difficili . Hanno avuto origine nel Regno Unito e sono stati scoperti per la prima volta nel 1960.

Il loro nome deriva dalla regione del Devonshire di Buckfastleigh.

Con il suo caratteristico cappotto in pelliccia arricciata, il Devon Rex ha un corpo di taglia media con occhi e orecchie estremamente grandi.

I felini del Devon Rex sono ottimi saltatori, sono amichevoli e rimangono giocosi per tutta la vita. Inoltre, tendono a seguire i loro genitori domestici ovunque e cercano costantemente l’interazione sociale con le loro famiglie.

Donskoy

I Donskoys sono tra le razze feline senza pelo più famose. Sono originari della Russia e il loro allevamento è stato avviato alla fine degli anni ’80.

TICA ha riconosciuto il Donskoy nel 2005, anche se la razza è stata registrata con la World Cat Federation dal 1997. A causa dei possibili rischi per la salute genetica di questa razza, molti registri rifiutano di riconoscerlo.

I gatti Donskoy sono di taglia media, hanno orecchie grandi e occhi a mandorla. Altri nomi per i felini Donskoy sono Don Hairless e Don Sphynx, anche se il gattino Donskoy non è legato al gatto Sphynx.

Dragon Li

Il drago Li è conosciuto con molti nomi, tra cui Li Mao, Li Hua Mao e il cinese Li Hua. Si basa su una razza autoctona nativa che vive in Cina ed è una razza completamente naturale, formalmente riconosciuta dal CFA.

I gatti Dragon Li hanno un caratteristico manto marrone dorato, orecchie a punta e corpi muscolosi robusti. Mentre è popolare nella sua nativa Cina, il gattino Dragon Li è estremamente raro negli Stati Uniti.

La razza è molto apprezzata per la sua intelligenza. È meglio conosciuto come Li Hua Mao in Cina ed è spesso legato a vari aspetti del folklore cinese e della cultura dinastica.

Mau egiziano

Il Mau egiziano è un felino dall’aspetto snello, elegante e dai capelli corti, che si ritiene provenga dall’Egitto. Studi recenti, tuttavia, mostrano che questi felini hanno origini nordamericane ed europee.

Tra le numerose caratteristiche distintive del Mau egiziano c’è la sua striscia scura, che parte dalla testa e corre lungo la spina dorsale fino alla coda.

Questi gatti hanno una personalità amichevole e leale. Tendono ad essere vocali con miagolii e altri suoni insoliti.

Questi gattini amano le alte temperature e sono più sensibili rispetto alla maggior parte delle razze feline domestiche. Anche se hanno lo status di campionati dal 1968, sono in realtà una razza rara.

Shorthair europeo

I gatti europei comuni sono spesso descritti come europei Shorthair, Celtic Shorthair o semplicemente europei. Questi gattini provengono da una razza naturale e, le loro origini provengono dalla Finlandia o dalla Svezia.

La maggior parte di questi gatti è giocosa e amichevole. Tuttavia, è fondamentalmente impossibile riassumere i tratti del temperamento dello Shorthair europeo a causa del fatto che trasporta i geni dei suoi numerosi antenati .

Questi gatti sono fondamentalmente l’equivalente europeo dei comuni felini British Shorthair e American Shorthair, anche se non sono strettamente imparentati e hanno diversi aspetti e temperamenti.

Exotic Shorthair

Anche se il suo nome potrebbe non lasciarlo intendere, l’Exotic Shorthair è stato sviluppato con l’idea di creare una versione più piccola, a pelo corto, del popolare gatto persiano.

Ha una pelliccia densa e soffice, un viso ampio e ovale, grandi occhi rotondi e un peso di circa 3,5-6 chilogrammi. Gentile e calmo per natura, l’Exotic Shorthair è anche amichevole e può risiedere bene con altri animali e bambini.

È più energico della sua controparte a pelo lungo, il persiano, ma può ancora adattarsi bene alla vita in appartamento. Inoltre, questa razza è così affettuosa e disinvolta che Exotic Shorthairs è il gatto ideale per una famiglia.

FOLDEX

Il gatto FoldEx, noto anche come Exotic Fold, è originario del Quebec, in Canada. Il FoldEx è una razza sperimentale di gatti ed è la progenie dei felini di Scottish Fold ed Exotic Shorthair.

Exotic Folds sono gatti di media taglia con facce arrotondate e gambe corte. Hanno le orecchie minuscole e piegate.

I felini di questa razza sono lunghi o corti con cappotti densi e soffici. La razza FoldEx ha una personalità affascinante, alla quale piace l’interazione sociale con gli umani 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

È attivo e il suo temperamento allegro lo rende ideale per le famiglie con bambini.

Rex tedesco

I primi gatti tedeschi di Rex sono nati nel 1957 con il caratteristico cappotto riccio di questa razza. I gatti Rex tedeschi sono di corporatura snella e di taglia media, con grandi teste, orecchie aperte, occhi di taglia media e talvolta anche una tendenza ai baffi ricci.

I felini di questa razza sono famosi per adattarsi facilmente ai nuovi proprietari e legarsi con loro in pochissimo tempo.

In termini di temperamento, il Rex tedesco è abbastanza simile alla razza Cornish Rex. Questi gattini di tipo Rex sono giocosi, in particolare intelligenti e rimangono piuttosto attivi per tutta la vita.

L’Avana Brown

L’Havana Brown, soprannominato HB, è il risultato di un allevamento tra gatti domestici neri e gatti siamesi. Risale agli anni ’50 e fu inizialmente introdotto nel Regno Unito. Al giorno d’oggi è allevato principalmente negli Stati Uniti e nel Regno Unito.

I gatti Havana Brown sono felini muscolosi a pelo corto, moderatamente attivi. Adorano l’interazione sociale con gli umani e la loro curiosità li rende piuttosto amichevoli verso gli estranei.

È comune che Havana Brown faccia amicizia con altri animali.

Inoltre, questi gatti sono così attivi che vogliono costantemente essere inclusi nelle attività quotidiane dei loro proprietari. Non fanno bene se lasciati soli o non raggiunti per troppo tempo.

Montanaro o Highlander

Gli Highlander sono una razza sperimentale. Sono una miscela di gatti della giungla e felini della lince deserto. Questi gatti risalgono al non molto lontano 1993 e hanno ottenuto lo status di campionati dal TICA nel 2008.

Alcuni Highlander sono polydactyl (cioè hanno dita extra su una o più zampe). Sono muscolosi e bobinati con pellicce maculate o marmorizzate.

I gatti Highlander sono una razza complessivamente sana.

Indipendentemente dalle loro apparizioni grandi e minacciose, sono amichevoli e amano passare il tempo con le persone.

Mentre le femmine possono raggiungere 10-14 chili, gli Highlander maschi possono raggiungere fino a 20 chili di peso.

himalayano

L’himalayano, noto anche come persiano colorpoint, persiano himalayano e siamese-persiano, è parzialmente riconosciuto come sottosangue del tipo persiano. È la miscela di un gatto persiano e siamese con gli occhi blu distintivi.

Gli himalayani sono disponibili in una varietà di punti dai colori tenui: blu, sigillo, lilla, crema, rosso o fiamma, nero, bianco e cioccolato.

Sono noti per i loro cappotti a pelo lungo, che richiedono una cura quotidiana.

Gli himalayani sono più attivi delle loro controparti persiane a causa dei loro geni siamesi. Sono giocosi, dolci e affettuosi in termini di tratti comportamentali, e possono facilmente dipendere dai loro genitori  domestici.

Isola di Man

La razza dell’Isola di Man non è riconosciuta come una razza felina separata. È disponibile in versioni shorthair e longhair, entrambe derivate da genitori di Cymric o Manx.

Isola di Man I gatti a pelo lungo sono a volte indicati come gatti Manx dalla coda completa perché non hanno le code tagliate delle loro controparti dello shorthair.

La Nuova Zelanda Cat Fancy è l’unica organizzazione a supportare lo standard di razza separato dell’Isola di Man.

Fino ad oggi queste palle di felino sono considerate solo come gatti da riproduzione Manx e come tali non possono partecipare a spettacoli e competizioni feline.

Bobtail giapponese

Oggi i Bobtail giapponesi possono essere trovati in tutto il mondo, ma una volta erano stati avvistati solo nel sud-est asiatico e in Giappone.

Sono un’antica razza felina, che esiste da secoli, e hanno fatto notevoli apparizioni nel folclore tradizionale.

I Bobtail giapponesi hanno colori prevalentemente bianchi con dorsi lunghi e ben bilanciati, pellicce di media lunghezza e grandi orecchie verticali.

Le loro zampe posteriori sono leggermente più lunghe delle loro zampe anteriori.

Il bob ricurvo è il loro tratto distintivo. I felini di questa razza sono dei semplici shedders. In termini di tratti comportamentali, la Bobtail giapponese è un gatto giocoso e malizioso, a cui piace il contatto umano.

Giavanese

La Cat Fanciers Association classifica i giavanesi come una razza felina di tipo da show-cat. È un gatto dal pelo lungho della famiglia di tipo orientale, ma contrariamente al suo nome, non viene da Java.

I gatti giavanesi sono in realtà nativi del Nord America.

Quando si tratta di apparenze fisiche, questi gatti mostrano colorpoint con pelliccia di seta. Hanno una forte tendenza ad essere vocali.

Sfortunatamente, sono soggetti a una serie di rischi per la salute, tra cui sordità, problemi alle articolazioni e spostamento dell’anca.

In termini di temperamento, sono giocosi, estremamente attaccati ai loro proprietari e non possono essere lasciati soli per troppo tempo.

Jungle Curl

Jungle Curls è una razza felina sperimentale. Questi gatti sono in realtà ibridi e non dovrebbero essere scambiati per i comuni gatti della giungla.

I Jungle Curls sono originari degli Stati Uniti e sono il risultato della riproduzione tra diverse razze feline, tra cui il Mau egiziano, il Bengala e il Serengeti.

Khao Manee

Il Khao Manee, chiamato anche Diamond Eye, è una razza felina estremamente rara originaria della Thailandia. Il nome di Khao Manee si traduce letteralmente in “gemma bianca”.

I gattini di questa razza sono gatti a pelo corto con pura pelliccia bianca. Possono avere gli occhi azzurri, gli occhi dorati o anche gli occhi strabici.

Atletici, attivi e socievoli, questi felini hanno ricevuto il riconoscimento da parte di TICA nel 2015.

Il primissimo purissimo gattino Khao Manee da importare negli Stati Uniti è stato portato lì nel 1999. Anche se la razza è stata conosciuta in Thailandia per secoli, il TICA lo ha promosso a una nuova razza preliminare nel 2009.

Korat

Korat, noto anche come Malet o Si Sawat, è un gatto domestico con sede in Thailandia. È un gattino dalle dimensioni medio-piccole, con una testa a forma di cuore e occhi verdi inconfondibili.

Sorprendentemente, il Korat è una delle razze feline stabili registrate più antiche ed è anche una razza naturale. Si chiama Si Sawat in Tailandia, che si traduce in “il colore del seme di Sawat (Gray Nicker)”.

Si ritiene che i Korat portino fortuna e facessero parte di una pratica comune da donare invece che venduta. In termini di comportamento,il Korat è un gatto attivo, che forma legami stretti e forti con i suoi genitori domestici.

Kurilian Bobtail

I Kurilian Bobtail sono nativi delle isole Curili russe e sono a volte chiamati Bobil Curilisk. Vengono in entrambe le versioni a pelo corto e a pelo lungo.

Non comuni al di fuori del loro territorio natio, i kuriliani sono una razza relativamente nuova. Il Kurilian Bobtail è tra le poche razze feline che non vengono respinte dai bacini d’acqua.

Ha una durata di vita di circa 14-20 anni e le cucciolate di solito consistono in 2-3 cuccioli al massimo. I Kurilian Bobtail sono noti per essere ottimi cacciatori e pescatori. Indipendentemente dal loro aspetto selvaggio e trasandato, sono piuttosto gentili e amichevoli.

Kucing Malesia

La Malesia Kucing è anche conosciuta come Piawaian Kucing Malaysia. È la prima razza di gatto malese ed è riconosciuta solo dal Malaysian Cat Club.

Il gattino Kucing Malaysia è un gatto sperimentale e ricorda i gatti tonkinesi in termini di conformazione.

Lambkin

Conosciuto anche come Nanus Rex, il Lambkin è una razza sperimentale di gatti. Viene dagli Stati Uniti ed è famoso per la sua pelliccia folta e arricciata.

Solo la Dwarf Cat Association riconosce il Lambkin / Nanus Rex come una razza felina ufficiale. Lambkins sono stati prodotti dall’incrocio tra gatti Selkirk Rex e gatti Munchkin.

Nessuna specifica apparizione fisica è stata ancora impostata per questa creatura, ma dovrebbe avere un corpo di taglia media con mantello arricciato, gambe corte e vari colori di mantello.

Si crede che la personalità di questi gatti sia un misto di giocosità e dolcezza, che lo spinge alla caccia come ad accucciolarsi in grembo per essere coccolato.

LaPerm

LaPerms è una razza originaria degli Stati Uniti della famiglia Rex con le sue pellicce arricciate. Sono adatti a persone che soffrono di allergie ai gatti. La razza LaPerm è un prodotto di mutazione spontanea nei primi anni ’80.

Al giorno d’oggi questi gattini hanno uno status di campionato in numerosi paesi in tutto il mondo. Queste palle di pelo sono disponibili in una vasta gamma di colori e motivi.

Hanno una personalità generalmente affettuosa. Infine, producono meno forfora e allergene Fel-d1 rispetto ad altri gatti.

Pertanto, questi gattini sono eccezionalmente popolari tra i proprietari di gatti, che presentano reazioni allergiche al pelo di altre razze domestiche comuni.

Lykoi

Se non ne hai mai sentito parlare, incontra il gatto Werewolf, ufficialmente conosciuto come Lykoi. Originario degli Stati Uniti, il Lykoi è il risultato di una mutazione genetica naturale senza peli.

I gatti Lykoi differiscono dal tipico Sphynx in termini di apparenze fisiche. Anche se hanno un gene glabro dominante, hanno ancora dei peli sul corpo.

I Lykois hanno le espressioni del licantropo con la pelliccia rappezzata sulla testa.

Indipendentemente dal loro aspetto malizioso e piuttosto minaccioso, queste palle di pelo sono in realtà amichevoli e affettuose.

Sono classificati come una nuova razza avanzata dal TICA e non sono idonei per lo status di campionato.

Maine Coon

Guarda il maestoso Maine Coon . Queste gigantesche palle di pelo sono originarie dello Stato del Maine e sono una delle più antiche razze naturali del Nord America.

I Main Coon sono abbastanza socievoli e amichevoli indipendentemente dal loro aspetto. Quindi, sono stati soprannominati “gentili giganti”.

Un maschio Maine Coon adulto può pesare fino a 8,2 chilogrammi, mentre le femmine possono raggiungere fino a 5,4 chilogrammi.

Cacciatori eccellenti, sensibili all’allenamento e in buona salute, queste creature sono apprezzate dai proprietari di gatti di tutto il mondo.

Sono vocali, giocherelloni e famosi per andare d’accordo con altri animali domestici, compresi i cani.

Ultimo, ma non meno importante, maturano più lentamente di altre razze e potrebbero non raggiungere la loro dimensione massima prima dei 3 anni.

Mandalay

I mandalay sono una razza felina sperimentale e non sono ancora stati riconosciuti da alcun registri di gatti importanti.

Originario della Nuova Zelanda, il Mandalay è in realtà riconosciuto solo dall’organizzazione della Nuova Zelanda Cat Fancy.

In termini di apparenze fisiche i gattini di Mandalay sono a pelo corto con corpi eleganti. Assomigliano al gatto asiatico (noto anche come Malayan) nella sua variante a pelo corto.

I mandalay sono creati attraverso l’incrocio tra diverse razze, tra cui i birmani e gli abissini. Come tali, possiedono una miscela di caratteristiche comportamentali di queste razze.

Manx

I gatti Manx sono nativi dell’Isola di Man e sono famosi per il loro gene bobtail. Alcuni gattini Manx non hanno la coda, mentre altri possono avere la metà della lunghezza di una normale coda di gatto.

Queste palle di pelo sono state riconosciute da numerosi registri sin dalla fine del XIX secolo.

Questa razza è socievole e si affeziona al suo proprietario, ma quando si tratta di estranei, è piuttosto timido.

Erano allevati per scopi di caccia come gatti di fattoria, ma al giorno d’oggi si sono anche adattati alla vita in appartamento.

Al giorno d’oggi l’Isola di Man usa il gatto Manx come uno dei simboli nazionali dell’isola.

Messicano senza pelo – Azteco – ESTINTO

Il gatto messicano senza pelo, chiamato anche azteco, è una razza felina estinta. Furono registrati per la prima volta nel 1902 e, ad un certo punto del XX secolo, svanirono.

Gli aztechi portavano il gene dominante senza peli, anche se i rapporti mostrano che alcuni di loro avevano una pelliccia lungo la schiena.

Minskin

Il Minskin non dovrebbe essere confuso con il Munchkin, che è una razza diversa. Potresti essere sorpreso, ma le somiglianze tra queste due razze non finiscono con il loro nome.

La razza Minskin è in realtà derivata dall’allevamento tra un Munchkin e un gatto Sphynx.

Il suo sviluppatore, un uomo di Boston di nome Paul McSorley, ha iniziato il programma nel 1998 e nel luglio 2000 è nato il primo Minskin ideale.

A differenza di molte altre razze sperimentali, questa è riconosciuta dal TICA come una vera e propria razza felina.

A partire dal 2008 il Minskin è ufficialmente riconosciuto come una nuova razza preliminare.

Minuetto – Napoleone

I minuetti sono anche noti come Napoleoni. Questa è una razza relativamente nuova, che si presenta in varianti longhair e shorthair.

Il persiano e il munchkin furono inizialmente usati per formare la razza Minuetto / Napoleone.

In termini di apparenze fisiche il gatto Minuetto / Napoleone ha le zampette corte del Munchkin. Tuttavia, gli arti corti non limitano le sue abilità di salto e di corsa.

Il Napoleone ha ereditato la densa pelliccia del persiano, la faccia tonda e il caratteristico baffo.

È una razza amichevole e complessivamente sana. Tra i principali registri cat, il TICA è l’unico a riconoscere ufficialmente il Minuetto / Napoleone come una razza felina separata.

Mojave

I gatti Mojave sono considerati una razza di gatti relativamente nuova e sperimentale. Secondo il Registro Rare ed Esotico Felino, sono una razza stimabile.

Come si può intuire dal suo nome, il gattino Mojave è originario della regione del deserto del Mojave.

Questo, tuttavia, non significa che siano avvenuti naturalmente. Infatti, i gatti Mojave sono stati prodotti attraverso il processo di incroci tra gatti del Bengala e felini selvatici residenti nel deserto.

Un fatto ben noto è che queste palle di pelo sono in realtà polidattili poiché trasportano i geni polidattili dei loro antenati del deserto. Inoltre, hanno  pellicce, che hanno ereditato dalle loro radici del Bengala.

Munchkin

Il famoso Munchkin è in realtà una razza felina relativamente nuova. È stato ufficialmente riconosciuto dal TICA nel 1995.

I munchkin furono introdotti per la prima volta nel 1991. La polemica scatenò immediatamente i numerosi rischi per la salute, che la nuova razza avrebbe potuto essere incline.

Al giorno d’oggi queste palle di pelo sono piuttosto popolari grazie al loro aspetto carino, piccolo e compatto.

Inoltre, hanno dato il via a nuovi programmi di allevamento con razze sperimentali come il Minskin e il Bambino, il Lambkin e così via. I gattini di Munchkin sono attivi e giocherelloni, dolce-temperati e orientati verso le persone.

Napoleone

Torna alla razza Minuet per riferimento.

Nebelung

I Nebelung prendono il nome dalla parola tedesca “nebbia” a causa delle loro caratteristiche pellicce blu-grigio. Sono abbastanza rari e sono a volte indicati come il blu russo a pelo lungo, anche se il TICA li riconosce come una razza unica.

Il Nebelung ha una lunghezza impressionante in termini di proporzioni tra viso, collo, corpo, coda e pelliccia.

Ha occhi verdi o giallo-verdi, coda estremamente soffice e una lunga aspettativa di vita di 16+ anni. I Nebelung sono piuttosto vivaci e sono tra le razze feline più intelligenti.

Oltre a ciò, tendono a dire la loro e spesso riescono ad ottenere ciò che vogliono e come lo vogliono. Risiedono notevolmente bene con altri animali domestici. D’altra parte, il Nebelung possiede una notevole bontà.

Foreste norvegese

I gatti delle foreste norvegesi sono simili ai Nebelung in termini di apparenze fisiche a pelo lungo e lanuginoso. Questa è una razza naturale con sottopelo spesso e top coat lungo, adatto per condizioni climatiche fredde.

La razza della foresta norvegese ha un corpo grande e robusto e una vita media di 14-16 anni. È estremamente popolare in Norvegia, Svezia e Francia.

Questi gatti sono inclini a soffrire di malattie renali e cardiache e hanno alcuni problemi all’anca.

Sono generalmente amichevoli, energici e possono diventare molto esigenti quando vogliono attenzione. Quando si vive all’aperto, sono eccellenti cacciatori e scalatori.

Ocicat

Essendo tra uno dei designer più famosi e le razze esotiche feline, Ocicat assomiglia a un gatto selvatico, ma non ha alcun DNA selvaggio nei suoi geni.

È un misto tra abissino, siamese e orientale shorthair. Grazie al suo ricco patrimonio, è disponibile in una varietà di colori.

Ocicats hanno teste a forma di cuneo, grandi corpi e gambe muscolose. Silver Ocicats è la variante più ricercata di questa razza.

Quando si tratta del loro temperamento, queste palle di pelo sono piuttosto amichevoli verso gli estranei.

Possono essere facilmente addestrati a camminare al guinzaglio e ad eseguire numerosi trucchi. Inoltre, rendono adatti gli animali domestici per le famiglie con bambini.

Oregon Rex – ESTINTO

Oregon Rex era una delle razze feline di tipo Rex, che risiedeva negli Stati Uniti durante la metà del 20 ° secolo.

È una razza estinta, che aveva una piccola ma elegante struttura, una pelliccia arricciata e un temperamento amichevole, ma bisognoso.

Oriental Longhair

I longhair orientali, precedentemente noti come angora britannici, sono strettamente legati alla popolare razza Oriental Shorthair.

Sono anche chiamati Mandarin e Foreign Longhair e sono disponibili in una vasta gamma di colori.

Questa razza domestica è estremamente attiva, indipendentemente dal suo corpo tubolare e piuttosto grande.

Gli orientali sono in realtà abbastanza agili e nonostante le loro apparenze, sono giocosi ed eleganti quando saltano o scalano.

Inoltre, sono noti per essere così fedeli ai loro genitori domestici che li seguiranno spesso da una stanza all’altra senza una ragione particolare.

Oriental Shorthair

L’ Oriental Shorthair è una razza domestica comune. È strettamente correlato ai gatti siamesi e ricorda la loro eleganza e le strutture muscolari snelle e muscolose.

Un fatto divertente di queste palle di pelo è che arrivano in oltre 300 modelli e colori diversi!

Gli Oriental Shorthair amano essere al centro dell’attenzione e bramano costantemente l’interazione sociale. Sono estremamente attivi, tendono a vocalizzare molto e rimangono giocosi per tutta la vita.

Sin dal 1977, l’Oriental Shorthair ha ottenuto lo status di Campionato dalla CFA. Gli orientali sono più adatti per le famiglie numerose con bambini attivi, ma non vanno d’accordo con altri animali domestici poiché non amano condividere l’attenzione.

Owyhee

Il Bob Owyhee, noto anche semplicemente come Owyhee, è una razza felina sperimentale. È nativo negli Stati Uniti ed è registrato con il registro raro ed esatto felino.

I gatti Owyhee sono polydactyl mentre portano i geni del Manx (l’altra razza utilizzata per crearli è il siamese).

Sono di dimensioni medio-grandi con pellicce a pelo lungo e code tagliate, che possono essere di diverse dimensioni.

Spesso descritti come dotati di temperamento e intelligenza simili ai cani, gli Owyhee Bob sono piuttosto vocali.

Tendono ad attaccarsi ai loro proprietari e non fanno bene quando sono a casa da soli.

Pantherette

La Pantherette è una razza ibrida sperimentale, che è stata creata per assomigliare ad una pantera nera, da qui il suo nome.

Si ritiene che sia derivato da radici risalenti ai Bengala neri, ai Maine Coons, ai Pixie Bob e agli Amurs selvatici.

La razza è attualmente in sviluppo e si pensa che abbia un corpo grande e muscoloso con pelliccia corta.

Persiano

I persiani sono tra i felini domestici più comuni in numerosi paesi in tutto il mondo. Le loro origini si trovano in Persia (oggi Iran) con il primo caso registrato dell’esistenza di persiani risalenti al lontano 17 ° secolo.

Nel 2015 i persiani erano la seconda scelta più popolare per i gatti domestici negli Stati Uniti. Presentano caratteristiche facciali particolari, come il naso schiacciato e le orecchie minuscole con una pelliccia spessa e soffice.

I gattini persiani richiedono un grooming speciale. De-spargimento , pettinatura e strofinamento dei canali sono necessità quotidiane.

Questa razza è notoriamente pigra , timida verso gli estranei, ma calma e affettuosa nei confronti del proprietario.

Peterbald

I Peterbald sono tra le razze feline senza pelo più famose. Sono stati creati attraverso l’allevamento sperimentale nel 1994 e assomigliano a un corto orientale senza peli in termini di apparenze fisiche.

Il Peterbald è originario della Russia e ha ottenuto lo status di campione nel 2009. Per quanto riguarda i tratti comportamentali, questi felini sono piuttosto curiosi, giocherelloni, energici e molto affettuosi con le persone.

Possono risiedere bene con i bambini e altri animali domestici in quanto sono tolleranti e dal carattere dolce di default.

Proprio come le altre razze senza pelo, cercano costantemente punti caldi e amano farsi le coccole con i loro proprietari.

Pittsburgh Refrigerator – EXTINCT

Un’altra razza felina estinta è il gatto Pittsburgh Refrigerator, che è stato anche soprannominato Cold Storage Cat ed Eskimo Cat.

Queste palle di felino non furono mai realmente riconosciute dai miei principali registri prima che si estinguessero, ma erano originarie di Pittsburg, negli Stati Uniti, e venivano spesso descritte come una razza a pelo lungo.

Pixie Bob

I Pixie Bob sono nati negli Stati Uniti e, indipendentemente dal loro nome, non hanno alcuna eredità di DNA selvatico. Hanno un peso medio di 5 chilogrammi e in genere maturano durante i primi 4 anni di vita, invece che durante il primo anno come la maggior parte dei gatti domestici.

Queste palle di pelo nascono con gli occhi blu, che in seguito cambieranno in verde o oro. Sociali, attivi, giocosi, curiosi e piuttosto audaci, non sono timidi quando incontrano nuove persone o animali.

La coda a palla e l’intelligenza notevole sono due dei loro tratti distintivi. Sfortunatamente, i Pixie Bob sono inclini a soffrire di diverse malattie genetiche, tra cui cardiomiopatia e distocia ipetrofica.

Poddlecat

Questi gattini sono in realtà chiamati Pudelkatze (che significa poodle-cat) nella loro nativa Germania. Se non hai mai sentito parlare di Poodlecat, c’è una buona ragione.

Oltre a non essere riconosciuti da nessuno dei principali registri felini, non sono nemmeno officiati nel loro paese d’origine!

Il gattino Poodlecat è ancora una razza sperimentale in via di sviluppo. Si ritiene che porti l’eredità del DNA dai gatti Devon Rex, dagli Scottish Folds e dai gatti europei Longhair.

Questa razza è piuttosto grande con un corpo grosso, una pelliccia folta e orecchie che tendono a piegarsi verso l’interno. A causa delle loro orecchie piegate, la Germania non può riconoscere questa razza.

Raas – Busok – Madura

Il gatto Raas è anche conosciuto come Buso / Busok e Madura. Proviene dall’isola di Raas in Indonesia.

I gatti Raas sono considerati una razza felina domestica anche se queste palle di pelo in realtà assomigliano a linci selvatici e leopardi in termini di aspetto fisico.

Quando si tratta delle dimensioni del Raas, è più grande del gatto domestico medio. Ha occhi verdi di forma ovale, orecchie a forma triangolare e una faccia piuttosto quadrata.

Sono gatti regionali e non possono essere trovati al di fuori dell’Indonesia.

Questa razza è considerata difficile da addestrare in quanto ha un temperamento piuttosto lunatico rispetto ad altri felini più comuni.

Il Ragdoll

Il Ragdoll è probabilmente il gatto più dolce nel mondo intero. Questi felini non sono solo superfelici e carini, ma a loro piace davvero essere raccolti, coccolati e amati.

I Ragdoll prendono il loro nome dal fatto che le loro zampe posteriori si afflosciano ogni volta che vengono catturati.

Sviluppati negli anni ’60, questi gattini hanno grandi corpi, cappotti colorpoint e pelliccia setosa.

Gli occhi blu penetranti sono una delle loro caratteristiche distintive. Inoltre, adorano ogni tipo di interazione sociale.

I ragdoll sono gentili e dolci, fedeli ai loro proprietari e non si preoccupano di condividere l’attenzione dei loro genitori con altri animali.

Raggamuffin

Se non hai mai sentito parlare del Raggamuffin, è della stessa famiglia del Ragdoll. I raggamuffini sono strettamente legati ai Ragdoll e sono stati riconosciuti come razza separata dal 1994.

I Raggamuffins hanno corpi grandi e muscolosi con pelliccia spessa. La loro pelliccia è più lunga attorno al collo, dando così l’impressione che i gatti abbiano i gorgi.

I Raggamuffin hanno ottenuto lo status di campionati dal CFA nel 2011.

Sono una razza amichevole nel complesso e alcuni di loro hanno eterocromia ( cioè hanno due occhi di colore diverso).

A differenza dei Ragdoll, maturano molto più lentamente e il processo potrebbe richiedere loro tra i 3 e i 5 anni.

Blu russo

I Russian Blues sono gatti domestici comuni, apprezzati per il loro aspetto elegante, la lealtà e la cordialità generale. Un altro nome per il gatto blu russo è Arcangelo gatto o Arcangelo blu.

Essendo stato allevato per secoli, il Russian Blues è una razza felina pienamente sviluppata e riconosciuta da tutti i principali registri cat.

Hanno gli occhi verdi e cappotti di pelliccia distinguibili, che variano di colore dal grigio ardesia scuro all’argento scintillante.

I gattini russi blu hanno denso sottopelo e top coat, che sono spessi e lussuosi al tatto. In termini di caratteristiche comportamentali, il Russian Blue è piuttosto tranquillo, e a volte può essere riservato quando ci sono estranei.

Tuttavia, sono eccellenti cacciatori e sono suscettibili all’ allenamento.

Bianco russo

Il Russian White è una variante del Russian Blue, creato nel 1971. Oggi è riconosciuto come razza separata da diversi registri felini in Australia, Sud Africa e Nuova Zelanda, con l’American CFA che lo ha assegnato al campionato nel 2010.

Esistono altre varianti, tra cui il Russian Russian, il Russian Peach, il Russian Colorpoint e il Russian Tabby (tutti semplicemente conosciuti come Shorthairs russi), anche se il White Russian riceve un riconoscimento maggiore da parte delle organizzazioni feline.

A causa delle sue origini Blue Russian, il Russian White ha caratteristiche fisiche e comportamentali simili ai normali gatti Blue Russian.

Safari

Il Safari è un ibrido felino, una razza mista sperimentale. I gatti safari sono stati creati con la stessa idea del Bengala, anche se il successo del Bengala è riuscito a metterli in ombra.

Inizialmente, i safari dovevano diventare gatti domestici che non solo assomigliavano a quelli selvaggi, ma ereditavano anche le loro caratteristiche.

Come tali, sono stati creati usando gatti selvatici di Geoffroy, che sono originari del Sud America e vicini alle dimensioni del gatto domestico medio.

I safari sono più grandi della maggior parte dei felini domestici. Di solito sono macchiati o hanno motivi a rosetta.

Le combinazioni di colori sono numerose e sono una combinazione dell’eredità del gatto domestico e dei geni selvatici del gatto Geoffroy.

Sam Sawet

Sam Sawet è una razza naturale con sede in Tailandia, che non è stata ancora riconosciuta dai registri dei gatti in tutto il mondo.

È noto per essere un gatto di medie dimensioni, ma i suoi standard di razza in termini di caratteristiche fisiche e comportamentali non sono ancora stati determinati.

Savana

Le savane sono gattini popolari del designer e della famiglia esotica. La savana è un gatto ibrido derivato dall’allevamento tra gatti selvatici africani serval e domestici.

In primo luogo è diventato popolare negli anni ’90 e ha ricevuto lo status di campionato dal TICA nel 2012. Le savane possono raggiungere fino a 20 libbre di peso e sono spesso indicate come il più grande gatto domestico.

Con la sua struttura snella, i suoi disegni esotici e la fedeltà da cane, non c’è da stupirsi che la Savana sia così popolare. E a differenza della maggior parte dei felini, in realtà non si preoccupano di fare il bagno.

Sfortunatamente, sono considerati illegali in Australia e in alcuni stati degli Stati Uniti a causa dei loro geni wildcat.

Piega scozzese o Scottish Folds

Se non hai sentito parlare di Scottish Folds, Taylor Swift ne ha effettivamente due. Hanno caratteristiche facciali distintive a forma di gufo, occhi larghi e orecchie piegate.

Scottish Folds può sembrare una razza di designer, ma la loro mutazione è naturale.

Queste palle di felino sono molto ricercate grazie al loro aspetto carino e ai loro temperamenti morbidi. Non solo sono estremamente leali, ma sono anche molto gentili e affettuosi.

Gli Scottish Folds hanno anche posizioni di sonno divertenti perché amano dormire sulle loro spalle e seduti sui loro sedere con le zampe posteriori distese su base giornaliera.

Selkirk Rex

Potrebbe essere chiamato Selkirk Rex, ma questo gatto è in realtà distinto dagli altri felini della famiglia di tipo Rex.

I gatti Selkirk Rex hanno una lunghezza media della pelliccia, che è piena, spessa e non a chiazze a differenza della pelliccia di altri gatti Rex.

Numerose razze a pelo lungo e a pelo semi- lungo sono state utilizzate per sviluppare il Selkirk Rex (persiani, American Shorthair, esotici, British Shorthair e Himalayans).

Questi gattini sono disponibili in vari colori. Sono una razza complessivamente sana, che è uno dei motivi per cui sono ricercati dai proprietari di gatti.

A differenza di altri gatti di tipo Rex, tuttavia, questi non sono adatti per le persone che sono allergiche all’agente allergico Fel-d1.

Serengeti

I gatti del Serengeti sono il prodotto misto di incroci tra Bengala e Oriental Shorthair. Sono riconosciuti come una razza separata dalla TICA e sono considerati come gatti completamente domestici, indipendentemente dal DNA selvatico parziale che hanno ereditato dai Bengals.

I gatti Serengeti adulti pesano circa 10-15 libbre. Le palle di pelliccia del Serengeti sono elegantemente costruite con lunghi corpi, code e orecchie con quest’ultimo leggermente inclinato.

Secondo TICA, attualmente sono consentite solo 4 varianti di colore per questa razza: fumo di ebano, nero solido, argento tabby ed ebano.

Alcuni allevatori nel Regno Unito stanno attualmente cercando di influenzare il TICA per accettare anche la versione del Serengeti macchiata di neve.

Serrade Petit

Come avrete già intuito dal suo nome, il gatto Serrade Petit è un membro di una razza felina, originaria della Francia.

E come avrete anche intuito, questi gattini sono piuttosto piccoli rispetto alla maggior parte delle razze di gatti domestici là fuori.

La Serrade Petit è una razza relativamente nuova e attualmente nessuna delle principali organizzazioni feline lo ha riconosciuto.

Il gattino Serrade Petit è noto per pesare circa 6-9 chili, ma per questa razza non sono ancora stati determinati standard ufficiali.

Siamese

Se non sei un fan del famoso gatto Siamese , allora non sai cosa ti stai perdendo. Queste creature sono estremamente tolleranti, calme e amabili.

Adorano i loro proprietari fino al punto di diventare bisognosi.

Non sorprende che i loro look originali abbiano ispirato la creazione di diverse nuove razze, una delle quali è la Ocicat.

I gatti siamesi sono particolarmente intelligenti e possono persino essere addestrati per giocare a prendere. I cuccioli del bambino nascono in realtà bianchi puri e iniziano a sviluppare i loro segni distintivi più tardi nella vita.

Un altro fatto divertente del siamese è che sono ottimi saltatori. Infine, sono noti per essere incredibilmente pignoli quando si tratta del loro cibo.

Foresta Siberiana

Il gatto della foresta siberiana è conosciuto con diversi nomi: Neva Masquerade, Mosca Semi-Longhair o semplicemente siberiano.

È una razza felina naturale, che ha abitato la sua Russia natale per secoli. È diventato popolare tra gli allevatori negli anni ’80.

I gatti siberiani sono di dimensioni medio-grandi e somigliano molto alla foresta norvegese in termini di aspetto fisico.

Adattate alle temperature fredde, queste grandi e soffici palle di pelo hanno uno spesso manto a tre strati.

Nonostante ciò, la loro pelliccia lucida e testurizzata è meno incline al matting di quanto sembri. Oltre a ciò, l’aspetto dei siberiani potrebbe ingannarti, ma questi gatti sono in realtà abbastanza attivi e sono dei saltatori agili.

Singapura

Il gatto Singapura è una delle più piccole razze feline domestiche là fuori. È noto per le sue grandi orecchie, la coda smussata, il mantello a macchie e la struttura muscolare del corpo.

I gatti Singapura sono anche chiamati Kucinta e Drain Cats.

Originari di Singapore, sono considerati una razza naturale. Alcuni Singapuras sono piuttosto pieni che muscolosi e arrivano a modelli di tabby spuntati.

Tra i tratti distintivi di questa razza sono le sue bande chiare e scure formate attorno alle sue gambe.

I registri felini riconoscono solo un colore per queste creature: il sepia agouti. Singapuras è attivo, curioso fino al punto di essere senza paura e molto orientato verso le persone.

Skokuum

Il gatto Skokuum assomiglia ai felini domestici della famiglia Rex e per buone ragioni. In realtà è legato alle razze LaPerm e Munchkin e porta il loro patrimonio genetico.

Ha occhi espressivi a mandorla, gambe corte e pelliccia arricciata. Skokuums hanno una pelliccia ariosa e morbida, che è il risultato dei geni LaPerm.

Questa razza è particolarmente giocosa e attiva, rimanendo così per tutta la sua vita.

Indipendentemente dalle sue gambe corte e dalle proporzioni complessive del corpo, lo Skokuum è un appassionato saltatore e ama arrampicarsi praticamente su tutto ciò che sembra abbastanza attraente per suscitare il suo interesse.

Racchette da neve o Silver Laces

Come avrete intuito dal suo nome, il Racchette da neve ha facilmente dei segni bianchi distintivi sulle zampe, che assomigliano a scarpe o guanti.

Il programma di allevamento delle racchette da neve partì a Filadelfia da gattini siamesi con i piedi bianchi, e fu inizialmente soprannominato il programma “Silver Laces”.

Al giorno d’oggi sono riconosciuti dai principali registri dei gatti e anche se sono in giro da mezzo secolo, in realtà sono una razza piuttosto rara.

I gatti racchette da neve sono noti per essere vocali, affettuosi e suscettibili all’allenamento.

Inoltre, si ritiene che a differenza della maggior parte delle razze di gatti, non si allontanino dall’acqua. Infine, cercano attivamente l’interazione umana e non riescono ad adattarsi bene alla solitudine.

Sokoke

Questa razza è conosciuta con tre nomi: il Sokoke Forest Cat, l’African Shorthair o semplicemente il Sokoke. E ‘stato sviluppato durante gli anni ’70 e derivato da selvatici gatti Khadzonzo, che sono nativi della natura selvaggia del Kenya.

Al giorno d’oggi il Sokoke è considerato una razza naturale poiché è stato ottenuto senza incroci artificiali da una razza naturale.

È riconosciuto come uno dei designer e dei gatti domestici esotici dai principali registri felini.

Estremamente attiva e affettuosa, questa razza risiede davvero bene con altri animali domestici. Come tale, non si adatta bene di fronte a nuovi proprietari e nuove case.

Somalo

I gatti somali sono spesso indicati come gatti Fox o Abissini dal pelo lungo. Sono in realtà il prodotto di un gene recessivo a pelo lungo nei gatti abissini e sono considerati una razza separata con uno status di campionato concesso dal CFA nel 1979.

Al giorno d’oggi i gatti somali sono ben noti per la loro coda grande e cespugliosa. A causa della loro lunga pelliccia, delle grandi orecchie a punta e degli occhi espressivi, sono stati soprannominati gatti Fox.

Un gatto somalo può effettivamente avere tra 4 e 20 colori diversi su un singolo capello. Un altro fatto interessante è che questa razza può venire in una varietà di 28 colori in totale!

Sphynx

La Sphynx è la più famosa di tutte le razze feline glabre. Contrariamente alla credenza popolare, non è esattamente egiziano perché la razza proviene dal Canada.

E contrariamente a quanto pensa la maggior parte della gente, questi gattini non sono calvi.

Non hanno la pelliccia, solo un muschio soffice ei loro colori provengono dalla pelle sotto il sottile strato di muschio.

I gatti Sphynx cercano costantemente calore e amano coccolare i loro proprietari. Tuttavia, hanno una temperatura corporea più alta rispetto ad altri felini domestici.

In termini di temperamento, gli Sphynx sono abbastanza socievoli e si sentono facilmente soli quando non sono in presenza dei loro genitori.

Stone Cougar

La cosiddetta Stone Cougar è una razza nuova e sperimentale, che ha ricevuto un riconoscimento ufficiale dal Registro Rari ed esotici felini.

I Cougar di pietra sono gatti ibridi, una miscela tra gatti della giungla americana e altre razze. Sono stati sviluppati con l’idea di somigliare ai puma.

Suphalak

I gatti Suphalak, noti anche come Thong Daeng, sono originari della Thailandia. Sono una razza di gatto naturale e sono stati conosciuti nei manoscritti tailandesi per secoli.

Nella loro terra natale sono chiamati “oro rosso” per il loro caratteristico colore del mantello.

Questi gattini possono essere trovati solo nella loro terra natia e in realtà sono considerati parte del patrimonio nazionale.

In termini di socialità, il Suphalak è un felino sinceramente orientato verso le persone.

I gatti Suphalak sono spesso descritti come aventi un temperamento simile a un cane. Inoltre, non vanno bene con la solitudine quando vengono ignorati o lasciati irraggiungibili per troppo tempo.

Tailandese

Un’altra razza di gatti nativi della Thailandia è il gatto Thai (Wichien Matt). Il suo nome si traduce in “moon diamond” e in realtà assomiglia al popolare siamese, perché è collegato ad esso.

Alcune persone chiamano questi felini vecchio stile o gatti siamesi tradizionali, ma il Thai è una razza separata. Il  TICA lo ha riconosciuto nel 2007.

I gatti siamesi e tailandesi condividono gli stessi geni di colorazione in termini di aspetti fisici. Tuttavia, la testa del Thai è più a forma di mela, ha una faccia e un corpo più tondi, e occhi più rotondi (rispetto alle caratteristiche eleganti del Siamese).

Un fatto divertente è che, anche se i gatti Wichien Maat sono originari della Thailandia, la razza è stata effettivamente ri-sviluppata in Nord America e in Europa.

Tonkinese

Anche i gatti tonkinese vengono dalla Tailandia, ma sono un misto tra i birmani e i siamesi. Esiste una variante a pelo medio di questa razza a pelo corto e viene spesso chiamata tibetana in alcuni paesi europei.

In termini di temperamento e comportamento, il Tonkinese ha ereditato entrambi i geni dei suoi genitori. Questa razza è molto intelligente, attiva e abbastanza vocale. È estremamente curioso e ama esplorare i suoi dintorni.

Quando si parla di socialità, il Tonkinese è un gattino particolarmente orientato verso le persone. E se lasciato ai propri dispositivi, il Tonkinese troverà facilmente qualcosa per occupare la sua attenzione e il tempo libero.

Toybob

I Toybob furono inizialmente documentati in Russia . Rispetto ad altre razze domestiche, il Toybob è piuttosto piccolo, da qui il suo nome. Tuttavia, il suo corpo compatto è notevolmente forte e muscoloso.

Come avrai intuito dal suo nome, il Toybob ha una coda a coda, che consiste in diverse vertebre piegate. Ha anche grandi occhi espressivi e una morbida pelliccia.

Indipendentemente dalle dimensioni ridotte di questi gattini, sono piuttosto attivi e adorano scherzare facendo salti agili. Sono dolci e affettuosi  e rimangono notevolmente fedeli ai loro genitori domestici.

Toyger

I Toyger non devono essere confusi con le tigri, sono una vera e propria razza felina dal designer e di tipo esotico. Il loro nome deriva dal fatto che le strisce di pelliccia firma di Toyger corrispondono a quelle di tigri selvatiche reali.

Questi felini vistosi, e non solo, costano una fortuna e sono anche piuttosto rari. In realtà, ci sono solo una trentina di allevatori di Toyger sparsi in tutto il mondo.

I Toyger sono stati sviluppati durante gli anni ’80 con l’intenzione di attirare l’attenzione delle persone sulla cura e la conservazione delle tigri selvagge. Già nel 2007 il TICA ha ufficialmente concesso alla Toyger uno status di campionato.

Angora turca

Una delle poche antiche razze feline naturali del nostro mondo è l’angora turca, che viene chiamata angora o gatto di Ankara.

Come si può intuire dal suo nome, è stato sviluppato nella regione turca di Ankara e le prime notizie di questa razza risalgono al 17 ° secolo.

I gatti d’angora sono noti per la pelliccia a pelo lungo, i corpi sinuosi e gli occhi spesso eterocromatici. Anche se l’Angora turca bianca è il tipo più ricercato, queste palle di pelo arrivano in realtà in una varietà di colori.

Indipendentemente dal suo aspetto generale, il gatto angora turco è piuttosto agile, atletico e attivo. Un fatto divertente della razza è che mentre è amichevole, tende a scegliere un proprietario preferito e rimanere fedele a lui / lei.

L’Angora turca è una delle più suscettibili all’allenamento dei gatti.

Van turco

Un’altra razza originaria della Turchia è il gatto turc Van, che è stato effettivamente sviluppato nel Regno Unito utilizzando gli allevamenti importati dalla Turchia.

Questa palla da pelo semi-longhair è in realtà piuttosto rara e mostra anche un tratto felino particolarmente raro: ama l’acqua ed è un buon nuotatore.

Il gatto Van turco ideale dovrebbe essere bianco e non deve presentare più del 20% di altri colori. In termini di comportamento questa razza ama molto la caccia.

I suoi antenati erano riservati e piuttosto aggressivi, ma il Van turco moderno è amichevole e giocoso. Per il suo attaccamento all’acqua, è stato soprannominato “il gatto nuotatore” in numerose occasioni.

Levkoy ucraino

Tra le molte razze senza pelo c’è il gatto Levkoy ucraino, che non present alcun pelo. A differenza di altri gattini glabri, questi hanno caratteristiche piuttosto distintive.

La loro forma facciale spigolosa, le orecchie piegate e gli occhi a mandorla danno l’impressione di avere un aspetto simile a un cane.

I Levkoy ucraini non sono riconosciuti da nessun registro di gatti, solo dai cat club con sede in Russia e Ucraina.

Sono una nuova razza che risalente ai primi anni 2000 e sono considerati come una razza sperimentale.

In termini di comportamento, si ritiene che l’ucraino Levskoy sia attivo, amichevole e socievole in presenza di umani e altri animali domestici.

Come le altre razze senza peli, i Levskoys hanno requisiti di cura severi, anche se non si liberano e non hanno bisogno di spazzolatura.

York Chocolate

Ultimo, ma non meno importante, è la razza York Chocolate. A volte chiamato semplicemente York, questa è una nuova razza di gatti mostrati negli anni ’80.

Prende il nome dallo Stato di New York e ha origini miste.

Il gatto York Chocolate è per lo più o interamente colorato con sfumature color cioccolato, da cui il nome.

In termini di temperamento, il York Chocolate è considerato tra le razze ideali da casa perché è piuttosto dolce, tollerante e affettuoso.

Come molte altre razze feline, nonostante la loro natura amichevole, questi gattini hanno ottime capacità di caccia.

La razza York Chocolate conclude la nostra guida definitiva alle razze feline.

Se ami i gatti e sei riuscito a stare con noi dall’inizio alla fine di questa lista di oltre 100 razze di gatti, allora sai di più sulle razze di tutti i tuoi amici! Se hai un felino preferito, sentiti libero di condividerlo nei commenti qui sotto.

Facebook Comments
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: